Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 visto al seguito di coniuge italiano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: visto al seguito di coniuge italiano   Mer Mar 23, 2011 3:30 am

Gentili Signori,

mi sembra di aver letto che sposandosi all'estero si pu˛ immediatamente portare in Italia il proprio coniuge con il visto "familiare al seguito", cosý come disciplinato dal dlgs 30/07 in recepimento di direttiva europea.

Mi sembra anche di aver capito che detto visto viene concesso a prescindere da un provvedimento di espulsione (salvo situazione di soggetti pericolosi per l'ordine pubblico o la sicurezza nazionale) oppure a prescindere da un voluto ritardo di rientro nel paese di origine oltre il tempo massimo concesso in visto turistico precedentemente concesso. Sostanzialmente, mi sembra, il visto di familiare al seguito di coniuge deve sempre essere rilasciato in brevissimo tempo.

E' vero quanto ho capito?

Grazie della risposta.

Saluti a tutti gli amici
Tornare in alto Andare in basso
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: visto al seguito di coniuge italiano   Mer Mar 23, 2011 1:43 pm

flamagal ha scritto:
Gentili Signori,

mi sembra di aver letto che sposandosi all'estero si pu˛ immediatamente portare in Italia il proprio coniuge con il visto "familiare al seguito", cosý come disciplinato dal dlgs 30/07 in recepimento di direttiva europea.

Mi sembra anche di aver capito che detto visto viene concesso a prescindere da un provvedimento di espulsione (salvo situazione di soggetti pericolosi per l'ordine pubblico o la sicurezza nazionale) oppure a prescindere da un voluto ritardo di rientro nel paese di origine oltre il tempo massimo concesso in visto turistico precedentemente concesso. Sostanzialmente, mi sembra, il visto di familiare al seguito di coniuge deve sempre essere rilasciato in brevissimo tempo.

E' vero quanto ho capito?

Grazie della risposta.

Saluti a tutti gli amici

Se vi Ú la segnalazione al SIS,bisogna aspettare la cancellazione che puˇ arrivare fino ad un anno.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: visto al seguito di coniuge italiano   Mer Mar 30, 2011 8:38 pm

bostik ha scritto:
flamagal ha scritto:
Gentili Signori,

mi sembra di aver letto che sposandosi all'estero si pu˛ immediatamente portare in Italia il proprio coniuge con il visto "familiare al seguito", cosý come disciplinato dal dlgs 30/07 in recepimento di direttiva europea.

Mi sembra anche di aver capito che detto visto viene concesso a prescindere da un provvedimento di espulsione (salvo situazione di soggetti pericolosi per l'ordine pubblico o la sicurezza nazionale) oppure a prescindere da un voluto ritardo di rientro nel paese di origine oltre il tempo massimo concesso in visto turistico precedentemente concesso. Sostanzialmente, mi sembra, il visto di familiare al seguito di coniuge deve sempre essere rilasciato in brevissimo tempo.

E' vero quanto ho capito?

Grazie della risposta.

Saluti a tutti gli amici

Se vi Ú la segnalazione al SIS,bisogna aspettare la cancellazione che puˇ arrivare fino ad un anno.
Saluti
Non mi stanco di ricordare la sentenza che si trova nel mio indice personale e che ha trovato sentenze simili a mai contrarie durante questi anni:

Sicurezza pubblica - Stranieri (in particolare: extracomunitari) - Ricongiungimento familiare - Visto - Diniego - Motivi - Segnalazione ai fini della non ammissione nello spazio Schengen - Sufficienza - Esclusione - Effettiva verifica della pericolositÓ - NecessitÓ - Tutela di cui all'art. 30, comma 6, del d.lg. n. 286 del 1998 - Condizioni


In tema di disciplina dell'immigrazione, Ŕ illegittimo il rifiuto del visto per ricongiungimento familiare ad un cittadino extracomunitario, coniuge di un cittadino italiano, per il solo fatto che sul suo conto sussista una segnalazione ai fini della non ammissione entro lo spazio Schengen, senza una preliminare verifica se la presenza di tale persona costituisca una minaccia effettiva, attuale e abbastanza grave per un interesse fondamentale della collettivitÓ. Tuttavia, colui che intenda far valere la tutela prevista dall'ordinamento ai sensi dell'art. 30, comma 6, d.lg. 25 luglio 1998 n. 286, invocabile anche da parte di cittadini extracomunitari coniugi di cittadini italiani (in forza delle disposizioni speciali che disciplinano gli accordi di Schengen e l'istituto della segnalazione), non pu˛ limitarsi a dedurre la mera illegittimitÓ del provvedimento di diniego, ma ha l'onere quantomeno di allegare l'ininfluenza delle ragioni di detta segnalazione ai fini della proposta richiesta di visto.


Cassazione civile , sez. I, 14 novembre 2008, n. 27224

Una cosa Ú che non vogliano per loro abuso ed altra Ú quello che dovrebbero applicare e che la Giustizia ha ormai confermato nella sua giurisprudenza massima e d'Appello.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: visto al seguito di coniuge italiano   Oggi a 12:34 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
visto al seguito di coniuge italiano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» visto al seguito di coniuge italiano
» visto per moglie di un italiano non residente in italia
» Visto x Italia se coniuge italiano non residente in Italia
» visto di ingresso in Italia per coniuge
» VISTO PER FAMILAIRI DI CITTADINO ITALIANO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: