Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Silvia Lanzarote



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 08.03.11

MessaggioOggetto: documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna   Mar Mar 08, 2011 4:56 pm

Buongiorno, abbiamo un problema da risolvere ed ho pensato di scrivere direttamente a voi, sperando mi possiate aiutare: sono incinta ed all'inizio di aprile nascerá nostro figlio , sia io che il mio ragazzo siamo italiani, quindi automaticamente nostro figlio avrá la nazionalitá italiana e non spagnola, perché si trasmette via sangue e non dal territorio, e fin qui non ci sono problemi....ma i problemi arrivano nel momento in cui, come nel mio caso, debba tornare in Italia a metá giugno. Secondo il Consolato generale di Madrid, ed anche secondo il Consolato Onorario di Las Palmas, da cui dipendiamo, la prassi é chiedere la trascrizione della nascita, spedirla a Las Palmas, da lí viene spedita a Madrid e da lí spedita al mio comune italiano di appartenenza. Poi dal comune italiano mi dovrebbe arrivare una notifica di avvenuta iscrizione di mio figlio, nell'anagrafe italiana, e solo dopo, cioé quando mi é arrivata quasta notifica posso inoltrare la domanda per ottenere il passaporto per minorenne. Purtroppo so che l'iter burocratico é molto lungo, visto che quando ho chiesto per noi l'iscrizione all'AIRE, dal momento in cui ho spedito la lettera a Madrid a quando mi é arrivata la notifica dal comune italiano, sono passati 4 mesi.
Quindi, secondo il Consolato, io dovrei aspettare, ad esempio 4 mesi, e solo poi poter richiedere il passaporto per minori. Nel frattempo mio figlio non avrebbe nessun documento valido per viaggiare in aereo ( e noi viviamo su un'isola!!!!) perche lo stato di famiglia spagnolo, ma nemmeno quello italiano, vengono riconosciuti come documenti validi, quindi, deduco che, secondo il Consolato Italiano io e la mia famiglia saremmo COSTRETTI a non poter liberamente viaggiare in Italia ( stiamo parlando di viaggiare da un paese dell'Unione Europea ad un altro, sempre dell'Unione Europea!)...tutto ció mi sembrava semplicemente assurdo, quindi ho scritto al Console onorario di Las Palmas che mi ha confermato l'assurdita´: mio figlio per viaggiare ha bisogno del passaporto, visto che la carta d'identitá si rilascia a partire dai 15 anni e, di conseguenza, é costretto a rimanere a Lanzarote ( ed io con lui, ovviamente).
Mi sembra impossibile che questa sia la normale prassi e che non ci sia qualche modo per poter viaggiare in Italia e quindi chiedo a voi sperando che qualcuno che sia giá passato per questo iter burocratico possa aiutarci.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna   Mer Mar 09, 2011 6:48 am

Silvia Lanzarote ha scritto:
Buongiorno, abbiamo un problema da risolvere ed ho pensato di scrivere direttamente a voi, sperando mi possiate aiutare: sono incinta ed all'inizio di aprile nascerá nostro figlio , sia io che il mio ragazzo siamo italiani, quindi automaticamente nostro figlio avrá la nazionalitá italiana e non spagnola, perché si trasmette via sangue e non dal territorio, e fin qui non ci sono problemi....ma i problemi arrivano nel momento in cui, come nel mio caso, debba tornare in Italia a metá giugno. Secondo il Consolato generale di Madrid, ed anche secondo il Consolato Onorario di Las Palmas, da cui dipendiamo, la prassi é chiedere la trascrizione della nascita, spedirla a Las Palmas, da lí viene spedita a Madrid e da lí spedita al mio comune italiano di appartenenza. Poi dal comune italiano mi dovrebbe arrivare una notifica di avvenuta iscrizione di mio figlio, nell'anagrafe italiana, e solo dopo, cioé quando mi é arrivata quasta notifica posso inoltrare la domanda per ottenere il passaporto per minorenne. Purtroppo so che l'iter burocratico é molto lungo, visto che quando ho chiesto per noi l'iscrizione all'AIRE, dal momento in cui ho spedito la lettera a Madrid a quando mi é arrivata la notifica dal comune italiano, sono passati 4 mesi.
Quindi, secondo il Consolato, io dovrei aspettare, ad esempio 4 mesi, e solo poi poter richiedere il passaporto per minori. Nel frattempo mio figlio non avrebbe nessun documento valido per viaggiare in aereo ( e noi viviamo su un'isola!!!!) perche lo stato di famiglia spagnolo, ma nemmeno quello italiano, vengono riconosciuti come documenti validi, quindi, deduco che, secondo il Consolato Italiano io e la mia famiglia saremmo COSTRETTI a non poter liberamente viaggiare in Italia ( stiamo parlando di viaggiare da un paese dell'Unione Europea ad un altro, sempre dell'Unione Europea!)...tutto ció mi sembrava semplicemente assurdo, quindi ho scritto al Console onorario di Las Palmas che mi ha confermato l'assurdita´: mio figlio per viaggiare ha bisogno del passaporto, visto che la carta d'identitá si rilascia a partire dai 15 anni e, di conseguenza, é costretto a rimanere a Lanzarote ( ed io con lui, ovviamente).
Mi sembra impossibile che questa sia la normale prassi e che non ci sia qualche modo per poter viaggiare in Italia e quindi chiedo a voi sperando che qualcuno che sia giá passato per questo iter burocratico possa aiutarci.

Intanto questi signori (consolato e comune) hanno 30 giorni di tempo per compiere la procedura di regstrazione dell'atto di nascita.

Un cittadino italiano (il figlio) ha pieno diritto di presentarsi alla frontiera italiana senza passaporto e poter entrare in Italia dimostrando solo la sua nazionalità. Il consolato può ben fargli un documento provvisorio di viaggio.

Questi signori del consolato, che guadagnano intorno ai 15.000 euro/mese, hanno sempre poco tempo per aggiornarsi sulle procedure da indicare agli utenti italiani!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna   Mar Mar 15, 2011 6:40 am

Riporto una e-mail ricevuta oggi da una avvocato, Console Onorario d'Italia in Spagna.

Citazione :
Stimato Dottore

senza voler polemizzare, le confermo che i consoli onorari ricevono un importo ben inferiore a quello da lei menzionato nel seguente post.

"Intanto questi signori (consolato e comune) hanno 30 giorni di tempo per compiere la procedura di regstrazione dell'atto di nascita.

Un cittadino italiano (il figlio) ha pieno diritto di presentarsi alla frontiera italiana senza passaporto e poter entrare in Italia dimostrando solo la sua nazionalità. Il consolato può ben fargli un documento provvisorio di viaggio.

Questi signori del consolato, che guadagnano intorno ai 15.000 euro/mese, hanno sempre poco tempo per aggiornarsi sulle procedure da indicare agli utenti italiani!!!

Un saluto"

Il Vice Consolato di Xxxxx riceve 633 euro all'anno.

Escludo che il collega di LAS PALMAS riceva i 15.000 euro al mese a cui si riferisce.

Senz'altro é utile l'attivitá che Lei svolge ma diffondere notizie imprecise non beneficia nessuno.

Senza nessun animo recriminatorio e per sola Sua informazione,

Cordialmente

Prendo atto della sua richiesta di precisazioni.

Gli importi che io indico sono stati prelevati direttamente dal sito del Min. degli Esteri, si riferiscono a funzionari consolari italiani e sono lordi, medi e comprensivi di tutti gli emolumenti accessori (varie indennità di sede, ecc.).

Mi annoto che per i consolati onorari italiani, probabilmente si tratta di cifre inferiori e non mancherò di precisarlo nei prossimi miei post.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna   Gio Mar 17, 2011 7:36 pm

Amedeo ha scritto:
Riporto una e-mail ricevuta oggi da una avvocato, Console Onorario d'Italia in Spagna.

Citazione :
Stimato Dottore

senza voler polemizzare, le confermo che i consoli onorari ricevono un importo ben inferiore a quello da lei menzionato nel seguente post.

"Intanto questi signori (consolato e comune) hanno 30 giorni di tempo per compiere la procedura di regstrazione dell'atto di nascita.

Un cittadino italiano (il figlio) ha pieno diritto di presentarsi alla frontiera italiana senza passaporto e poter entrare in Italia dimostrando solo la sua nazionalità. Il consolato può ben fargli un documento provvisorio di viaggio.

Questi signori del consolato, che guadagnano intorno ai 15.000 euro/mese, hanno sempre poco tempo per aggiornarsi sulle procedure da indicare agli utenti italiani!!!

Un saluto"

Il Vice Consolato di Xxxxx riceve 633 euro all'anno.

Escludo che il collega di LAS PALMAS riceva i 15.000 euro al mese a cui si riferisce.

Senz'altro é utile l'attivitá che Lei svolge ma diffondere notizie imprecise non beneficia nessuno.

Senza nessun animo recriminatorio e per sola Sua informazione,

Cordialmente

Prendo atto della sua richiesta di precisazioni.

Gli importi che io indico sono stati prelevati direttamente dal sito del Min. degli Esteri, si riferiscono a funzionari consolari italiani e sono lordi, medi e comprensivi di tutti gli emolumenti accessori (varie indennità di sede, ecc.).

Mi annoto che per i consolati onorari italiani, probabilmente si tratta di cifre inferiori e non mancherò di precisarlo nei prossimi miei post.

Un saluto,
La questione si fa interessante e mi addolora che un funzionario critichi privatamente ció che si afferma pubblicamente. Come mai non ha replicato in forum? Noi non censuriamo nessuno, sempre e quando ci sia il rispetto reciproco e poi....come ci risulta da indicatori dei lettori, un buon 35% é letto proprio da nostri funzionari pubblici, sia in Italia che all'estero.

Egregio Signor Viceconsole di xxxxxx, perché non partecipa attivamente al forum? Magari chissá, si potrebbero finalmente chiarire molte cose e migliorare i servizi, aprendo un dialogo costruttivo con il MAE e con tutti voi, invece di demonizzare il nostro lavoro pubblico e perfino quello privato professionale. Ci tengo a far presente che non vogliamo lo scontro, vogliamo solo il rispetto dei diritti e la giusta interpretazione ed applicazione delle leggi e fin quando ci saranno tante migliaia di persone che si lamentano giustamente, non possiamo rimanere inerti e non dovreste nemmeno voi, con tutto il rispetto che ho per moltissimi funzionari, ai quali fanno eccezione gli arroganti e coloro che davanti o dietro, direttamente o indirettamente per interposte persone, ci diffamano.

Riguardo l'effermazione di Amedeo sui compensi, é indicutibile, perché pubblicato in Internet alla portata di tutti.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna   Oggi a 12:31 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» documenti viaggio neonato figlio aire residenti spagna
» assistenza sanitaria locale per iscritti all AIRE in Spagna
» dopo 8 anni vissuti in spagna ho saputo solo ora dell'aire
» Figlio nato in Spagna, padre residente in Italia
» cittadinanza/passaporto/viaggio per figlio di italiana nato in US

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: VIAGGIARE CON I MINORI-
Andare verso: