Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 matrimonio tra italiana e peruviano in Perù

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
adrianacalise



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.05.11

MessaggioOggetto: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Mer Mag 11, 2011 5:46 pm

Salve a tutti,
vi scrivo per avere un po' di aiuto e qualche informazione rispetto alla possibilità si sposarmi col mio ragazzo.
La situazione è la seguente: io sono italiana iscritta AIRE e lui è peruviano, viviamo insieme in Spagna e già da mesi abbiamo avviato il tramite per sposarci civilmente secondo la legge spagnola. Il problema è che lui non ha il permesso di soggiorno, sta in Spagna illegalmente e per questo tutti i tempi si allungano molto anche qua. In Italia, invece, pare che non possa affatto entrare senza permesso di soggiorno, nemmeno per sposarsi.
Per velocizzare un po' il tutto, abbiamo pensato alla possibilità di andare in Perù insieme, sposarci là e poi rientrare io in Italia e fare tutte le pratiche per far venire anche lui.
Ora vorrei sapere innanzitutto se è possibile, che documenti devo portare per sposarmi all'estero e quanto dovremmo aspettare perché lui possa entrare in Italia. Inoltre vorrei sapere se il permesso di soggiorno che otterrebbe gli consentirebbe di lavorare anche in altri paesi, giacché in realtà noi vorremmo continuare a vivere in Spagna una volta terminato tutto questo tramite.
Grazie mille a chiunque possa aiutarmi.
Adriana
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Gio Mag 12, 2011 5:42 am

adrianacalise ha scritto:
Salve a tutti,
vi scrivo per avere un po' di aiuto e qualche informazione rispetto alla possibilità si sposarmi col mio ragazzo.
La situazione è la seguente: io sono italiana iscritta AIRE e lui è peruviano, viviamo insieme in Spagna e già da mesi abbiamo avviato il tramite per sposarci civilmente secondo la legge spagnola. Il problema è che lui non ha il permesso di soggiorno, sta in Spagna illegalmente e per questo tutti i tempi si allungano molto anche qua. In Italia, invece, pare che non possa affatto entrare senza permesso di soggiorno, nemmeno per sposarsi.
Per velocizzare un po' il tutto, abbiamo pensato alla possibilità di andare in Perù insieme, sposarci là e poi rientrare io in Italia e fare tutte le pratiche per far venire anche lui.
Ora vorrei sapere innanzitutto se è possibile, che documenti devo portare per sposarmi all'estero e quanto dovremmo aspettare perché lui possa entrare in Italia. Inoltre vorrei sapere se il permesso di soggiorno che otterrebbe gli consentirebbe di lavorare anche in altri paesi, giacché in realtà noi vorremmo continuare a vivere in Spagna una volta terminato tutto questo tramite.
Grazie mille a chiunque possa aiutarmi.
Adriana

I documenti occorrenti per un matrimnio in Perù vanno chiesti alle autorità locali. Solo loro sanno indicare cosa occorre

A matrimonio avvenuto si porteràil relativo certificato al consolato italiano per la registrazione in Italia. Contemporaneamente si potrà chiedere un visto per familiare al seguito. In Italia potrà chiedere una Carta di Soggiorno ai sensi del DL 3072007. Potrà lavorare anche in altri paesi UE, ma solo se al seguito del coniuge. In Spagna dovr chiedere una ltro titolo di soggiorno locale.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
adrianacalise



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.05.11

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Gio Mag 12, 2011 4:16 pm

Grazie mille per le spiegazioni, a questo punto non so se probabilmente ci conviene aspettare la fine del procedimento già avviato in Spagna perché sposandosi qua diventa automaticamente cittadino comunitario e potrà dunque muoversi liberamente indipendentemente da me.
In ogni caso, se fosse possibile, mi interesserebbe capire anche quanto tempo passa orientativamente dalla registrazione del matrimonio in Italia al rilascio del visto per il familiare al seguito e dunque all'arrivo di mio marito in Italia.
Di nuovo grazie,
Adriana
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Gio Mag 12, 2011 4:32 pm

adrianacalise ha scritto:
Grazie mille per le spiegazioni, a questo punto non so se probabilmente ci conviene aspettare la fine del procedimento già avviato in Spagna perché sposandosi qua diventa automaticamente cittadino comunitario e potrà dunque muoversi liberamente indipendentemente da me.
In ogni caso, se fosse possibile, mi interesserebbe capire anche quanto tempo passa orientativamente dalla registrazione del matrimonio in Italia al rilascio del visto per il familiare al seguito e dunque all'arrivo di mio marito in Italia.
Di nuovo grazie,
Adriana
Il tempo non si conta dal momento della registrazione in Italia, bensí dal momento che si deposita il certificato di matrimonio straniero in Ambasciata-Consolato italiano per la sua trascrizione in Italia. Nello stesso giorno della richiesta trascrizione matrimonio, si presenta anche la domanda di visto che per la sua natura particolare é gratuito e ha prioritá su qualsiasi altra domanda di altre tipologie di visto (fatta eccezione quella per i minori). Consideri che il tempo massimo per la concessione o rifiuto del visto di Turismo é di 30 gg e ne tragga le sue debite conseguenze , interpretando la parola prioritario. In realtá questo tipo di visto deve essere concesso in non piú di 48 ore lavorative.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Edwin Gordillo



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 15.05.11

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Dom Mag 15, 2011 3:18 pm

La seguente risposta non é data da persona autorizzata come da Regolamento, per cui, seguite le indicazioni che Migrante da piú sotto.

Saluti

L'Amministratore e fondatore Guido Baccoli



Sgra. Adriana buona giornata.

Per quanto riguarda il matrimonio civile tra peruviani e stranieri:

A) I requisiti sono:
1 .- Originale e copia semplice della carta d'identità, valido (per i peruviani). Il documento di identità deve avere la prova di aver votato alle ultime elezioni presidenziali o la prova di aver pagato la multa per aver ignorato il voto. Gli stranieri devono presentare la forma di passaporto contenente dati personali copia autenticata dal Console del Perù in Italia (debitamente tradotta in spagnolo ed autenticati dal Ministero degli Affari Esteri del Perù)
2 .- Certificato di nascita originale, età non superiore a 30 giorni (per i peruviani). Stranieri inviare il certificato di nascita originale, tradotto in spagnolo, approvata dal consolato peruviano in Italia e timbrata dal Ministero degli Affari Esteri del Perù.
3 .- Certificato medico che attesti la buona salute, libera da HIV o sessualmente trasmesse emfermedades. Gli stranieri inoltre inviare il certificato medico con traduzione e approvazioni da parte la cifra 2.
4 .- Certificato di unicità. Gli stranieri inoltre inviare il certificato di celibato con traduzione e le approvazioni da parte la cifra 2.
5 .- Ricevuta di luce o di acqua per provare che si vive partito nella giurisdizione del comune in cui potersi sposare hanno.
6 .- Un documento d'identità di due persone in qualità di testimoni al matrimonio.
7 .- Il potere di matrimonio civile concesso da un consolato peruviano in Italia, l'approvazione da parte del Ministero degli Affari Esteri del Perù, ed è entrato nel pubblico registro di Office nella città in cui il suo avvocato.

B) PROCEDURE:
1 .- Pagamento con: atto di matrimonio aperto, la cerimonia di matrimonio (varia in base alla comune) e la presentazione di tutti i requisiti.
2 .- La pubblicazione nei giornali locali del decreto matrimonio.
3 .- Dopo 8 giorni lavorativi dalla pubblicazione dell'Editto di matrimonio, la coppia sarà adatto per il matrimonio, di dover indicare la data esatta.
4 .- Alla data del matrimonio ricevere il ocnstancia della celebrazione del matrimonio, il giorno dopo possono chiedere il matrimonio civile per uso internazionale.

Spero di aver soddisfatto alcuni dubbi qui. Dopo il matrimonio civile deve provvedere a venire legalmente per il marito, che ti permette di lavorare e, dopo altri tentativi, l', può ottenere la cittadinanza italiana.

Cordiali saluti.
Dott: Edwin Gordillo.
email: XXXX NO A EMAILS PRIVATE
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Edwin Gordillo



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 15.05.11

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Dom Mag 15, 2011 3:31 pm

La seguente risposta non é data da persona autorizzata come da Regolamento, per cui, seguite le indicazioni che Migrante da piú sotto.

Saluti

L'Amministratore e fondatore Guido Baccoli



Signora Adriana:

Per la realizzazione del matrimonio non è necessario che voi o il vostro futuro marito, per recarsi in Perù, perché il Perù è sufficiente inviare un potere speciale al matrimonio, attraverso un documento pubblico, timbrato e registrato nei pubblici registri. Il suo rappresentante può presentare i documenti richiesti e li rappresentano in cerimonia del matrimonio civile.

Cordiali saluti.
Dott: Edwin Gordillo.
email: xxxx
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
adrianacalise



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.05.11

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Dom Mag 15, 2011 3:38 pm

Grazie mille Signor Gordillo! Le sue informazioni mi sono davvero molto utili.
Cordiali saluti,
Adriana
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
migrante



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.03.10

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Dom Lug 10, 2011 12:55 pm

Carissimi amici,
solo per caso e quindi in ritardo rispetto alla data in cui Adriana Calise ha posto il suo problema, ho letto questo topic.
Mentre è ineccepibile quanto scritto dagli espertissimi Amedeo e Guido Baccoli, non si può dire altrettanto dal gentile dott Edwin Gordillo, che fa riferimento a leggi e pratiche in uso prima del 30 settebre 2011, cioè prima che il Perù aderisse all'Convenzione dell’Aja del 1961, secondo cui il Perù non richiede più autenticazioni e legalizzazioni da prodursi in Italia presso i Consolati peruviani.
Invece, ogni documento richiesto ad italiani in Perù, va semmai apostillato presso le nostre Prefetture di competenza, prima di partire.
Quindi la procedura da lui gentilmente e generosamente messa a disposizione, risulta confusa, non aggiornata e quindi inesatta ed eccessiva.
Esiste (non é permesso rimandare a siti non che non abbiamo accordi specifici di reciprocitá), nato dall'esperienza di Tuttostranieri, che lavora in maniera complementare a questi siti informativi. Potete confrontare le informazioni ricevute ...(come sopra).
Io sono il Moderatore Globale di quel sito (idem) e tanto ho imparato e continuo ad imparare da questo sito in cui sono iscritto da lunga data o da Tutto Stranieri per tanti altri aspetti che interessano la vita di tanti di noi.
Perciò, dopo aver verificato se qui ci sia una risposta sicura e appropriata al vostro problema, vi invito a visitare (non sono ammessi riferimenti per Regolamento e per gli accordi bilaterali con Amedeo, ma prometto di parlarne con lui al piú presto), senza gravare sulla mole di lavoro di questi generosi esperti che rispondono a tutti per tutti i Paesi del mondo (ne siamo invece lieti, nonostante le mie prolungate ultime assenze per forza maggiore. Sono personalmente convinto che se riusciamo a mantenere in ordine gli argomenti, sia beneficioso ed integrante anche per noi Moderatori ed Esperti).
Visitando anche Tutto Stranieri, ...(sono costretto, almeno fin quando non parleró con tutta tranquillitá e serenitá con Amedeo, a cancellare questo consiglio e riferimento)
Migrante
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttoperu.com/
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Mar Ago 02, 2011 2:17 am

migrante ha scritto:
Carissimi amici,
solo per caso e quindi in ritardo rispetto alla data in cui Adriana Calise ha posto il suo problema, ho letto questo topic.
Mentre è ineccepibile quanto scritto dagli espertissimi Amedeo e Guido Baccoli, non si può dire altrettanto dal gentile dott Edwin Gordillo, che fa riferimento a leggi e pratiche in uso prima del 30 settebre 2011, cioè prima che il Perù aderisse all'Convenzione dell’Aja del 1961, secondo cui il Perù non richiede più autenticazioni e legalizzazioni da prodursi in Italia presso i Consolati peruviani.
Invece, ogni documento richiesto ad italiani in Perù, va semmai apostillato presso le nostre Prefetture di competenza, prima di partire.
Quindi la procedura da lui gentilmente e generosamente messa a disposizione, risulta confusa, non aggiornata e quindi inesatta ed eccessiva.
Esiste (non é permesso rimandare a siti non che non abbiamo accordi specifici di reciprocitá), nato dall'esperienza di Tuttostranieri, che lavora in maniera complementare a questi siti informativi. Potete confrontare le informazioni ricevute ...(come sopra).
Io sono il Moderatore Globale di quel sito (idem) e tanto ho imparato e continuo ad imparare da questo sito in cui sono iscritto da lunga data o da Tutto Stranieri per tanti altri aspetti che interessano la vita di tanti di noi.
Perciò, dopo aver verificato se qui ci sia una risposta sicura e appropriata al vostro problema, vi invito a visitare (non sono ammessi riferimenti per Regolamento e per gli accordi bilaterali con Amedeo, ma prometto di parlarne con lui al piú presto), senza gravare sulla mole di lavoro di questi generosi esperti che rispondono a tutti per tutti i Paesi del mondo (ne siamo invece lieti, nonostante le mie prolungate ultime assenze per forza maggiore. Sono personalmente convinto che se riusciamo a mantenere in ordine gli argomenti, sia beneficioso ed integrante anche per noi Moderatori ed Esperti).
Visitando anche Tutto Stranieri, ...(sono costretto, almeno fin quando non parleró con tutta tranquillitá e serenitá con Amedeo, a cancellare questo consiglio e riferimento)

Migrante


Caro Migrante, Il Dr. in questione é stato bannato per grave violazione al Regolamento e per di piú , forse, ma é sufficiente il forse, inducendo un utente a intraprendere una strada non piú percorribile, quindi inducendolo ad un possibile grande errore e chi ne sará giudicato responsabile, sará, nonostante il Regolamnto, umanamente , questo forum. Migrante, per ora sono costretto, almeno fin quando non parleró con tutta tranquillitá e serenitá con Amedeo, a cancellare i consigli dal tuo intervento.


Ho letto il tuo messaggio del 16 Giugno, solo adesso, in effetti non per mia trascuratezza alle tue importanti osservazioni alle quali ti risponderó con piacere in privato, ma per la mia prolungata assenza provocata da una serie di gravi malesseri fisici e lunghi esami ed accertamenti medici.

Sono costretto, almeno fin quando non parleró con tutta tranquillitá e serenitá con Amedeo con il quale troveremo un accordo sicuramente. Nel frattempo, dal tuo intervento sono costretto a cancellare i consigli di rinvio ad altri siti, ma comunque conoscendoti, ti ringrazio per la tua spontaneitá e per voler appoggiare anche il mio forum e per la stima che esprimi nei nostri confronti.

Ripeto, ne parleró con tutta tranquillitá con Amedeo, ma sappi che oltre alla grande amicizia e reciproca stima di persone preparate e corrette, non esiste un accordo con Amedeo per il permesso in questo forum e viceversa, di fare riferimenti o peggio spingere i nostri utenti e lettori ai siti binazionali voluti da Amedeo, per sua convinzione. Stiamo bene e d'accordo cosí, possiamo migliorare gli accordi, ma il tempo da dedicare non é lo stesso (Amedeo puó dedicare moltissimo tempo ai siti, io e bostik ed altri purtroppo no) e ti confesso che io continuo a non essere molto d'accordo su tutti questi siti bi-nazionali. Diversamente da Amedeo, ma con tutto il rispetto democratico reciproco che confermo pubblicamente, credo invece che, concentrare ed avere tutto in uno o alcuni siti generali, arricchiscano anche le nostre conoscenze di esperti ed /o di addetti ai lavori.

Fanno eccezione reciproca, il sito di Tuttostranieri e della Repubblica Dominicana e Tuttocolombia, ma eccetto alcune rare eccezioni, ne io ne Amedeo, spingiamo i lettori ed utenti che scrivono in uno qualsiasi dei soprannominati siti a leggere e porre le domande negli altri, ci limitiamo a rispondere dove é stata pubblicata la domanda (ripeto, eccetto alcune eccezioni, ben accette da me ed Amedeo, in quanto eccezioni), anche se purtroppo, ultimamente, anche in tuttostranieri, Repubblica Dominicana e Colombia, manca il mio modesto apporto, per le stesse ragioni di salute e per non avere anche in condizioni fisiche normali, la possibilitá temporale di seguire tutti gli altri siti.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
migrante



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.03.10

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Mar Ago 02, 2011 3:35 am

Gentilissimo Dott. Baccoli,
confermo la mia ammirazione per lei e il suo sito, per i tutti suoi collaboratori senza eccezioni.
La ringrazio della sua attenzione al mio scritto. Non mi sento di avere ricevuto torti da alcuno.
Chiedo scusa dei miei interventi che non si ripeteranno più.
Ancor più chiedo scusa dei riferimenti a siti estranei a questo, che non volevano essere forme pubblicitarie (non ci guadagnamo nulla!), ma tentativi di rendere servizio anche a voi tutti.
Inoppugnabili e condivisibili tutte le sue considerazioni!
Chiarisco che il mio intervento è stato frutto della mia personale iniziativa e non frutto di accordi con il caro sig. Amedeo che nulla ne sapeva fino a poche ore fa.
Certamente mi asterrò in futuro da qualsiasi intervento, potendo usufruire invece di segnalazioni "private" per casi specifici.
Vi ringrazio della pazienza e della vostra generosità d'impegno. Mi auguro di potervi essere utile per migliorare il vostro splendido servizio, mentre continuo a fornire il mio, che ha un carattere volutamente, molto diverso.
Con profonda ammirazione, stima e gratitudine.
Migrante
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttoperu.com/
marco viotto



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Ven Ott 12, 2012 3:03 am

volevo chiedere se un italiano che vive in italia e si vuole sposare con una ragazza peruviana che vive e lavora con regolare permesso in Italia celebrando il matrimonio in Italia quante persone provenienti dal peru possono partecipare al matrimonio(nel caso in particolare madre padre sorella e figlio 12enne della sorella), faccio questa domanda e chiedo scusa per la mia ignoranza perchè non so se le autorità italiane richiedano particolari documenti per il figlio(premetto che nessuno di loro ha intenzione di rimanere in Italia in quanto già in pensione o con regolare lavoro in peru' o regolare corso di studio, il dubbio ci è venuto perchè le autorità possono intendere che la sorella viene qui ed avendo il figlio con lei possano pensare che cerchi lavoro). Non so che tipo di documenti sono necessari e che visti sono necessari(turistici?).
Ringrazio l'amministratore, fondatore e tutti coloro che offrono spunti per il forum per l'ottimo servizio che offrite
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Ven Ott 12, 2012 5:50 pm

marco viotto ha scritto:
volevo chiedere se un italiano che vive in italia e si vuole sposare con una ragazza peruviana che vive e lavora con regolare permesso in Italia celebrando il matrimonio in Italia quante persone provenienti dal peru possono partecipare al matrimonio(nel caso in particolare madre padre sorella e figlio 12enne della sorella), faccio questa domanda e chiedo scusa per la mia ignoranza perchè non so se le autorità italiane richiedano particolari documenti per il figlio(premetto che nessuno di loro ha intenzione di rimanere in Italia in quanto già in pensione o con regolare lavoro in peru' o regolare corso di studio, il dubbio ci è venuto perchè le autorità possono intendere che la sorella viene qui ed avendo il figlio con lei possano pensare che cerchi lavoro). Non so che tipo di documenti sono necessari e che visti sono necessari(turistici?).
Ringrazio l'amministratore, fondatore e tutti coloro che offrono spunti per il forum per l'ottimo servizio che offrite

Vanno chiesti dei visti turistici,molto difficili da ottenere,ma nulla vieta di provarci.Possono chiederlo tutti quanti lo desiderano.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: matrimonio tra italiana e peruviano in Perù   Oggi a 2:22 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
matrimonio tra italiana e peruviano in Perù
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» matrimonio tra italiana e peruviano in Perù
» matrimonio cittadina italiana-cittadino britannico doppia residenza
» matrimonio tra italiana e pakistano
» dubbi su matrimonio tra italiana e colombiano senza permesso
» Matrimonio tra Italiana ed Uzbeko

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: