Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lamiabezer



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.06.11

MessaggioOggetto: PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO   Mer Giu 29, 2011 3:48 pm

Salve a tutti

sono la compagna italiana di un cittadino sudafricano che sta per ottenere l' iscrizione all'AIRE di un comune italiano, nella fattispecie Barletta, e quindi sara' a tutti gli effetti cittadino italiano e potra' richiedere il passaporto al suo consolato, cioe' quello di Cape Town.
La procedura per il rilascio della cittadinanza jure sanguinis e' stata lunga e tempestata di difficolta' ma ci siamo arrivati in fondo, anche grazie a tante persone che nell'amministrazione italiana si sono dimostrate molto professionali ed efficienti.
Una volta registrata la nascita all'anagrafe di Barletta, comune di residenza del suo antenato italiano, questa verra' comunicata all'AIRE di BArletta che registrera' appunto Marcel, il mio compagno, come italiano residente all'estero.

Ora a questo punto ci hanno detto dal consolato di cape town che ci vogliono due settimane per il rilascio del passaporto ma ho come sempre il sospetto che i tempi saranno diversi se non ci mettiamo lo zampino e cerchiamo di spingere l'iter con qualche telefonata e qualche email.

Volevo chiedere che documenti servono di solito e quali tappe deve seguire l'iter.

Certificato di nascita unabridged (come lo chiamano a cape town)
certificato di iscrizione all'AIRE dal comune italiano
altro?

IL tutto viene consegnato al consolato ma poi la domanda deve essere spedita da qualche parte o viene gestita a livello locale?
Devono richiedere un nulla osta alla questura di Barletta? Marcel non ha mai vissuto in Italia quindi non ne vedrei il senso ma non so com'e' l'iter.
Poi so che si dovra' recare in consolato a rilasciare le impronte digitali.

Potrste darmi delucidazioni?
Grazie!!!

Lamia
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO   Mer Giu 29, 2011 4:24 pm

lamiabezer ha scritto:
Salve a tutti

sono la compagna italiana di un cittadino sudafricano che sta per ottenere l' iscrizione all'AIRE di un comune italiano, nella fattispecie Barletta, e quindi sara' a tutti gli effetti cittadino italiano e potra' richiedere il passaporto al suo consolato, cioe' quello di Cape Town.
La procedura per il rilascio della cittadinanza jure sanguinis e' stata lunga e tempestata di difficolta' ma ci siamo arrivati in fondo, anche grazie a tante persone che nell'amministrazione italiana si sono dimostrate molto professionali ed efficienti.
Una volta registrata la nascita all'anagrafe di Barletta, comune di residenza del suo antenato italiano, questa verra' comunicata all'AIRE di BArletta che registrera' appunto Marcel, il mio compagno, come italiano residente all'estero.

Ora a questo punto ci hanno detto dal consolato di cape town che ci vogliono due settimane per il rilascio del passaporto ma ho come sempre il sospetto che i tempi saranno diversi se non ci mettiamo lo zampino e cerchiamo di spingere l'iter con qualche telefonata e qualche email.

Volevo chiedere che documenti servono di solito e quali tappe deve seguire l'iter.

Certificato di nascita unabridged (come lo chiamano a cape town)
certificato di iscrizione all'AIRE dal comune italiano
altro?

IL tutto viene consegnato al consolato ma poi la domanda deve essere spedita da qualche parte o viene gestita a livello locale?
Devono richiedere un nulla osta alla questura di Barletta? Marcel non ha mai vissuto in Italia quindi non ne vedrei il senso ma non so com'e' l'iter.
Poi so che si dovra' recare in consolato a rilasciare le impronte digitali.

Potrste darmi delucidazioni?
Grazie!!!

Lamia

Solo il consolato a Capetown pu˛ dare le informazioni corrette.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
lamiabezer



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.06.11

MessaggioOggetto: Re: PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO   Mer Giu 29, 2011 4:31 pm

peccato che il consolato come sempre non sia celere nelle risposte, ne tantomeno attendibile.
INfatti ci era stato detto che Marcel poteva chiedere un visto di residenza elettiva nel frattempo, come apparentemente confermato da una lettera personalmente ricevuta dal MAE a detta del funzionario consolare, e puntualmente smentita quanto poi abbiamo presentato i documenti.

a parte i documenti da presentare( che cercherei sui siti consolari se non che' tutti i server sono down di tutti i consolati italiani del mondo! ) nessuno sa una volta fatta domanda di rilascio del passaporto cosa succede esattamente?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO   Lun Lug 04, 2011 8:03 pm

bostik ha scritto:
lamiabezer ha scritto:
Salve a tutti

sono la compagna italiana di un cittadino sudafricano che sta per ottenere l' iscrizione all'AIRE di un comune italiano, nella fattispecie Barletta, e quindi sara' a tutti gli effetti cittadino italiano e potra' richiedere il passaporto al suo consolato, cioe' quello di Cape Town. essendo italiano iuris sanguinis, ma nato e vissuto all'estero, l'iscrizione all'Aire deve avvenire automaticamente e d'ufficio da parte del Consolato italiano o Uffici Consolari italiani.
La procedura per il rilascio della cittadinanza jure sanguinis e' stata lunga e tempestata di difficolta' ma ci siamo arrivati in fondo, anche grazie a tante persone che nell'amministrazione italiana si sono dimostrate molto professionali ed efficienti.
Una volta registrata la nascita all'anagrafe di Barletta, comune di residenza del suo antenato italiano, questa verra' comunicata all'AIRE di BArletta che registrera' appunto Marcel, il mio compagno, come italiano residente all'estero. Insieme alla registrazione dell'atto di nascita, deve essere eseguito anche l'iscrizione all'AIRE, come sopra specificato

Ora a questo punto ci hanno detto dal consolato di cape town che ci vogliono due settimane per il rilascio del passaporto ma ho come sempre il sospetto che i tempi saranno diversi se non ci mettiamo lo zampino e cerchiamo di spingere l'iter con qualche telefonata e qualche email. Non mi sembrano tempi cosÝ lunghi, consiglio di aspettare, a meno che, il ritardo si faccia molto pi˙ lungo con scuse che non siano provabili e gravi, qualsiasi ulteriore ritardo deve essere messo per iscritto su esplicita richiesta anche orale, ma meglio scritta (fax o PEC) ai sensi della L 241/90, altrimenti si cade nel pericoloso reato di omissioni di atti di ufficio.

Volevo chiedere che documenti servono di solito e quali tappe deve seguire l'iter. solo due foto e la richiesta nell'apposito modulo.

Certificato di nascita unabridged (come lo chiamano a cape town) NO, in quanto per ottenere la cittadinanza, Ú stato giß prodotto e non Ú permesso dalla legge richiedere per la seconda volta uno stesso documento in originale....al limite possono chiedergli di autocertificarlo
.certificato di iscrizione all'AIRE dal comune italiano
altro? Non Ú necessario per ottenere il passaporto, Ú sufficiente che risulti l'iscrizione AIRE in Ambasciata, che dovrebbe comunicare anche gli estremi.

IL tutto viene consegnato al consolato ma poi la domanda deve essere spedita da qualche parte o viene gestita a livello locale? Se non ha vissuto in Italia, devono gestirlo a livello consolare e basta.
Devono richiedere un nulla osta alla questura di Barletta? Marcel non ha mai vissuto in Italia No
quindi non ne vedrei il senso ma non so com'e' l'iter. Poi so che si dovra' recare in consolato a rilasciare le impronte digitali.

Potrste darmi delucidazioni?
Grazie!!!

Lamia

Solo il consolato a Capetown pu˛ dare le informazioni corrette.
Saluti
Le delucidazioni nel suo testo, in carattere rosso.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO   Oggi a 2:23 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» PRIMO RILASCIO PASSAPORTO PER NEOCITTADINO ITALIANO
» atto di assenso per rilascio passaporto
» Problemi rilascio passaporto
» Problema rilascio passaporto consolato Londra
» Visto per ricong. fam. di Haitiana con Italiano iscritto AIRE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL PASSAPORTO-
Andare verso: