Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 CHIARIMENTO IN GENERALE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
joseph



Numero di messaggi : 60
Località : france
Data d'iscrizione : 09.04.10

MessaggioOggetto: CHIARIMENTO IN GENERALE   Gio Giu 30, 2011 3:46 pm

Buonasera sign AMEDEO non avendo avuto una risposta sul sito permettetimi di delucidarmi su solamente 3 domande : 1) il visto di ricongiunti di famiglia rilasciato dal consolato italiano di casablanca destinato a mia moglie é stato annulato in data 17maggio 2011, in seguito all' abbandono del tetto coniugale della mia consorte. ORA vorrei capire mia moglie non ha nessun pds e carta di soggiorno( ho bloccato il tutto all uff.immigrazione) e in piu sono seguito da un civilista per separazione, mia moglie si trova in un centro per immigrati ed é seguita da un legale. LA mia domanda é codesta / con l annulamento del visto di ricongiuntio di famiglia non si puo' mai piu' chiedere nessun permesso di soggiorno per un altro motivo? esempio lavoro, salute , studio, oppure l annulamento comporta solamente una prassi generale? vi ricordo che mia moglie ha fatto ingresso in italia il 22DICEMBRE 2010 e il 3febbraio 2011 a abbandonato il tetto coniugale senza un valido motivo. ci sono delle possibilita' che la signora all atto della prima udienza IN TRIBUNALE venga rimpatriata? oppure ha il diritto di restare in territorio italiano?(é verra' rilasciato un titolo di soggiorno umanitario?) CORTESEMENTE se mi potreste rispondere, ( sono in depressione ) mia moglie punta sicuramente al mantenimento é sicuramente penso anche per la cittadinanza italiana per matrimonio matrimonio celebrato in marocco il 21 gennaio 2010, entrata in italia il 22dicembre 2010 e secondo voi la signora avra' i requisiti per la domanda di cittadinanza anche se non siamo ancora separati legalmente, giusto di fatto. SINCERAMENTE SE POTREBBE RISPONDERMI? CREDETEMI MI HA VERAMENTE DISRTUTTO LA VITA QUESTA DONNA, distinti saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: CHIARIMENTO IN GENERALE   Sab Lug 02, 2011 4:21 pm

joseph ha scritto:
Buonasera sign AMEDEO non avendo avuto una risposta sul sito permettetimi di delucidarmi su solamente 3 domande : 1) il visto di ricongiunti di famiglia rilasciato dal consolato italiano di casablanca destinato a mia moglie é stato annulato in data 17maggio 2011, in seguito all' abbandono del tetto coniugale della mia consorte. ORA vorrei capire mia moglie non ha nessun pds e carta di soggiorno( ho bloccato il tutto all uff.immigrazione) e in piu sono seguito da un civilista per separazione, mia moglie si trova in un centro per immigrati ed é seguita da un legale. LA mia domanda é codesta / con l annulamento del visto di ricongiuntio di famiglia non si puo' mai piu' chiedere nessun permesso di soggiorno per un altro motivo? esempio lavoro, salute , studio, oppure l annulamento comporta solamente una prassi generale? vi ricordo che mia moglie ha fatto ingresso in italia il 22DICEMBRE 2010 e il 3febbraio 2011 a abbandonato il tetto coniugale senza un valido motivo. ci sono delle possibilita' che la signora all atto della prima udienza IN TRIBUNALE venga rimpatriata? oppure ha il diritto di restare in territorio italiano?(é verra' rilasciato un titolo di soggiorno umanitario?) CORTESEMENTE se mi potreste rispondere, ( sono in depressione ) mia moglie punta sicuramente al mantenimento é sicuramente penso anche per la cittadinanza italiana per matrimonio matrimonio celebrato in marocco il 21 gennaio 2010, entrata in italia il 22dicembre 2010 e secondo voi la signora avra' i requisiti per la domanda di cittadinanza anche se non siamo ancora separati legalmente, giusto di fatto. SINCERAMENTE SE POTREBBE RISPONDERMI? CREDETEMI MI HA VERAMENTE DISRTUTTO LA VITA QUESTA DONNA, distinti saluti

Purtroppo per lei io sono esperto nel superare le difficoltà burocratiche che si incontrano nel fare un matrimonio misto, ma non nel suo scioglimento successivo.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioOggetto: Re: CHIARIMENTO IN GENERALE   Lun Lug 04, 2011 3:41 am

La persona, una volta ritornata al Paese di origine, potrebbe ottenere un visto d'ingresso, qualora un datore di alvoro in Italia, nel rispetto delle quote (il ché è già problematico), richeida la stiopula di un contratto di soggiorno, seguendo le relative procedure.

Ai fini della presentazione della domanda per il conferimento della cittadinanza, occorre che il coniuge abbia il requisito della residenza di 2 anni, computati dopo il matrimonio (2 anni di residenza in Italia, non 2 anni dopo la sola celebrazione del matrimonio), matrimonio comportante la effettiva coabitazione, e che fino al momento dell'emanazione del decreto di conferimento della cittadinanza non intervengano divorzio, annullamento scioglimento o separzione personale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: CHIARIMENTO IN GENERALE   Oggi a 12:04 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
CHIARIMENTO IN GENERALE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» CHIARIMENTO IN GENERALE
» Segretario/Direttore Generale
» NOMINA DIRETTORE GENERALE
» La Bacheca del Generale Nysedow
» liquidazione competenze a titolo di transazione generale e novativa

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: PACCHETTO SICUREZZA DDL 773 B -TESTO INTEGRALE L. 15 luglio 2009, n. 94. :: CHIARIMENTI E COMMENTI-
Andare verso: