Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 matrimonio italiano con cilena

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
josef4



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 17.08.10

MessaggioOggetto: matrimonio italiano con cilena   Gio Nov 22, 2012 4:59 pm

ciao a tutti,
date le ultimissime novita' in materia di permesso per soggiornanti di lungo periodo (ex Carta di Soggiorno) voglio porre alcune domande alle quali spero possiate darmi una risposta perche' i messaggi nel forum sono vecchi o di altro argomento.
Mi sono sposato due settimane fa e mia moglie lavora in Italia da 2 anni con regolare permesso per motivi di lavoro autonomo. Ora vorrebbe chiedere la ex CS ma non capisco alcune cose:
1. ho letto in numerosi post che la richiesta deve essere fatta direttamente in questura, ma il kit postale riporta esattamente i documenti necessari e sostiene che deve essere presentato in posta. Dove deve essere presentata la domanda dunque? e se dobbiamo andare in questura cosa devo presentare?
2. Pare che la ex CDS possa chiederla solo chi soggiorna in Italia da 5 anni minimo ma questa regola vale anche nel nostro caso (matrimonio)?
3. Deve sostenere il test di lingua italiana (anche se risiede in Italia da 2 anni) e quindi ha giß un permesso di soggiorno?
4. Dal 30 gennaio 2012 il contriibuto e' salito a 200Euro?
5. sono necessari il certificato del casellario giudiziale e il certificato dei carichi pendenti?
6. viviamo in un appartamento di mia proprieta'. deve presentare la certificazione dell'idoneitß alloggiativa?
7. che ci creidiate o no negli anni precedenti non ha mai dovuto presentare un certificato di residenza; nel kit postale c'Ú scritto che si tratta di un doc necessario: Stato famiglia o autocertificazione. cosa fare?

vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi.

josef
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Gio Nov 22, 2012 8:42 pm

josef4 ha scritto:
ciao a tutti,
date le ultimissime novita' in materia di permesso per soggiornanti di lungo periodo (ex Carta di Soggiorno) voglio porre alcune domande alle quali spero possiate darmi una risposta perche' i messaggi nel forum sono vecchi o di altro argomento.
Mi sono sposato due settimane fa e mia moglie lavora in Italia da 2 anni con regolare permesso per motivi di lavoro autonomo. Ora vorrebbe chiedere la ex CS ma non capisco alcune cose:
1. ho letto in numerosi post che la richiesta deve essere fatta direttamente in questura, ma il kit postale riporta esattamente i documenti necessari e sostiene che deve essere presentato in posta. Dove deve essere presentata la domanda dunque? e se dobbiamo andare in questura cosa devo presentare?
2. Pare che la ex CDS possa chiederla solo chi soggiorna in Italia da 5 anni minimo ma questa regola vale anche nel nostro caso (matrimonio)?
3. Deve sostenere il test di lingua italiana (anche se risiede in Italia da 2 anni) e quindi ha giß un permesso di soggiorno?
4. Dal 30 gennaio 2012 il contriibuto e' salito a 200Euro?
5. sono necessari il certificato del casellario giudiziale e il certificato dei carichi pendenti?
6. viviamo in un appartamento di mia proprieta'. deve presentare la certificazione dell'idoneitß alloggiativa?
7. che ci creidiate o no negli anni precedenti non ha mai dovuto presentare un certificato di residenza; nel kit postale c'Ú scritto che si tratta di un doc necessario: Stato famiglia o autocertificazione. cosa fare?

vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi.

josef

Lei confonde PDSce con CDS per familiare di cittadino UE.Sua moglie ha diritto alla seconda,si chiede in questura,Ú gratis e fa riferimento al dlgs.30/2007.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
josef4



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 17.08.10

MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Ven Nov 23, 2012 8:16 am

Grazie mille del chiarimento.
Sono appena stato al Commissariato della mia zona e il poliziotto mi ha detto che non esiste pi¨ la carta di soggiorno per coniuge di cittadino italiano e che mia moglie deve chiedere un permesso di due anni (ma non mi ha specificato il tipo), effettivamente ho trovato situazioni simili guardando nel forum.
quando gli ho fatto vedere il riferimento normativo dlgs 30/2007 ha cambiato versione e mi ha detto che mia moglie ha diritto a chiedere "il permesso" presentandosi insieme a me in questura centrale unicamente (sic!) il certificato di matrimonio e il passaporto. le viene rilasciato un permesso cartaceo simile a quello in vigore tempo fa e successivamente la polizia farÓa accertamenti che possono durare sino a un massimo di 6 mesi per accertare l'effettiva convivenza.

Mi chiedo se davvero serva solo il passaporto e il certificato di matrimonio perchÚ sul decreto i documenti sono molti di pi¨ e soprattutto se serve o meno il certificato di carichi pendenti e casellario giudiziario.

grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Ven Nov 23, 2012 5:28 pm

josef4 ha scritto:
Grazie mille del chiarimento.
Sono appena stato al Commissariato della mia zona e il poliziotto mi ha detto che non esiste pi¨ la carta di soggiorno per coniuge di cittadino italiano e che mia moglie deve chiedere un permesso di due anni (ma non mi ha specificato il tipo), effettivamente ho trovato situazioni simili guardando nel forum.
quando gli ho fatto vedere il riferimento normativo dlgs 30/2007 ha cambiato versione e mi ha detto che mia moglie ha diritto a chiedere "il permesso" presentandosi insieme a me in questura centrale unicamente (sic!) il certificato di matrimonio e il passaporto. le viene rilasciato un permesso cartaceo simile a quello in vigore tempo fa e successivamente la polizia farÓa accertamenti che possono durare sino a un massimo di 6 mesi per accertare l'effettiva convivenza.

Mi chiedo se davvero serva solo il passaporto e il certificato di matrimonio perchÚ sul decreto i documenti sono molti di pi¨ e soprattutto se serve o meno il certificato di carichi pendenti e casellario giudiziario.

grazie

L'atteggiamento del PS si commenta da solo...Ŕ una fotografia dell' impreparazione che regna negli uffici immigrazione nostrani...Lasci stare i commissariati,si diriga all'ufficio centrale ed eventualmente attivi una procedura d'autotutela.Nell'indice generale di Amedeo ne trova ampia testimonianza.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Sab Dic 15, 2012 3:12 pm

bostik ha scritto:
josef4 ha scritto:
Grazie mille del chiarimento.
Sono appena stato al Commissariato della mia zona e il poliziotto mi ha detto che non esiste pi¨ la carta di soggiorno per coniuge di cittadino italiano e che mia moglie deve chiedere un permesso di due anni (ma non mi ha specificato il tipo), effettivamente ho trovato situazioni simili guardando nel forum.
quando gli ho fatto vedere il riferimento normativo dlgs 30/2007 ha cambiato versione e mi ha detto che mia moglie ha diritto a chiedere "il permesso" presentandosi insieme a me in questura centrale unicamente (sic!) il certificato di matrimonio e il passaporto. le viene rilasciato un permesso cartaceo simile a quello in vigore tempo fa e successivamente la polizia farÓa accertamenti che possono durare sino a un massimo di 6 mesi per accertare l'effettiva convivenza.

Mi chiedo se davvero serva solo il passaporto e il certificato di matrimonio perchÚ sul decreto i documenti sono molti di pi¨ e soprattutto se serve o meno il certificato di carichi pendenti e casellario giudiziario.

grazie

L'atteggiamento del PS si commenta da solo...Ŕ una fotografia dell' impreparazione che regna negli uffici immigrazione nostrani...Lasci stare i commissariati,si diriga all'ufficio centrale ed eventualmente attivi una procedura d'autotutela.Nell'indice generale di Amedeo ne trova ampia testimonianza.
Saluti
Seppure in notevoissimo ritardo, non resisto a chiarire che non esiste nessun cambiamento o nome per quanto riguarda la Carta di Soggiorno di durata 5 anni per il proprio coniuge. Le uniche variazioni sono di altro tipo e per agevolare anche la questione di quali documenti presentare, riporto l'art 10 del Dlgs 30/2007:Decreto legislativo 06/02/2007 n. 30, G.U. 27/03/2007 n. 72
Articolo 10
Carta di soggiorno per i familiari del cittadino comunitario non aventi la cittadinanza di uno Stato membro dell'Unione europea


1. I familiari del cittadino dell'Unione non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, di cui all'articolo 2, trascorsi tre mesi dall'ingresso nel territorio nazionale, richiedono alla questura competente per territorio di residenza la Carta di soggiorno di familiare di un cittadino dell'Unione , redatta su modello conforme a quello stabilito con decreto del Ministro dell'interno da emanarsi entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo. Fino alla data di entrata in vigore del predetto decreto, e' rilasciato il titolo di soggiorno previsto dalla normativa vigente alla data di entrata in vigore del presente decreto.
2. Al momento della richiesta di rilascio della carta di soggiorno, al familiare del cittadino dell'Unione e' rilasciata una ricevuta secondo il modello definito con decreto del Ministro dell'interno di cui al comma 1.
3. Per il rilascio della Carta di soggiorno, e' richiesta la presentazione:
a) del passaporto o documento equivalente, in corso di validita'[, nonche' del visto di ingresso, qualora richiesto]
(1);
b) di un documento (
mia nota: nel suo caso il certificato di matrimonio rilasciato dal suo Comune con l'accompagnamento di una sua autocertificazione) rilasciato dall'autorita' competente del Paese di origine o provenienza che attesti la qualita' di familiare e, qualora richiesto, di familiare a carico ovvero di membro del nucleo familiare ovvero del familiare affetto da gravi problemi di salute, che richiedono l'assistenza personale del cittadino dell'Unione, titolare di un autonomo diritto di soggiorno (2);
c) dell'attestato della richiesta d'iscrizione anagrafica del familiare cittadino dell'Unione;
d) della fotografia dell'interessato, in formato tessera, in quattro esemplari.
4. La carta di soggiorno di familiare di un cittadino dell'Unione ha una validita' di cinque anni dalla data del rilascio.
5. La carta di soggiorno mantiene la propria validita' anche in caso di assenze temporanee del titolare non superiori a sei mesi l'anno, nonche' di assenze di durata superiore per l'assolvimento di obblighi militari ovvero di assenze fino a dodici mesi consecutivi per rilevanti motivi, quali la gravidanza e la maternita', malattia grave, studi o formazione professionale o distacco per motivi di lavoro in un altro Stato; e' onere dell'interessato esibire la documentazione atta a dimostrare i fatti che consentono la perduranza di validita'.
6. Il rilascio della carta di soggiorno di cui al comma 1 e' gratuito, salvo il rimborso del costo degli stampati e del materiale usato per il documento.


(1) Lettera modificata dall'articolo 1, comma 1, lettera d), numero 1), del D.L. 23 giugno 2011, n. 89.
(2) Lettera sostituita dall'articolo 1, comma 1, lettera d), numero 2), del D.L. 23 giugno


Come si puˇ vedere, le modifiche sono esclusivamente per i due punti in rosso, la CDS continua ad esistere ed Ú tutt'ora in vigenza.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
josef4



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 17.08.10

MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Gio Gen 10, 2013 8:45 am

Ciao,
giusto per completezza vi racconto il finale di questa storia.

Mia moglie ha consegnato in posta il kit per la richiesta del PDSce (perchÚ non si fidava a chiedere il CDS per familiare di cittadino UE) dove, tra le altre cose, le hanno detto che non era pi¨ necessario il certificato dei carichi pendenti. Quando si Ŕ presentata in questura le Ŕ stato detto che aveva diritto al CDS per familiare di cittadino UE, e, anzi che non poteva proprio per legge, avere il PDSce. Alla fine Ŕ andata in questura centrale a milano dove dopo moltissime ore (circa 5) le hanno consegnato il CDS per familiare di cittadino UE.
Alla fine insomma ce l'ha fatta. Il 2 gennaio riceve per˛ un sms dalla questura dove le si chiede di presentarsi per il permesso Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes si presenta col suo permesso e il polizitto le dice che non deve fare niente e che sicuramente c'Ŕ un errore riguardo al sms.

La morale della favola Ŕ che se hai diritto a qualcosa vale la pena chiederlo. Vero Ŕ che a noi Ŕ andata bene nonostante le incompetenze degli uffici. A noi, alla ragazza cinese che era in questura con mia moglie e che non riusciva a spiegare il fatto che aveva perso il passaporto e capire cosa dovesse fare, non lo sapremo mai.

saluti a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Mar Gen 15, 2013 5:43 pm

josef4 ha scritto:
Ciao,
giusto per completezza vi racconto il finale di questa storia.

Mia moglie ha consegnato in posta il kit per la richiesta del PDSce (perchÚ non si fidava a chiedere il CDS per familiare di cittadino UE) dove, tra le altre cose, le hanno detto che non era pi¨ necessario il certificato dei carichi pendenti. Quando si Ŕ presentata in questura le Ŕ stato detto che aveva diritto al CDS per familiare di cittadino UE, e, anzi che non poteva proprio per legge, avere il PDSce. Alla fine Ŕ andata in questura centrale a milano dove dopo moltissime ore (circa 5) le hanno consegnato il CDS per familiare di cittadino UE.
Alla fine insomma ce l'ha fatta. Il 2 gennaio riceve per˛ un sms dalla questura dove le si chiede di presentarsi per il permesso Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes si presenta col suo permesso e il polizitto le dice che non deve fare niente e che sicuramente c'Ŕ un errore riguardo al sms.

La morale della favola Ŕ che se hai diritto a qualcosa vale la pena chiederlo. Vero Ŕ che a noi Ŕ andata bene nonostante le incompetenze degli uffici. A noi, alla ragazza cinese che era in questura con mia moglie e che non riusciva a spiegare il fatto che aveva perso il passaporto e capire cosa dovesse fare, non lo sapremo mai.

saluti a tutti
E questi motivi da lei indicati, sono lo scopo e l'esistenza di questo forum. Grazie per confermare ciˇ che le avevamo chiarito con dettagli e norme.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: matrimonio italiano con cilena   Oggi a 12:33 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
matrimonio italiano con cilena
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» matrimonio italiano con cilena
» richiesta cittadinanza per matrimonio con italiano
» Matrimonio italiano e asiatica
» matrimonio italiano - colombiana
» Matrimonio Italiano-Iraniana - prima in consolato poi in comune

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: MATRIMONIO IN ITALIA :: COMMENTI, DISCUSSIONI E INFORMAZIONI :: IL MATRIMONIO IN ITALIA TRA UN CITTADINO ITALIANO E UNO EXTRACOMUNITARIO-
Andare verso: