Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Matrimoni tra cittadina italiana e cittadino turco in Italıa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
moi



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 01.01.11

MessaggioOggetto: Matrimoni tra cittadina italiana e cittadino turco in Italıa   Lun Gen 03, 2011 8:57 am

Buongiorno a tutti!
Intendo sposarmi con un cittadino turco entro la fine dell'anno e vorrei che il matrimonio (civile) si svolga in Italia.
Ho bisogno di qualcuno che mi corregga e mi chiarisca le idee.
I documenti necessari da quanto ho letto sono: il passaporto in corso di validita', il certificato di nascita e quello di stato civile.
E da quanto ho capito essi devono essere tradotti dall'Ambasciata/Consolato İtaliano del paese di provenienza del mio futuro marito, quindi in Turchia.
Se io dovessi portare questi documenti al Consolato domani, e me li dovessero tradurre entro un mese, fino a quando resteranno validi?
Intendiamo sposarci tra settembre/ottobre di quest'anno.
İnoltre, non serve nessun nulla-osta da parte delle autorita' turche presenti in Italia, quindi non dovro' andare al Consolato Turco? Perché a volte leggo che é necessaria anche l'autorizzazione da parte delle autorita' turche. Aiutatemi a chiarire.
Lui risiede in Turchia, e non sappiamo ancora chi di noi due si trasferira' nel paese dell'altro.
Ho letto che é necessario un visto di 3 mesi per le pubblicazioni, matrimonio e cosı' via. Ma é necessario che lui resti in Italia per 3 mesi? Non é possibile fare un visto di 3 mesi con entrata multipla, che gli permetta di venire in Italia per firmare le varie carte necessarie per la celebrazione del matrimonio e per poi effettuarlo?
Questo ovviamente per motivi di lavoro suoi.
In base alle vostre esperienze entro quando dovrei muovermi per fare tutte queste cose? So che i tempi sono piuttosto lunghi e il solo pensiero di dovergli fare ottenere un visto di 3 mesi per turismo (visto che a quanto pare non ne esiste uno per scopo matrimonio) mi mette l'ansia, visto che per ottenerne uno di 3 settimane abbiamo dovuto fare i salti mortali.
Ringrazio anticipatamente chiunque mi aıutera' a mettere in chiaro queste cose.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimoni tra cittadina italiana e cittadino turco in Italıa   Lun Gen 03, 2011 4:47 pm

moi ha scritto:
Buongiorno a tutti!
Intendo sposarmi con un cittadino turco entro la fine dell'anno e vorrei che il matrimonio (civile) si svolga in Italia.
Ho bisogno di qualcuno che mi corregga e mi chiarisca le idee.
I documenti necessari da quanto ho letto sono: il passaporto in corso di validita', il certificato di nascita e quello di stato civile.
E da quanto ho capito essi devono essere tradotti dall'Ambasciata/Consolato İtaliano del paese di provenienza del mio futuro marito, quindi in Turchia.
Se io dovessi portare questi documenti al Consolato domani, e me li dovessero tradurre entro un mese, fino a quando resteranno validi?
Intendiamo sposarci tra settembre/ottobre di quest'anno.
İnoltre, non serve nessun nulla-osta da parte delle autorita' turche presenti in Italia, quindi non dovro' andare al Consolato Turco? Perché a volte leggo che é necessaria anche l'autorizzazione da parte delle autorita' turche. Aiutatemi a chiarire.
Lui risiede in Turchia, e non sappiamo ancora chi di noi due si trasferira' nel paese dell'altro.
Ho letto che é necessario un visto di 3 mesi per le pubblicazioni, matrimonio e cosı' via. Ma é necessario che lui resti in Italia per 3 mesi? Non é possibile fare un visto di 3 mesi con entrata multipla, che gli permetta di venire in Italia per firmare le varie carte necessarie per la celebrazione del matrimonio e per poi effettuarlo?
Questo ovviamente per motivi di lavoro suoi.
In base alle vostre esperienze entro quando dovrei muovermi per fare tutte queste cose? So che i tempi sono piuttosto lunghi e il solo pensiero di dovergli fare ottenere un visto di 3 mesi per turismo (visto che a quanto pare non ne esiste uno per scopo matrimonio) mi mette l'ansia, visto che per ottenerne uno di 3 settimane abbiamo dovuto fare i salti mortali.
Ringrazio anticipatamente chiunque mi aıutera' a mettere in chiaro queste cose.

Gentile utente,
credo che lei abbia un pó di confusione in testa...prima d'imbarcarsi in un matrimonio con uno straniero,le consiglio di leggersi bene l'indice d'Amedeo e se puó comprare il suo libro.
Comunque uno straniero in Italia,nel suo caso se riesce ad avere il visto turistico,si sposa con passaporto,nulla osta del consolato d'origine (chiedere ai turchi cosa vogliono come documenti) ed eventuale dichiarazione di presenza se ha fatto scalo presso altro paese Schengen.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Matrimoni tra cittadina italiana e cittadino turco in Italıa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Matrimoni tra cittadina italiana e cittadino turco in Italıa
» Matrimonio tra cittadina Italiana e cittadino Belga
» matrimonio cittadina italiana-cittadino britannico doppia residenza
» Matrimonio civile: cittadina italiana e cittadino belga
» Matrimonio tra cittadina italiana e cittadino indiano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: MATRIMONIO IN ITALIA :: COMMENTI, DISCUSSIONI E INFORMAZIONI :: IL MATRIMONIO IN ITALIA TRA UN CITTADINO ITALIANO E UNO EXTRACOMUNITARIO-
Andare verso: