Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Residente in svizzera ma in cura a milano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
teobaldo



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.06.10

MessaggioTitolo: Residente in svizzera ma in cura a milano   Dom Giu 27, 2010 11:58 am

buongiorno , sono un lavoratore italiano che deve assumere residenza in svizzera ( canton ticino) per cambio di lavoro e che è a tutt'oggi in cura a milano per serio problema sanitario. Vorrei sapere le l'assunzione di residenza in svizzera mi fa deadere dal diritto alle cure gratuite in italia per malattia cronica ( HIV)

grazie .
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
teobaldo



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.06.10

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Lun Giu 28, 2010 11:21 am

nessuno mi sa dare un suggerimento? se tengo la residenza in italia ( pur avendo domicilio fiscale svizzero) posso restare in cura in italia?

grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Lun Giu 28, 2010 11:55 am

teobaldo ha scritto:
nessuno mi sa dare un suggerimento? se tengo la residenza in italia ( pur avendo domicilio fiscale svizzero) posso restare in cura in italia?

grazie

Gentile utente,
ricordi sempre che questo é un forum dove admin e moderatori danno consulenze in linea generale,nel tempo libero e gratuitamente.Quindi le chiedo d'avere un pó di pazienza:Il Dott.Baccoli che é esperto in materia le risponderá appena possibile.Nel frattempo le posso dire che chi s'iscrive all'AIRE perde il diritto all'assistenza in Italia.Non so se esistano accordi tra Italia e CH in merito;Puó informarsi presso la sua ASL o presso l'autoritá medica svizzera.Per iscriversi all'AIRE ha comunque un anno di tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
teobaldo



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.06.10

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Dom Lug 04, 2010 9:00 am

va beh , vedo che nessuno mi risponde che dire... certo che aver lavorato in italia per anni ed alla prima occasione di bisogno, il nostro amato stato italiano ci tratta così... ancora dodici anni e poi la cittadinanza italiana la butto dove dico io..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Mar Ago 03, 2010 12:56 am

I cittadini italiani residenti all'estero non hanno diritto all'iscrizione al S.S.N., salvo che per le prestazioni - urgenti - di pronto soccorso.
I cittadini italiani residentiall'estero in Paese S.E.E. hanno diritto alle prestazioni sanitarie presentando la TEAM rilasciata dallo Stato in cui risiedono.


Ultima modifica di Sereno.SCOLARO il Gio Dic 30, 2010 1:20 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alessandro75



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 29.12.10

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Gio Dic 30, 2010 11:50 am

Ciao anche io ho un problema diverso da tuo ma cmq particolare in pratica ho un ernia iatale e vorrei sottopormi a una operazione nuova che fa solo un dottore a Milano, il problema e che non so come fare abitando in Svezia e iscritto all`Aire 8mi sá che sto Aire é una bella fregatura!)

Comq in un modo o nell`altro devo venire a capo di questa cosa...

Intanto qui ti hanno suggerito questo (TEAM) che non sapendo cosa sarebbe ho fatto una piccola ricerca ti metto qui di seguito sperando possa esserti utile (il l`ho letto ma non ci ho capito un granché!):



TEAM - Tessera europea assicurazione malattia
La Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) è entrata in vigore, anche in Italia, dal 1° novembre 2004. Tale tessera, che è il retro della Tessera Sanitaria nazionale (TS) o della Carta Regionale dei Servizi per le regioni Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Sicilia, permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti) coperte in precedenza dai modelli E 110, E 111, E 119 ed E 128.


A chi viene rilasciata

La TEAM, viene rilasciata, in linea di principio a tutte le persone iscritte e a carico del Servizio sanitario nazionale (SSN) in possesso della cittadinanza italiana che hanno la residenza in Italia. Eccezioni riguardano:

i lavoratori con contratto di diritto italiano iscritti all’Anagrafe italiani residenti all’estero (AIRE) e distaccati all’estero;
gli studenti (titolari di modello E106) iscritti all’AIRE;
i pensionati (e loro familiari) in possesso di un modello E121 (dal 1° maggio 2010 con l’entrata in vigore dei nuovi regolamenti comunitari di sicurezza sociale);
i familiari di lavoratori, che risiedono in un Paese diverso da quello del capofamiglia, in possesso di modello E109.

Inoltre, la TEAM spetta anche ai cittadini comunitari ed extracomunitari iscritti al SSN e non a carico di Istituzioni estere.

Attenzione: i cittadini extracomunitari iscritti e a carico del SSN non possono utilizzare la TEAM in Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein in quanto non previsto dalla normativa comunitaria vigente (Regolamento EC 859/2003).


Come e dove utilizzarla

L’assistito, per ottenere le prestazioni, può recarsi direttamente presso un medico o una struttura sanitaria pubblica o convenzionata ed esibire la TEAM, che da diritto a ricevere le cure alle stesse condizioni degli assistiti del Paese in cui ci si trova. L’assistenza è in forma diretta e pertanto nulla è dovuto, eccetto il pagamento di un eventuale ticket che è a diretto carico dell’assistito e quindi non rimborsabile.
Si rammenta che in Svizzera ed in Francia (dove vige un sistema basato sull’assistenza in forma indiretta), il più delle volte viene richiesto il pagamento delle prestazioni. E’ bene sapere che il rimborso può essere richiesto direttamente sul posto all’istituzione competente (alla LAMal per la Svizzera ed alla CPAM competente per la Francia). In caso contrario il rimborso dovrà essere richiesto alla ASL al rientro in Italia, presentando le ricevute e la documentazione sanitaria.

Si sottolinea che la TEAM non può essere utilizzata per il trasferimento all’estero per cure di alta specializzazione (cure programmate), per le quali è necessaria l’autorizzazione preventiva da parte della propria ASL.


Validità

La TEAM ha validità sei anni (Decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 25 febbraio 2010, che aggiorna il Decreto dell’11 marzo 2004), eccetto diversa indicazione da parte della Regione/ASL di appartenenza. In prossimità della scadenza, l’Agenzia delle entrate provvede automaticamente ad inviare la nuova tessera.


A chi rivolgersi

Si può richiedere alla propria ASL di appartenenza un certificato sostitutivo della TEAM solo nei seguenti casi eccezionali:

furto o smarrimento, se la tessera è stata già ricevuta, presentando copia della relativa denuncia;
partenza in tempi troppo brevi per poter ottenere la tessera, se non è stata ancora ricevuta.


In quest’ultimo caso, l’Ufficio dell’Agenzia delle entrate ha previsto la possibilità per le ASL di richiedere on-line la tessera per gli assistiti che ne facciano richiesta. Dalla data della richiesta occorreranno circa 30 giorni per riceverla. E’ sempre possibile, da parte delle ASL, rilasciare un certificato sostitutivo provvisorio compilato a mano.

Se i dati anagrafici riportati sulla TEAM fossero errati, il cittadino potrà rivolgersi ad un qualsiasi Ufficio dell’Agenzia delle entrate per chiederne la correzione. Allo stesso modo, in caso di smarrimento o furto, il cittadino potrà richiederne un duplicato.

E’ bene ricordare che il Ministero della Salute non ha alcuna competenza nell’emissione e distribuzione della TEAM.

Per ulteriori informazioni:

numero verde: 800 030 070
sito Sistema TS
sito Agenzia delle entrate, pagina dedicata alla Tessera Sanitaria
area tematica Programmazione sanitaria e LEA, pagina dedicata a Tessera sanitaria e TEAM


Fonte:
http://www.salute.gov.it/assistenzaSanitaria/paginaInternaMenuAssistenzaSanitaria.jsp?id=624&menu=strumentieservizi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Gio Dic 30, 2010 1:20 pm

La questione va "rovesciata", per così dire, nel senso che la persona residente in Svizzera dovrebbe essere in possesso della T.E.A.M. rilasciata dalla Svizzera, dato che questo "strumento" opera non solo tra per gli Stati membri dell'unione europea, ma e' esteso agli Stati aderenti al S.E.E.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
teobaldo



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.06.10

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Sab Gen 07, 2012 5:15 pm

esimi signori, la carta sanitaria mi è stata rinnovata anche se sono residente estero e pertanto continuo le mie cure a milano. ringrazio chi mi ha risposto ( alessandro75), esprimo le me perplessità riguardo a certi " esperti" che forse nn sono al corrente della normativa completa di aggiornamenti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Sab Gen 07, 2012 5:57 pm

teobaldo ha scritto:
esimi signori, la carta sanitaria mi è stata rinnovata anche se sono residente estero e pertanto continuo le mie cure a milano. ringrazio chi mi ha risposto ( alessandro75), esprimo le me perplessità riguardo a certi " esperti" che forse nn sono al corrente della normativa completa di aggiornamenti

Da oggi,le sue perplessitá le puó andare a esprimere in un altro forum,perché da questo ne viene allontanato.Sul forum non vi é obbligo di risposto ed é stato piú volte detto che materia fiscale e sanitaria non sono di nostra competenza.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   Lun Gen 09, 2012 9:33 am

Si veda qui : http://www.normativasanitaria.it/normsan-pdf/0000/25368_1.pdf [url=http://www.normativasanitaria.it/normsan-pdf/0000/25368_1.pdf]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Residente in svizzera ma in cura a milano   

Tornare in alto Andare in basso
 
Residente in svizzera ma in cura a milano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Residente in svizzera ma in cura a milano
» Residente in Svizzera con occupazione in Italia
» Residenti in casa di riposo - IMU
» Cittadina italiana iscritta all AIRE e cittadino svizzero
» italiano residente in svizzera e matrimonio con russa

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ASSISTENZA CONSOLARE :: ASSISTENZA SANITARIA-
Andare verso: