Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Cittadinanza per residenti all'estero e atto di nascita ucraino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pikus



Numero di messaggi : 42
Data d'iscrizione : 18.02.09

MessaggioOggetto: Cittadinanza per residenti all'estero e atto di nascita ucraino   Gio Apr 11, 2013 5:23 am

Ciao a tutti. Io sono italiano e mia moglie ucraina. Ci siamo sposati in Polonia circa 4 anni fa e tutt'ora viviamo qui.

Abbiamo preparato tutti i documenti che ci hanno richiesto per farle acquisire la nazionalita' italiana:

Cito:
  • - atto di nascita di sua moglie apostillato;
  • - traduzione giurata dell'atto di nascita apostillato;
  • - certificati panali di sua moglie sia da parte dell'Ucraina, sia da parte della Polonia per il periodo di residenza in Polonia. Entrambi apostillati;
  • - traduzioni giurate di entrambi i certificati penali, ambedue apostillati;
  • - documento di residenza in Polonia di sua moglie a partire da..........;
  • - il suo documento di residenza in Polonia, aggiornato;
  • - fotocopie dei documenti d'identita', in corso di validita', di entrambi;
  • - estratto dell'atto di matrimonio con menzione della trascrizione al Comune italiano (da fare in Italia).



Abbiamo gia' tutto tranne la parte scritta in rosso.
Il Certificato di nascita ucraino, negli uffici ucraini non ce ne vogliono dare un altro e non ci vogliono dare nemmeno degli "estratti di nascita" in quanto dicono che non esistono.

Quindi ci siamo fatti fare una copia notarile, anch'essa apostillata, tradotta e firma della traduttrice legalizzata dal Consolato a Kiev.

Problema 1:
Non sappiamo se e' vero al 100% che non rilasciano estratti di nascita gli uffici ucraini.
Ho Contattato il MAE chiedendo se: puo' andare bene un certificato di nascita rilasciato dagli uffici stato civile polacchi (in quanto loro possono farlo, perche' hanno trascritto i nostri dati qui). Loro mi hanno risposto che non va bene. L'atto di nascita deve essere rilasciato in Ucraina.

Sapete se e' vero? Perche' l'atto di nascita originale rilasciato dai polacchi non va bene? Non credono che i polacchi riescano a trascrivere i certificati di nascita?


Problema 2:
Sempre nella stessa email il MAE mi ha risposto che per sapere se la copia notarile del certificato di nascita che rilasciano in Ucraina 1 volta sola per tutta la vita va bene per richiedere la cittadinanza, dovrei porre la domanda a consolato.kiev@esteri.it.

Ho scritto a quest'indirizzo circa 10 giorni fa e non hanno risposto.
Ho riscritto ieri al MAE, dicendo che da Kiev non rispondono alle email, ma fin ora anche dal MAE non ho ricevuto alcun riscontro in merito.


Problema 3:
Aspettando tutte questi enti a rispondere ai miei quesiti il tempo passa, e NESSUNO sa quanto durano i documento che ho gia' fatto e che sono costati tanto! Specialmente quelli in Ucraina, tra notai e traduzioni. Il responsabile del Consolato in Varsavia, alla domanda se e' sicuro che tutti i documenti durino 6 mesi mi ha risposto:

Citazione :
le ripeto che i documenti che i documenti hanno una
scadenza di sei mesi, (non tutti) per sua sicurezza io preferisco averli
inferiori a sei mesi.
Se non e convinto puo sempre chiedere informazioni al ministero interni in Italia


Alcuni documenti sono gia' pronti da oltre 1 mese.


Qualcuno mi sa dare qualche dritta su come risolvere questi 3 problemi?
Grazie tante in anticipo

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://modapokazy.pl
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Cittadinanza per residenti all'estero e atto di nascita ucraino   Sab Apr 20, 2013 2:22 pm

pikus ha scritto:
Ciao a tutti. Io sono italiano e mia moglie ucraina. Ci siamo sposati in Polonia circa 4 anni fa e tutt'ora viviamo qui.

Abbiamo preparato tutti i documenti che ci hanno richiesto per farle acquisire la nazionalita' italiana:

Cito:
  • - atto di nascita di sua moglie apostillato;
  • - traduzione giurata dell'atto di nascita apostillato;
  • - certificati panali di sua moglie sia da parte dell'Ucraina, sia da parte della Polonia per il periodo di residenza in Polonia. Entrambi apostillati;
  • - traduzioni giurate di entrambi i certificati penali, ambedue apostillati;
  • - documento di residenza in Polonia di sua moglie a partire da..........;
  • - il suo documento di residenza in Polonia, aggiornato;
  • - fotocopie dei documenti d'identita', in corso di validita', di entrambi;
  • - estratto dell'atto di matrimonio con menzione della trascrizione al Comune italiano (da fare in Italia).



Abbiamo gia' tutto tranne la parte scritta in rosso.
Il Certificato di nascita ucraino, negli uffici ucraini non ce ne vogliono dare un altro e non ci vogliono dare nemmeno degli "estratti di nascita" in quanto dicono che non esistono.

Quindi ci siamo fatti fare una copia notarile, anch'essa apostillata, tradotta e firma della traduttrice legalizzata dal Consolato a Kiev.

Problema 1:
Non sappiamo se e' vero al 100% che non rilasciano estratti di nascita gli uffici ucraini.
Ho Contattato il MAE chiedendo se: puo' andare bene un certificato di nascita rilasciato dagli uffici stato civile polacchi (in quanto loro possono farlo, perche' hanno trascritto i nostri dati qui). Loro mi hanno risposto che non va bene. L'atto di nascita deve essere rilasciato in Ucraina.

Sapete se e' vero? Perche' l'atto di nascita originale rilasciato dai polacchi non va bene? Non credono che i polacchi riescano a trascrivere i certificati di nascita?


Problema 2:
Sempre nella stessa email il MAE mi ha risposto che per sapere se la copia notarile del certificato di nascita che rilasciano in Ucraina 1 volta sola per tutta la vita va bene per richiedere la cittadinanza, dovrei porre la domanda a consolato.kiev@esteri.it.

Ho scritto a quest'indirizzo circa 10 giorni fa e non hanno risposto.
Ho riscritto ieri al MAE, dicendo che da Kiev non rispondono alle email, ma fin ora anche dal MAE non ho ricevuto alcun riscontro in merito.


Problema 3:
Aspettando tutte questi enti a rispondere ai miei quesiti il tempo passa, e NESSUNO sa quanto durano i documento che ho gia' fatto e che sono costati tanto! Specialmente quelli in Ucraina, tra notai e traduzioni. Il responsabile del Consolato in Varsavia, alla domanda se e' sicuro che tutti i documenti durino 6 mesi mi ha risposto:

Citazione :
le ripeto che i documenti che i documenti hanno una
scadenza di sei mesi, (non tutti) per sua sicurezza io preferisco averli
inferiori a sei mesi.
Se non e convinto puo sempre chiedere informazioni al ministero interni in Italia


Alcuni documenti sono gia' pronti da oltre 1 mese.


Qualcuno mi sa dare qualche dritta su come risolvere questi 3 problemi?
Grazie tante in anticipo

Gentile utente, non possiamo farle una consulenza completa in linea, Ú vietato dal Regolamento. Possiamo solo dare risposte a dubbi singoli e non risolvere tutta una situazione on line. In ogni caso, una traduzione in lingua italiana che deve essere certificata conforme al testo straniero dall'autoritÓ diplomatica o consolare ovvero da un traduttore ufficiale o da un interprete che attesti con giuramento davanti all'ufficiale dello stato civile la conformitÓ al testo straniero. ex art 22 DPR 396/2000 Regolamento dello Stato Civile.

Se lei Ú in grado di tradurre prendendosene tutte le responsabilitß civili e penali, puˇ farla anche lei e giurare la fedeltß davanti all'UdSC, infatti non esiste albo dei traduttori o degli interpreti, quindi non esiste una esclusiva di professionisti. Altrimenti in Tribunale, ma senza spendere per la certificazione, puˇ chiedere i preventivi alla lista (attenzione LISTA non AlBO) dei traduttori giurati. Le altre questioni in gran parte riguardano lo Stato estero e le loro leggi, quindi non sappiamo rispondere, sebbene l'Ambasciata dovrebbe provvedere per Diritto Consolare con una certificazione da parte loro, ma queste leggi sono praticamente disconosciute da molti funzionari ed addetti al Pubblico, per cui gli scontri e le negazioni abusive sono purtroppo all'ordine del giorno.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
 
Cittadinanza per residenti all'estero e atto di nascita ucraino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cittadinanza per residenti all'estero e atto di nascita ucraino
» Separazione Consensuale da residenti all'estero.
» Matrimonio misto, residenti all'estero, desiderosi di adottare in Per¨
» Argentina: trascrizione atto di nascita figlio nato all'estero.
» ritardo nella trascrizione atto di nascita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: CITTADINANZA-
Andare verso: