Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 separazione beni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
maximus



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: separazione beni   Mar Ott 19, 2010 3:02 pm

Buonasera
Sono Italiano e ho sposato la mia fidanzata Filippina a Manila lo scorso settembre.
Chiedevo una delucidazione sulla separazione dei beni qui in Italia. A Manila ho fatto la separazione dei beni in presenza del notaio come contratto prematrimoniale. Per rendere valida la separazione dei beni qui in Italia dovrei andare da un Notaio oppure Ŕ veramente valida la separazione dei beni anche qui secondo la convenzione dell'Aja di cui le Filippine fanno parte?
Oppure dovr˛ recarmi dal notaio e fare tutte le pratiche necessarie?
Grazie per il vostro aiuto.

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3624
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Mar Ott 19, 2010 7:32 pm

Va bene la convenzione dell'Aja che la rende valida in Italia pure.Unico dubbio,il fatto che sia stata fatta pre-matrimonio,cosa non possibile in Italia.Aspetti Guido Baccoli ed il Dott.Scolaro,pi˙ esperti di me su ciˇ.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
maximus



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Gio Ott 21, 2010 2:59 am

grazie, molto gentile, attendo la risposta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Ven Ott 22, 2010 1:28 am

bostik ha scritto:
Va bene la convenzione dell'Aja che la rende valida in Italia pure.Unico dubbio,il fatto che sia stata fatta pre-matrimonio,cosa non possibile in Italia.Aspetti Guido Baccoli ed il Dott.Scolaro,pi˙ esperti di me su ciˇ.
Saluti
Non Ú possibile in Italia, ma nel matrimonio all'estero conta ciˇ che dice la legge del luogo con pieno riconoscimento da parte italiana.

Quindi l'atto di separazione dei beni (simile a quello che si fa in Rep Dominicana che prevede la scelta del regime di separazione beni solo se preventivamente notorizzata, dopo non Ú pi˙ possibile scegliere tale regime) dovrebbe essre annotata nell'atto di matrimonio e richiesta la trascrizione cosÝ come appare dall'atto oppure, se per legge straniera non si fa annotazione al margine nell'atto di matrimonio, all'UdSC italiano si deve presentare sia l'atto di matrimonio che l'atto notarile, debitamente legalizzati o apostillati e tradotto in italiano, al fine che supporti la legalitß del regime scelto secondo la legge stranierae che non compare nell'atto matrimoniale e presentati all'UdSC. Aggiungo che il Consolato o l'Ambasciata italiana faranno o dovrebbero fare presente all'UdsC al quale si richiede la trascrizione del matrimonio, la normativa del luogo al fine di ''liberare'' e scioglieri i dubbi dello stesso UdSC che potrebbe trovarsi in difficoltß senza indicazioni certificate dell'Ambasciata.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
maximus



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Ven Ott 22, 2010 2:27 am

Grazie per la sua risposta dott. Baccoli
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Alberto Santiloni



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 31.01.11

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Lun Gen 31, 2011 4:23 am

Mi chiamo Alberto Santiloni nato a Roma residente dal 2007 a Brasov in Romania, iscritto all'AIRE, fidanzato dal 2002 con una signora Rumena, convivente con la stessa dal 2004, attualmente abitiamo a Brasov. La signora porta sui documenti il cognome del precedente marito mentre sul certificato di nascita vi Ŕ il cognome da ragazza.
Stiamo per sposarci presso il consolato italiano di Bucarest, per mia preferenza, sono state fatte le pubblicazioni.
Desidero sapere se la signora prenderÓ il cognome mio dopo le nozze o se Ŕ possibile riprendere il cognome da ragazza.
Desidero inoltre sapere, se possibile, se nella eventualitÓ di morte della signora prima di quella del sottoscritto, le eventuali proprietÓ che lei potrebbe ereditare dopo il matrimonio, diverebbero anche di mia proprietÓ e quindi trasmissibili ai miei eredi.
Quanto sopra perchŔ non desidero che i suoi beni da lei ereditati possano essere tolti a suo figlio suo unico erede.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Lun Gen 31, 2011 4:55 am

Alberto Santiloni ha scritto:
Mi chiamo Alberto Santiloni nato a Roma residente dal 2007 a Brasov in Romania, iscritto all'AIRE, fidanzato dal 2002 con una signora Rumena, convivente con la stessa dal 2004, attualmente abitiamo a Brasov. La signora porta sui documenti il cognome del precedente marito mentre sul certificato di nascita vi Ŕ il cognome da ragazza.
Stiamo per sposarci presso il consolato italiano di Bucarest, per mia preferenza, sono state fatte le pubblicazioni.
Desidero sapere se la signora prenderÓ il cognome mio dopo le nozze o se Ŕ possibile riprendere il cognome da ragazza.
Desidero inoltre sapere, se possibile, se nella eventualitÓ di morte della signora prima di quella del sottoscritto, le eventuali proprietÓ che lei potrebbe ereditare dopo il matrimonio, diverebbero anche di mia proprietÓ e quindi trasmissibili ai miei eredi.
Quanto sopra perchŔ non desidero che i suoi beni da lei ereditati possano essere tolti a suo figlio suo unico erede.

Il matrimono al consolato italiano Ŕ esattamente uguale ad un matrimonio in Italia e ne segue le relative leggi. Quindi non ci sarÓ un eventuale cambio di cognome uteriore.

Se i beni della signora sono in Romania, si seguirÓ la legge successoria rumena, che non conosco.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Dom Feb 13, 2011 5:44 pm

Alberto Santiloni ha scritto:
Mi chiamo Alberto Santiloni nato a Roma residente dal 2007 a Brasov in Romania, iscritto all'AIRE, fidanzato dal 2002 con una signora Rumena, convivente con la stessa dal 2004, attualmente abitiamo a Brasov. La signora porta sui documenti il cognome del precedente marito mentre sul certificato di nascita vi Ŕ il cognome da ragazza.
Stiamo per sposarci presso il consolato italiano di Bucarest, per mia preferenza, sono state fatte le pubblicazioni.
Desidero sapere se la signora prenderÓ il cognome mio dopo le nozze o se Ŕ possibile riprendere il cognome da ragazza.
Desidero inoltre sapere, se possibile, se nella eventualitÓ di morte della signora prima di quella del sottoscritto, le eventuali proprietÓ che lei potrebbe ereditare dopo il matrimonio, diverebbero anche di mia proprietÓ e quindi trasmissibili ai miei eredi.
Quanto sopra perchŔ non desidero che i suoi beni da lei ereditati possano essere tolti a suo figlio suo unico erede.
In generale, in quasi tutti i Paesi, i beni ereditati da un coniuge, non possono mai essere reclamati dal coniuge sopravivente.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Dom Mar 27, 2011 11:58 am

Buongiorno,

presto mi sposer˛ in Moldova. Il regime patrimoniale Ŕ la comunione dei beni, ora vorrei sapere se qualcono mi pu˛ inidicare come si fa a scegliere il regime di separazione. E' sufficiente richiederlo al consolato italiano in sede di trascrizione del matrimonio oppure in Italia devo andare dal notaio e fare un atto apposito?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Dom Mar 27, 2011 12:16 pm

flamagal ha scritto:
Buongiorno,

presto mi sposer˛ in Moldova. Il regime patrimoniale Ŕ la comunione dei beni, ora vorrei sapere se qualcono mi pu˛ inidicare come si fa a scegliere il regime di separazione. E' sufficiente richiederlo al consolato italiano in sede di trascrizione del matrimonio oppure in Italia devo andare dal notaio e fare un atto apposito?
Grazie

In Moldova non esiste un regime patrimoniale per il matrimonio. Dato che prima dello scioglimento dell'exURSS non esisteva la proprietÓ privata, non era certo essenziale stabilire questo regime.

Ci sono allora due strade. Dichiarare il regime di separazione dei beni al consolato italiano, cosý lo trasmette al comune con la registrazione del matrimonio o fare un apposito atto notarile dopo in Italia.

Comunque sia Ŕ bene precisare che non rientrano mai nella comunione dei beni quelli pervenuti per ereditÓ o quelli acquisiti prima del matrimonio.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Dom Mar 27, 2011 2:34 pm

Grazie della preziosa precisazione.
Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: separazione beni   Oggi a 11:55 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
separazione beni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» separazione beni
» divorzio in paese UE matrimonio in Italia separazione beni
» MATRIMONI IN USA - REGIME SEPARAZIONE DEI BENI
» Separazione dei beni per matrimonio celebrato in Calalunya
» beni acquistati da uno dei coniugi prima della trascrizione del matrim

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: