Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Espatrio di minore non autorizzato in Croazia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
charliepersol



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Mar Lug 26, 2011 11:43 am

Salve,
sono separato con sentenza provvisoria in attesa dell'inizio della causa giudiziale da me promossa con addebito nei confronti di mia moglie.

Questa ha l'abitudine di portare, contro la mia volonta nostra figlia, in Croazia presso la casa della nonna materna, che abita peraltro nella casa coniugale durante i mensi non estivi. La bambina ha attualmente di tre anni e mezzo.

Faccio prensente che mia moglei Ŕ stata riconosciuta succube della madre, la quale ha interferito pesantemente ne l nostro matrimonio, e come tale pericolosamente manovrabile da essa.

La bambina Ŕ stata resa cittadina Croata" unilateralmente e a mia insaputa ", e tramite questa cittadiananza mi moglei ha potuto richeidere un passaporto croato tramite il quale viene portata all'estero asserendo essere tale passaporto in a consentire alla "cittadina croata di reintrare nel suo paese di appartenenza".

Inutile dire che la bambina Ŕ nata in Italia da genirote italiano, e quindi risulta italiana all'anagrafe.

Attualmente trovo la legislazione Crota assai fumosa e non mi Ŕ chiaro se Ŕ possibile l'espatrio della bambina senza il mio consenso pure in presenza di un passaporto, anche se tanto il console Croato a Roma quanto l'Ufficio minori della Questura di Bologna hanno affermato in modo convinto che il solo passaporto no Ŕ sufficiente.

Ho la necessitÓ quindi di trovare la fonte giuridica cui fare riferimento, per una minore italiana, residente in Italia, con doppia cittadinaza e passaporto croato.


Vi ringrazio per l'aiuto che mi potete dare. Saluti, C
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Mar Lug 26, 2011 1:40 pm

charliepersol ha scritto:
Salve,
sono separato con sentenza provvisoria in attesa dell'inizio della causa giudiziale da me promossa con addebito nei confronti di mia moglie.

Questa ha l'abitudine di portare, contro la mia volonta nostra figlia, in Croazia presso la casa della nonna materna, che abita peraltro nella casa coniugale durante i mensi non estivi. La bambina ha attualmente di tre anni e mezzo.

Faccio prensente che mia moglei Ŕ stata riconosciuta succube della madre, la quale ha interferito pesantemente ne l nostro matrimonio, e come tale pericolosamente manovrabile da essa.

La bambina Ŕ stata resa cittadina Croata" unilateralmente e a mia insaputa ", e tramite questa cittadiananza mi moglei ha potuto richeidere un passaporto croato tramite il quale viene portata all'estero asserendo essere tale passaporto in a consentire alla "cittadina croata di reintrare nel suo paese di appartenenza".

Inutile dire che la bambina Ŕ nata in Italia da genirote italiano, e quindi risulta italiana all'anagrafe.

Attualmente trovo la legislazione Crota assai fumosa e non mi Ŕ chiaro se Ŕ possibile l'espatrio della bambina senza il mio consenso pure in presenza di un passaporto, anche se tanto il console Croato a Roma quanto l'Ufficio minori della Questura di Bologna hanno affermato in modo convinto che il solo passaporto no Ŕ sufficiente.

Ho la necessitÓ quindi di trovare la fonte giuridica cui fare riferimento, per una minore italiana, residente in Italia, con doppia cittadinaza e passaporto croato.


Vi ringrazio per l'aiuto che mi potete dare. Saluti, C

Se l'affidamento Ú congiunto,si puˇ fare denuncia per sottrazione di minore,se Ú partita senza il suo consenso.In realtß per l'autoritß di frontiera italiana,un passaporto individuale e la presenza di uno dei genitori bastano per uscire dall'Italia.Sicuramente sarß passata per la Slovenia,dove credo basti anche lÝ il passaporto individuale ed un genitore.Le leggi migratorie croate non possiamo conoscerle.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
charliepersol



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Mar Lug 26, 2011 2:56 pm

Vi ringrazio per la risposta. L'affidamento Ŕ congiunto, come da norma corrente.

Il passaggi vieen fatto tra la frotniera di Muggia e quella Slovena (dove non c'Ŕ controllo) e poi a quella di Dragogna in Croazia dove il controllo c'Ŕ.

Sapete indicarmi qualche riferiemento per le leggi croate? A me risulta che ci sia necessitÓ del nullosta da parte di entrambi i genitori, ma non ho ancora alcunchÚ di scritto.

Grazie.



Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Lun Ago 01, 2011 7:14 pm

charliepersol ha scritto:
Vi ringrazio per la risposta. L'affidamento Ŕ congiunto, come da norma corrente.

Il passaggi vieen fatto tra la frotniera di Muggia e quella Slovena (dove non c'Ŕ controllo) e poi a quella di Dragogna in Croazia dove il controllo c'Ŕ.

Sapete indicarmi qualche riferiemento per le leggi croate? A me risulta che ci sia necessitÓ del nullosta da parte di entrambi i genitori, ma non ho ancora alcunchÚ di scritto.

Grazie.



Se l'affidamento Ú congiunto e la minore ha residenza in Italia, la risposta Ú giß stata data da Amedeo. Lei se la bambina Ú portata dalla moglie in Croazia, senza il suo consenso, nonostante il passaporto o meglio detto i passaporti (che vengono usati fraudolentamente, come d'altra parte le hanno risposto le Autoritß italiane), puˇ al primo rientro in Italia, sporgere denuncia per sottrazione di minore, anche se per untempo limitato e nella paura che la bambina non venga fatta rientrare mai pi˙ in Italia, puˇ chiedere la restrizione di uscire dall'Italia con la madre. La Polizia di frontiera italiana sarß informata di entrambe i passaporti e le impedirß di uscire senza un suo consenso scritto e le leggi Croate vanno a ''friggersi'' da sole. Un italiano seppure pˇssa avere diverse nazionalitß, fin quando si trova in territotio italiano Ú soggetto alle leggi italiane, senza importare le leggi straniere delle altre cittadinanze.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
charliepersol



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 26.07.11

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Mar Ago 02, 2011 3:08 am

Molte grazie. Conferma quindi i miei passi.

Saluti!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
clemy



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 14.11.15

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Sab Nov 14, 2015 10:28 am

salve mi chiamo gaetano ed o avuto una esperienza negativa della mia vita e volevo dei consigli come fare.? (racconto la mia storia )
sono stato fidanzato per 5 anni piu 18 mesi di convivenza e abbiamo una bambina di anni 6,in questo percorso della nostra vita non siamo piu andati d'accordo e ci siamo lasciati. dopo 3 messi o saputo che stava insieme ad un'altro uomo che vive in svizzera ma stava in italia.
dopo un periodo di tempo (7 mesi) o saputo che si sono sposati in mia insaputa e sene sono andati con mia figlia all'estero senza il mio consenso dove alla quale o dovuto fare una guerra per vedere la mia bambina ogni volta perche non voleva mai farmela vedere. poi investigando un po o saputo che non poteva portarsela fuori dal'italia in quanto la scuola non poteva dargli il nulla osta, sono andato per chiarimenti alla scuola di mia figlio e mi anno detto che le firme le aveva firmate lei con il mio nome.
in quanto tempo la legge prevede il ritorno in itali della bambina cosa posso fare per vedere mia figli e posso chiedere l'affidamento della bambina in quanto mia mamma e mio padre l'anno cresciuta dal primo giorno che e nata perche stava sempre da loro.
ringrazio a tutti per eventuali consigli che mi date grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Sab Nov 14, 2015 3:37 pm

clemy ha scritto:
salve mi chiamo gaetano ed o avuto una esperienza negativa della mia vita e volevo dei consigli come fare.? (racconto la mia storia )
sono stato fidanzato per 5 anni piu 18 mesi di convivenza e abbiamo una bambina di anni 6,in questo percorso della nostra vita non siamo piu andati d'accordo e ci siamo lasciati. dopo 3 messi o saputo che stava insieme ad un'altro uomo che vive in svizzera ma stava in italia.
dopo un periodo di tempo (7 mesi) o saputo che si sono sposati in mia insaputa áe sene sono andati con mia figlia all'estero senza il mio consenso dove alla quale o dovuto fare una guerra per vedere la mia bambina ogni volta perche non voleva mai farmela vedere. poi investigando un po o saputo che non poteva portarsela fuori dal'italia in quanto la scuola non poteva dargli il nulla osta, sono andato per chiarimenti alla scuola di mia figlio e mi anno detto che le firme le aveva firmate lei con il mio nome.
in quanto tempo la legge prevede il ritorno in itali della bambina cosa posso fare per vedere mia figli e posso chiedere l'affidamento della bambina in quanto mia mamma e mio padre l'anno cresciuta dal primo giorno che e nata perche stava sempre da loro.
ringrazio a tutti per eventuali consigli che mi date grazie.

Lei aveva firmato perchÚ la minore avesse un passaporto o una carta d'identitß ? come ribadito pi˙ volte,quella firma per la legge italiana vale come autorizzazione all'espatrio.Comunque se la custodia Ú congiunta,e lei Ú espatriata senza permesso,puˇ denunciare la madre per sottrazione di minore.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 76
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Lun Nov 16, 2015 7:04 pm

bostik ha scritto:
clemy ha scritto:
salve mi chiamo gaetano ed o avuto una esperienza negativa della mia vita e volevo dei consigli come fare.? (racconto la mia storia )
sono stato fidanzato per 5 anni piu 18 mesi di convivenza e abbiamo una bambina di anni 6,in questo percorso della nostra vita non siamo piu andati d'accordo e ci siamo lasciati. dopo 3 messi o saputo che stava insieme ad un'altro uomo che vive in svizzera ma stava in italia.
dopo un periodo di tempo (7 mesi) o saputo che si sono sposati in mia insaputa áe sene sono andati con mia figlia all'estero senza il mio consenso dove alla quale o dovuto fare una guerra per vedere la mia bambina ogni volta perche non voleva mai farmela vedere. poi investigando un po o saputo che non poteva portarsela fuori dal'italia in quanto la scuola non poteva dargli il nulla osta, sono andato per chiarimenti alla scuola di mia figlio e mi anno detto che le firme le aveva firmate lei con il mio nome.
in quanto tempo la legge prevede il ritorno in itali della bambina cosa posso fare per vedere mia figli e posso chiedere l'affidamento della bambina in quanto mia mamma e mio padre l'anno cresciuta dal primo giorno che e nata perche stava sempre da loro.
ringrazio a tutti per eventuali consigli che mi date grazie.

Lei aveva firmato perchÚ la minore avesse un passaporto o una carta d'identitß ? come ribadito pi˙ volte,quella firma per la legge italiana vale come autorizzazione all'espatrio.Comunque se la custodia Ú congiunta,e lei Ú espatriata senza permesso,puˇ denunciare la madre per sottrazione di minore.
Saluti

Posso solo aggiungere che se la firma non l'ha fatta Lei, non conoscendo le leggi svizzere, comunque si tratta di un falso su atto pubblico.

Le consiglio di rivolgersi ad un avvocato esperto in diritto internazionale, la Svizzera, la Danimarca, l'Islanda, la Norvegia hanno aderito alla Convenzione dell'Aia del 1980 sulla sottrazione di minori. I casi di sottrazione che coinvolgono tali paesi sono disciplinati da questa convenzione o da altri accordi internazionali.

In Italia provi a contattare il Dipartimento per la Giustizia Minorile, Via Giulia 131, 00187 Roma, Telefono: +39 06 681881, Fax: +39 06 68807087
Posta elettronica: autoritacentrali.dgm@giustizia.it


Un Saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Espatrio di minore non autorizzato in Croazia   Oggi a 8:06 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Espatrio di minore non autorizzato in Croazia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Espatrio di minore non autorizzato in Croazia
» visto per espatrio minore orfano di padre
» ESPATRIO MINORE SENEGALESE SENZA GENITORI
» Espatrio figlia minorenne con doppia cittadinanza e doppio passaporto
» PROBLEMA DI MIO MARITO CON L'AMBASCIATA ITALIANA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: VIAGGIARE CON I MINORI-
Andare verso: