Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Divorzio con una cittadina brasiliana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
elenag.



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 03.05.14

MessaggioOggetto: Divorzio con una cittadina brasiliana   Sab Mag 03, 2014 2:04 am

Il mio compagno si è sposato in Italia con una cittadina brasiliana, dopo qualche tempo si è trasferito in Brasile con la famiglia e nel 2006 è tornato in Italia a causa di una separazione particolarmente rancorosa con tanto di denunce, nel 2008 circa finalmente si arriva ad una sentenza di separazione in Italia poichè la moglie rimasta in Brasile con i due figli minorenni non si faceva trovare per la notifica.
Oggi dopo una convivenza di un paio di anni abbiamo deciso di contrarre matrimonio sicuramente bisognerà contattare la ex con la quale i rapporti si sono un po' distesi poi ci hanno consigliato di rivolgerci ad un legale della nostra città e procedere con la ratifica del divorzio (anche parziale se non c'è accordo sugli alimenti dei figli) è corretto??
Ora abbiamo due problemi: nell'ultimo anno il mio compagno non ha potuto inviare il mantenimento ai figli e sua madre con cui non ha buoni rapporti ha inviato denaro ai nipoti specificando che tali somme erano devolute "in surroga" del figlio, potrebbe avere problemi il mio compagno ??
Un altro problema riguarda il Brasile durante la prima fase di separazione in Brasile, nel 2006. il mio compagno ha versato l'assegno di mantenimento dei figli all'avvocato della ex che non l'ha girato alla cliente da qui è partita la denuncia e l'impossibilità per il mio compagno di entrare in Brasile, io ho su questo punto un paio di domande:
1, la ex dice di aver ritirato la denuncia c'è un modo di controllare la posizione del mio compagno davanti alla legge brasiliana senza l'intervento di un avvocato (o in caso contrario a chi dobbiamo rivolgerci), non c'è prescrizione per questi casi?
2. fino a quando deve pagare il mantenimento dei figli (oggi 15 e 17 anni) direttamente alla ex ?
Grazie
Elena G.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3624
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Divorzio con una cittadina brasiliana   Sab Mag 03, 2014 12:15 pm

elenag. ha scritto:
Il mio compagno si è sposato in Italia con una cittadina brasiliana, dopo qualche tempo si è trasferito in Brasile con la famiglia e nel 2006 è tornato in Italia a causa di una separazione particolarmente rancorosa con tanto di denunce, nel 2008 circa finalmente si arriva ad una sentenza di separazione in Italia poichè la moglie rimasta  in Brasile con i due figli minorenni non si faceva trovare per la notifica.
Oggi dopo una convivenza di un paio di anni abbiamo deciso di contrarre matrimonio sicuramente bisognerà  contattare la ex con la quale i rapporti si sono un po' distesi poi ci  hanno consigliato di rivolgerci ad un legale della nostra città e procedere con la ratifica del divorzio (anche parziale se non c'è accordo sugli alimenti dei figli) è corretto??
Ora abbiamo due problemi: nell'ultimo anno il mio compagno non ha potuto inviare il mantenimento ai figli e sua madre con cui non ha buoni rapporti ha inviato denaro ai nipoti specificando che tali somme erano devolute "in surroga" del figlio, potrebbe avere problemi il mio compagno ??
Un altro problema riguarda il Brasile durante la prima fase di separazione in Brasile, nel 2006. il mio compagno ha versato l'assegno di mantenimento dei figli all'avvocato della ex che non l'ha girato alla cliente da qui è partita la denuncia e l'impossibilità per il mio compagno di entrare in Brasile, io ho su questo punto un paio di domande:
1, la ex dice di aver ritirato la denuncia c'è un modo di controllare la posizione del mio compagno davanti alla legge brasiliana senza l'intervento di un avvocato (o in caso contrario a chi dobbiamo rivolgerci), non c'è prescrizione per questi casi?
2. fino a quando deve pagare il mantenimento dei figli (oggi 15 e 17 anni) direttamente alla ex ?
Grazie
Elena G.

É una questione abbastanza complessa,non risolvibile sulle pagine di un forum.Se interessata puó scrivere privatamente al Dott.Baccoli,peró chiaramente il servizio ha un costo.

guidobaccoli@hotmail.com

Saluti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Divorzio con una cittadina brasiliana
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Divorzio con una cittadina brasiliana
» DEVO SPOSARMI CON CITTADINA BRASILIANA CHE VIVE IN SPAGNA
» Divorzio da cittadina brasiliana
» matrimonio con cittadina brasiliana
» CARTA DI SOGGIORNO PER BRASILIANA SPOSATA CON ITALIANO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: MATRIMONIO IN ITALIA :: COMMENTI, DISCUSSIONI E INFORMAZIONI :: IL MATRIMONIO IN ITALIA TRA UN CITTADINO ITALIANO E UNO EXTRACOMUNITARIO-
Andare verso: