Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
guido79



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?   Mar Gen 31, 2012 8:27 am

Salve a tutti,

sono qui per trovare una risposta ad una questione di cui vari uffici consolari ancora non sono riusciti a fornire una risposta.

Io sono cittadino italiano, residente in Germania a Berlino dove lavoro e regolarmente iscritto al resitro AIRE da 3 anni.
La mia compagna e' polacca, anch'essa residente a Berlino.
Abbiamo deciso di sposarci in Polonia nella sua citta', in chiesa con rito concordatario. Dalle informazioni che ho, per potermi sposare in Polonia, devo presentare il mio certificato di nascita tradotto (anche non da un traduttore giurato) e il nulla osta rilasciato dall'ufficio consolare dell'Ambasciata.

Visto che secondo l'ambasciata italiana a Varsavia per il rilascio di suddetto nullaosta e' richiesta la presenza di entrambi i futuri sposi (cosa che trovo ridicola, visto che loro devono solo attestare che solo IO posso spsarmi), mi chiedevo se non sia possibile richiedere il nulla osta all'amabsciata italiana Berlino, evitando un viaggio complicato fino a Varsavia.
All'ambasciata di Varsavia non hanno saputo dirmi se questo e' possibile; all'ambasciata di Berlino mi hanno detto che se il matrimonio verra' celebrato non in Germania, loro non possono rilasciare il nulla osta, nonostante in tutta la procedura uno non debba mai menzionare il luogo del futuro matrimonio.

C'e' qualcuno che ha un'esperienza diretta al proposito o conosce abbastanza bene le leggi e i regolamenti per dare una risposta?

Vi ringrazio tutti in anticipo,

Guido Mastrobuoni
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Localitą : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?   Mar Gen 31, 2012 1:44 pm

guido79 ha scritto:
Salve a tutti,

sono qui per trovare una risposta ad una questione di cui vari uffici consolari ancora non sono riusciti a fornire una risposta.

Io sono cittadino italiano, residente in Germania a Berlino dove lavoro e regolarmente iscritto al resitro AIRE da 3 anni.
La mia compagna e' polacca, anch'essa residente a Berlino.
Abbiamo deciso di sposarci in Polonia nella sua citta', in chiesa con rito concordatario. Dalle informazioni che ho, per potermi sposare in Polonia, devo presentare il mio certificato di nascita tradotto (anche non da un traduttore giurato) e il nulla osta rilasciato dall'ufficio consolare dell'Ambasciata.

Visto che secondo l'ambasciata italiana a Varsavia per il rilascio di suddetto nullaosta e' richiesta la presenza di entrambi i futuri sposi (cosa che trovo ridicola, visto che loro devono solo attestare che solo IO posso spsarmi), mi chiedevo se non sia possibile richiedere il nulla osta all'amabsciata italiana Berlino, evitando un viaggio complicato fino a Varsavia.
All'ambasciata di Varsavia non hanno saputo dirmi se questo e' possibile; all'ambasciata di Berlino mi hanno detto che se il matrimonio verra' celebrato non in Germania, loro non possono rilasciare il nulla osta, nonostante in tutta la procedura uno non debba mai menzionare il luogo del futuro matrimonio.

C'e' qualcuno che ha un'esperienza diretta al proposito o conosce abbastanza bene le leggi e i regolamenti per dare una risposta?

Vi ringrazio tutti in anticipo,

Guido Mastrobuoni

La competenza in effeti č di Varsavia.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Etą : 64
Localitą : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?   Dom Feb 05, 2012 8:55 pm

[quote="bostik"]
guido79 ha scritto:
Salve a tutti,

sono qui per trovare una risposta ad una questione di cui vari uffici consolari ancora non sono riusciti a fornire una risposta.

Io sono cittadino italiano, residente in Germania a Berlino dove lavoro e regolarmente iscritto al resitro AIRE da 3 anni.
La mia compagna e' polacca, anch'essa residente a Berlino.
Abbiamo deciso di sposarci in Polonia nella sua citta', in chiesa con rito concordatario. Dalle informazioni che ho, per potermi sposare in Polonia, devo presentare il mio certificato di nascita tradotto (anche non da un traduttore giurato) e il nulla osta rilasciato dall'ufficio consolare dell'Ambasciata.

Visto che secondo l'ambasciata italiana a Varsavia per il rilascio di suddetto nullaosta e' richiesta la presenza di entrambi i futuri sposi (cosa che trovo ridicola, visto che loro devono solo attestare che solo IO posso spsarmi), mi chiedevo se non sia possibile richiedere il nulla osta all'amabsciata italiana Berlino, evitando un viaggio complicato fino a Varsavia.
All'ambasciata di Varsavia non hanno saputo dirmi se questo e' possibile; all'ambasciata di Berlino mi hanno detto che se il matrimonio verra' celebrato non in Germania, loro non possono rilasciare il nulla osta, nonostante in tutta la procedura uno non debba mai menzionare il luogo del futuro matrimonio.

C'e' qualcuno che ha un'esperienza diretta al proposito o conosce abbastanza bene le leggi e i regolamenti per dare una risposta?

Vi ringrazio tutti in anticipo,

Guido Mastrobuoni
Scusa bostik, ma non ci vedo chiaro e se sto interpretando male, mi correggi per favore.“A mio avviso e come sempre esistono interpretazioni totalmente errate. Lei, italiano, dovrį chiedere un certificato di stato libero al suo Comune, che certificherį fin quando é stato residente in Italia e altrettanto certificato di stato libero dall'Ambasciata italiana di Berlino dove attualmente risiede e quindi sono loro che devono sapere se lei si é sposato ó é libero di sposarsi, secondo i registri anagrafici in loro possesso; dulcis in fundo, non esiste Nulla Osta, ma un certificato che é valido per tutta la UE, con le debite apostille o legalizzazioni.

La signora cittadina Polacca, dovrį ottenere entrambe i certificati di stato libero, uno dal suo Paese e l'altro dall'Ambasciata Polacca in Germania.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIŚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
guido79



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 31.01.12

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?   Lun Feb 06, 2012 5:48 am


Guido Mastrobuoni[/quote] Scusa bostik, ma non ci vedo chiaro e se sto interpretando male, mi correggi per favore.“A mio avviso e come sempre esistono interpretazioni totalmente errate. Lei, italiano, dovrį chiedere un certificato di stato libero al suo Comune, che certificherį fin quando é stato residente in Italia e altrettanto certificato di stato libero dall'Ambasciata italiana di Berlino dove attualmente risiede e quindi sono loro che devono sapere se lei si é sposato ó é libero di sposarsi, secondo i registri anagrafici in loro possesso; dulcis in fundo, non esiste Nulla Osta, ma un certificato che é valido per tutta la UE, con le debite apostille o legalizzazioni.

La signora cittadina Polacca, dovrį ottenere entrambe i certificati di stato libero, uno dal suo Paese e l'altro dall'Ambasciata Polacca in Germania.[/quote]

Gentile dott. Bacoli,

innanzitutto grazie per la risposta. Ci sono dei punti della sua risposta che non mi sono chiari:
1. stando al sito del ministero affari esteri,
"alcuni casi l’Autoritą estera richiede una certificazione attestante la capacitą matrimoniale del connazionale oppure un nulla osta.
Gli Stati che hanno aderito alla Convenzione di Monaco del 05 settembre 1980 e che richiedono il “certificato di capacitą matrimoniale” sono i seguenti: Austria, Belgio, Italia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia. Esso viene rilasciato dall’Ufficio di Stato civile del proprio Comune di residenza ed č esente da legalizzazione. Nel caso di residenza all’estero il certificato č rilasciato dal Consolato competente. Per gli altri Stati si parla di nulla-osta.
La richiesta dei documenti di cui sopra va presentata alla Rappresentanza diplomatica o consolare italiana nel Paese estero compilando una dichiarazione sostitutiva di certificazione che contenga tutte le informazioni necessarie per il rilascio del certificato richiesto, unitamente ad un documento d’identitą in corso di validitą.
La Rappresentanza, effettuati gli opportuni accertamenti, rilascerą il documento richiesto.
"
avevo capito che il documento richiesto nel mio caso e' il nulla osta. Quello che mi chiedevo e' se nel mio caso (cittadino residente in Germania che si sposa in Polonia) il nulla osta rilasciato dall'ambasciata italiana a Berlino, debitamente tradotto, fosse altrettanto valido. E' cambiato qualcosa o le cose stanno cosi'?
2. In ogni caso la domentazione necessaria per il rilascio di suddetto nulla osta, almeno stando a quanto comunicato dall'ambasciata di Varsavia, richiede da parte mia solo una autocertificazione di stato libero, cittadinanza e residenza, che verranno poi controllate dall'ufficio consolare, e da parte della nubenda, il certificato di capacita' matrimoniale rilasciatole dal suo comune. La richiesta di due certificati di stato civile (una dal comune italiano, uno dall'amabasciata a Berlino) e' sostituita da questa atutocertificazione?

Per complicare (o forse semplificare) le cose, all'ufficio matrimoni del comune polacco, ci hanno invece detto che da parte mia e' richiesto il famoso 'certificato di capacita' matrimoniale', che in questo caso potrebbe essermi rilasciato piu' comodamente dal mio comune in italia, se ho compreso corretamente.

Distinti saluti

Guido Mastrobuoni
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Etą : 64
Localitą : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?   Ven Feb 10, 2012 8:16 pm

guido79 ha scritto:

Guido Mastrobuoni
Scusa bostik, ma non ci vedo chiaro e se sto interpretando male, mi correggi per favore.“A mio avviso e come sempre esistono interpretazioni totalmente errate. Lei, italiano, dovrį chiedere un certificato di stato libero al suo Comune, che certificherį fin quando é stato residente in Italia e altrettanto certificato di stato libero dall'Ambasciata italiana di Berlino dove attualmente risiede e quindi sono loro che devono sapere se lei si é sposato ó é libero di sposarsi, secondo i registri anagrafici in loro possesso; dulcis in fundo, non esiste Nulla Osta, ma un certificato che é valido per tutta la UE, con le debite apostille o legalizzazioni.

La signora cittadina Polacca, dovrį ottenere entrambe i certificati di stato libero, uno dal suo Paese e l'altro dall'Ambasciata Polacca in Germania.[/quote]

Gentile dott. Bacoli,

innanzitutto grazie per la risposta. Ci sono dei punti della sua risposta che non mi sono chiari:
1. stando al sito del ministero affari esteri,
"alcuni casi l’Autoritą estera richiede una certificazione attestante la capacitą matrimoniale del connazionale oppure un nulla osta.
Gli Stati che hanno aderito alla Convenzione di Monaco del 05 settembre 1980 e che richiedono il “certificato di capacitą matrimoniale” sono i seguenti: Austria, Belgio, Italia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svizzera, Turchia. Esso viene rilasciato dall’Ufficio di Stato civile del proprio Comune di residenza ed č esente da legalizzazione. Nel caso di residenza all’estero il certificato č rilasciato dal Consolato competente. Per gli altri Stati si parla di nulla-osta.
La richiesta dei documenti di cui sopra va presentata alla Rappresentanza diplomatica o consolare italiana nel Paese estero compilando una dichiarazione sostitutiva di certificazione che contenga tutte le informazioni necessarie per il rilascio del certificato richiesto, unitamente ad un documento d’identitą in corso di validitą.
La Rappresentanza, effettuati gli opportuni accertamenti, rilascerą il documento richiesto.
"
avevo capito che il documento richiesto nel mio caso e' il nulla osta. Quello che mi chiedevo e' se nel mio caso (cittadino residente in Germania che si sposa in Polonia) il nulla osta rilasciato dall'ambasciata italiana a Berlino, debitamente tradotto, fosse altrettanto valido. E' cambiato qualcosa o le cose stanno cosi'?
2. In ogni caso la domentazione necessaria per il rilascio di suddetto nulla osta, almeno stando a quanto comunicato dall'ambasciata di Varsavia, richiede da parte mia solo una autocertificazione di stato libero, cittadinanza e residenza, che verranno poi controllate dall'ufficio consolare, e da parte della nubenda, il certificato di capacita' matrimoniale rilasciatole dal suo comune. La richiesta di due certificati di stato civile (una dal comune italiano, uno dall'amabasciata a Berlino) e' sostituita da questa atutocertificazione?

Per complicare (o forse semplificare) le cose, all'ufficio matrimoni del comune polacco, ci hanno invece detto che da parte mia e' richiesto il famoso 'certificato di capacita' matrimoniale', che in questo caso potrebbe essermi rilasciato piu' comodamente dal mio comune in italia, se ho compreso corretamente.

Distinti saluti

Guido Mastrobuoni[/quote] Se vogliamo dire le cose come stanno il Comune Polacco ha ragione. Bisogna per prima cosa intendere che, un certificato di stato libero o di libero di sposarsi o di essere celibe equivale al Nulla OSta (nulla osta al matrimonio, ossia altra formula per certificare che si é liberi di sposarsi). Il Dr scolaro ha piś volte specificato l'improprietį dell'uso della parola NUlla Osta, quando il significato é sempre lo stesso ed il MAE non contribuisce di certo a chiarire.

L'unico nome reale del documento é: certificazione di capacitį matrimoniale, sia che sia emesso dal Comune ed accettato dallo Stato Estero, sia che lo Stato Estero lo pretenda emesso dal Consolato o Ambasciata italiana nel Paese dove ci si sposa.

Aggiungo ed é una novitį che ancora non ho avuto possibilitį di pubblicare e quindi appare per la prima volta qui, che dal 01/01/2012 é entrata in vigore una nuova norma sulla legge delle autocertificazioni, che specifica:
Dal 1 gennaio 2012 i certificati rilasciati dal Comune (residenza, nascita, ecc..) sono validi solo tra soggetti privati.
Alle pubbliche amministrazioni ed ai gestori di pubblici servizi (es. Enel, Publiacqua...), se richiesto, dovrą essere presentata un'autocertificazione oppure la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietą

Nel suo caso come in tantissimi altri, essendo i Comuni ed i Consolati o gli Uffici Consolari tutte Pubbliche Amminitrazioni, si deve presentare e devono essere accettate le Autocertificazioni o al limite un atto sostitutivo di notorietį (é sempre un'autocertificazione, ma solo per determinate dichiarazioni). Per cui se la vogliamo mettere come dovrebbe per legge, basta che si rechi in Ambasciata o Consolato italiano in Polonia, presenti un'atto di notorietį autocertificativo ed attendendo che l'Ambasciata controolli (lo puó fare quasi in tempo reale) la sua dichiarzione, otterrį il suo certificato di capacitį matrimoniale o cosķ detto Nulla Osta.

Questo é in ulteriore rispetto della semplificazione delle procedure burocratiche degli atti amministrativi, ma se pensiamo che ancora oggi alcune Ambasciate non accettano l'autocertificazione e si parla di violazione del c.p., chissį che l'uomo non sia giį arrivato ad atterrare a Marte, quando si rispetteranno anche le ultime di cui sopra.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIŚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?   Oggi a 2:32 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?
» nulla osta per matrimonio: che valore legale ha?
» nulla osta para matrimonio con non cittadino italiano non residente
» nulla osta per matrimonio estero
» documenti per nulla osta al matrimonio

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: