Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 AIRE e celiachia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
antheablu



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 01.11.11

MessaggioOggetto: AIRE e celiachia   Mar Nov 01, 2011 11:33 am

Sono iscritta all'AiRE da alcuni anni in quanto abito in Inghilterra ed ho sposato un inglese (con matrimonio in Italia). Ho appena avuto la diagnosi di celiachia (intolleranza alimentare per cui bisogna alimentarsi con prodotti senza glutine) qui in Inghilterra. Finora ero abituata a rientrare piu' o meno spesso in Italia e a riportare con me delle mini scorte di prodotti italiani. So che in Italia c'e' un'erogazione gratuita mensile dei prodotti senza glutine, alla quale non credo avro' diritto, essendo iscritta all'AIRE. Anche qui in Inghilterra avro' alcuni prodotti gratuiti, tuttavia avro' bisogno di avere quegli alimenti durante i miei soggiorni con la mia famiglia in Italia, i quali a volte sono della durata di alcune settimane. C'e' modo di avere un'erogazione parziale per coprirmi durante questi soggiorni?
In alternativa sto valutando se e' il caso di cancellarmi dall'AIRE, cosa consigliate in questo caso?
Dopotutto se mi sposto da una nazione all'altra credo di non avere l'obbligo di essere iscritta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3628
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: AIRE e celiachia   Mer Nov 02, 2011 11:27 am

antheablu ha scritto:
Sono iscritta all'AiRE da alcuni anni in quanto abito in Inghilterra ed ho sposato un inglese (con matrimonio in Italia). Ho appena avuto la diagnosi di celiachia (intolleranza alimentare per cui bisogna alimentarsi con prodotti senza glutine) qui in Inghilterra. Finora ero abituata a rientrare piu' o meno spesso in Italia e a riportare con me delle mini scorte di prodotti italiani. So che in Italia c'e' un'erogazione gratuita mensile dei prodotti senza glutine, alla quale non credo avro' diritto, essendo iscritta all'AIRE. Anche qui in Inghilterra avro' alcuni prodotti gratuiti, tuttavia avro' bisogno di avere quegli alimenti durante i miei soggiorni con la mia famiglia in Italia, i quali a volte sono della durata di alcune settimane. C'e' modo di avere un'erogazione parziale per coprirmi durante questi soggiorni?
In alternativa sto valutando se e' il caso di cancellarmi dall'AIRE, cosa consigliate in questo caso?
Dopotutto se mi sposto da una nazione all'altra credo di non avere l'obbligo di essere iscritta.

Deve sentire la sua asl di riferimento se esistono accordo tra Italia e UK oppure alle autoritÓ britanniche se i comunitari hanno diritti in merito a ci˛.
Se passa pi¨ tempo in UK,deve restare iscritta all'AIRE.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
AIRE e celiachia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» AIRE e celiachia
» AIRE e Celiachia (Lombardia)
» Cittadini italiani residenti AIRE: richiesta documenti uso matrimonio
» MATRIMONI DIVORZI RESIDENZA AIRE RICONGIUNGIMENTI FAMILIARI VISTI TURI
» Matrimonio in inghilterra tra italiano iscritto AIRE e indiana

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Andare verso: