Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Diffida ad adempiere per passaporto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
GGTrek



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.08.13

MessaggioOggetto: Diffida ad adempiere per passaporto   Mer Ago 28, 2013 8:50 pm

Purtroppo mi trovo in una situazione difficile con il consolato Italiano a San Paolo (dove sono residente e regolarmente iscritto AIRE da pi˙ di 5 anni) che si ostina a non applicare la legge italiana, questa volta per il rinnovo del mio passaporto. Dovuto a richiesta di nulla osta ad altro consolato (che mi aveva emesso il passaporto 10 anni fa) hanno sospeso la mia pratica di richiesta (ho un protocollo rilasciato in cui scrivono che mi contatteranno quando arriva il nullaosta) e continuano a dire che i 30 giorni della legge 241/1990 partono solo dalla ricezione del nullaosta dall┤altro consolato, il che non ha senso visto che sono comunicazioni interne alla pubblica amministrazione soggette al termine di 30 giorni o silenzio-assenso. Mi sbaglio?

Pensavo non ci fosse pi˙ bisogno di nullaosta visto che dal 6 giugno 2012 il nuovo sistema informatico che permette controlli effettuati in tempo reale attraverso le banche dati della Polizia dovrebbe eliminare la necessitÓ di nulla osta e ridurre i tempi di rilascio dei passaporti per i residenti all┤estero. Mi sbaglio di nuovo?

In caso la mia interpretazione della legge sia corretta gradirei consigli su:
1) esempio di diffida ad adempiere per emissione passaporti
2) Siccome il consolato italiano a San Paolo se ne Ú sempre fregato delle diffide ad adempiere (giß inviate in quantitß per la cittadinanza di mia moglie), gradirei spiegazioni su come querelare un consolato italiano all┤estero, specialmente chi Ú l┤agente consolare a cui devo presentare la querela o se devo autenticare la mia firma sulla querela in consolato e poi inviarla a quale questura in Italia?

Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Diffida ad adempiere per passaporto   Gio Ago 29, 2013 9:08 am

GGTrek ha scritto:
Purtroppo mi trovo in una situazione difficile con il consolato Italiano a San Paolo (dove sono residente e regolarmente iscritto AIRE da pi˙ di 5 anni) che si ostina a non applicare la legge italiana, questa volta per il rinnovo del mio passaporto. Dovuto a richiesta di nulla osta ad altro consolato (che mi aveva emesso il passaporto 10 anni fa) hanno sospeso la mia pratica di richiesta (ho un protocollo rilasciato in cui scrivono che mi contatteranno quando arriva il nullaosta) e continuano a dire che i 30 giorni della legge 241/1990 partono solo dalla ricezione del nullaosta dall┤altro consolato, il che non ha senso visto che sono comunicazioni interne alla pubblica amministrazione soggette al termine di 30 giorni o silenzio-assenso. Mi sbaglio?

Pensavo non ci fosse pi˙ bisogno di nullaosta visto che dal 6 giugno 2012 il nuovo sistema informatico che permette controlli effettuati in tempo reale attraverso le banche dati della Polizia dovrebbe eliminare la necessitÓ di nulla osta e ridurre i tempi di rilascio dei passaporti per i residenti all┤estero. Mi sbaglio di nuovo?

In caso la mia interpretazione della legge sia corretta gradirei consigli su:
1) esempio di diffida ad adempiere per emissione passaporti
2) Siccome il consolato italiano a San Paolo se ne Ú sempre fregato delle diffide ad adempiere (giß inviate in quantitß per la cittadinanza di mia moglie), gradirei spiegazioni su come querelare un consolato italiano all┤estero, specialmente chi Ú l┤agente consolare a cui devo presentare la querela o se devo autenticare la mia firma sulla querela in consolato e poi inviarla a quale questura in Italia?

Grazie
Aspettiamo Guido Baccoli comunque la querela va inoltrata tramite il carabiniere alla porta del consolato o spedita alla procura della Repubblica di Roma,competente per i reati commessi all'estero.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
GGTrek



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.08.13

MessaggioOggetto: Re: Diffida ad adempiere per passaporto   Ven Set 06, 2013 7:41 pm

bostik ha scritto:

Aspettiamo Guido Baccoli comunque la querela va inoltrata tramite il carabiniere alla porta del consolato o spedita alla procura della Repubblica di Roma,competente per i reati commessi all'estero.
Saluti
Sono passati giß 15 giorni dalla mia richiesta di passaporto e come mi aspettavo non sono stato ancora chiamato (il nulla osta dell┤altro consolato che dovrebbe arrivare via PEC non Ú ancora arrivato, nonostante il mio sollecito ai due consolati pi˙ MAE di circa 10 giorni fa).

Sono andato a leggermil il D.LGS. 3 FEBBRAIO 2011, N. 71 ("ORDINAMENTO E FUNZIONI DEGLI UFFICI CONSOLARI"):
Art. 37 Notificazioni, atti istruttori, dichiarazioni ed istanze

1. L'ufficio consolare:

b) compie gli atti istruttori ad esso delegati dalle autorita' nazionali competenti; riceve le dichiarazioni, anche giurate, da chiunque rese, da far valere in giudizi nazionali; le istanze di gratuito patrocinio relative a giudizi nazionali; le istanze di procedimento o le querele e la loro remissione; gli atti di impugnativa avverso provvedimenti emessi da autorita' nazionali.

2. L'ufficio consolare trasmette direttamente gli atti espletati o ricevuti all'autorita' nazionale competente.

Poi nel sito del consolato Italiano a Parigi:
http://www.consparigi.esteri.it/Consolato_Parigi/Menu/I_Servizi/Per_i_cittadini/Assistenza/

DENUNCE - QUERELE DIRETTE AI TRIBUNALI ITALIANI

Eĺ possibile, tramite il Consolato Generale, inoltrare denunce - querele ai Tribunali italiani.

Il testo della denuncia, giÓ pronto per la firma in Consolato, deve contenere i dati anagrafici del denunciante, lĺesposizione dei fatti e lĺindicazione, se conosciuta, della/e persona/e che si intende denunciare.

Lĺapposito servizio consolare provvede allĺautentica della firma (costo: Ç 9,30) e alla trasmissione dellĺatto in Italia.

Per cui da quello che ho capitˇ dovrebbe essere l┤ufficio notarile del consolato (che autentica la mia firma) a spedire poi la querela in Italia. Corretto?

Altro punto importante, la querela la farei contro chi? Essendo personale la faccio contro il console? Contro ignoti presso il MAE? Contro l┤impiegata dell┤ufficio passaporti (pena che non forniscono mai il nome e cognome)?

La querela va spedita alla Procura della Repubblica di Roma che ha giurisdizione sopra funzionari di consolati e ambasciate. Corretto?

Purtroppo Ú difficilissimo trovare informazioni su come effettuare una querela dall┤estero e sto provando a trovare informazioni.

La querela la farei per "Rifiuto e omissione d'atti d'ufficio" art. 238 c.p. Ho trovato una wiki su tale reato e i tempi sono i seguenti:
"Per tale reato Ŕ necessario stabilire da quando cominciano a decorrere i trenta giorni per valutare se la condotta del soggetto attivo integri o meno il delitto di cui al 2░comma art. 328 c.p., a tal fine si Ŕ pronunciata la giurisprudenza di legittimitÓ che ha stabilito di dover tenere conto dei termini procedimentali previsti dalla legge n.241/90 art. 2(procedimento amministrativo)[4], solo una volta trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo cominceranno a decorrere i trenta giorni previsti dalla norma penale previa diffida (con richiesta scritta)del pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio da parte del soggetto che vi abbia interesse."
Per cui passati i 30 giorni dalla richiesta del passaporto, prima invio diffida ad adempiere via PEC (o sto pensando di andare personalmente in consolato e far protocollare dall┤ufficio passaporti) e poi dopo 30 giorni dall┤invio della PEC vado in consolato di nuovo a formalizzare la querela presso l┤ufficio notarile. Corretto?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Diffida ad adempiere per passaporto   Oggi a 12:02 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Diffida ad adempiere per passaporto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Diffida ad adempiere per passaporto
» La diffida ad adempiere per PdS/CdS
» SILENZIO AMMINISTRATIVO SI INTERPRETA ASSENSO O RIFIUTO?
» Assenso dell ex-compagnio per rilascio del passaporto or C.I.
» passaporto da rinnovare e devo fare un viaggio urgente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL PASSAPORTO-
Andare verso: