Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 cittadinanza

Andare in basso 
AutoreMessaggio
telma



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 05.11.11

MessaggioTitolo: cittadinanza   Sab Nov 05, 2011 10:43 am

mia moglie brasiliana ha portato tempo fa certificato di nascita e penale dal brasile.Io in italia li ho fatti tradurre e lagalizzare tramite ua
na traduttrice iscritta nelle liste del consolato brasiliano di milano.Quando per˛ ho presentato idocumenti in prefettura mi hanno fatto presente che mancava il visto consolare italiano in Brasile .Ho spedito allora tutto in brasile e tramite un conoscente avvocato ho chiesto che il consolato italiano di Rio mi mettessero i timbri,ma mi hanno risposto che non riconoscevano nei loro elenchi italiani in brasile la suddetta traduttrice.Secondo loro dovrei rifare i documenti in brasile e fare tutto la.Possibile che dei documenti tradotti e legalizzati in tribunale in italia non siano riconosciuti dal consolato italiano di Rio?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3834
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: cittadinanza   Dom Nov 06, 2011 9:02 am

telma ha scritto:
mia moglie brasiliana ha portato tempo fa certificato di nascita e penale dal brasile.Io in italia li ho fatti tradurre e lagalizzare tramite ua
na traduttrice iscritta nelle liste del consolato brasiliano di milano.Quando per˛ ho presentato idocumenti in prefettura mi hanno fatto presente che mancava il visto consolare italiano in Brasile .Ho spedito allora tutto in brasile e tramite un conoscente avvocato ho chiesto che il consolato italiano di Rio mi mettessero i timbri,ma mi hanno risposto che non riconoscevano nei loro elenchi italiani in brasile la suddetta traduttrice.Secondo loro dovrei rifare i documenti in brasile e fare tutto la.Possibile che dei documenti tradotti e legalizzati in tribunale in italia non siano riconosciuti dal consolato italiano di Rio?

Conviene fare tutto in Brasile a meno che non si abbia voglia di "battagliare" col consolato e diffidarli ad adempiere.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
cittadinanza
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: CITTADINANZA-
Andare verso: