Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Divorzio da cittadina americana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
fernando baldoni



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 14.01.13

MessaggioTitolo: Divorzio da cittadina americana   Lun Gen 14, 2013 12:23 pm

Buongiorno,
Sono un cittadino italiano sposato con una cittadina americana, matrimonio civile contratto in Italia.
GiÓ da due anni lei vive in USA ed io in Italia mentre, in precedenza, abbiamo vissuto in Italia per 15 anni.
Ora entrambi vogliamo divorziare ma lei desidera farlo negli US, io in Italia.
Quale giurisdizione ha la competenza?
Grazie in anticipo per l'aiuto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3768
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   Lun Gen 14, 2013 7:18 pm

fernando baldoni ha scritto:
Buongiorno,
Sono un cittadino italiano sposato con una cittadina americana, matrimonio civile contratto in Italia.
GiÓ da due anni lei vive in USA ed io in Italia mentre, in precedenza, abbiamo vissuto in Italia per 15 anni.
Ora entrambi vogliamo divorziare ma lei desidera farlo negli US, io in Italia.
Quale giurisdizione ha la competenza?
Grazie in anticipo per l'aiuto

Essendo lei italiano e residente in Italia la logica direbbe il bel paese anche se nulla vieta di divorziare in USA,se la legge dello stato in cui divorzierete rispetta la legge 218/95 italiana.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   Mar Gen 15, 2013 4:30 pm

fernando baldoni ha scritto:
Buongiorno,
Sono un cittadino italiano sposato con una cittadina americana, matrimonio civile contratto in Italia.
GiÓ da due anni lei vive in USA ed io in Italia mentre, in precedenza, abbiamo vissuto in Italia per 15 anni.
Ora entrambi vogliamo divorziare ma lei desidera farlo negli US, io in Italia.
Quale giurisdizione ha la competenza?
Grazie in anticipo per l'aiuto
Essendo il matrimonio contratto in Italia, se lei non Ú d'accordo nel divorziarsi in USA, la giusta giurisdizione Ú quella italiana come ben ha specificato bostik. Non essendoci accordo, purtroppo sua moglie se non ha acquisito la cittadinanza italiana (fattore importantissimo) ha tutto il diritto di divorziarsi in USA e se, ripeto non Ú anche cittadina italiana, sarß divorziata e libera di sposarsi nuovamente negli USA.

Se invece Ú anche cittadina italiana, il divorzio USA sarß comunque valido per gli USA lasciandole la libertß di sposarsi nuovamente con un altro cittadino USA, ma non con un' altro cittadino italiano o UE, risultando giß sposata, a meno che lei accetti il divorzio USA e se rispettoso della L. 218/95, menzionata da bostik, puˇ essere trascritto in Italia. Conclusione generale, per approfondimenti non Ú possibile farlo in forum, Ú bene siate d'accordo nel come e dove procedere. Se avete figli minori, la questione si complica un poco.

In ogni caso, se lei vuole puˇ notificare al Tribunale USA che non accetta la sua gurisdizione e seppure sua moglie ed il Tribunale, per leggi USA procedono validamente per l'America, una volta che a lei le si notifica la sentenza e non Ú d'accordo, puˇ comunque chiedere direttamente il divorzio inn Italia senza necessitß di passare per il procedimento della separazione legale e l'attesa dei famosi tre anni per chiedere il divorzio.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
gstoppoloni



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 18.07.13

MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   Gio Lug 18, 2013 6:44 am

Gentile Avvocato,

in scia a quanto giÓ postato su questo forum e per evitare creazione di nuovo ridondante forum volevo porLe anche la mia situazione.

Io sono cittadino Italiano sposato nel 1999 tramite rito civile in Italia con una cittadina satunitense.
Nel 2003 a causa di incogruenze caratteriali si decide di interrompere la convivenza e, essendo io all'estero temporaneamente, mia moglie provvede a iniziare il rito di separazione consensuale e successivamente rientra nel suo paese d'origine. il suddetto non va a buon fine in quanto, a detta dell'avvocato, entrambe le parti dovevano essere presenti all'udienza preliminare e dopo la terza convocazione va tutto in prescrizione. Notare che dalla relazione non sono nati figli.

Nel 2005, trasferito in altra sede nazionale, inizio nuovamente la procedura ma, non avendo pi¨ nessun contatto con la mia ex, viene optata la Separazione Giudiziale. Prima udienza con il Presidente della corte nel 2006 e poi dopo varie peripezie e quasi sei anni dopo ottengo la tanto attesa separazione (con contumacia nel mezzo del percorso e senza nessun contatto con la ex).

Siamo al 2013 e nel frattempo ho ricominciato la mia vita con altra persona dalla quale ho anche avuto due figli e a breve verr˛ trasferito in Texas per lavoro.

Vorrei sposare la mia attuale compagna, sia per ufficializzare la nostra relazione, per dare qualcosa in pi¨ ai miei figli e soprattutto per evitare alla mia compagna le peripezie dei visti turistici semestrali in quanto l'Italia non riconosce le coppie di fatto e le ambasciate Americane si allineano alle procedure del paese che le ospita.

Ora il nocciolo della questione. essendo giÓ separato in Italia e considerando che la pratica di divorzio negli USA richiederebbe pochissimo tempo a differenza dell'Italia, quali sono le mie possibilitÓ di successo nel divorziare in Texas?
Leggevo che poi potevo ufficializzare il tutto tramite Ufficio consolare, Ŕ vero?
Posso Risposarmi poi negli USA con la mia atuale compagna e, regolarizzare con lo stato Italiano?

In attesa di Suo cortese riscontro Le porgo distinti Saluti

Giulio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3768
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   Gio Lug 18, 2013 10:38 am

gstoppoloni ha scritto:
Gentile Avvocato,

in scia a quanto giÓ postato su questo forum e per evitare creazione di nuovo ridondante forum volevo porLe anche la mia situazione.

Io sono cittadino Italiano sposato nel 1999 tramite rito civile in Italia con una cittadina satunitense.
Nel 2003 a causa di incogruenze caratteriali si decide di interrompere la convivenza e, essendo io all'estero temporaneamente, mia moglie provvede a iniziare il rito di separazione consensuale e successivamente rientra nel suo paese d'origine. il suddetto non va a buon fine in quanto, a detta dell'avvocato, entrambe le parti dovevano essere presenti all'udienza preliminare e dopo la terza convocazione va tutto in prescrizione. Notare che dalla relazione non sono nati figli.

Nel 2005, trasferito in altra sede nazionale, inizio nuovamente la procedura ma, non avendo pi¨ nessun contatto con la mia ex, viene optata la Separazione Giudiziale. Prima udienza con il Presidente della corte nel 2006 e poi dopo varie peripezie e quasi sei anni dopo ottengo la tanto attesa separazione (con contumacia nel mezzo del percorso e senza nessun contatto con la ex).

Siamo al 2013 e nel frattempo ho ricominciato la mia vita con altra persona dalla quale ho anche avuto due figli e a breve verr˛ trasferito in Texas per lavoro.

Vorrei sposare la mia attuale compagna, sia per ufficializzare la nostra relazione, per dare qualcosa in pi¨ ai miei figli e soprattutto per evitare alla mia compagna le peripezie dei visti turistici semestrali in quanto l'Italia non riconosce le coppie di fatto e le ambasciate Americane si allineano alle procedure del paese che le ospita.

Ora il nocciolo della questione. essendo giÓ separato in Italia e considerando che la pratica di divorzio negli USA richiederebbe pochissimo tempo a differenza dell'Italia, quali sono le mie possibilitÓ di successo nel divorziare in Texas?
Leggevo che poi potevo ufficializzare il tutto tramite Ufficio consolare, Ŕ vero?
Posso Risposarmi poi negli USA con la mia atuale compagna e, regolarizzare con lo stato Italiano?

In attesa di Suo cortese riscontro Le porgo distinti Saluti

Giulio

Se il divorzio texano,rispetta la legge 218/95 italiana,sÝ,si puˇ procedere,sempre e quando in Italia non sia iniziata la procedura di divorzio (non separazione legale che non Ú lo stesso).
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gstoppoloni



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 18.07.13

MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   Mar Ago 13, 2013 2:30 pm

Gentile avvocato,

la contatto di nuovo per due quesiti.
Il primo riguarda il divorzio. Volevo sapere come faccio ad accertarmi che lo stesso venga effettuato secondo la legge 218/95?
Il secondo riguarda l'eventuale matrimonio tra me e la mia compagna di nazionalitÓ Kirghiza (Re. del Kyrgyzstan), Ŕ possibile effettuarlo negli Stati Uniti? Che accortezze devo avere per assicurarmi che poi risulti in Italia?

Grazie di nuovo per la sua collaborazione

Giulio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3768
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   Gio Ago 15, 2013 10:08 am

gstoppoloni ha scritto:
Gentile avvocato,

la contatto di nuovo per due quesiti.
Il primo riguarda il divorzio. Volevo sapere come faccio ad accertarmi che lo stesso venga effettuato secondo la legge 218/95?
Il secondo riguarda l'eventuale matrimonio tra me e la mia compagna di nazionalitÓ Kirghiza (Re. del Kyrgyzstan), Ŕ possibile effettuarlo negli Stati Uniti? Che accortezze devo avere per assicurarmi che poi risulti in Italia?

Grazie di nuovo per la sua collaborazione

Giulio
Per accertare che il divorzio USA,rispetti la legge italiana senta un buon divorzista in loco che conosca il diritto internazionale.Se vi sposate negli USA,dovete trascrivere l'atto presso il consolato italiano competente per territorio.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Divorzio da cittadina americana   

Tornare in alto Andare in basso
 
Divorzio da cittadina americana
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Divorzio da cittadina americana
» sposato in america con cittadina americana
» divorzio da cittadina filippina
» Divorzio da cittadina brasiliana
» separazione & divorzio con cittadina peruviana

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: DIVORZIO ALL'ESTERO :: ╔ POSSIBILE ANCHE TRA CITTADINI ITALIANI RESIDENTI IN ITALIA?-
Andare verso: