Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile

Andare in basso 
AutoreMessaggio
mandez



Numero di messaggi : 12
Età : 48
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile   Lun Lug 08, 2013 10:39 am

Buongiorno. Devo sottoporvi situazione molto delicata.
SOno italiana, sposata con dominicano. Matrimonio contratto in R.D nel 2008 poi registrato in Italia. Nel 2009 nascita di un figlio e acquisizione della cittadinanza da parte mio marito nel 2010.
A giugno 2012 lui sparisce. Da un anno è tornato in R.D., portandosi via il denaro che aveva e quello che aveva ottenuto tramite prestiti su cui io tra l'altro avevo messo la firma da garante per cui oltre ad essere sola con mio figlio senza alcun aiuto economico per il mantenimento dello stesso, sto pagando tutto (mutuo, spese varie, asilo...) + le rate dei suoi debiti...
Voglio ovviamente divorziare, ma non ho intenzione di tornare in R. D. pur sapendo che sarebbe agevole e veloce. Non me la sento. D'altro canto di lui non conosco esattamente la residenza e so che non potrei fidarmi nel chiedergli che facesse lui le carte laggiù per divorzio o lasciare a lui l'onere di presenziare l'udienza per la sentenza.
Sto perciò valutando il divorzio in paese estero all'interno della Comunità europea.
Nel frattempo ho già ottenuto a febbraio 2013 l'affidamento al 100% del figlio minore dal tribunale dei minori di Venezia per decadenza dalla potestà genitoriale (x abbandono di tetto coniugale e di minore). Mio marito nel frattempo ha pendente una denuncia penale per lesioni e  danneggiamenti oltre che per abbandono. e ho iniziato le pratiche di separazione da poco. Ma i tempi sono lunghissimi. Non volendo andare in Rep. DOm. ho deciso di informarmi per uno dei paesi estri in Europa. Ma ho molti dubbi.
1) lui è italiano ma residente all'estero (a dire il vero non so se abbia mai fatto domanda di residenza quando è tornato in R.D., perché lo sento pochissimo e non risponde alle mie domande se chiedo cose specifiche).
2) io ho comunque iniziato la pratica di cancellazione della sua residenza da casa mia > verrà chiusa a fine agosto. Da lì in poi non so come venga considerato in qualità di cittadino italiano, non avendo fatto domanda di trasferimento della cittadinanza laggiù (almeno così credo).
3) posso fare domanda di divorzio in Paese della C. Europea, e non in Rep. Dom. e poi registrarlo in Italia, pur avendo contratto il matrimonio a S. D. (l'ho registrato anche comunque in Italia)? Cosa succede essendo lui irreperibile? Posso fare tutto da sola? Qui in Italia, ad esempio, abbiamo ovviato alla cosa (anche nel caso del provvedimento sulla patria potestà) notificando il tutto ogni volta alla "casa comunale" - come ultima residenza nota.
4) c'è il modo di essere tutelata in qualche misura per gli aspetti economici, visto che non otterrò mai niente in pratica e dovrò pagare sempre tutto io, spese legali comprese, mantenimento, debiti suoi? Intendo dire: c'è modo di capire se abbai qualcosa di intestato in rep Dom. e di congelargli i beni in favore del figlio?
grazie sin d'ora per le risposte che vorrete darmi
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3855
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile   Mar Lug 09, 2013 12:32 am

mandez ha scritto:
Buongiorno. Devo sottoporvi situazione molto delicata.
SOno italiana, sposata con dominicano. Matrimonio contratto in R.D nel 2008 poi registrato in Italia. Nel 2009 nascita di un figlio e acquisizione della cittadinanza da parte mio marito nel 2010.
A giugno 2012 lui sparisce. Da un anno è tornato in R.D., portandosi via il denaro che aveva e quello che aveva ottenuto tramite prestiti su cui io tra l'altro avevo messo la firma da garante per cui oltre ad essere sola con mio figlio senza alcun aiuto economico per il mantenimento dello stesso, sto pagando tutto (mutuo, spese varie, asilo...) + le rate dei suoi debiti...
Voglio ovviamente divorziare, ma non ho intenzione di tornare in R. D. pur sapendo che sarebbe agevole e veloce. Non me la sento. D'altro canto di lui non conosco esattamente la residenza e so che non potrei fidarmi nel chiedergli che facesse lui le carte laggiù per divorzio o lasciare a lui l'onere di presenziare l'udienza per la sentenza.
Sto perciò valutando il divorzio in paese estero all'interno della Comunità europea.
Nel frattempo ho già ottenuto a febbraio 2013 l'affidamento al 100% del figlio minore dal tribunale dei minori di Venezia per decadenza dalla potestà genitoriale (x abbandono di tetto coniugale e di minore). Mio marito nel frattempo ha pendente una denuncia penale per lesioni e  danneggiamenti oltre che per abbandono. e ho iniziato le pratiche di separazione da poco. Ma i tempi sono lunghissimi. Non volendo andare in Rep. DOm. ho deciso di informarmi per uno dei paesi estri in Europa. Ma ho molti dubbi.
1) lui è italiano ma residente all'estero (a dire il vero non so se abbia mai fatto domanda di residenza quando è tornato in R.D., perché lo sento pochissimo e non risponde alle mie domande se chiedo cose specifiche).
2) io ho comunque iniziato la pratica di cancellazione della sua residenza da casa mia > verrà chiusa a fine agosto. Da lì in poi non so come venga considerato in qualità di cittadino italiano, non avendo fatto domanda di trasferimento della cittadinanza laggiù (almeno così credo).
3) posso fare domanda di divorzio in Paese della C. Europea, e non in Rep. Dom. e poi registrarlo in Italia, pur avendo contratto il matrimonio a S. D. (l'ho registrato anche comunque in Italia)? Cosa succede essendo lui irreperibile? Posso fare tutto da sola? Qui in Italia, ad esempio, abbiamo ovviato alla cosa (anche nel caso del provvedimento sulla patria potestà) notificando il tutto ogni volta alla "casa comunale" - come ultima residenza nota.
4) c'è il modo di essere tutelata in qualche misura per gli aspetti economici, visto che non otterrò mai niente in pratica e dovrò pagare sempre tutto io, spese legali comprese, mantenimento, debiti suoi? Intendo dire: c'è modo di capire se abbai qualcosa di intestato in rep Dom. e di congelargli i beni in favore del figlio?
grazie sin d'ora per le risposte che vorrete darmi

Signora,é un "affaire" complicato non certo risolvibile sulle pagine di un forum.Le consiglio di contattare il Dott.Baccoli privatamente anche se come sa il servizio ha un costo.
Saluti
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
mandez



Numero di messaggi : 12
Età : 48
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile   Mar Lug 09, 2013 4:01 am

Mi rendo conto che non sia tutto semplificabile in poche righe su questo Forum. Chiedo a Voi però (essendo di utilità generale) se nel caso di matrimonio tra italiana e dominicano in rep. Dominicana, regolarmente registrato in Italia, sia possibile il divorzio in altro stato della Comunità europea che non sia l'Italia. E se poi debba comunque essere registrato anche in Rep. Dominicana. Grazie
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile   

Torna in alto Andare in basso
 
divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» divorzio da dominicano, con cittadinanza italiana, non più reperibile
» Documenti per giuramento cittadinanza italiana
» come ottenere il certificato penale per la cittadinanza italiana
» Cittadinanza Italiana- tempi
» CITTADINANZA ITALIANA PER RESIDENZA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: DIVORZIO ALL'ESTERO :: DIVORZIO IN PAESE UE-
Vai verso: