Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Dichiarazione redditi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
leot



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 04.04.13

MessaggioTitolo: Dichiarazione redditi   Gio Apr 04, 2013 3:43 am

Salve,
ho bisogno gentilmente di un consiglio.

Attualmente vivo in Spagna (con NIE, Empadronamento, ecc..) come studente universitario post laurea e ci rimarrò per un periodo abbastanza lungo, tuttavia trascorro parecchio tempo anche in Italia visto che sto svolgendo dei lavori lì.

La mia residenza fiscale è in Italia (nel senso che non l'ho mai cambiata).

Attualmente ho:
- 1) redditi in Italia come libero professionista (utilizzo il regime dei minimi applicabile solo a chi ha residenza in Italia)
- 2) redditi in Spagna come libero professionista (pago una tassazione di IRPF del 21%)
- 3) borsa di studio in Spagna (mi paga direttamente l'uni - ricevo il salario già tassato) per fare attività di ricerca.

Il reddito nr.2 è molto limitato come importo rispetto al nr.3.
Il reddito nr.1 è paragonabile a quello nr.3.

A questo punto mi e vi chiedo: devo fare una doppia dichiarazione dei redditi?
Io metterei in quella spagnola i redditi 2 e 3, mentre in quella italiana il reddito nr.1.

Grazie tante!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
Età : 66
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: Dichiarazione redditi   Sab Apr 20, 2013 4:01 pm

leot ha scritto:
Salve,
ho bisogno gentilmente di un consiglio.

Attualmente vivo in Spagna (con NIE, Empadronamento, ecc..) come studente universitario post laurea e ci rimarrò per un periodo abbastanza lungo, tuttavia trascorro parecchio tempo anche in Italia visto che sto svolgendo dei lavori lì.

La mia residenza fiscale è in Italia (nel senso che non l'ho mai cambiata).

Attualmente ho:
- 1) redditi in Italia come libero professionista (utilizzo il regime dei minimi applicabile solo a chi ha residenza in Italia)
- 2) redditi in Spagna come libero professionista (pago una tassazione di IRPF del 21%)
- 3) borsa di studio in Spagna (mi paga direttamente l'uni - ricevo il salario già tassato) per fare attività di ricerca.

Il reddito nr.2 è molto limitato come importo rispetto al nr.3.
Il reddito nr.1 è paragonabile a quello nr.3.

A questo punto mi e vi chiedo: devo fare una doppia dichiarazione dei redditi?
Io metterei in quella spagnola i redditi 2 e 3, mentre in quella italiana il reddito nr.1.

Grazie tante!
Purtroppo l'esperto in tasse, non é piú con noi e non sappiamo risponderle, mi spiace, ma é una materia difficile e deve essere uno specialista per non rovinare la professionalitá del forum e fin quando non ne troviamo un altro, non potremo piú seguire queste domande. Saluti cordiali

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.burocraziaconsolare.com
 
Dichiarazione redditi
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» dichiarazione IMU per ex-pertinenze ICI
» SILENZIO AMMINISTRATIVO SI INTERPRETA ASSENSO O RIFIUTO?
» RICHIESTA PERMESSO BREVE PER VISITA MEDICA
» Omessa diciarazione solo per il primo anno?
» autocertificazione sostitutiva del durc

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Vai verso: