Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 riconoscimento di mia figlia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pintossi marco



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 19.01.09

MessaggioOggetto: riconoscimento di mia figlia   Ven Gen 23, 2009 7:24 pm

G.le Dott Scolaro, la ringrazio tantissimo per le preziose informazioni che mi ha fornito,i punti a) e b) sono chiarissimi, mentre il punto c) non lo capisco, in particolare a chi devo chiedere la documentazione comprovante la composizione della famiglia e in che modo potrebbe essere utile visto che io vivo in italia, mi spieghi perfavore,anche per il punto d) e il punto e) se mi puo spiegare piu semplicemente perchŔ non capisco da che autoritÓ consolare dovrei recarmi. Mi spieghi un poco pi¨ semplicemente perchŔ per noi comuni mortali sono cose un po' complicate da capire......grazie ancora in ogni caso per la sua professionalitÓ.

Pintossi Marco
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: riconoscimento di mia figlia   Sab Gen 24, 2009 12:47 pm

Gent.mo sig. Pintossi un saluto.

pintossi marco ha scritto:
G.le Dott Scolaro, la ringrazio tantissimo per le preziose informazioni che mi ha fornito,i punti a) e b) sono chiarissimi, mentre il punto c) non lo capisco, in particolare a chi devo chiedere la documentazione comprovante la composizione della famiglia e in che modo potrebbe essere utile visto che io vivo in italia, mi spieghi perfavore,anche per il punto d) e il punto e) se mi puo spiegare piu semplicemente perchŔ non capisco da che autoritÓ consolare dovrei recarmi. Mi spieghi un poco pi¨ semplicemente perchŔ per noi comuni mortali sono cose un po' complicate da capire......grazie ancora in ogni caso per la sua professionalitÓ.

Pintossi Marco

Mi permetto alcune osservazioni, perchŔ intuisco che Lei non Ŕ ancora molto pratico di forum e voglio aiutarla in questo.

Quando si Ŕ posto un quesito principale Ŕ buona norma rispondere alle risposte che le vengono fornite nello stesso topic (argomento base) aperto. Aprire un nuovo topic ad ogni risposta disperde le informazioni e crea confusione. Questo topic andrÓ quindi cancellato e provveder˛ io a postare, rispondendo ai quesiti, le sue domande sul topic principale.

Ho notato che il topic originale l'ha scritto in maiuscolo. Nei forum scrivere in maiuscolo equivale a ... gridare. E' un codice simbolico specifico dei forum.

Un cordiale saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: riconoscimento di mia figlia   Sab Gen 24, 2009 3:23 pm

Signor Pintossi, a parte l'avvertenza di Amedeo riassumo i suoi precedenti interventi e mia e di bostik risposte,
Il giorno 22/01/2009
pintossi marco ha scritto:
BUONGIORNO, MI CHIAMO MARCO E AVREI BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO. VI ESPONGO IL MIO CASO.
NELL'APRILE 2008 MI SONO RECATO IN PARAGUAY A TROVARE LA MIA FIDANZATA E IN QUELL'OCCASIONE E' RIMASTA INCINTA. TRA POCHI GIORNI PARTORIRA' UNA BIMBA E NATURALMENTE VORREI RICONOSCERLA, COME E' GIUSTO CHE SIA. LA MIA FIDANZATA E' DI NAZIONALITA' PARAGUAYANA E QUANDO LA BIMBA AVRA' UN MESE DI VITA MI RAGGIUNGERA' IN ITALIA DOVE LEI HA UN VISTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO. IO SONO IMPOSSIBILITATO A RECARMI IN SUD AMERICA PER LA PESSIMA SALUTE DELLA MIA MAMMA E PER LE SCARSE POSSIBILITA' ECONOMICHE CHE MI PERMETTONO SOLO DI PAGARE IL VIAGGIO ALLA MIA COMPAGNIA E ALLA BIMBA. COSA DEVE PRODURRE LA MIA FIDANZATA AFFINCHE' IO UNA VOLTA GIUNTA IN ITALIA POSSA RICONOSCERE LA MIA BIMBA? DOVE DEVE RECARSI? COSA DEVE LEGALIZZARE O TRADURRE? O COSA DEVO PRODURRE IO... PERFAVORE AIUTATEMI A RISOLVERE QUESTO PROBLEMA CHE MI ASSILLA E MI PREOCCUPA MOLTO. IN PARAGUAY IO MI SONO SPOSATO CON LEI, PERO' IN ITALIA RISULTO SEPARATO DALLA MIA EX MOGLIE, COMUNQUE VE LO DICO IN QUANTO MAGARI POTREBBE ESSERVI UTILE.GRAZIE ANCORA PER IL VOSTRO SICURO AIUTO, DISTINTI SALUTI

PINTOSSI MARCO
BRESCIA
bostik ha scritto:
In Paraguay il rito matrimoniale era solo canonico(religioso) o era anche civile?attenzione che rischi una denuncia per bigamia...che documenti hai prodotto per poterti sposare in Paraguay,non essendo ancora divorziato?
La trascrizione della nascita di tua figlia andrebbe fatta presso il consolato italiano ad Asunciˇn,portando certificato di nascita legalizzato e tradotto,una copia del tuo passaporto e compilando l'apposito modulo.Non so se si possa fare a distanza,nel senso essendo tu qui...Il Dott.Baccoli potrß illuminarti.
Se tu la possa riconoscere in Italia,lo disconosco:Il Dott.Scolaro saprß informarti al meglio.
pintossi marco ha scritto:
MI RIVOLGO AL DOTT BACCOLI E ANCHE AL DOTT. SCOLARO.
POTETE VOI GENTILMENTE DARMI DELLE DELUCIDAZIONI RIGUARDANTI IL MIO CASO IN QUANTO BOSTIK PURTROPPO NON HA SAPUTO ESAUDIRMI . IO SONO SPOSATO CIVILMENTE IN PARAGUAY E NON HO PRODOTTO NESSUN DOCUMENTO PARTICOLARE, MI E' STATA CHIESTA LA SOLA FOTOCOPIA DEL MIO PASSAPORTO. COMUNQUE IL MIO PROBLEMA PRINCIPALE E' IL RICONOSCIMENTO DELLA MIA BIMBA SENZA CHE IO DEBBA RECARMI IN SUD AMERICA E CHE DOCUMENTAZIONE DOBBIAMO PRODURRE IO E LA MIA COMPAGNIA CONSIDERANDO CHE NEL GIRO DI UN MESE LA BIMBA SARA' QUI IN ITALIA. VI RINGRAZIO ANCORA PER LA VOSTRA CORTESIA, DISTINTI SALUTI
Pintossi Marco
Guido Baccoli ha scritto:
Non colpevolizzi Bostik che pur non essendo ufficialmente del Team dei moderatori e degli esperti, da una mano in quello che puˇ e nelle materie che ha appreso da solo e anche dalle risposte degli esperti.
Oltrettutto, non Ú molto chiara la sua esposizione dei fatti e quindi la sua situazione, che se non esposti per bene, senza frette e con dettagli importanti, la risposta oltre che ad essere generica potrebbe essere sbagliata.
Lei dichiara di essere sposato in Paraguay (il matrimonio Ú stato trascritto in Italia?), ma allo stesso tempo parla di una fidanzata che avrß un figlio suo e che Ú giß in possesso di visto di lavoro (attenzione scade dopo sei mesi).
Per fare chiarezza e poterle dare risposte pi˙ centrate e non un ventaglio largo di soluzioni, la prego di rispondere a queste domande:
LA fidanzata e la moglie sono la stessa persona?
Se si il matrimonio Ú stato trascritto in Italia?
La bambina Ú giß nata o sta per nascere?
Se Ú giß nata, la madre ha giß provveduto alla richiesta di nulla osta per familiare al seguito ? (se Ú sua moglie non ha bisogno del nulla osta)
i che data Ú stato rilasciato il visto per lavoro subordinato?

Con queste precisazioni le si potrß dare la soluzione, ma non mi pare ci sia da disperarsi, la legge italiana prevede il riconoscimento di figli naturali anche prima del concepimento e a distanza tramite i nostri Comuni e poi le Ambasciate corrispondenti. Il suo caso non Ú disperato e ha soluzione, a meno che non ci siano altre sorprese od occultamenti (seppur involontari) di preziose informazioni.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: riconoscimento di mia figlia   Oggi a 12:20 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
riconoscimento di mia figlia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» riconoscimento di mia figlia
» Figlia nasce in Ucraina come portala in Italia con la madre
» RICONOSCIMENTO FIGLIO A "DISTANZA"
» Riconoscimento sentenza adozione internazionale altre domande e rispos
» visto per figlia di mia moglie

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: TRASCRIZIONE DI NASCITA-
Andare verso: