Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Papa' con figlio extracomunitario chiede aiuto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
stefanino



Numero di messaggi : 1
EtÓ : 58
LocalitÓ : Comazzo
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Papa' con figlio extracomunitario chiede aiuto   Mar Gen 17, 2012 12:53 pm

Innanzitutto mi presento, mi chiamo Stefano, sono sposato e ho due figli adottivi di origine nepalese adottati in due tempi diversi.

Quando andammo in Nepal per la prima adozione ci vennero "presentati" dua bambini, fratelli tra loro. Convinti che ci fossero stati dati due ragazzi passammo la settimana piu' bella della nostra vita fintanto che, inaspettatamente, ci dissero che solo il minore tra i due era nostro figlio e l'altro sarebbe rimasto in Nepal in quanto due figli maschi in adozione alla stessa famiglia in Nepal non e' cosa prevista (vero o falso che fosse quella era la situazione).

facemmo di tutto (incluso far intervenire la Farnesina) per cercare di adottare il bambino ma non ci fu nulla da fare.

Dopo 12 anni (febbraio scorso) avviene un miracolo tramite "fessbuck" come stoltamente chiamavo questa applicazione.

Il ragazzo, ormai maggiorenne e uscito dall'orfanotrofio, avendo avuto a disposizione i documenti di adozione del suo fratellino compresi i nostri nomi e complice un cognome unico mi rintraccio'
Vi lascio solo immaginare i pianti di gioia che ci siamo fatti.....
Siamo andati in Nepal tre volte e a ottobre e' venuto lui in italia con un visto turistico.

Per farla breve abbiamo deciso che il progetto del 2012 e' quello di ritornare a essere la famiglia al completo.

Dati tecnici
nostro figlio adottato ha anni 16, e' cittadino italiano dal 1999
nostra figlia adottiva ha anni 10 ed e' cittadina italiana dal 2004
il nostro figlio ritrovato ha 19 anni

noi siamo una coppia di 54 e 45 anni regolarmente sposata


Chiedo agli esperti del forum quale potrebbe essere la strada per poter ricongiungere la nostra famiglia.
Ovviamente qualsiasi dato fosse necessario/utile sara' nostro interesse farvelo avere.
Grazie e scusate la lunga storia e la richiesta molto diretta.

Stefano
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Papa' con figlio extracomunitario chiede aiuto   Sab Feb 25, 2012 6:18 pm

stefanino ha scritto:
Innanzitutto mi presento, mi chiamo Stefano, sono sposato e ho due figli adottivi di origine nepalese adottati in due tempi diversi.

Quando andammo in Nepal per la prima adozione ci vennero "presentati" dua bambini, fratelli tra loro. Convinti che ci fossero stati dati due ragazzi passammo la settimana piu' bella della nostra vita fintanto che, inaspettatamente, ci dissero che solo il minore tra i due era nostro figlio e l'altro sarebbe rimasto in Nepal in quanto due figli maschi in adozione alla stessa famiglia in Nepal non e' cosa prevista (vero o falso che fosse quella era la situazione).

facemmo di tutto (incluso far intervenire la Farnesina) per cercare di adottare il bambino ma non ci fu nulla da fare.

Dopo 12 anni (febbraio scorso) avviene un miracolo tramite "fessbuck" come stoltamente chiamavo questa applicazione.

Il ragazzo, ormai maggiorenne e uscito dall'orfanotrofio, avendo avuto a disposizione i documenti di adozione del suo fratellino compresi i nostri nomi e complice un cognome unico mi rintraccio'
Vi lascio solo immaginare i pianti di gioia che ci siamo fatti.....
Siamo andati in Nepal tre volte e a ottobre e' venuto lui in italia con un visto turistico.

Per farla breve abbiamo deciso che il progetto del 2012 e' quello di ritornare a essere la famiglia al completo.

Dati tecnici
nostro figlio adottato ha anni 16, e' cittadino italiano dal 1999
nostra figlia adottiva ha anni 10 ed e' cittadina italiana dal 2004
il nostro figlio ritrovato ha 19 anni

noi siamo una coppia di 54 e 45 anni regolarmente sposata


Chiedo agli esperti del forum quale potrebbe essere la strada per poter ricongiungere la nostra famiglia.
Ovviamente qualsiasi dato fosse necessario/utile sara' nostro interesse farvelo avere.
Grazie e scusate la lunga storia e la richiesta molto diretta.

Stefano
Dovete chiedere la ratifica della sentenza Nepalese di adozione al Tribunale dei minori della vostra cittß.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
 
Papa' con figlio extracomunitario chiede aiuto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Papa' con figlio extracomunitario chiede aiuto
» carta soggiorno a extracomunitaria madre di cittadino
» in attesa di un figlio
» visto per un domenicano in attesa di un figlio in italia
» Mantenimento figlio cittadino extracomunitario

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: