Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 6 mesi per un passaporto...?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3623
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: 6 mesi per un passaporto...?   Mer Dic 10, 2008 3:44 pm

Guido,si legge spesso su altri forum della difficile situazione che sta vivendo il consolato generale d'Italia a Madrid...si parla di 6 mesi di attesa per un passaporto per gli iscritti AIRE... Shocked senza entrare nel merito della logistica di ogni struttura consolare,mi sembra un termine di tempo inaccettabile...
Si puˇ fare la diffida ad adempiere,per esempio? ed entro quanti giorni?
E se un iscritto AIRE volesse chiedere il passaporto in Italia?dove deve rivolgersi?alla questura della provincia,dove si trova il suo comune AIRE?
Chiaro se uno vive nella UE o in nord-Africa puˇ muoversi eventualmente senza troppi intoppi per sbrigare la pratica ma se uno deve viaggiare dall'America/Asia/Oceania... Rolling Eyes
Grazie in anticipo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioOggetto: Re: 6 mesi per un passaporto...?   Dom Dic 14, 2008 1:52 am

Formalmente, il termine per il rilascio del passaporto dovrebbe essere di 15 giorni (art. 7, comma 2 legge 21 novembre 1967, n. 1185).
Ma cio', a volte, contraddice con la situazione organizzativa, nel senso che non sempre questa Ŕ nelle condizioni per provvedere nei termini.

L'art. 2, comma 5 legge 7 agosto 1990, n. 241 e succ. modif., consente/consentirebbe che, decorso il termine, possa essere proposto, anche senza necessitÓ di diffida all'amministrazione inadempiente, al TAR (trattandosi di uffici consolari, la competenza Ŕ del TAR per il Lazio) un ricorso volto ad ottenere un "ordine" all'amministrazione a provvedere, fissandone il termine per l'ottemperanza.
Si tralasciano, intenzionalmente, i termini del procedimento per segnalare come se, anche questo ultimo termine rimanga inadempiuto, il TAR, su richiesta di parte, potrebbe procedere alla nomina di un commissario "ad acta".
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: 6 mesi per un passaporto...?   Lun Dic 15, 2008 5:20 pm

Il carissimo e stimatissimo Dr. Scolaro Ú sempre e spesso a ragione, non ben disposto a iniziare un ''conflitto'' con la PA , i Consolati e le Forze dell'ordine e Tribunali, per cui il suo consiglio Ú, come sempre perfetto.

Nonostante, e dipendendo dalla situazione in cui si trova l'utente cittadino (ragionevole fretta che si compia tutto nei tempi dettati dalla legge o per lo meno con un ritardo comprensibilmente accettabile), a volte Ú necessario fare la diffida ad adempiere, per lo meno per sollecitare formalmente e prospettare l'eventuale denuncia per omissioni di atti di ufficio alla Procura della Repubblica. La diffida non Ú necessaria per il ricorso al TAR, ma lo Ú per l'eventuale denuncia penale e spesso l'Amministrazione o in questo caso il Consolato, da la giusta prioritß ed evita la denuncia e la segnalazione ai vari organismi involucrati (MAE e Ispettorato della Funzione Pubblica).

C'Ú da ricordare che esiste anche il principio sancito dalle regole di comportamento delle funzioni pubbliche, che non si puˇ scaricare sull'utente una seppur vera, situazione di ''troppo lavoro'' e conseguente ''forti ritardi per l'accumulo di arretrati''. Credo che anche la comprensione del cittadino deve avere un limite e trovare un giusto equilibrio e giusta risposta dell'Amministrazione, in questo caso il Consolato, altrimenti gli scaladasedie o il troppo lavoro per sotto dimensionamento del personale, si subisce sempre e comunque e l'Amministrazione si sente autorizzata a tardare quanto sia necessario e mai stimolata a limitare e migliorare il suo ''deficit''.

Che dire allora se incomiciassimo a far pagare pecunariamente a chi, comunque vadano le cose (di solito sempre peggio se non stimolati) riceve uno stipendio che comunque Ú sicuro alla fine del mese, incluso gli straordinari e le sovvenzioni pubbliche alle amministrazioni dichiarate in ''emergenza''?

Amedeo, ha ragione nell'affermare continuamente che ci sono troppe spese per pagare chi non fa e compie per migliorare una degradante e sempre peggiore situazione del servizio pubblico (inclusi i Ministeri , i Deputati e tutti coloro che sono responsabili per il fermare e migliorare una situazione sempre pi˙ degradante. Non possiamo pi˙ sempre e comunque, essere comprensivi se dall'altra parte del SERVIZIO PUBBLICO e dei responsabili, non si ha almeno una risposta seria ed effettiva nel miglioramento di questo degrado a scapito del cittadino utente.

Altrimenti ricordo il mio motto riportato in tutti i miei interventi nella firma automatica: meglio non avere una legge, piuttosto che averla e non rispettarla e fare rispettare. Qual'Ú la conseguenza? Il Caos e l'Anarchia.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: 6 mesi per un passaporto...?   Oggi a 9:43 am

Tornare in alto Andare in basso
 
6 mesi per un passaporto...?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 6 mesi per un passaporto...?
» Assenso dell ex-compagnio per rilascio del passaporto or C.I.
» passaporto da rinnovare e devo fare un viaggio urgente
» Comuni sotto i mille - slittamento di 9 mesi
» passaporto inglese per mia figlia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Andare verso: