Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 ricongiungimento familiare

Andare in basso 
AutoreMessaggio
gjosh



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 23.08.11

MessaggioTitolo: ricongiungimento familiare   Mar Ago 23, 2011 11:16 am

Buongiorno a tutti, nuovo iscritto "disperato_dall'assenza_di_risposte"..

Scherzi a parte stiamo impazzendo nel tentativo di far le cose nel rispetto delle leggi ma ottenere risposte in un caso come il nostro diventa impossibile..

Il sottoscritto, cittadino italiano regolarmente iscritto AIRE, risiede e lavora in Svizzera e fin qui tutto ok.. mia moglie, cittadina italiana e attualmente residente in Italia, Ŕ una precaria della scuola e, avendo appena trasferito la domanda, si spera possa ottenere docenza nella provincia di Varese.

Freschi di matrimonio si vorrebbe restare in Ticino (considerati i recenti problemi sui frontalieri..) e abbiamo avviato la pratica di ricongiungimento familiare.
Lato Svizzera, ottenuto il permesso di soggiorno B, ci Ŕ stato richiesto il trasferimento della sanitÓ per mia moglie (sia modello E106 durante il periodo lavorativo sia modello E121 durante la disoccupazione) e qui iniziano i dubbi e relativi problemi..

Fermo restando che il reddito percepito da mia moglie sarÓ tassato in Italia e lo dichiarer˛ in Svizzera, con relativo aumento delle aliquote, se possibile vi chiederei cortesemente alcune conferme:

- come lavoratrice italiana, ma domiciliata in Svizzera, mia moglie deve iscriversi Aire?
- come lavoratrice italiana mia moglie ha diritto alla disoccupazione nei mesi estivi che ha fino ad oggi percepito, nonostante risieda in Svizzera (ci sono differenze nel caso di iscrizione AIRE o meno?)
- per quanto riguarda la sanitÓ, l'ASL di residenza italiana (regione Abruzzo) Ŕ obbligata a rilasciare i modelli E106 e E121 (per quest'ultimo pare non esista il caso all'INPS..)?
- in caso di malattie, un certificato rilasciato da un medico svizzero, avrebbe valore in Italia?

Inoltre se nel forum ci fossero insegnanti nelle medesime condizioni, vi risultano problemi con graduatorie, domande di supplenza etc?

Grazie anticipate
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3856
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: ricongiungimento familiare   Mar Ago 23, 2011 1:35 pm

gjosh ha scritto:
Buongiorno a tutti, nuovo iscritto "disperato_dall'assenza_di_risposte"..

Scherzi a parte stiamo impazzendo nel tentativo di far le cose nel rispetto delle leggi ma ottenere risposte in un caso come il nostro diventa impossibile..

Il sottoscritto, cittadino italiano regolarmente iscritto AIRE, risiede e lavora in Svizzera e fin qui tutto ok.. mia moglie, cittadina italiana e attualmente residente in Italia, Ŕ una precaria della scuola e, avendo appena trasferito la domanda, si spera possa ottenere docenza nella provincia di Varese.

Freschi di matrimonio si vorrebbe restare in Ticino (considerati i recenti problemi sui frontalieri..) e abbiamo avviato la pratica di ricongiungimento familiare.
Lato Svizzera, ottenuto il permesso di soggiorno B, ci Ŕ stato richiesto il trasferimento della sanitÓ per mia moglie (sia modello E106 durante il periodo lavorativo sia modello E121 durante la disoccupazione) e qui iniziano i dubbi e relativi problemi..

Fermo restando che il reddito percepito da mia moglie sarÓ tassato in Italia e lo dichiarer˛ in Svizzera, con relativo aumento delle aliquote, se possibile vi chiederei cortesemente alcune conferme:

- come lavoratrice italiana, ma domiciliata in Svizzera, mia moglie deve iscriversi Aire?
- come lavoratrice italiana mia moglie ha diritto alla disoccupazione nei mesi estivi che ha fino ad oggi percepito, nonostante risieda in Svizzera (ci sono differenze nel caso di iscrizione AIRE o meno?)
- per quanto riguarda la sanitÓ, l'ASL di residenza italiana (regione Abruzzo) Ŕ obbligata a rilasciare i modelli E106 e E121 (per quest'ultimo pare non esista il caso all'INPS..)?
- in caso di malattie, un certificato rilasciato da un medico svizzero, avrebbe valore in Italia?

Inoltre se nel forum ci fossero insegnanti nelle medesime condizioni, vi risultano problemi con graduatorie, domande di supplenza etc?

Grazie anticipate

La residenza AIRE Ú quella della dimora abituale ovvero dove si passa pi˙ tempo.Sulla materia fiscale purtroppo non siamo esperti.Per la sanitß,bisogna vedere se tra CH ed Italia vi sono accordi bilaterali.Purtroppo sono molti i transfrontalieri che hanno manifestato non pochi problemi su vari aspetti.
Saluti
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
ricongiungimento familiare
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ricongiungimento familiare dopo matimonio in italia
» ricorso avverso diniego ricongiungimento familiare
» VISTO RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE CON EXTRACOM. NUOVA PROCEDURA ONLINE
» Documentazione per visto per ricongiungimento familiare
» IL VISTO PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Vai verso: