Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Visto rincongiungimento famigliare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Loris63



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 10.03.13

MessaggioOggetto: Visto rincongiungimento famigliare    Dom Mar 10, 2013 2:58 pm

Buongiorno, sono un cittadino italiano, che lo scorso anno si Ŕ sposato a Quito, in Ecuador, con una cittadina ecuadoriana.
Dopo aver avuto alcuni problemi per dover correggere l'atto di matrimonio, da poco il matrimonio Ŕ stato registrato in ambasciata e nel mio comune di residenza.

Ora, siamo ci stiamo preparando per chiedere il visto di rincongiungimento famigliare per mia moglie e sua figlia tredicenne.
Nei requisiti in spagnolo dati dall'ambasciata, c'Ŕ la richiesta di una mia dichiarazione per il rilascio del visto.
Penso che ne dovr˛ fare due distinti, uno per mia moglie ed uno per sua figlia.
Nella dichiarazione Ŕ richiesto di allegare gli atti di stato civile, gli atti sono associabili ad entrambe le dichiarazioni o ne devo fare due copie?
Nella stessa dichiarazione ci sono quattro voci, l'ultima voce "4. che la stessa persona Ŕ inabile al lavoro, secondo la legislazione italiana.", deve essere sbarrata in entrambe le dichiarazioni?
Lo chiedo perchŔ non conosco cosa dice la legislazione italiana e non Ŕ cosý facile reperire semplici informazioni.

Questa Ŕ una mia considerazione, negli stessi requisiti, c'Ŕ la richiesta della copia del registro del matrimonio fatta all'ambasciata, quindi mia moglie dovrÓ farsi un altro viaggio in autobus, 10 di ore andata e ritorno, per poi riconsegnarlo nello stesso luogo all'appuntamento per la richiesta del visto, ma non ci sono alternative.

Ringrazio per gli eventuali chiarimenti, le domande possono risultare semplici per alcuni, ma per mia diretta esperienza Ŕ meglio non sottovalutare nulla, anche una virgola mal posta pu˛ portare a ritardi di settimane. Nel sito dell'ambasciata italiana di Quito, come in altre nostre ambasciate, le informazioni a riguardo sono scarse se non nulle. Se avessero pi¨ cura di inserire informazioni pi¨ dettagliate, renderebbero un grande aiuto all'utente e qualche noia in meno per loro stessi, evitando ritardi ed errori e di rispondere alle stesse domande. Dato che a volte non rispondono, o lo fanno con ritardo, alle nostre email.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Visto rincongiungimento famigliare    Lun Mar 11, 2013 11:51 am

Loris63 ha scritto:
Buongiorno, sono un cittadino italiano, che lo scorso anno si Ŕ sposato a Quito, in Ecuador, con una cittadina ecuadoriana.
Dopo aver avuto alcuni problemi per dover correggere l'atto di matrimonio, da poco il matrimonio Ŕ stato registrato in ambasciata e nel mio comune di residenza.

Ora, siamo ci stiamo preparando per chiedere il visto di rincongiungimento famigliare per mia moglie e sua figlia tredicenne.
Nei requisiti in spagnolo dati dall'ambasciata, c'Ŕ la richiesta di una mia dichiarazione per il rilascio del visto.
Penso che ne dovr˛ fare due distinti, uno per mia moglie ed uno per sua figlia.
Deve farne due lei (uno per sua moglie ed uno per la bambina) ed uno sua moglie per la propria figlia. Inoltre Ú necessario il permesso del padre se ne ha uno che l'ha dichiarata nell'atto.
Loris63 ha scritto:
Nella dichiarazione Ŕ richiesto di allegare gli atti di stato civile, gli atti sono associabili ad entrambe le dichiarazioni o ne devo fare due copie?
BAsta un atto di matrimonio ed un atto di nascita della bambina senza errori, altrimenti siete punto e a capo
Loris63 ha scritto:
Nella stessa dichiarazione ci sono quattro voci, l'ultima voce "4. che la stessa persona Ŕ inabile al lavoro, secondo la legislazione italiana.", deve essere sbarrata in entrambe le dichiarazioni?
Si
Loris63 ha scritto:

Lo chiedo perchŔ non conosco cosa dice la legislazione italiana e non Ŕ cosý facile reperire semplici informazioni.

Questa Ŕ una mia considerazione, negli stessi requisiti, c'Ŕ la richiesta della copia del registro del matrimonio fatta all'ambasciata, quindi mia moglie dovrÓ farsi un altro viaggio in autobus, 10 di ore andata e ritorno, per poi riconsegnarlo nello stesso luogo all'appuntamento per la richiesta del visto, ma non ci sono alternative.
Questa richiesta non solo Ú illegittima, ma addirittura abusiva e proibita. Purtroppo anche qui in RD, facevano la stessa richiesta seppure la legge dominicana parlava chiaro, che non poteva essere rilasciata tale fotocopia del registro ed alla fine hanno rinunciato per diversi interventi, alcuni anche da parte mia.

Io sono contrario in assoluto a questo abuso, la legge dice solamente che Ú sufficiente un atto o certificato di matrimonio che tra l'altro lei ha gia presentato e ottenuto la registrazione in Italia, quindi non possono pretenderlo i assoluto. Non Ú permesso a nessuna Autoritß italiano richiedere due volte lo stesso documento per cui per il visto non deve presentare un bel nulla. Se vuole e per evitare il viaggio di 10 ore a sua moglie, ritiri un certificato di matrimonio dal suo Comune e lo alleghi ad una sua autodichiarazione (puˇ farla in linea cercando su www.comuni.it) allegando copia di un suo documento e lo spedisca a sua moglie.

Se si rifiutano e devono farlo per iscritto altrimenti Ú omissione di atti di ufficio, puˇ diffidarli immediatamente dandogli 24 h di tempo per il rilascio e se insistono puˇ anche denunciarli per abuso di potere ed omissioni di atto di ufficio, ma di solito davanti a tale informazione dell'utente, preferiscono evitare guai. Preventivamente puˇ scrivere all'Autoritß diplomatica per mezzo PEC, fax o Racc a/r, chiedendo ai sensi di quale norma si stia chiedendo tale inutile complicazione burocratica che comporta forti disagi ed ulteriori spese non dovute, considerato che il matrimonio Ú giß non solo valido, ma anche trascritto nel suo Comune. PoichÚ tale norma non esiste, dovrebbero smettere di pretendere documentazione illecita, sopratutto se si rende nota questa reazione all'abuso.
Loris63 ha scritto:
Ringrazio per gli eventuali chiarimenti, le domande possono risultare semplici per alcuni, ma per mia diretta esperienza Ŕ meglio non sottovalutare nulla, anche una virgola mal posta pu˛ portare a ritardi di settimane. Nel sito dell'ambasciata italiana di Quito, come in altre nostre ambasciate, le informazioni a riguardo sono scarse se non nulle. Se avessero pi¨ cura di inserire informazioni pi¨ dettagliate, renderebbero un grande aiuto all'utente e qualche noia in meno per loro stessi, evitando ritardi ed errori e di rispondere alle stesse domande. Dato che a volte non rispondono, o lo fanno con ritardo, alle nostre email.
Questo Ú il punto principale......se si continua tutti a chiudere gli occhi, stringere i denti, sopportare ed esser conformisti, sarß sempre peggio. Non aspettare che duola il dente e sopratutto non fare finta di non sapere fin quando non ti tocca personalmente; questi due concetti purtroppo usati male da noi italiani, fanno la ''loro'' forza e poi ci lamentiamo che le cose non vanno bene. Unitß, fratellanza ed amore per se stessi, ma anche per il prossimo, sono l'unico rimedio perchÚ possiamo avere speranza di migliorare la ''nostra'' situazione nei confronti di chi Ú lautamente pagato con i soldi degli italiani e quindi devono capire che sono al ostro servizio e non un'Autoritß al di sopra di tutto e di tutti, perfino delle nostre stesse leggi.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
 
Visto rincongiungimento famigliare
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ricongiungimento famigliare suocera Cubana
» Aiuto!!!! Annullamento del visto ricongiungimento famigliare!
» rinnovo visto di ricongiungimento
» 21 TIPOLOGIE DI VISTO E LORO DURATA
» VISTO DI RICONGIUNGIMENTO FAMILIARI TRA FRATELLI E SORELLE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: