Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MATRIMONIO IN UGANDA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Eli.K.



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.03.10

MessaggioOggetto: MATRIMONIO IN UGANDA   Mar Ago 17, 2010 4:29 am

Buongiorno,

vi scrivo per chiedere delle informazioni chiare data la vostra competenza!
Finalmente sembra che riuscirò a sposare il mio fidanzato ugandese, ma una volta celebrato il matrimonio (in Uganda) cosa dobbiamo fare?

Dobbiamo chiedere due copie del certificato di matrimonio in modo da averne una per l'ambasciata?

Ho telefonato all'ambasciata italiana a Kampala per sapere i tempi per ottenere il visto e mi hanno risposto che non lo possono sapere, non mi hanno voluto nemmeno dire se è questione di settimane o mesi!
Io mi trovo in difficoltà (anche economicamente) a fermarmi a Kampala per più di 2 settimane dopo il matrimonio e magari a dover spostare i biglietti aerei già pagati, non so proprio come comportarmi perchè la cosa che più mi preoccupa è dover ritornare in Italia senza di lui, sarebbe davvero un incubo.

E' vero che con la PEC possono fare la trascrizione del matrimonio quasi immediata?
L'ambasciata invia la trascrizione al comune o alla circoscrizione? in caso fosse la circoscrizione è molto piccola quindi penso la procedura sarebbe molto più veloce.
Cosa posso fare per essere sicura di partire per l'Italia con mio marito?

Vi ringrazio per l'aiuto che state dando con questo forum a tutte le persone che come me non saprebbero cosa fare o a chi chiedere aiuto, grazie ancora!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO IN UGANDA   Mar Ago 17, 2010 5:25 am

Eli.K. ha scritto:
Buongiorno,

vi scrivo per chiedere delle informazioni chiare data la vostra competenza!
Finalmente sembra che riuscirò a sposare il mio fidanzato ugandese, ma una volta celebrato il matrimonio (in Uganda) cosa dobbiamo fare?

Dobbiamo chiedere due copie del certificato di matrimonio in modo da averne una per l'ambasciata?

Ho telefonato all'ambasciata italiana a Kampala per sapere i tempi per ottenere il visto e mi hanno risposto che non lo possono sapere, non mi hanno voluto nemmeno dire se è questione di settimane o mesi!
Io mi trovo in difficoltà (anche economicamente) a fermarmi a Kampala per più di 2 settimane dopo il matrimonio e magari a dover spostare i biglietti aerei già pagati, non so proprio come comportarmi perchè la cosa che più mi preoccupa è dover ritornare in Italia senza di lui, sarebbe davvero un incubo.

E' vero che con la PEC possono fare la trascrizione del matrimonio quasi immediata?
L'ambasciata invia la trascrizione al comune o alla circoscrizione? in caso fosse la circoscrizione è molto piccola quindi penso la procedura sarebbe molto più veloce.
Cosa posso fare per essere sicura di partire per l'Italia con mio marito?

Vi ringrazio per l'aiuto che state dando con questo forum a tutte le persone che come me non saprebbero cosa fare o a chi chiedere aiuto, grazie ancora!

Per il rilascio del visto non occorre che il matrimonio sia materialmente registrato. E' sufficiente la consegna al Consolato per la registrazione in Italia. Il matrimonio di un cittadino italiano all'estero è, infatti, immediatamente valido in Italia indipendentemente dalla sua trascrizione. Talunoi addetti di consolato non conoscono queste situazioni giuridiche (nonostante guadagnino circa 15.000 euro/mese) e potrebbero affermare che vogliono la materiale registrazione. Se sostengon questa tesi c'è il modello di una mia lettera (in rete) di diffida preventiva.

Il visto va chiesto ai sensi del Decreto Legislativo n.30 del 2007 e come tale va rilasciato con priorità rispetto a tutti gli altri visti del consolato. In teoria potrebbero rilasciarlo in giornata.

Unica eccezione si verifica se il coniuge ha una iscizione al SIS. In tal caso, dovendola cancellare, possono passare anche dei mesi.

In Italia andrà chiesta poi una Carta di Soggiorno (cosa diversa da un permesso di soggiorno ai sensi del TU 286) ai sensi sempre della legge citata sopra.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Eli.K.



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.03.10

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO IN UGANDA   Ven Ago 20, 2010 6:11 pm

Grazie mille per la Sua tempestiva e preziosa risposta!

Spero fortemente di incontrare persone competenti e corrette all'ambasciata e che tutto vada al meglio, ma ho già stampato il modello della Sua lettera!


Grazie ancora
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO IN UGANDA   Oggi a 12:04 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
MATRIMONIO IN UGANDA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» MATRIMONIO IN UGANDA
» Matrimonio consolare in Sudafrica
» Cittadini italiani residenti AIRE: richiesta documenti uso matrimonio
» matrimonio santo domingo x cittadini italiani
» Un matrimonio in nave

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: