Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
fabriko05



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 12.04.12

MessaggioOggetto: Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?   Gio Apr 12, 2012 6:51 am

Buongiorno, mi chiamo fabrizio, sono fidanzato con una ragazza brasiliana, e vorrei che lei potesse stare qui con me, il lavoro per lei c'è già pronto, non lo deve cercare
e vorrei che lei potesse venire a stare qui oltre i 90 giorni di visto turistico e lavorare con me nella mia attività, ma senza ricorrere al matrimonio perchè lo consideriamo ancora prematuro.
C'è una strada da poter seguire per fargli avere un permesso di soggiorno finalizzata al lavoro con contratto regolare?
AVEVO PENSATO ANCHE AD UNA UNIONE CIVILE che è meno impegnativa, ma vorrei sapere se da diritto di permesso a lungo termine per la mia partner extracomunitaria.
qualche settimana fa ho sentito al telegiornale (TG1) che una coppia unita in unione civile di cui uno dei due partner era extracomunitario e l'altro italiano, ha vinto un ricorso contro la questura che non voleva riconoscere la loro unione e non voleva rilasciargli il permesso di soggiorno prolungato. l'effetto della sentenza gli ha riconosciuto questo diritto (costituisce un precedente valido a favore della mia situazione?)
Attualmente però non sono riuscito a individuare quale tribunale ha emesso questa sentenza e sto continuando la ricerca.

Potreste cortesemente darmi delucidazioni al riguardo di questa mia situazione?
Infinitamente grazie
Fabrizio
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?   Gio Apr 12, 2012 10:11 am

fabriko05 ha scritto:
Buongiorno, mi chiamo fabrizio, sono fidanzato con una ragazza brasiliana, e vorrei che lei potesse stare qui con me, il lavoro per lei c'è già pronto, non lo deve cercare
e vorrei che lei potesse venire a stare qui oltre i 90 giorni di visto turistico e lavorare con me nella mia attività, ma senza ricorrere al matrimonio perchè lo consideriamo ancora prematuro.
C'è una strada da poter seguire per fargli avere un permesso di soggiorno finalizzata al lavoro con contratto regolare?
AVEVO PENSATO ANCHE AD UNA UNIONE CIVILE che è meno impegnativa, ma vorrei sapere se da diritto di permesso a lungo termine per la mia partner extracomunitaria.
qualche settimana fa ho sentito al telegiornale (TG1) che una coppia unita in unione civile di cui uno dei due partner era extracomunitario e l'altro italiano, ha vinto un ricorso contro la questura che non voleva riconoscere la loro unione e non voleva rilasciargli il permesso di soggiorno prolungato. l'effetto della sentenza gli ha riconosciuto questo diritto (costituisce un precedente valido a favore della mia situazione?)
Attualmente però non sono riuscito a individuare quale tribunale ha emesso questa sentenza e sto continuando la ricerca.

Potreste cortesemente darmi delucidazioni al riguardo di questa mia situazione?
Infinitamente grazie
Fabrizio

Per lavorare in Italia occorre conquistare prima una quota del decreto flussi.

Le unioni civili non sono riconosciute in Italia.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
fabriko05



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 12.04.12

MessaggioOggetto: ho fatto domanda per entrare nei flussi   Gio Apr 12, 2012 10:39 am

Amedeo ha scritto:
fabriko05 ha scritto:
Buongiorno, mi chiamo fabrizio, sono fidanzato con una ragazza brasiliana, e vorrei che lei potesse stare qui con me, il lavoro per lei c'è già pronto, non lo deve cercare
e vorrei che lei potesse venire a stare qui oltre i 90 giorni di visto turistico e lavorare con me nella mia attività, ma senza ricorrere al matrimonio perchè lo consideriamo ancora prematuro.
C'è una strada da poter seguire per fargli avere un permesso di soggiorno finalizzata al lavoro con contratto regolare?
AVEVO PENSATO ANCHE AD UNA UNIONE CIVILE che è meno impegnativa, ma vorrei sapere se da diritto di permesso a lungo termine per la mia partner extracomunitaria.
qualche settimana fa ho sentito al telegiornale (TG1) che una coppia unita in unione civile di cui uno dei due partner era extracomunitario e l'altro italiano, ha vinto un ricorso contro la questura che non voleva riconoscere la loro unione e non voleva rilasciargli il permesso di soggiorno prolungato. l'effetto della sentenza gli ha riconosciuto questo diritto (costituisce un precedente valido a favore della mia situazione?)
Attualmente però non sono riuscito a individuare quale tribunale ha emesso questa sentenza e sto continuando la ricerca.

Potreste cortesemente darmi delucidazioni al riguardo di questa mia situazione?
Infinitamente grazie
Fabrizio

Per lavorare in Italia occorre conquistare prima una quota del decreto flussi.

Le unioni civili non sono riconosciute in Italia.

Un saluto,


Vi ringrazio per avermi dato così celere risposta,

nell'aprile 2011 ho fatto richiesta di inserimento nella lista dei flussi successivi, visto che quelli del 2011 alla data di aprile erano già stati erogati. Può considerarsi ancora valida quella richiesta o è necessario andarne a fare una nuova?

Vi ringrazio in anticipo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?   Ven Apr 13, 2012 2:57 am

fabriko05 ha scritto:
Amedeo ha scritto:
fabriko05 ha scritto:
Buongiorno, mi chiamo fabrizio, sono fidanzato con una ragazza brasiliana, e vorrei che lei potesse stare qui con me, il lavoro per lei c'è già pronto, non lo deve cercare
e vorrei che lei potesse venire a stare qui oltre i 90 giorni di visto turistico e lavorare con me nella mia attività, ma senza ricorrere al matrimonio perchè lo consideriamo ancora prematuro.
C'è una strada da poter seguire per fargli avere un permesso di soggiorno finalizzata al lavoro con contratto regolare?
AVEVO PENSATO ANCHE AD UNA UNIONE CIVILE che è meno impegnativa, ma vorrei sapere se da diritto di permesso a lungo termine per la mia partner extracomunitaria.
qualche settimana fa ho sentito al telegiornale (TG1) che una coppia unita in unione civile di cui uno dei due partner era extracomunitario e l'altro italiano, ha vinto un ricorso contro la questura che non voleva riconoscere la loro unione e non voleva rilasciargli il permesso di soggiorno prolungato. l'effetto della sentenza gli ha riconosciuto questo diritto (costituisce un precedente valido a favore della mia situazione?)
Attualmente però non sono riuscito a individuare quale tribunale ha emesso questa sentenza e sto continuando la ricerca.

Potreste cortesemente darmi delucidazioni al riguardo di questa mia situazione?
Infinitamente grazie
Fabrizio

Per lavorare in Italia occorre conquistare prima una quota del decreto flussi.

Le unioni civili non sono riconosciute in Italia.

Un saluto,


Vi ringrazio per avermi dato così celere risposta,

nell'aprile 2011 ho fatto richiesta di inserimento nella lista dei flussi successivi, visto che quelli del 2011 alla data di aprile erano già stati erogati. Può considerarsi ancora valida quella richiesta o è necessario andarne a fare una nuova?

Vi ringrazio in anticipo!

Si può ancora ritenersi in corso la domanda flussi del 2011. Per il 2012, peraltro, non se ne parla.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?   Oggi a 12:00 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ho la Fidanzata brasiliana, come posso farla lavorare in italia?
» Risiedere in Spagna e lavorare in Italia
» posso assumere un co.co.pro?
» Permesso di soggiorno rilasciato da altro paese comunitario
» Divorzio con una cittadina brasiliana

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: SERVIZI E BUROCRAZIA CONSOLARE SECONDO IL M.A.E. - COMMENTATI RISPETTO ALLA NORMATIVA VIGENTE :: COMPETENZA IN TEMA D'INGRESSO DEGLI STRANIERI-
Andare verso: