Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Sposato in USA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
prensado983



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Sposato in USA   Ven Set 28, 2012 8:24 am

Buongiorno,
sono cittadino italiano e nel 2010 mi sono sposato a NYC con cittadina americana e mi sono trasferito a vivere negli USA (dove ho ottenuto lo stato di residente permanente con green card, e tra un po' potro' chiedere la cittadinanza americana).

Ingenuamente all'inizio pensavo che dopo essermi sposato in USA dovessi anche sposarmi in Italia, cosa che pensavo di fare l'anno scorso durante il mese di vacanza in Italia. Ho poi scoperto che le cose non sono cosi' semplici e che dovevo recarmi al consolato italiano a NYC per registrare il mio matrimonio in modo che venga poi registrato nel mio comune in Italia.
Ora la cosa mi ha confuso non poco, e complice anche l'essermi trasferito all'inizio dell'anno scorso inun'altra citta' americana non sono ancora riuscito ad occuparmene. So anche che dovrei iscrivermi all'AIRE, che cambierebbe la mia residenza nei riguardi dello stato italiano da residente in italia a residente negli USA.
La mia domanda (e spero di aver postato nella sezione giusta) e': quali sono i pro/contro di registrare il matrimonio al consolato e registrarsi all'AIRE? Perche' parlando con un amico mi diceva che spostando la residenza negli USA perderei la possibilita di godere della sanita pubblica in Italia, il mio medico di famiglia, etc, il che mi sembra un grosso contro, e di pro non ne vedo... Senza contare che mi sembra di aver capito che il processo nel caso mia moglie volesse acquisire la cittadinanza Italiana e' abbastanza complesso e costosetto, e stiamo ancora valutando anche in questo caso i costi/benefici.

grazie mille!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Sposato in USA   Ven Set 28, 2012 11:54 am

prensado983 ha scritto:
Buongiorno,
sono cittadino italiano e nel 2010 mi sono sposato a NYC con cittadina americana e mi sono trasferito a vivere negli USA (dove ho ottenuto lo stato di residente permanente con green card, e tra un po' potro' chiedere la cittadinanza americana).

Ingenuamente all'inizio pensavo che dopo essermi sposato in USA dovessi anche sposarmi in Italia, cosa che pensavo di fare l'anno scorso durante il mese di vacanza in Italia. Ho poi scoperto che le cose non sono cosi' semplici e che dovevo recarmi al consolato italiano a NYC per registrare il mio matrimonio in modo che venga poi registrato nel mio comune in Italia.
Ora la cosa mi ha confuso non poco, e complice anche l'essermi trasferito all'inizio dell'anno scorso inun'altra citta' americana non sono ancora riuscito ad occuparmene. So anche che dovrei iscrivermi all'AIRE, che cambierebbe la mia residenza nei riguardi dello stato italiano da residente in italia a residente negli USA.
La mia domanda (e spero di aver postato nella sezione giusta) e': quali sono i pro/contro di registrare il matrimonio al consolato e registrarsi all'AIRE? Perche' parlando con un amico mi diceva che spostando la residenza negli USA perderei la possibilita di godere della sanita pubblica in Italia, il mio medico di famiglia, etc, il che mi sembra un grosso contro, e di pro non ne vedo... Senza contare che mi sembra di aver capito che il processo nel caso mia moglie volesse acquisire la cittadinanza Italiana e' abbastanza complesso e costosetto, e stiamo ancora valutando anche in questo caso i costi/benefici.

grazie mille!

Trascrivere il matrimonio e spostare la residenza sono tutti obblighi di legge,non derogabili.Quando le chiederanno il suo stato civile e dove vive effettivamente,se dirÓ celibe e che vive in Italia Ŕ passibile di denuncia per falso,veda lei...
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
prensado983



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: Sposato in USA   Ven Set 28, 2012 1:01 pm

Grazie anzitutto della risposta!

Che sia obbligo di legge lo avevo capito, e difatti ho intenzione comunque do mettere tutto in regola, volevo solo cercare di capire se Ŕ un qualcosa che mi conviene posticipare o fare al pi¨ presto. Mi potrebbe gentilmente rispondere sulla questione sanitÓ nel momento in cui avr˛ spostato la mia residenza negli USA? Quali saranno i miei diritti in quanto comunque cittadino italiano non pi¨ residente in Italia?

Grazie ancora!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Sposato in USA   Oggi a 12:07 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Sposato in USA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» sposato brasiliana
» Tedesco sposato con Italiana. Cambio di residenza
» Divorzio tra cittadino italiano e cinese in Italia ma sposato in Cina
» Kosovaro sposato con una ragazza italiana...
» cittadino italiano sposato con cittadina kenyota con figlio di 5 anni

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: