Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
G&D



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 17.01.13

MessaggioOggetto: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Gio Gen 17, 2013 7:31 pm

Buongiorno a tutti cheers ,

Siamo una coppia mista, sposa italiana residente in Svizzera (iscritta all'AIRE) e sposo boliviano in situazione irregolare in Svizzera. Dopo anni di convivenza, ci siamo sposati presso l'Ambasciata di Bolivia in Svizzera. Abbiamo effettuato la trascrizione del matrimonio in Italia e lo sarà presto anche in Svizzera. Adesso vogliamo regolarizzare la situazione dello sposo.

Il più logico sembra andare in Bolivia e richiedere un visto per il ricongiungimento familiare nella Rappresentanza Diplomatica Svizzera. Il problema è che in Svizzera non esiste il visto al seguito come in Italia e quindi il permesso di ingresso può richiedere diversi mesi. Io, la sposa, non sono in grado, per motivi familiari, di assentarmi a lungo dalla Svizzera. Sapendo che per recarci in Italia, anche se io non sono residente, è possibile richiedere un visto tipo D (al seguito) per l'ingresso e il soggiorno di lunga durata, che permette anche l'entrata in territorio svizzero (territorio Schengen), abbiamo pensato che sarebbe più giudizioso ottenere il visto in una Rappresentanza Italiana.

Il meglio per noi, invece di andare fino in Bolivia sarebbe di farlo in una Rappresentanza Diplomatica Italiana in Francia (e non in Svizzera ovviamente). Tuttavia, dato che la Francia fa parte dello spazio Schengen, ci chiediamo se può causare un problema per la concessione del visto.

Potreste, per favore, indicarci se abbiamo effetivamente il diritto di ottenere un visto in Francia o se siamo costretti a viaggiare in Bolivia, con tutti gli svantaggi economici e di tempo che ciò induce?

Un grande ringraziamento in anticipo per le vostre risposte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Ven Gen 18, 2013 2:15 pm

G&D ha scritto:
Buongiorno a tutti cheers ,

Siamo una coppia mista, sposa italiana residente in Svizzera (iscritta all'AIRE) e sposo boliviano in situazione irregolare in Svizzera. Dopo anni di convivenza, ci siamo sposati presso l'Ambasciata di Bolivia in Svizzera. Abbiamo effettuato la trascrizione del matrimonio in Italia e lo sarà presto anche in Svizzera. Adesso vogliamo regolarizzare la situazione dello sposo.

Il più logico sembra andare in Bolivia e richiedere un visto per il ricongiungimento familiare nella Rappresentanza Diplomatica Svizzera. Il problema è che in Svizzera non esiste il visto al seguito come in Italia e quindi il permesso di ingresso può richiedere diversi mesi. Io, la sposa, non sono in grado, per motivi familiari, di assentarmi a lungo dalla Svizzera. Sapendo che per recarci in Italia, anche se io non sono residente, è possibile richiedere un visto tipo D (al seguito) per l'ingresso e il soggiorno di lunga durata, che permette anche l'entrata in territorio svizzero (territorio Schengen), abbiamo pensato che sarebbe più giudizioso ottenere il visto in una Rappresentanza Italiana.

Il meglio per noi, invece di andare fino in Bolivia sarebbe di farlo in una Rappresentanza Diplomatica Italiana in Francia (e non in Svizzera ovviamente). Tuttavia, dato che la Francia fa parte dello spazio Schengen, ci chiediamo se può causare un problema per la concessione del visto.

Potreste, per favore, indicarci se abbiamo effetivamente il diritto di ottenere un visto in Francia o se siamo costretti a viaggiare in Bolivia, con tutti gli svantaggi economici e di tempo che ciò induce?

Un grande ringraziamento in anticipo per le vostre risposte.

La cosa migliore é andare in Bolivia o fuori dalla zona Schengen e chiedere un ric.fam. al consolato svizzero.L'Italia non glielo dará mai perché lei,la coniuge,é AIRE.Sennó riprenda la residenza in Italia e chieda una CDS alla questura italiana competente per territorio.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
mikele1972



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 26.08.11

MessaggioOggetto: Re: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Dom Gen 20, 2013 4:55 pm

buona sera,sono michele,vorrei chiedere gentilmente cquale tipologia di visto devo presentare per far venire in italia la madre della mia compagna,ma prima devo fare una premessa:
io e la mia compagna conviviamo,e dalla nostra unione è nato nostro figlio il 10/11/2012,dichiarato da entrambi,quindi cittadino italiano,la mai compagna deve ritirare un permesso di soggiorno per madre di cittadino italiano,ora a 2 mesi poco piu' dalla nascita del nostro bimbo,è arrivato il momento del battesimo,e in quel giorno vorremo,anche fare il matrimonio civile,detto questo vorrei che la madre della mia compagna,nonna di mio figlio,e quindi nonna di cittadino italiano,venisse in italia per il battesimo del nipote e matrimonio della figlia.quello che chiedo gentilmente,quale tipo di visto devo presentare,posso presentare un visto per ricongiungimento famigliare?
grazie a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Dom Gen 20, 2013 8:43 pm

mikele1972 ha scritto:
buona sera,sono michele,vorrei chiedere gentilmente cquale tipologia di visto devo presentare per far venire in italia la madre della mia compagna,ma prima devo fare una premessa:
io e la mia compagna conviviamo,e dalla nostra unione è nato nostro figlio il 10/11/2012,dichiarato da entrambi,quindi cittadino italiano,la mai compagna deve ritirare un permesso di soggiorno per madre di cittadino italiano,ora a 2 mesi poco piu' dalla nascita del nostro bimbo,è arrivato il momento del battesimo,e in quel giorno vorremo,anche fare il matrimonio civile,detto questo vorrei che la madre della mia compagna,nonna di mio figlio,e quindi nonna di cittadino italiano,venisse in italia per il battesimo del nipote e matrimonio della figlia.quello che chiedo gentilmente,quale tipo di visto devo presentare,posso presentare un visto per ricongiungimento famigliare?
grazie a tutti

Va chiesto un visto per motivi familiari,sensi dlgs.30/2007.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
G&D



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 17.01.13

MessaggioOggetto: Re: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Lun Gen 21, 2013 6:10 pm

Bostik, La ringraziamo molto per la Sua risposta.

Le Rappresentanze Svizzere all’estero non possono decidere autonomamente di rilasciare o rifiutare il visto d’entrata nel contesto del rilascio di un permesso di soggiorno. In presenza dell’autorizzazione cantonale per il rilascio del visto, le rappresentanze rilasciano il visto.

È la ragione per la quale l'autorizzazione può essere particolarmente lunga e per la quale siamo alla ricerca di soluzioni alternative, come la richiesta di un visto ad una Rappresentanza Italiana.

Prima di pubblicare il nostro messagio abbiamo cercato nel forum delle informazioni ed è sulla base di queste informazioni che abbiamo concluso che avevamo diritto ad un visto di tipo D. Soprattutto dopo avere letto i seguenti scambi con l'utente: Pikus.

In questi scambi, il Sig. Intonti indica l'esistenza di tale diritto e il signor Baccoli conferma, anche se dice che gli Uffici di visto nella maggior parte dei casi, concedono piuttosto un visto turistico.

Guido Baccoli ha scritto:
« Specifico per chiarezza, che nonostante sia un visto di turismo, non deve presentare la doumentazione per esso previsto, bensí la documentazione richiesta per familiare al seguito o ricongiungimento familiare. »

Il dottore Baccoli in un’altra discussione ha scritto:
« Se fosse stata iscritta all'AIRE (.....) si ottiene un visto turistico (che a differenza degli altri è di diritto) C1, C3 o C5.. »

Secondo la vostra risposta, il visto di tipo D non può essere concesso da un altro paese Schengen; vorremmo sapere se per il visto C è possibile, o se siamo costretti ad andare in Bolivia per fare una richiesta. Questo tipo di visto (C) permette anche l'entrata in Svizzera e ci permetterà di procedere con la domanda di permesso di soggiorno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Mer Gen 23, 2013 3:57 pm

G&D ha scritto:
Bostik, La ringraziamo molto per la Sua risposta.

Le Rappresentanze Svizzere all’estero non possono decidere autonomamente di rilasciare o rifiutare il visto d’entrata nel contesto del rilascio di un permesso di soggiorno. In presenza dell’autorizzazione cantonale per il rilascio del visto, le rappresentanze rilasciano il visto.

È la ragione per la quale l'autorizzazione può essere particolarmente lunga e per la quale siamo alla ricerca di soluzioni alternative, come la richiesta di un visto ad una Rappresentanza Italiana.

Prima di pubblicare il nostro messagio abbiamo cercato nel forum delle informazioni ed è sulla base di queste informazioni che abbiamo concluso che avevamo diritto ad un visto di tipo D. Soprattutto dopo avere letto i seguenti scambi con l'utente: Pikus.

In questi scambi, il Sig. Intonti indica l'esistenza di tale diritto e il signor Baccoli conferma, anche se dice che gli Uffici di visto nella maggior parte dei casi, concedono piuttosto un visto turistico.

Guido Baccoli ha scritto:
« Specifico per chiarezza, che nonostante sia un visto di turismo, non deve presentare la doumentazione per esso previsto, bensí la documentazione richiesta per familiare al seguito o ricongiungimento familiare. »

Il dottore Baccoli in un’altra discussione ha scritto:
« Se fosse stata iscritta all'AIRE (.....) si ottiene un visto turistico (che a differenza degli altri è di diritto) C1, C3 o C5.. »

Secondo la vostra risposta, il visto di tipo D non può essere concesso da un altro paese Schengen; vorremmo sapere se per il visto C è possibile, o se siamo costretti ad andare in Bolivia per fare una richiesta. Questo tipo di visto (C) permette anche l'entrata in Svizzera e ci permetterà di procedere con la domanda di permesso di soggiorno.
A volte le risposte (incluse le mie), sopratutto se il racconto é lungo, puó non essere preciso ed é ovvio, non siamo consulenti gratuiti online dei casi particolari, come lo é il suo.

Quindi, se l'atto o certificato di matrimonio é stato trascritto in Italia, basta procurarsi tale certificato, apostillarlo in Prefettura e presentarlo tradotto (non ricordo se la Svizzera faccia parte anche della convenzione di ecrtificati multilingue) alle Autoritá Svizzere per ottenere una Carta di Soggiorno in rispetto del Regolamento CEE. In caso di rifiuto, puó rivolgersi direttamente alla Commissione UE ed al Solvit, in quanto la CDS é dovuta comunque sia entrato il marito ed ancor peggio, é maggiormente dovuta e puó chiedere la difesa del Solvit e della Commissione UE, in quanto lei é cittadina italiana residente in altro STato UE (Shengen), cosa che invece non potrebbe richiedere se lei italiana, residesse nel suo Stato d'origine (esiste in forum la pubblicazione della risposta della Commissione a mia domanda specifica in questi tipi di casi per il diritto di libera circolazione sia che siano coniugi o familiari specificati dal Regolamento Ce)

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN   Oggi a 10:24 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» OTTENIMENTO DEL VISTO AL SEGUITO DA UN PAESE DELLO SPAZIO SCHENGEN
» visto turistico e uscita verso paese diverso da quello d'origine
» visto al seguito di coniuge italiano
» Carta soggiorno familiare extraUE: rientro in Italia dopo oltre 12mesi
» abolizione visto Schengen

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: