Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
rosario accardo



Numero di messaggi : 1
Età : 45
Località : wedel Germania
Data d'iscrizione : 14.02.11

MessaggioOggetto: iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia   Lun Feb 14, 2011 8:29 am

Buongiorno e complimenti per questo forum. vorrei porvi una domanda:
mi sono trasferito da 6 mesi ad Amburgo e sono iscritto all A.I.R.E. . a fine mese torno in Italia per vendere la mia attuale auto acquistata in Italia e vorrei comprare un auto usata da portare e reimmatricolare qui in Germania.
come devo comportarmi per vendere la mia auto ? quali documenti presentare?
come devo comportarmi per acquistare un auto usata da reimmatricolare in Germania? il consolato di qui mi dice che basta semplicemente l'atto di vendita. su internet avevo visto una procedura con reimmatricolazione con targa EE , quali documenti mi serviranno?

vi ringrazio anticipatamente per le risposte

rosario accardo
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://rosario.accardo@virgilio.it
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia   Lun Feb 14, 2011 6:54 pm

rosario accardo ha scritto:
Buongiorno e complimenti per questo forum. vorrei porvi una domanda:
mi sono trasferito da 6 mesi ad Amburgo e sono iscritto all A.I.R.E. . a fine mese torno in Italia per vendere la mia attuale auto acquistata in Italia e vorrei comprare un auto usata da portare e reimmatricolare qui in Germania.
come devo comportarmi per vendere la mia auto ? quali documenti presentare?
come devo comportarmi per acquistare un auto usata da reimmatricolare in Germania? il consolato di qui mi dice che basta semplicemente l'atto di vendita. su internet avevo visto una procedura con reimmatricolazione con targa EE , quali documenti mi serviranno?

vi ringrazio anticipatamente per le risposte

rosario accardo
Spiacente, ma non credo che nessuno dello staff di esperti sia conoscitore della materia. Spero di sbagliarmi e qualcuno possa rispondere alla sua domanda. Comunque una richiesta alla motorizzazione non sarebbe un di piú.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
attilio criscuolo



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 19.07.13

MessaggioOggetto: Re: iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia   Mer Lug 24, 2013 11:57 am

Nella palude burocratica italiana non si raggiunge mai il fondo.C'e' qualche esperto che possa  darmi alcune delucidazioni su di una RC auto? come precedentemente scritto sono residente ufficialmente in GB e quindi iscritto all'AIRE del comune  di origine. Sono 2 anni che cerco di comprare un'auto qui in Italia da usare nei miei frequenti soggiorni ora che sono pensionato. Il problema e' che le ns compagnie di assicurazione sono molto peculiari.Nel giudicare o valutare il rischio dell'utente non tengono alcun conto di quei fattori che in GB ed altrove sono di estrema importanza  e quindi le polizze sono personalizzate. Esse assicurano perfino un non patentato perche' ritengono che il mezzo debba essere assicurato. Cio' in altri paesi non esiste ed e' incredibile che un non patentato possa stipulare una polizza auto Ebbene  io che guido da circa 40 anni e che in GB non solo, ma anche negli USA sono considerato un rischio minimo, cioe' ho raggiunto 14 anni di bonus per non aver dichiarato alcun incidente  ,per un'auto  2000cc pago £350  polizza casko,qui in Italia mi chiedono da E2500 a E3000 per una RC per una  piccola utilitaria. Le assicurazione giustificano cio' col fatto che non ho un passato assicurativo in Italia!!!!. Ma come mai assicurano anche i non patentati? ovviamente il loro scopo e' solo il profitto purche' paghino il premio massimo sono ben venuti. E' tutto il sistema di valutazione del rischio che deve essere rivisto.Nessuna meraviglia che nella giungla assicurativa italiana i premi sono giunti alle stelle.Siamo ancora una volta il fanalino di coda dell'Europa.
Gradirei avere il parere di qualche esperto nel campo.
Grazie e saluti

Attilio
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia   Sab Lug 27, 2013 7:15 pm

attilio criscuolo ha scritto:
Nella palude burocratica italiana non si raggiunge mai il fondo.C'e' qualche esperto che possa  darmi alcune delucidazioni su di una RC auto? come precedentemente scritto sono residente ufficialmente in GB e quindi iscritto all'AIRE del comune  di origine. Sono 2 anni che cerco di comprare un'auto qui in Italia da usare nei miei frequenti soggiorni ora che sono pensionato. Il problema e' che le ns compagnie di assicurazione sono molto peculiari.Nel giudicare o valutare il rischio dell'utente non tengono alcun conto di quei fattori che in GB ed altrove sono di estrema importanza  e quindi le polizze sono personalizzate. Esse assicurano perfino un non patentato perche' ritengono che il mezzo debba essere assicurato. Cio' in altri paesi non esiste ed e' incredibile che un non patentato possa stipulare una polizza auto Ebbene  io che guido da circa 40 anni e che in GB non solo, ma anche negli USA sono considerato un rischio minimo, cioe' ho raggiunto 14 anni di bonus per non aver dichiarato alcun incidente  ,per un'auto  2000cc pago £350  polizza casko,qui in Italia mi chiedono da E2500 a E3000 per una RC per una  piccola utilitaria. Le assicurazione giustificano cio' col fatto che non ho un passato assicurativo in Italia!!!!. Ma come mai assicurano anche i non patentati? ovviamente il loro scopo e' solo il profitto purche' paghino il premio massimo sono ben venuti. E' tutto il sistema di valutazione del rischio che deve essere rivisto.Nessuna meraviglia che nella giungla assicurativa italiana i premi sono giunti alle stelle.Siamo ancora una volta il fanalino di coda dell'Europa.
Gradirei avere il parere di qualche esperto nel campo.
Grazie e saluti

Attilio

Non è il nostro campo purtroppo.Provi a sentire un' associazione consumatori.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia   Oggi a 4:40 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia
» iscritto aire - mi rifiutano la rca auto in italia
» Assicurazione Vita e RC Auto in Italia
» acquisto immobili in Italia
» IMU - Residente all'estero e iscritto all'AIRE con casa di proprieta in italia. Pago come seconda casa?????

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Andare verso: