Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Residenza estera

Andare in basso 
AutoreMessaggio
nik,



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 15.02.13

MessaggioTitolo: Residenza estera   Ven Feb 15, 2013 7:34 am

Salve a tutti mi sono appena iscritto e voglio farvi i complimenti per il forum,e colgo l'occasione per porvi alcune domande.
Alcuni miei parenti hanno lavorato all'estero: Francesco per pi¨ di 40 anni e Rosa per pi¨ di 20,attualmente stanno entrambi in Italia per˛ lei Ŕ residente qua e lui Ŕ residente in Francia e risulta residente anche in Italia perchÚ all'epoca, quando and˛ in pensione, gli dissero che gli conveniva dichiarare in Francia in quanto le detrazioni fiscali erano pi¨ basse,ora per˛ mi chiedo la sua posizione Ŕ regolare?penso che non pu˛ avere due residenze e c'Ŕ da dire che non Ŕ iscritto nemmeno all' Aire;
mi chiedevo non esistono dei controlli? incorre in qualche tipo di sanzione? Francesco, per˛, prima di andare all'estero, vers˛ per 8 anni contributi agricoli in Italia ,e percepisce una piccola pensione italiana che dichiara in Francia,e gli hanno detto che quando sta in Italia ha diritto all'assistenza sanitaria, sarÓ vero?
Rosa Ŕ appena andata in pensione (pensione estera) e anche avendo la minima penso debba dichiarare in Italia (anche se in Italia non percepisce la pensione italiana),giusto?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: Residenza estera   Lun Feb 18, 2013 7:31 pm

nik, ha scritto:
Salve a tutti mi sono appena iscritto e voglio farvi i complimenti per il forum,e colgo l'occasione per porvi alcune domande.
Alcuni miei parenti hanno lavorato all'estero: Francesco per pi¨ di 40 anni e Rosa per pi¨ di 20,attualmente stanno entrambi in Italia per˛ lei Ŕ residente qua e lui Ŕ residente in Francia e risulta residente anche in Italia perchÚ all'epoca, quando and˛ in pensione, gli dissero che gli conveniva dichiarare in Francia in quanto le detrazioni fiscali erano pi¨ basse,ora per˛ mi chiedo la sua posizione Ŕ regolare?penso che non pu˛ avere due residenze e c'Ŕ da dire che non Ŕ iscritto nemmeno all' Aire;
mi chiedevo non esistono dei controlli? incorre in qualche tipo di sanzione? Francesco, per˛, prima di andare all'estero, vers˛ per 8 anni contributi agricoli in Italia ,e percepisce una piccola pensione italiana che dichiara in Francia,e gli hanno detto che quando sta in Italia ha diritto all'assistenza sanitaria, sarÓ vero?
Rosa Ŕ appena andata in pensione (pensione estera) e anche avendo la minima penso debba dichiarare in Italia (anche se in Italia non percepisce la pensione italiana),giusto?
Per prima cosa, seppure ci sia convenienza Ú sempre giusto e doveroso dichiarare la veritß. Non sono specialista in pensioni e sopratutto se ci sono dei patti bilaterali, perˇ certamente se percepisce una pensione che richiede la residenza italiana, puˇ passare problemi ed essere cancellato d'ufficio dall'anagrafe residenti in Italia.

L'obbligo, seppure non ci sano conseguenze nemmeno di multa, Ú quello di iscriversi all'AIRE dopo compiuto l'anno di presenza all'estero, nel Consolato o Ambasciata del Paese in cui effettivamente sta residendo. Poco importa almeno per la nostra legge se risiede effettivamente in Italia e risulta residente anche in Francia o altro Paese, essendo norme diverse riguardo la residenza effettiva, ma in questpo caso risiede effettivamente all'estero e risulta residente falsamente in Italia che non ammette doppie residenze per codice civile. Altre nazioni non hanno questo concetto di residenza del nostro c.c., per cui bisognerebbe informarsi con le autoritß di quello Stato se Ú permesso o no. Per ultimo, una cosa Ú avere la residenza in un altro Paese ed altra Ú l'iscrizione all'AIRE.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.burocraziaconsolare.com
 
Residenza estera
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Residenza estera
» problema con auto targa estera in italia senza avere aire
» notifica atto pignoramento a iscritto AIRE
» Assicurazione Vita e RC Auto in Italia
» Domicilio estero- targa estera - residenza in Italia - AIRE?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ARGOMENTI PROVVISORI DA SISTEMARE :: argomenti da spostare-
Vai verso: