Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ricongiungimento familiare con cittadino straniero

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mmj413



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.07.10

MessaggioTitolo: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 11:44 am

Buongiorno a tutti,
Spero che qualcuno mi possa aiutare con le mie domande. Io sono cittadina statiunitense e sto per sposarmi con un cittadino dominicano a Dicembre. Fra pochi mesi, dovrò andare in Italia per il mio lavoro, ed avrò un visto di almeno un'anno. Ho cercato di informarmi sulle possibilità di portare il mio marito con me per il periodo che starò in italia, e mi sembra che il visto per ricongiungimento familiare con cittadino straniero sarebbe la mia opzione. Ho 3 domande, però, sull'argomento di questo visto. Sembra che bisogna avere il nulla osta per chiedere il visto, ma non ho capito come si fa a ricevere il nulla osta e nn trovo questa informazione sul sito internet del consulato italiano a Santo Domingo.
Poi, volevo sapere quanto tempo bisogna aspettare da quando facciamo la domanda per il suo visto fino a quando lui lo riceve e può entare in italia (so che per ricevere il visto per il mio paese, un dominicano può aspettare più di un anno...spero che in italia non sia così, perché io nn penso che ci sarò più di un anno.)
La ultima domanda che avevo è dell'argomento dei mezzi di sussistensa- volevo sapere se lui dovrebbe mostrare che ha una certa quantità di soldi per mantenersi in italia o se basta che io, sua moglie, ce li ho...questo mi preoccupa perché so che lui dovrebbe lasciare il suo lavoro per venire a stare con me in italia e non è che guadagna abbastanza adesso per poter risparmiare il necessario- sarò io a mantenerlo finché nn arriviamo insieme nel mio paese dove si cercherà un lavoro. Se lui avrà la opportunità di lavorare in italia, va bene, ma da ciò che ho capito, lui non potrà necessariamente lavorare con questo tipo di visto...questo non mi importa, intanto io guadagno abbastanza per noi due...ci pensiamo al suo lavoro quando torniamo nel mio paese...solo che questo significa che lui non avrebbe ne soldi suoi ne lavoro in italia, ma la sua moglie sì...voglio sapere se questo basta o se lui deve poter mostrare che può mantenersi da solo?

Scusatemi se il mio italiano è un po' "arruginito"...è tanto che non lo devo usare! Se non avete capito qualcosa, me lo dite e mi spiego meglio...
Aspetto una risposta...grazie in anticipo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 12:27 pm

mmj413 ha scritto:
Buongiorno a tutti,
Spero che qualcuno mi possa aiutare con le mie domande. Io sono cittadina statiunitense e sto per sposarmi con un cittadino dominicano a Dicembre. Fra pochi mesi, dovrò andare in Italia per il mio lavoro, ed avrò un visto di almeno un'anno. Ho cercato di informarmi sulle possibilità di portare il mio marito con me per il periodo che starò in italia, e mi sembra che il visto per ricongiungimento familiare con cittadino straniero sarebbe la mia opzione. Ho 3 domande, però, sull'argomento di questo visto. Sembra che bisogna avere il nulla osta per chiedere il visto, ma non ho capito come si fa a ricevere il nulla osta e nn trovo questa informazione sul sito internet del consulato italiano a Santo Domingo.
Poi, volevo sapere quanto tempo bisogna aspettare da quando facciamo la domanda per il suo visto fino a quando lui lo riceve e può entare in italia (so che per ricevere il visto per il mio paese, un dominicano può aspettare più di un anno...spero che in italia non sia così, perché io nn penso che ci sarò più di un anno.)
La ultima domanda che avevo è dell'argomento dei mezzi di sussistensa- volevo sapere se lui dovrebbe mostrare che ha una certa quantità di soldi per mantenersi in italia o se basta che io, sua moglie, ce li ho...questo mi preoccupa perché so che lui dovrebbe lasciare il suo lavoro per venire a stare con me in italia e non è che guadagna abbastanza adesso per poter risparmiare il necessario- sarò io a mantenerlo finché nn arriviamo insieme nel mio paese dove si cercherà un lavoro. Se lui avrà la opportunità di lavorare in italia, va bene, ma da ciò che ho capito, lui non potrà necessariamente lavorare con questo tipo di visto...questo non mi importa, intanto io guadagno abbastanza per noi due...ci pensiamo al suo lavoro quando torniamo nel mio paese...solo che questo significa che lui non avrebbe ne soldi suoi ne lavoro in italia, ma la sua moglie sì...voglio sapere se questo basta o se lui deve poter mostrare che può mantenersi da solo?

Scusatemi se il mio italiano è un po' "arruginito"...è tanto che non lo devo usare! Se non avete capito qualcosa, me lo dite e mi spiego meglio...
Aspetto una risposta...grazie in anticipo!

Il tuo italiano è innazitutto perfetto.

Per avere con se il coniuge, allora, occorre chiedere un apposito Nulla-Osta al ricongiungimento che si fa on-line sul sito del Min. dell'Interno (v-). Spesso vogliono un PdS già emesso per attivare la procedura.

I tempi sono molto simili a quelli statunitensi (!!!???). Con il PdS per ricongiungimento si può benissimo lavorare. I redditi da dimostrare sono circa 800 euro/mese da parte del coniuge in Italia e non occorre nulla per il coniuge all'estero.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mmj413



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 1:21 pm

Amedeo ha scritto:

Il tuo italiano è innazitutto perfetto.

Per avere con se il coniuge, allora, occorre chiedere un apposito Nulla-Osta al ricongiungimento che si fa on-line sul sito del Min. dell'Interno (v-). Spesso vogliono un PdS già emesso per attivare la procedura.

I tempi sono molto simili a quelli statunitensi (!!!???). Con il PdS per ricongiungimento si può benissimo lavorare. I redditi da dimostrare sono circa 800 euro/mese da parte del coniuge in Italia e non occorre nulla per il coniuge all'estero.

Un saluto,

Grazie Amedeo per la sua risposta così veloce! Noi ci sposiamo a Dicembre, e dovrei andare in Italia un po' prima, quindi avrò già il permesso di soggiorno quando iniziamo il processo per il visto di mio marito. Però, solo per confirmare che ho capito bene, Lei mi sta dicendo che i tempi sono simili a quelli statiunitensi...Per un visto statiunitense, può passare un anno per un dominicano, ma questo non è il caso per tutti i paesi. Da ciò che io ho capito dei visti americani, normalmente una persona straniera può ricevere un visto statiunitense in meno tempo (penso che dall'italia sono 3 o 4 mesi), però da alcuni paesi, come la Rep.Dominicana, Mexico, ecc, dove abbiamo molta immigrazione, l'attesa può durare di più perché i consulati hanno sempre un sacco di richieste da considerare...Lei mi vuole dire che i tempi sono simili a quelli statiunitensi normali, o quelli statiunitensi da paesi centroamericani con molta immigrazione?...cioè, è più probabile che dure 3-4 mesi, o un anno?
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 2:26 pm

Non é tanto il visto che in una settimana viene eventualmente concesso,signora quanto il rilascio del nulla osta da parte del Ministero dell'interno italiano.Purtroppo il nuovo decreto sulla sicurezza ha portato i tempi a 180 giorni ed hanno tolto il silenzio-assenso.La invito a visitare il sito del Ministero dell'interno italiano per farsi un idea della problematica.Si puó anche provare chiedendo un visto turistico e poi chiedere la coesione familiare,dimostrando la parentela,anche se averlo non é per nulla facile,sopratutto se il suo compagno vive in Repubblica Dominicana.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mmj413



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 5:04 pm

bostik ha scritto:
Non é tanto il visto che in una settimana viene eventualmente concesso,signora quanto il rilascio del nulla osta da parte del Ministero dell'interno italiano.Purtroppo il nuovo decreto sulla sicurezza ha portato i tempi a 180 giorni ed hanno tolto il silenzio-assenso.La invito a visitare il sito del Ministero dell'interno italiano per farsi un idea della problematica.Si puó anche provare chiedendo un visto turistico e poi chiedere la coesione familiare,dimostrando la parentela,anche se averlo non é per nulla facile,sopratutto se il suo compagno vive in Repubblica Dominicana.

Di nuovo, grazie mille per rispondere così veloce! Ho capito che non è il visto che prolunga il processo, ma invece è il nulla osta. Ho trovato un po' d'informazione su questo, ed ho capito che, prima, si aspettava 90 giorni ed adesso sono 180. La ultima domanda che ho è questo: sono necessariamente 180 giorni, o possono essere anche meno?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 5:20 pm

Se si é fortunati,anche meno...di solito se la provincia dove si trova la questura é medio-piccola,c'é la possibilitá di averlo in tempi piú brevi.Spero che lei non vada ad abitare a Roma,Milano,Napoli ecc.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mmj413



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.07.10

MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   Mer Lug 21, 2010 6:10 pm

bostik ha scritto:
Se si é fortunati,anche meno...di solito se la provincia dove si trova la questura é medio-piccola,c'é la possibilitá di averlo in tempi piú brevi.Spero che lei non vada ad abitare a Roma,Milano,Napoli ecc.
Saluti

Vado a Torino...non così piccola, ma speriamo bene! Grazie dell'aiuto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ricongiungimento familiare con cittadino straniero   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ricongiungimento familiare con cittadino straniero
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ricongiungimento familiare con cittadino straniero
» ricongiungimento familiare da santo domingo
» Documentazione per visto per ricongiungimento familiare
» estensione visto per ricongiungimento familiare [BRASILE]
» Ricongiungimento familiare sorella cittadina italiana

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LA REPUBBLICA DOMINICANA E SANTO DOMINGO :: IL VISTO PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE-
Andare verso: