Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Problema con cambio residenza (e cambio consolato)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
saci



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 22.04.14

MessaggioOggetto: Problema con cambio residenza (e cambio consolato)   Mar Apr 22, 2014 9:02 am

Buongiorno.

Cercando una soluzione al mio problema son approdata al vostro sito. Premetto che ho fatto una ricerca, ma non ho trovato risposta al mio problema. Ed eccoci al punto: a Luglio 2012 mi son trasferita da Monaco di Baviera ad un piccolo paese vicino ad Ulm. Son residente in Germania dal 2005 ed iscritta regolarmente all'AIRE. Seppur con notevole ritardo, a Luglio 2013 mi ricordo che devo notificare il cambio di residenza al consolato. Vado sul sito del consolato italiano a Stoccarda (Ulm ricade nella giurisdizione di Stoccarda e non di Monaco) e vedo che e’ possibile mandare un fax. Cosa che faccio subito. Vengo contattata telefonicamente da un’impiegata che mi dice che manca un documento. Mi scuso e dico che lo posso inviare subito via mail, ma la signora mi dice che loro non hanno “i miei dati” e che devo fare una nuova iscrizione AIRE. Io insisto che non voglio cancellare la mia iscrizione. Voglio solo trasferire la mia residenza, quindi non intendo far nessuna cancellazione e nuova reiscrizione. La signora comunque insiste con la nuova iscrizione AIRE e mi dice che stralcia i documenti inviati. Nel frattempo scendo in Italia nel mio comune di provenienza. Passo all’anagrafe, spiego quanto mi e’ stato detto e mi viene confermato che non devo assolutamente fare una nuova iscrizione e che la mia richiesta di trasferimento e’ la procedura corretta.
Mando quidi un ulteriore fax facendo attenzione che siano allegati tutti i documenti richiesti. Non ricevendo alcuna notifica di trasferimento, a febbraio 2014 decido di andare di persona al consolato.
Nessun trasferimento e’ stato fatto. Ho tutti i documenti compilati, nonché fotocopia del mio documento d’identità (così, giusto per anticipare qualunque problema…). Una signora molto gentile prende tutti i miei moduli e mi dice che e’ tutto a posto. Le chiedo come faro’ a sapere che la pratica e’ andata a buon fine e mi dice che ricevero’ una lettera dal mio comune italiano. A meta’ Aprile non ho ancora ricevuto nulla e dato che scendo in Italia decido di passare all’anagrafe del mio comune per chiedere se hanno ricevuto la comunicazione del trasferimento. Nulla. Per loro risiedo ancora a Monaco.

Ora non so proprio che fare. Sicuramente a febbraio ho fatto l’errore di non farmi rilasciare una ricevuta attestante la richiesta presentata. Quindi di fatto non posso provare di aver consegnato i documenti. A dire il vero c’e’ un testimone, dal momento che non sono andata sola, ma preferirei non coinvolgere altre persone per nulla.
A questo punto non so bene come procedere. Cosa mi consigliate? Forse potrei mandare di nuovo un fax tenendo copia della ricevuta di spedizione e poi  non appena possibile passare di nuovo di persona? Ammetto che non so veramente piu’ che fare.

Grazie mille.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Problema con cambio residenza (e cambio consolato)   Ven Giu 13, 2014 8:08 pm

saci ha scritto:
Buongiorno.

Cercando una soluzione al mio problema son approdata al vostro sito. Premetto che ho fatto una ricerca, ma non ho trovato risposta al mio problema. Ed eccoci al punto: a Luglio 2012 mi son trasferita da Monaco di Baviera ad un piccolo paese vicino ad Ulm. Son residente in Germania dal 2005 ed iscritta regolarmente all'AIRE. Seppur con notevole ritardo, a Luglio 2013 mi ricordo che devo notificare il cambio di residenza al consolato. Vado sul sito del consolato italiano a Stoccarda (Ulm ricade nella giurisdizione di Stoccarda e non di Monaco) e vedo che e’ possibile mandare un fax. Cosa che faccio subito. Vengo contattata telefonicamente da un’impiegata che mi dice che manca un documento. Mi scuso e dico che lo posso inviare subito via mail, ma la signora mi dice che loro non hanno “i miei dati” e che devo fare una nuova iscrizione AIRE. Io insisto che non voglio cancellare la mia iscrizione. Voglio solo trasferire la mia residenza, quindi non intendo far nessuna cancellazione e nuova reiscrizione. La signora comunque insiste con la nuova iscrizione AIRE e mi dice che stralcia i documenti inviati. Nel frattempo scendo in Italia nel mio comune di provenienza. Passo all’anagrafe, spiego quanto mi e’ stato detto e mi viene confermato che non devo assolutamente fare una nuova iscrizione e che la mia richiesta di trasferimento e’ la procedura corretta.
Mando quidi un ulteriore fax facendo attenzione che siano allegati tutti i documenti richiesti. Non ricevendo alcuna notifica di trasferimento, a febbraio 2014 decido di andare di persona al consolato.
Nessun trasferimento e’ stato fatto. Ho tutti i documenti compilati, nonché fotocopia del mio documento d’identità (così, giusto per anticipare qualunque problema…). Una signora molto gentile prende tutti i miei moduli e mi dice che e’ tutto a posto. Le chiedo come faro’ a sapere che la pratica e’ andata a buon fine e mi dice che ricevero’ una lettera dal mio comune italiano. A meta’ Aprile non ho ancora ricevuto nulla e dato che scendo in Italia decido di passare all’anagrafe del mio comune per chiedere se hanno ricevuto la comunicazione del trasferimento. Nulla. Per loro risiedo ancora a Monaco.

Ora non so proprio che fare. Sicuramente a febbraio ho fatto l’errore di non farmi rilasciare una ricevuta attestante la richiesta presentata. Quindi di fatto non posso provare di aver consegnato i documenti. A dire il vero c’e’ un testimone, dal momento che non sono andata sola, ma preferirei non coinvolgere altre persone per nulla.
A questo punto non so bene come procedere. Cosa mi consigliate? Forse potrei mandare di nuovo un fax tenendo copia della ricevuta di spedizione e poi  non appena possibile passare di nuovo di persona? Ammetto che non so veramente piu’ che fare.

Grazie mille.
Probabilmente non ho capito bene, ma a me pare che non esiste nessun problema. É corretta la risposta del Comune (quella dell'Ambasciata lascio perdere la maleducazione e il dichiarato ''straccio dei documenti''), si iscriva nella nuova circoscrizione e per sicurezza si faccia rilasciare sia dalla nuova Ambasciata e dal Comune la certificazione della nuova residenza AIRE e chieda al Comune la cancellazione della vecchia residenza AIRE. Non vedo dov'é il problema a meno che non ci siano particolari che non conosciamo.ssere scritti in forum

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
 
Problema con cambio residenza (e cambio consolato)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Problema con cambio residenza (e cambio consolato)
» cambio residenza
» Cambio di residenza on line
» Cambio residenza in carta d'identità
» RICHIESTA CAMBIO RESIDENZA - AFFIDAMENTO IN PROVA SERVIZI SOCIALI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Andare verso: