Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 E104 (Germania) informazioni da condividere e...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ferdinando



Numero di messaggi : 43
Età : 72
Data d'iscrizione : 31.10.12

MessaggioTitolo: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Ven Mar 22, 2013 5:47 pm

Salute a tutti.
Ho qualche informazione che spero possa essere utile a chi ne va' in cerca e, nello stesso tempo spero qualcuno possa sottoscriverle a conferma oppure no così da essere reciprocamente aggiornati.

Ecco:
>>> se si pensa di restare in Germania per oltre 6 mesi è opportuno pensare a "tesserarsi" (pubblico o privato) dalla Cassa malati tedesca...
>>> con in testa il punto di cui sopra, entro 2 settimane bisogna procedere ad iscriversi come residenti (Anmeldung) per poi assicurarsi...
>>> iscrivendosi all'AIRE (dopo 6 mesi) si sospende la copertura sanitaria del Paese natìo (IT ovviamente)...
>>> per periodi più brevi la tessera sanitaria europea è sufficiente a tutto o, tramite TEAM si puo' sopperire anche ad eventuali costi "extra"...

Ma:
>>> il modello E104 deve essere siglato "IT" oppure "DE"??? (Per gli italiani che partono a nord...Io credo... "DE")
>>> le date: importante! Devono recare il lasso di tempo che decorre dalla partenza a... ??? Oppure da...al momento della iscrizione alla cassa tedesca?)
>>> Chi lo compila? Inps?
>>> A chi lo si presenta e quando?


Grazie a tutti ed in particolare a chi ci ospita.




P.S. Non voglio tediare con la mia storia presso gli uffici....In breve: All'ASL impossibile. Dicono tassativamente che la tessera sanitaria copre TUTTO! Oppure fanno domande imbarazzanti, tipo: "perché ti serve?"..."lavori?"..."non puoi fare il disoccupato ed avere la copertura all'estero..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ferdinando



Numero di messaggi : 43
Età : 72
Data d'iscrizione : 31.10.12

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Ven Mar 22, 2013 5:54 pm

Ah...dimenticavo: all'INPS dopo la solita fila mi mandano "ai pani alti" per poi asserire con disinvoltura che è materia di ASL. Dopo gesti di incontrollata stizza (un ora e mezza di fila!) mi stampano un modello "104" ma non "E" che rea in stampatello "ACCORDO SANITARIO ITALIA- CROAZIA". Poi dopo sgomento si trovano in stampa dal collega immancabile che ascolta e non si sa' bene quale qualifica abbia, il modello E106 e poi...finalmente quello siglato "E104" ma immaginate i volti quando richiedo maggior informazioni...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Madima86



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 13.09.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Sab Set 13, 2014 5:26 am

[MODeLLO E104 - IT per KRANKENKASSE TEDESCA]

Buongiorno a tutti, scrivo questo commento sperando di aiutare un pò chi ha bisogno di informazioni per fare una cassa malattia tedesca arrivando dall'Italia.

Sicuramente chi sta per un periodo breve in Germania puo usare la tessera TEAM che copre le emmergenze.

La Prima premessa che faccio è questa, io ho dovuto risolvere il problema di iscrivermi alla cassa malattia tedesca dopo aver fatto l'Anmeldung 5 mesi prima. Qual'è il problema? Bhe la cassa malattia tedesca vi chiederà quasi sicuramente le mensilità arretrate fino alla data nel quale vi siete "Anmeldati".

Se avete fatto l'AIRe e allo stesso tempo l'Anmeldung bhe siete fregati poichè con L'AIRE perdete il diritto sanitario in Italia. E quindi vi tocca pagare tutto dall'inizio.

Consiglio, avete tempo un anno per fare L'AIRE al consolato da quando vi siete anmeldati, dopo un anno scatta l'obbligo, prima non c'è obbligo...questo mi è stato detto dall'ufficio consolare in Colonia.

Se ancora non avete fatto l'AIRE bhe dovete fare così:

Per risolvere la cosa dovreste chiedere all'AUSL del vostro comune italiano di residenza e richiedere il Modulo E104-it . Dite semplicmente che avete trovato un lavoretto e che per questo avete necessità di attivare un'assicurazione con l'ente sanitario tedesco per la malattia o per medico di base ecc...Questo perchè la tessera TEAM vale solo per le emmergenze in ospedale.

Anche all'INPS può rilasciare il modulo E104 ma non vi serve a nulla per la sanità tedesca, poichè che le date che l'INPS inserisce sono relative al periodo contributivo e non sanitario che è ben altra cosa. Quindi non perdete tempo all'inps e andate all'AUSL del vostro comune (mandare un parente) a richiedere il modulo. Io ho mandato mia sorella che mi ha dato il numero di telefono di un ufficio interno ed ho fatto tutto via mail dalla Germania mandando CF e Carta D'Identità scannerizzate. In una settimana ho ricevuto il modulo che presenterò martedi prossimo. Ho già presentato quello fatto dall'Inps ma come vi dicevo non andava bene per via delle date che sono riferite non alla copertura sanitaria ma ai contributi, inoltre era anche pure sbagliato poichè era il modulo E104 SE.

L'Ausl vi riempe i campi generali e inserie la data "da gg/mm/aaaa" quando siete residenti nel vostro comune lasciando vuoto il campo finale "fino a...." questo perchè non può per legge italiana tagliarvi la sanità finchè siete residenti ancora in Italia nel vostro comune.

NB In Italia il diritto alla sanità è legato alla residenza.

Questo non è un problema perchè nel mio caso la krankenkasse tedesca richiede il modulo E104-it per capire se ho una copertura sanitaria ancora attiva in Italia.

Ho letto in giro che delle Ausl si sono rifiutate oppure non sono al corrente di queste cose.... Cazzate! Andate All'AUSL e rompete le scatole, loro sono e ripeto sono gli unici che possono per la problematica in questione fare qualcosa e la "devono" fare perchè è loro compito. Addirittura il ministero della sanità ha sollecitato a rilasciare il suddetto modulo da parte delle AUSL.

Spero di essere stato di aiuto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ferdinando



Numero di messaggi : 43
Età : 72
Data d'iscrizione : 31.10.12

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Set 14, 2014 7:26 am

Ringrazio molto del contributo...è utile!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Set 14, 2014 10:41 am

Buongiorno Madima86,

La informo che la copertura sanitaria secondo il diritto europeo non è collegata alla residenza, e giustamente le asl rifiutano modello ex E 104.

Infatti anche recentemente la guardia di finanza e l'agenzia delle entrate, nel contrasto alle frodi del sistema sanitario hanno accertato alcuni se non molti casi, richiedendo il rimborso ecc.

Attenzione a dire cose errate.

Un saluto jack
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Set 14, 2014 11:01 am

Per la precisione una volta serviva ai cittadini italiani che avevano spostato la propria residenza in Germania (iscrizione all’AIRE- (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) che quindi sono sottoposti all'obbligo di Assicurazione Sanitaria vigente in Germania e devono quindi entrare nel sistema sanitario tedesco attraverso l’iscrizione ad una cassa malattia tedesca (Krankenkasse).
Le casse di assicurazione sanitaria tedesche chiedono ai nuovi membri il modello E104 che serve alla certificazione dei periodi di assicurazione sanitaria in Italia. La Krankenkasse tedesca, infatti, iscrive i nuovi membri a partire dalla data in cui termina la copertura assicurativa italiana, così come registrata nel modello E 104 compilato dalla ASL del Comune italiano di provenienza. Il modello E104 è un formulario europeo e pertanto non necessita di traduzione. Attenzione: in caso di mancata certificazione dei periodi assicurativi tramite il modello E 104 la cassa malattia tedesca puó chiedere i contributi arretrati a partire dalla data di registrazione della propria residenza in Germania presso le autorità tedesche (Anmeldung). Tali modelli sono stati sostituiti a partire dal 2010 e la stessa normativa è cambiata
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Set 14, 2014 11:13 am

Per concludere ho trovato questo link del 2013

http://gxautoberlinesi.wordpress.com/2013/06/25/berlino-istruzioni-per-luso-krankenkasse-e-minijob/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ferdinando



Numero di messaggi : 43
Età : 72
Data d'iscrizione : 31.10.12

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Lun Set 15, 2014 2:26 am

...quindi ricapitolando:
A) dopo 1 anno di avvenuto trasferimento in Germania (come per qualsiasi Paese estero) c'è l'obbligo dell'iscrizione all'EIRE con immediata cancellazione all'ASL italiana eccetera. Da quella data la Krankenkasse chiederà il pagamento?
B) ...oppure dalla data del Anmeldung? (Il fatto che il "99%" dei "trasferiti" rimanda alle calende greche la comunicazione all'EIRE)

So' per esperienza personale che lavorando nel "minijob" non è necessaria la Krankenkasse e basta la tessera europea...ti fanno però firmare un documenyo dove scegli se paga il datore di lavoro o...te ne occupi tu personalmente. (Qua non ho capito cosa accade se ti ammali oppure infortuni...ecc.)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Dic 21, 2014 4:35 pm

La tessera europea TEAM copre solo le cure necessarie urgenti, per togliere dubbi e incertezze farò un piccolo riassunto esaustivo.

In teoria chi si trasferisce in un altro paese dell'Unione Europea , Efta e in Svizzera in cerca di lavoro (quindi iscrivendosi al centro per l'impiego locale) HA l'obbligo ( a differenza di tutti gli altri casi dove è di 3 mesi, 90 giorni) di richiedere la residenza entro 6 mesi.
Richiesta (spostata) la residenza nel Nuovo paese ESSO in genere è responsabile della copertura previdenziale, assistenziale, sanitaria, ecc... Quindi di conseguenza bisognerebbe iscriversi da quel giorno al sistema sanitario del paese ospitante. Eccezione per chi lavora, infatti il sistema previdenziale responsabile è sempre quello dello stato in cui la persona vi lavori indipendentemente da dove viva.

Spero di aver chiarito ogni dubbio

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ferdinando



Numero di messaggi : 43
Età : 72
Data d'iscrizione : 31.10.12

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Lun Dic 22, 2014 4:35 am

Grazie del contributo; in pratica dobbiamo dire però che ogni Paese europeo opera con delle piccole e non sempre piccole differenze. L'armonizzazione delle normative in EU è......acqua alta purtroppo.
In Germania -nello specifico- "L'Anmeldungbaestettigung" (l'iscrizione con conseguente numero identificativo) e se si torna a casa bisogna anche comunicarlo per cancellarsi obbligatoriamente è importantissimo: senza questo non si puo' fare nulla, nemmeno l'abbonamento ai mezzi pubblici.

Per la sanità...più complesso, come sommariamento ho scritto sopra.
Un saluto e...Buone Feste a tutti.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Lun Dic 22, 2014 6:28 am

ferdinando ha scritto:
Grazie del contributo; in pratica dobbiamo dire però che ogni Paese europeo opera con delle piccole e non sempre piccole differenze. L'armonizzazione delle normative in EU è......acqua alta purtroppo.
In Germania -nello specifico- "L'Anmeldungbaestettigung" (l'iscrizione con conseguente numero identificativo) e se si torna a casa bisogna anche comunicarlo per cancellarsi obbligatoriamente è importantissimo: senza questo non si puo' fare nulla, nemmeno l'abbonamento ai mezzi pubblici.

Per la sanità...più complesso, come sommariamento ho scritto sopra.
Un saluto e...Buone Feste a tutti.


Queste sono Norme vincolanti Europee gli stati NON possono derogarle, certo anche in spagna se NON si è residenti non si ha diritto allo sconto dell'abbonamento dei mezzi, in Belgio addirittura è necessario per iscriversi alla Piscina, Tuttavia una volta che si decide di accetare tali agevolazioni in uno stato NON si possono usufruire in un altro stato....

Ricordiamo che in quanto persona in cerca di lavoro, nei primi sei mesi non hai l'obbligo di iscriverti come residente.

Ad esempio Marta è portoghese e si è trasferita in Spagna quattro mesi fa per cercare lavoro. Attualmente vive a casa di un amico. La polizia spagnola le chiede di iscriversi al comune come residente e di dimostrare di disporre di mezzi di sostentamento sufficienti mentre è in Spagna.

In realtà, in quanto persona in cerca di lavoro, Marta ha il diritto di soggiornare in Spagna per almeno sei mesi senza dover prendere la residenza. Deve solo dimostrare di essere attivamente impegnata a cercare un impiego. Le autorità spagnole non possono chiederle di dimostrare di essere in grado di mantenersi.

Per ogni Problema comunque si può contattare il Solvit.

E in conclusione posso dire che una volta che si è deciso di cambiare Residenza, bisogna porre attenzione (escluso alcune condizioni e casi particolari) a NON usufruire di prestazioni o detrazioni fiscali in più paesi, perché questo configura un illecito anche penale;
Forse una volta era facile che nessuno se ne accorgesse, ma dal 2010 per CONTRASTARE frodi e abusi nei confronti dei sistemi previdenziali degli stati membri si è avviato il sistema di invio di informazioni in tempo reale (telematico) tra gli stessi stati membri (certo in alcune zone d'Italia fanno fatica ad avere il fax) e la stessa Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate anche recentemente si sono mosse con inchieste e accertamenti dal numero non esiguo.

Un saluto e BUONE FESTE BUON NATALE A TUTTI!!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Sab Gen 10, 2015 10:54 am

yumino ha scritto:
Per concludere ho trovato questo link del 2013

http://gxautoberlinesi.wordpress.com/2013/06/25/berlino-istruzioni-per-luso-krankenkasse-e-minijob/


da Escludere i commenti successivi sottostanti nella suddetta pagina dove invitano e consigliano esplicitamente le persone a infrangere la legge e a usufruire di prestazioni sanitarie indebitamente, facendo incorrere chi dovesse seguire tali consigli anche in sanzioni penali.

Da non come ripetuto sottovalutare dato che sia la guardia di finanza sia l'agenzia delle entrate aprono costantemente fascicoli su questa materia per contrastare queste vere e proprie truffe ai danni del sistema sanitario/ allo stato oltre che per combattere l'evasione.

Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
IPM



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.12.16

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Sab Dic 03, 2016 2:47 pm

Salve a tutti,

mi trovo in una situazione ingarbugliata.
Sono registrato in Germania da circa 3 anni (anmeldung), dove ho svolto per vari periodi non contigui (2.5 anni in totale) un dottorato italiano cofinanziato da una azienda tedesca. Pertanto non ho mai fatto un abmeldung, solamente vari unmeldung per cambiare residenza quando era necessario.

Nei vari periodi in cui mi trovavo a lavorare in questa azienda tedesca percepivo l'unico salario (borsa di studio) dall'università italiana, pertanto l'azienda non ha dovuto la necessità di aprire una posizione fiscale e assicurativa (krankenkasse) per me. Io a suo tempo ero completamente ignaro che fosse necessaria l'iscrizione ad una krankenkasse presentando questo modello E104, nemmeno l'azienda mi ha fatto presente la cosa (il che, mi pare essere un po' ai limiti del legale anche per loro, avendo all'interno della loro organizzazione un elemento non propriamente assicurato). NON mi sono ovviamente iscritto all'AIRE dato, che il mie periodi in Germania non erano stabili, a causa delle esigenze di dottorato.

Recentemente, per il dopo dottorato, ho trovato finalmente un lavoro vero in un altra azienda tedesca. Tuttavia devo necessariamente iscrivermi presso una cassa malattia tedesca, e qui viene il problema: ho letto in questo forum e non solo, che mi potrebbero richiedere dei pagamenti arretrati, da quando ho fatto l'anmeldung, cioe' circa 3 anni fa.

Mi confermate che evito sicuramente tutto cio' se presento ora l'E104, debitamente compilato con riportato in "copertura italiana valida fino a"lla data di inizio del nuovo lavoro?

Pensandoci, a rigor di logica, non gli interessa nulla alla Krankencasse che l'E104 possa essere firmato e datato dall'ASL (ripeto dove l'ASL appone la firma e data, come in tutti i documenti ufficiali che si rispettino, NON dove l'ASL scrive copertura valida fino a....) con un data diciamo attuale, non quella che uno si aspetterebbe di circa 3 anni fa nel momento dell'anmeldung?

Grazie per l'aiuto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Sab Dic 03, 2016 4:50 pm

IPM ha scritto:
Salve a tutti,

mi trovo in una situazione ingarbugliata.
Sono registrato in Germania da circa 3 anni (anmeldung), dove ho svolto per vari periodi non contigui (2.5 anni in totale) un dottorato italiano cofinanziato da una azienda tedesca. Pertanto non ho mai fatto un abmeldung, solamente vari unmeldung per cambiare residenza quando era necessario.

Nei vari periodi in cui mi trovavo a lavorare in questa azienda tedesca percepivo l'unico salario (borsa di studio) dall'università italiana, pertanto l'azienda non ha dovuto la necessità di aprire una posizione fiscale e assicurativa (krankenkasse) per me. Io a suo tempo ero completamente ignaro che fosse necessaria l'iscrizione ad una krankenkasse presentando questo modello E104, nemmeno l'azienda mi ha fatto presente la cosa (il che, mi pare essere un po' ai limiti del legale anche per loro, avendo all'interno della loro organizzazione un elemento non propriamente assicurato). NON mi sono ovviamente iscritto all'AIRE dato, che il mie periodi in Germania non erano stabili, a causa delle esigenze di dottorato.

Recentemente, per il dopo dottorato, ho trovato finalmente un lavoro vero in un altra azienda tedesca. Tuttavia devo necessariamente iscrivermi presso una cassa malattia tedesca, e qui viene il problema: ho letto in questo forum e non solo, che mi potrebbero richiedere dei pagamenti arretrati, da quando ho fatto l'anmeldung, cioe' circa 3 anni fa.

Mi confermate che evito sicuramente tutto cio' se presento ora l'E104, debitamente compilato con riportato in "copertura italiana valida fino a"lla data di inizio del nuovo lavoro?

Pensandoci, a rigor di logica, non gli interessa nulla alla Krankencasse che l'E104 possa essere firmato e datato dall'ASL (ripeto dove l'ASL appone la firma e data, come in tutti i documenti ufficiali che si rispettino, NON dove l'ASL scrive copertura valida fino a....) con un data diciamo attuale, non quella che uno si aspetterebbe di circa 3 anni fa nel momento dell'anmeldung?

Grazie per l'aiuto!

Ex E104 è semplicemente un Attestato concernente la totalizzazione dei periodi di assicurazione, di occupazione o di residenza, quindi serve solo a dimostrare i periodi in cui lei era assicurato in Italia.

Avendo lei una borsa di studio Italiana non credo sussistano problemi nel dimostrare che in quel periodo era assicurato in Italia.

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
IPM



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.12.16

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Dic 04, 2016 6:23 am

yumino ha scritto:
Ex E104 è semplicemente un Attestato concernente la totalizzazione dei periodi di assicurazione, di occupazione o di residenza, quindi serve solo a dimostrare i periodi in cui lei era assicurato in Italia.

Avendo lei una borsa di studio Italiana non credo sussistano problemi nel dimostrare che in quel periodo era assicurato in Italia.

Un saluto

Grazie Yumino per l'informazione. Quindi il problema non sussiste forse.

Reperendo informazioni su internet, si puo' trovare di tutto in quanto questo aspetto non e' chiaro.
As esempio ogni qualvolta si ha intenzione di registrarsi (anmeldung quindi non spostare la residenza con l'AIRE) in Germania, è obbligatorio iscriversi ad una krankencasse portandosi con se il modulo Ex E104? Questo non dipende dal fatto che avevo una borsa italiana, e quindi un assicurazione italiana fornita dal SSN.
Da quello che ho capito una volta che sono registrato in Germania (non sono turista) DEVO avere una krankencasse, che sia disoccupato o no.

Ho trovato ottime informazioni qui
berlinocacioepepemagazine.com/krankenkasse-lassicurazione-sanitaria-in-germania-spiegata-punto-per-punto-7445

Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Dom Dic 04, 2016 12:36 pm

IPM ha scritto:
yumino ha scritto:
Ex E104 è semplicemente un Attestato concernente la totalizzazione dei periodi di assicurazione, di occupazione o di residenza, quindi serve solo a dimostrare i periodi in cui lei era assicurato in Italia.

Avendo lei una borsa di studio Italiana non credo sussistano problemi nel dimostrare che in quel periodo era assicurato in Italia.

Un saluto

Grazie Yumino per l'informazione. Quindi il problema non sussiste forse.

Reperendo informazioni su internet, si puo' trovare di tutto in quanto questo aspetto non e' chiaro.
As esempio ogni qualvolta si ha intenzione di registrarsi (anmeldung quindi non spostare la residenza con l'AIRE) in Germania, è obbligatorio iscriversi ad una krankencasse portandosi con se il modulo Ex E104? Questo non dipende dal fatto che avevo una borsa italiana, e quindi un assicurazione italiana fornita dal SSN.
Da quello che ho capito una volta che sono registrato in Germania (non sono turista) DEVO avere una krankencasse, che sia disoccupato o no.

Ho trovato ottime informazioni qui
berlinocacioepepemagazine.com/krankenkasse-lassicurazione-sanitaria-in-germania-spiegata-punto-per-punto-7445

Grazie

La residenza in Ue, See e Svizzera può essere 1 sola, una persona NON può avere più residenze in diversi paesi contemporaneamente poc'anzi citati.

Le prestazioni sanitarie prescindono dalla Residenza o dalla Nazionalità, ad esempio si può lavorare in Italia e vivere in Germania, e il paese responsabile all'assistenza sanitaria è sempre quello responsabile della previdenza sociale, ovvero dove si è assicurati (Italia).

Se una persona è assicurata in un paese e vive in altro può esportare l'assistenza sanitaria con i formulari europei invero con il modulo S1.

In questo caso

Se l'università o l'istituto di ricerca ti invia temporaneamente in un'università o in un istituto di un altro paese dell'UE, continuerai a dipendere dal sistema sanitario del tuo paese di origine. Prima di recarti all'estero devi procurarti la tessera TEAM o un modulo S1 ( ex modulo E 106).

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
feynara



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 21.02.17

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Mar Feb 21, 2017 10:34 am

Ciao a tutti,

ho letto con interesse le cose dette finora ma vorrei in ogni caso sottoporre la mia situazione alla vostra opinione per cercare di capire meglio come muovermi.

Sono a Berlino dal gennaio 2014 come architetto d'interni freelance. Mi sono registrata come da norma un paio di settimane dopo essere arrivata e ho cambiato domicilio una volta (registrando regolarmente il passaggio da un appartamento all'altro). Ho lavorato sempre come freelancer per vari studi qui a Berlino, emettendo regolare fattura; non avendo però la certezza di rimanere a lungo in Germania ho sempre rimandato l'iscrizione all'AIRE e la sottoscrizione di una assicurazione sanitaria tedesca.

Al momento lavoro da circa un anno in uno studio, sempre come freelancer, ma percependo una cifra fissa mensile tramite regolare fattura.

Finora ho usufruito della TEAM forse 5 volte in 3 anni per delle visite con medici che mi hanno fatto compilare un form in cui dichiaravo di voler rimanere in Germania soltanto per un breve periodo. Per il resto ho sempre fatto visite di controllo in Italia, solitamente durante le vacanze estive o natalizie, con i miei specialisti di fiducia.

Adesso ho deciso di rimanere in Germania e di fare gli ultimi step per regolarizzare la mia vita quotidiana.

Ho chiesto ai miei "colleghi" a quali Krankenkasse fossero iscritti, ma si tratta di cittadini tedeschi, da sempre abituati al sistema vigente. Mi sono state consigliate praticamente tutte le varie opzioni pubbliche, per un motivo e per l'altro. Da un broker indipendente mi è stato invece suggerito di stipulare una polizza con la ALC, compagnia assicurativa privata ed europea, per non incorrere nei pagamenti pregressi (3 anni dall'Anmeldung) che a quanto pare tutte le Krankenkasse private tedesche mi imporrebbero.

Ho però la certezza di poter ricevere il modulo E 104 senza problemi dalla mia ASL locale.

A questo punto ho domande di varia natura:

- Posso effettivamente contare sul modulo E 104 per aggirare i pagamenti pregressi? Se si, a vostro avviso questo è solitamente valido solo per le compagnie assicurative private straniere o anche tedesche? E per quanto riguarda quelle pubbliche? Il broker di cui prima mi ha detto che probabilmente le più "rilassate" sarebbero le Krankenkasse pubbliche tedesche.

- In quale momento devo iscrivermi all'AIRE? Credo di aver capito che l'ordine giusto sia: scelta della compagnia assicurativa/Krankenkasse > inoltro del modulo E 104 debitamente compilato e riportante la data scelta per l'attivazione della nuova polizza > stipula della polizza > iscrizione all'AIRE

- Quale assicurazione sanitaria converrebbe stipulare nel mio caso, in quanto freelancer senza soluzione di continuità, ancora giovane (ho 32 anni) e mediamente in salute? Non amo il pensiero di pagare 450 euro al mese per poi usufruire dei servizi medici poche volte l'anno. Ho anche sentito parlare di compagnie assicurative che rimborsano una quota annuale nel caso di poche visite ma, come sempre, si tratta di notizie non contestualizzate.

In generale sono abbastanza confusa sul da farsi e vi sarei grata di qualsiasi informazione possiate darmi.

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3739
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Mar Feb 21, 2017 3:28 pm

feynara ha scritto:
Ciao a tutti,

ho letto con interesse le cose dette finora ma vorrei in ogni caso sottoporre la mia situazione alla vostra opinione per cercare di capire meglio come muovermi.

Sono a Berlino dal gennaio 2014 come architetto d'interni freelance. Mi sono registrata come da norma un paio di settimane dopo essere arrivata e ho cambiato domicilio una volta (registrando regolarmente il passaggio da un appartamento all'altro). Ho lavorato sempre come freelancer per vari studi qui a Berlino, emettendo regolare fattura; non avendo però la certezza di rimanere a lungo in Germania ho sempre rimandato l'iscrizione all'AIRE e la sottoscrizione di una assicurazione sanitaria tedesca.

Al momento lavoro da circa un anno in uno studio, sempre come freelancer, ma percependo una cifra fissa mensile tramite regolare fattura.

Finora ho usufruito della TEAM forse 5 volte in 3 anni per delle visite con medici che mi hanno fatto compilare un form in cui dichiaravo di voler rimanere in Germania soltanto per un breve periodo. Per il resto ho sempre fatto visite di controllo in Italia, solitamente durante le vacanze estive o natalizie, con i miei specialisti di fiducia.

Adesso ho deciso di rimanere in Germania e di fare gli ultimi step per regolarizzare la mia vita quotidiana.

Ho chiesto ai miei "colleghi" a quali Krankenkasse fossero iscritti, ma si tratta di cittadini tedeschi, da sempre abituati al sistema vigente. Mi sono state consigliate praticamente tutte le varie opzioni pubbliche, per un motivo e per l'altro. Da un broker indipendente mi è stato invece suggerito di stipulare una polizza con la ALC, compagnia assicurativa privata ed europea, per non incorrere nei pagamenti pregressi (3 anni dall'Anmeldung) che a quanto pare tutte le Krankenkasse private tedesche mi imporrebbero.

Ho però la certezza di poter ricevere il modulo E 104 senza problemi dalla mia ASL locale.

A questo punto ho domande di varia natura:

- Posso effettivamente contare sul modulo E 104 per aggirare i pagamenti pregressi? Se si, a vostro avviso questo è solitamente valido solo per le compagnie assicurative private straniere o anche tedesche? E per quanto riguarda quelle pubbliche? Il broker di cui prima mi ha detto che probabilmente le più "rilassate" sarebbero le Krankenkasse pubbliche tedesche.

- In quale momento devo iscrivermi all'AIRE? Credo di aver capito che l'ordine giusto sia: scelta della compagnia assicurativa/Krankenkasse > inoltro del modulo E 104 debitamente compilato e riportante la data scelta per l'attivazione della nuova polizza > stipula della polizza > iscrizione all'AIRE

- Quale assicurazione sanitaria converrebbe stipulare nel mio caso, in quanto freelancer senza soluzione di continuità, ancora giovane (ho 32 anni) e mediamente in salute? Non amo il pensiero di pagare 450 euro al mese per poi usufruire dei servizi medici poche volte l'anno. Ho anche sentito parlare di compagnie assicurative che rimborsano una quota annuale nel caso di poche visite ma, come sempre, si tratta di notizie non contestualizzate.

In generale sono abbastanza confusa sul da farsi e vi sarei grata di qualsiasi informazione possiate darmi.

Un saluto

Sta chiedendo una consulenza specifica e dettagliata che non possiamo fare per regolamento.Ai tedeschi dell'AIRE non importa nulla,é una cosa tutta italiana,a cui puó(anzi deve se vive in pianta stabile all'estero) iscriversi quando vuole.Spero che il nostro collaboratore Yumino la possa illuminare su alcuni aspetti generali,ma ripeto non facciamo consulenze dettagliate online.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Mar Feb 21, 2017 5:23 pm

feynara ha scritto:
Ciao a tutti,

ho letto con interesse le cose dette finora ma vorrei in ogni caso sottoporre la mia situazione alla vostra opinione per cercare di capire meglio come muovermi.

Sono a Berlino dal gennaio 2014 come architetto d'interni freelance. Mi sono registrata come da norma un paio di settimane dopo essere arrivata e ho cambiato domicilio una volta (registrando regolarmente il passaggio da un appartamento all'altro). Ho lavorato sempre come freelancer per vari studi qui a Berlino, emettendo regolare fattura; non avendo però la certezza di rimanere a lungo in Germania ho sempre rimandato l'iscrizione all'AIRE e la sottoscrizione di una assicurazione sanitaria tedesca.

Al momento lavoro da circa un anno in uno studio, sempre come freelancer, ma percependo una cifra fissa mensile tramite regolare fattura.

Finora ho usufruito della TEAM forse 5 volte in 3 anni per delle visite con medici che mi hanno fatto compilare un form in cui dichiaravo di voler rimanere in Germania soltanto per un breve periodo. Per il resto ho sempre fatto visite di controllo in Italia, solitamente durante le vacanze estive o natalizie, con i miei specialisti di fiducia.

Adesso ho deciso di rimanere in Germania e di fare gli ultimi step per regolarizzare la mia vita quotidiana.

Ho chiesto ai miei "colleghi" a quali Krankenkasse fossero iscritti, ma si tratta di cittadini tedeschi, da sempre abituati al sistema vigente. Mi sono state consigliate praticamente tutte le varie opzioni pubbliche, per un motivo e per l'altro. Da un broker indipendente mi è stato invece suggerito di stipulare una polizza con la ALC, compagnia assicurativa privata ed europea, per non incorrere nei pagamenti pregressi (3 anni dall'Anmeldung) che a quanto pare tutte le Krankenkasse private tedesche mi imporrebbero.

Ho però la certezza di poter ricevere il modulo E 104 senza problemi dalla mia ASL locale.

A questo punto ho domande di varia natura:

- Posso effettivamente contare sul modulo E 104 per aggirare i pagamenti pregressi? Se si, a vostro avviso questo è solitamente valido solo per le compagnie assicurative private straniere o anche tedesche? E per quanto riguarda quelle pubbliche? Il broker di cui prima mi ha detto che probabilmente le più "rilassate" sarebbero le Krankenkasse pubbliche tedesche.

- In quale momento devo iscrivermi all'AIRE? Credo di aver capito che l'ordine giusto sia: scelta della compagnia assicurativa/Krankenkasse > inoltro del modulo E 104 debitamente compilato e riportante la data scelta per l'attivazione della nuova polizza > stipula della polizza > iscrizione all'AIRE

- Quale assicurazione sanitaria converrebbe stipulare nel mio caso, in quanto freelancer senza soluzione di continuità, ancora giovane (ho 32 anni) e mediamente in salute? Non amo il pensiero di pagare 450 euro al mese per poi usufruire dei servizi medici poche volte l'anno. Ho anche sentito parlare di compagnie assicurative che rimborsano una quota annuale nel caso di poche visite ma, come sempre, si tratta di notizie non contestualizzate.

In generale sono abbastanza confusa sul da farsi e vi sarei grata di qualsiasi informazione possiate darmi.

Un saluto

La vera domanda è se Lei è nei guai oppure se la sua condizione può darle la possibilità di usufruire di entrambi i sistemi ( Italia e Germania ).

Ora io non so se Lei ha dichiarato in Italia i redditi che ha percepito in Germania o se i redditi prodotti all'estero dichiarati in Italia le permettevano di essere iscritta al SSN Italiano.

Molti purtroppo non si rendono conto che si può incorrere in reati come truffa ai danni dello stato con conseguente richiesta di tutte le spese che lo stato ha stanziato per le indebite prestazioni usufruite.

La domanda che lei pone come detto da Bostik è una consulenza specifica.

In linea generale il paese responsabile di tutte le prestazioni sanitarie e previdenziali è SEMPRE il paese in cui si lavora indipendentemente dalla residenza o dalla nazionalità.

Quindi di conseguenza se Lei è da tre anni che lavora in Germania, il suddetto paese ha tutto il diritto in via di principio generale di richiedere i 3 anni di contribuzione alla spesa sanitaria, e Lei aveva il dovere di iscriversi.

Infatti anche quando ha utilizzato la Team Lei ha dichiarato falsamente che era li per un breve soggiorno.

Ora Lei vuole sapere in che condizione si trova... Consulti questo link..

ec.europa.eu/social/BlobServlet?docId=11366&langId=it

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
feynara



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 21.02.17

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Mer Feb 22, 2017 1:02 pm

yumino ha scritto:
feynara ha scritto:
Ciao a tutti,

ho letto con interesse le cose dette finora ma vorrei in ogni caso sottoporre la mia situazione alla vostra opinione per cercare di capire meglio come muovermi.

Sono a Berlino dal gennaio 2014 come architetto d'interni freelance. Mi sono registrata come da norma un paio di settimane dopo essere arrivata e ho cambiato domicilio una volta (registrando regolarmente il passaggio da un appartamento all'altro). Ho lavorato sempre come freelancer per vari studi qui a Berlino, emettendo regolare fattura; non avendo però la certezza di rimanere a lungo in Germania ho sempre rimandato l'iscrizione all'AIRE e la sottoscrizione di una assicurazione sanitaria tedesca.

Al momento lavoro da circa un anno in uno studio, sempre come freelancer, ma percependo una cifra fissa mensile tramite regolare fattura.

Finora ho usufruito della TEAM forse 5 volte in 3 anni per delle visite con medici che mi hanno fatto compilare un form in cui dichiaravo di voler rimanere in Germania soltanto per un breve periodo. Per il resto ho sempre fatto visite di controllo in Italia, solitamente durante le vacanze estive o natalizie, con i miei specialisti di fiducia.

Adesso ho deciso di rimanere in Germania e di fare gli ultimi step per regolarizzare la mia vita quotidiana.

Ho chiesto ai miei "colleghi" a quali Krankenkasse fossero iscritti, ma si tratta di cittadini tedeschi, da sempre abituati al sistema vigente. Mi sono state consigliate praticamente tutte le varie opzioni pubbliche, per un motivo e per l'altro. Da un broker indipendente mi è stato invece suggerito di stipulare una polizza con la ALC, compagnia assicurativa privata ed europea, per non incorrere nei pagamenti pregressi (3 anni dall'Anmeldung) che a quanto pare tutte le Krankenkasse private tedesche mi imporrebbero.

Ho però la certezza di poter ricevere il modulo E 104 senza problemi dalla mia ASL locale.

A questo punto ho domande di varia natura:

- Posso effettivamente contare sul modulo E 104 per aggirare i pagamenti pregressi? Se si, a vostro avviso questo è solitamente valido solo per le compagnie assicurative private straniere o anche tedesche? E per quanto riguarda quelle pubbliche? Il broker di cui prima mi ha detto che probabilmente le più "rilassate" sarebbero le Krankenkasse pubbliche tedesche.

- In quale momento devo iscrivermi all'AIRE? Credo di aver capito che l'ordine giusto sia: scelta della compagnia assicurativa/Krankenkasse > inoltro del modulo E 104 debitamente compilato e riportante la data scelta per l'attivazione della nuova polizza > stipula della polizza > iscrizione all'AIRE

- Quale assicurazione sanitaria converrebbe stipulare nel mio caso, in quanto freelancer senza soluzione di continuità, ancora giovane (ho 32 anni) e mediamente in salute? Non amo il pensiero di pagare 450 euro al mese per poi usufruire dei servizi medici poche volte l'anno. Ho anche sentito parlare di compagnie assicurative che rimborsano una quota annuale nel caso di poche visite ma, come sempre, si tratta di notizie non contestualizzate.

In generale sono abbastanza confusa sul da farsi e vi sarei grata di qualsiasi informazione possiate darmi.

Un saluto

La vera domanda è se Lei è nei guai oppure se la sua condizione può darle la possibilità di usufruire di entrambi i sistemi ( Italia e Germania ).

Ora io non so se Lei ha dichiarato in Italia i redditi che ha percepito in Germania o se i redditi prodotti all'estero dichiarati in Italia le permettevano di essere iscritta al SSN Italiano.

Molti purtroppo non si rendono conto che si può incorrere in reati come truffa ai danni dello stato con conseguente richiesta di tutte le spese che lo stato ha stanziato per le indebite prestazioni usufruite.

La domanda che lei pone come detto da Bostik è una consulenza specifica.

In linea generale il paese responsabile di tutte le prestazioni sanitarie e previdenziali è SEMPRE il paese in cui si lavora indipendentemente dalla residenza o dalla nazionalità.

Quindi di conseguenza se Lei è da tre anni che lavora in Germania, il suddetto paese ha tutto il diritto in via di principio generale di richiedere i 3 anni di contribuzione alla spesa sanitaria, e Lei aveva il dovere di iscriversi.

Infatti anche quando ha utilizzato la Team Lei ha dichiarato falsamente che era li per un breve soggiorno.

Ora Lei vuole sapere in che condizione si trova... Consulti questo link..

ec.europa.eu/social/BlobServlet?docId=11366&langId=it

Un saluto

Ringrazio entrambi per la celere risposta e chiedo scusa per aver involontariamente chiesto una consulenza troppo specifica.

Cordiali saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 84
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   Gio Feb 23, 2017 7:42 am

feynara ha scritto:
yumino ha scritto:
feynara ha scritto:
Ciao a tutti,

ho letto con interesse le cose dette finora ma vorrei in ogni caso sottoporre la mia situazione alla vostra opinione per cercare di capire meglio come muovermi.

Sono a Berlino dal gennaio 2014 come architetto d'interni freelance. Mi sono registrata come da norma un paio di settimane dopo essere arrivata e ho cambiato domicilio una volta (registrando regolarmente il passaggio da un appartamento all'altro). Ho lavorato sempre come freelancer per vari studi qui a Berlino, emettendo regolare fattura; non avendo però la certezza di rimanere a lungo in Germania ho sempre rimandato l'iscrizione all'AIRE e la sottoscrizione di una assicurazione sanitaria tedesca.

Al momento lavoro da circa un anno in uno studio, sempre come freelancer, ma percependo una cifra fissa mensile tramite regolare fattura.

Finora ho usufruito della TEAM forse 5 volte in 3 anni per delle visite con medici che mi hanno fatto compilare un form in cui dichiaravo di voler rimanere in Germania soltanto per un breve periodo. Per il resto ho sempre fatto visite di controllo in Italia, solitamente durante le vacanze estive o natalizie, con i miei specialisti di fiducia.

Adesso ho deciso di rimanere in Germania e di fare gli ultimi step per regolarizzare la mia vita quotidiana.

Ho chiesto ai miei "colleghi" a quali Krankenkasse fossero iscritti, ma si tratta di cittadini tedeschi, da sempre abituati al sistema vigente. Mi sono state consigliate praticamente tutte le varie opzioni pubbliche, per un motivo e per l'altro. Da un broker indipendente mi è stato invece suggerito di stipulare una polizza con la ALC, compagnia assicurativa privata ed europea, per non incorrere nei pagamenti pregressi (3 anni dall'Anmeldung) che a quanto pare tutte le Krankenkasse private tedesche mi imporrebbero.

Ho però la certezza di poter ricevere il modulo E 104 senza problemi dalla mia ASL locale.

A questo punto ho domande di varia natura:

- Posso effettivamente contare sul modulo E 104 per aggirare i pagamenti pregressi? Se si, a vostro avviso questo è solitamente valido solo per le compagnie assicurative private straniere o anche tedesche? E per quanto riguarda quelle pubbliche? Il broker di cui prima mi ha detto che probabilmente le più "rilassate" sarebbero le Krankenkasse pubbliche tedesche.

- In quale momento devo iscrivermi all'AIRE? Credo di aver capito che l'ordine giusto sia: scelta della compagnia assicurativa/Krankenkasse > inoltro del modulo E 104 debitamente compilato e riportante la data scelta per l'attivazione della nuova polizza > stipula della polizza > iscrizione all'AIRE

- Quale assicurazione sanitaria converrebbe stipulare nel mio caso, in quanto freelancer senza soluzione di continuità, ancora giovane (ho 32 anni) e mediamente in salute? Non amo il pensiero di pagare 450 euro al mese per poi usufruire dei servizi medici poche volte l'anno. Ho anche sentito parlare di compagnie assicurative che rimborsano una quota annuale nel caso di poche visite ma, come sempre, si tratta di notizie non contestualizzate.

In generale sono abbastanza confusa sul da farsi e vi sarei grata di qualsiasi informazione possiate darmi.

Un saluto

La vera domanda è se Lei è nei guai oppure se la sua condizione può darle la possibilità di usufruire di entrambi i sistemi ( Italia e Germania ).

Ora io non so se Lei ha dichiarato in Italia i redditi che ha percepito in Germania o se i redditi prodotti all'estero dichiarati in Italia le permettevano di essere iscritta al SSN Italiano.

Molti purtroppo non si rendono conto che si può incorrere in reati come truffa ai danni dello stato con conseguente richiesta di tutte le spese che lo stato ha stanziato per le indebite prestazioni usufruite.

La domanda che lei pone come detto da Bostik è una consulenza specifica.

In linea generale il paese responsabile di tutte le prestazioni sanitarie e previdenziali è SEMPRE il paese in cui si lavora indipendentemente dalla residenza o dalla nazionalità.

Quindi di conseguenza se Lei è da tre anni che lavora in Germania, il suddetto paese ha tutto il diritto in via di principio generale di richiedere i 3 anni di contribuzione alla spesa sanitaria, e Lei aveva il dovere di iscriversi.

Infatti anche quando ha utilizzato la Team Lei ha dichiarato falsamente che era li per un breve soggiorno.

Ora Lei vuole sapere in che condizione si trova... Consulti questo link..

ec.europa.eu/social/BlobServlet?docId=11366&langId=it

Un saluto

Ringrazio entrambi per la celere risposta e chiedo scusa per aver involontariamente chiesto una consulenza troppo specifica.

Cordiali saluti


Di niente, io potrei anche risponderLe nello specifico anche se, senza dettagli dal suo racconto sembrerebbe che lei ha violato purtroppo la Legge.

Quello che avrebbe dovuto fare è:

Premesso che i cittadini dell'Unione che si trasferiscono in cerca di lavoro in un altro paese dell'UE, SEE, e Svizzera non hanno l'obbligo di chiedere e quindi spostare la residenza nel nuovo paese per i primi 6 mesi (quindi ha fatto bene Lei all'inizio a chiedere solo il domicilio in Germania senza spostare la residenza, in quel periodo infatti Lei aveva tutto il diritto di utilizzare la TEAM e il sistema sanitario italiano; una volta che si trova lavoro invece si ha l'obbligo di registrare la propria residenza e quindi spostare la propria residenza nel nuovo paese, tranne nei casi di distacco o in caso si faccia la pendolare, e cioè che si torni periodicamente nel paese di origine, ad esempio dal lunedì al venerdì stava in Germania poi nel week end tornava in Italia. Una volta trovato lavoro anche se esente dal cambiamento di residenza perché pendolare si ha l'obbligo di iscriversi nel sistema sanitario del nuovo paese dove si lavora, anche se la persona riceve una prestazione in denaro a breve termine sulla base dell’esercizio di un’attività dipendente o autonoma è sempre soggetta alla legislazione di questo Stato membro).
Una volta trovato lavoro, quindi, doveva, dalla data di assunzione iscriversi al sistema sanitario Tedesco e poi doveva spostare la residenza (eccetto nel caso in cui fosse pendolare) in Germania, per poi iscriversi entro 90 giorni all'AIRE.

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: E104 (Germania) informazioni da condividere e...   

Tornare in alto Andare in basso
 
E104 (Germania) informazioni da condividere e...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» E104 (Germania) informazioni da condividere e...
» Matrimonio in Germania con 2 cittadini italiani iscritti all'AIRE
» Divorzio in Germania
» IL MODELLO E 104 Cos'è? Come funziona? chi deve compilarlo?
» Carta di Soggiorno e lavoro in Germania

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ASSISTENZA CONSOLARE :: ASSISTENZA SANITARIA-
Andare verso: