Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Matrimonio in USA e trascrizione in Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
And_spi80



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 19.06.14

MessaggioOggetto: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Gio Giu 19, 2014 9:04 am

Buongiorno,
sono nuovo del forum e inizio salutando tutti gli utenti e ponendo il seguente quesito.
Prossimamente mi recher˛ negli Stati Uniti e una volta raggiunte le isole Hawaii sposer˛ la mia attuale ragazza con la quale convivo da diversi anni.
Ho letto attentamente diversi post nel forum e appreso , in questo modo, tutta le procedure per la successiva registrazione del matrimonio in Italia presso il nostro comune di residenza.
Il mio dubbio Ŕ il seguente: una volta registrato il matrimonio in Italia saremo soggetti alla legislazione Italiana in tutto e per tutto? Mi spiego meglio. Nell'eventualitÓ di una separazione, un divorzio ecc. (mi auguro incrociando le dita che ci˛ non accada mai) varranno le leggi del nostro ordinamento o di quello statunitense?

Grazie
Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Gio Giu 19, 2014 5:05 pm

And_spi80 ha scritto:
Buongiorno,
sono nuovo del forum e inizio salutando tutti gli utenti e ponendo il seguente quesito.
Prossimamente mi recher˛ negli Stati Uniti e una volta raggiunte le isole Hawaii sposer˛ la mia attuale ragazza con la quale convivo da diversi anni.
Ho letto attentamente diversi post nel forum e appreso , in questo modo, tutta le procedure per la successiva registrazione del matrimonio in Italia presso il nostro comune di residenza.
Il mio dubbio Ŕ il seguente: una volta registrato il matrimonio in Italia saremo soggetti alla legislazione Italiana in tutto e per tutto? Mi spiego meglio. Nell'eventualitÓ di una separazione, un divorzio ecc. (mi auguro incrociando le dita che ci˛ non accada mai) varranno le leggi del nostro ordinamento o di quello statunitense?

Grazie
Andrea

Se vivrete in Italia varrÓ la legislazione italiana.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Sab Giu 21, 2014 2:04 pm

bostik ha scritto:
And_spi80 ha scritto:
Buongiorno,
sono nuovo del forum e inizio salutando tutti gli utenti e ponendo il seguente quesito.
Prossimamente mi recher˛ negli Stati Uniti e una volta raggiunte le isole Hawaii sposer˛ la mia attuale ragazza con la quale convivo da diversi anni.
Ho letto attentamente diversi post nel forum e appreso , in questo modo, tutta le procedure per la successiva registrazione del matrimonio in Italia presso il nostro comune di residenza.
Il mio dubbio Ŕ il seguente: una volta registrato il matrimonio in Italia saremo soggetti alla legislazione Italiana in tutto e per tutto? Mi spiego meglio. Nell'eventualitÓ di una separazione, un divorzio ecc. (mi auguro incrociando le dita che ci˛ non accada mai) varranno le leggi del nostro ordinamento o di quello statunitense?

Grazie
Andrea

Se vivrete in Italia varrÓ la legislazione italiana.
Saluti
Perdon Bostik ti ringrazio per la tua sempre preziosissima presenza ed aiuto in questo forum.

La materia Ú abbastanza complicata, ma in poche parole perchÚ ci sarebbe da scrivere un libro, la giurisprudenza attuale e confermata, cosÝ come il Massimario del Ministero degli esteri 2012, affermano che se il matrimonio Ú stato celebrato all'estero, ci si puˇ divorziare all'estero secondo le leggi del luogo dove Ú stato celebrato il matrimonio, ma attenzione, deve rispettarsi tutta la normativa italiana della L 218/95.

Quindi con prudenza perchÚ c'Ú da analizzare tutto prima ancora di iniziare da uno specialista in materia, nella pag 137 del sudetto massimario, si trovano le seguenti informazioni generiche e che riporto:
Si deve pertanto ritenere che sussita la giurisdizione dell'Autoritß straniera quando Ú presente almeno uno dei seguenti requisiti: 1) il convenuto Ú residente o domiciliato in quel Paese; 2) il matrimonio Ú stato celebrato in quel Paese; 3) uno degli sposi Ú cittadino di quel Paese

Questo Ú quanto fin'oggi, poi nel futuro non posso prevederlo, potrebbero cambiare le tendenze giuridiche e le disposizioni del Ministero degli Interni.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
And_spi80



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 19.06.14

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Sab Giu 21, 2014 3:36 pm

Grazie per le risposte.
Non credo di aver capito bene per˛ l'ultima. Che significa, che in caso di divorzio vige la legge italiana ma anche quella straniera?
Ho letto quanto riportato a pag 137 del massimario del Ministero degli esteri.
Si parla per˛ di 'Riconoscimento in Italia di una pronuncia straniera di divorzio' , quindi mi sembra di capire che se gli interessati vivono in Italia( ma si erano sposati anni prima in USA con regolare trascrizione del matrimonio in Italia) e chiedono divorzio in Italia non sussiste la giurisdizione dell'Autoritß estera.
Approfitterei della vostra gentilezza per chiedere un'altra informazione anche se non strettamente attinente all'oggetto di questo topic. Basta fare l'ESTA , quindi il visto turistico se durante la vacanza ci sposiamo ( siamo entrambi italiani residenti presso lo stesso comune) , o bisogna chiedere un altro visto per l'ingresso negli USA?
Grazie
A.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Sab Giu 21, 2014 6:09 pm

And_spi80 ha scritto:
Grazie per le risposte.
Non credo di aver capito bene per˛ l'ultima. Che significa, che in caso di divorzio vige la legge italiana ma anche quella straniera?
Ho letto quanto riportato a pag 137 del massimario del Ministero degli esteri.
Si parla per˛ di 'Riconoscimento in Italia di una pronuncia straniera di divorzio' , quindi mi sembra di capire che se gli interessati vivono in Italia( ma si erano sposati anni prima in USA con regolare trascrizione del matrimonio in Italia) e chiedono divorzio in Italia ánon sussiste la giurisdizione dell'Autoritß estera.
Approfitterei della vostra gentilezza per chiedere un'altra informazione anche se non strettamente attinente all'oggetto di questo topic. Basta fare l'ESTA , quindi il visto turistico se durante la vacanza ci sposiamo ( siamo entrambi italiani residenti presso lo stesso comune) , o bisogna chiedere un altro visto per l'ingresso negli USA?
Grazie
A.

Con l'ESTA Ú sufficiente.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Sab Giu 21, 2014 10:44 pm

And_spi80 ha scritto:
Grazie per le risposte.
Non credo di aver capito bene per˛ l'ultima. Che significa, che in caso di divorzio vige la legge italiana ma anche quella straniera?
Ho letto quanto riportato a pag 137 del massimario del Ministero degli esteri.
Si parla per˛ di 'Riconoscimento in Italia di una pronuncia straniera di divorzio' , quindi mi sembra di capire che se gli interessati vivono in Italia( ma si erano sposati anni prima in USA con regolare trascrizione del matrimonio in Italia) e chiedono divorzio in Italia ánon sussiste la giurisdizione dell'Autoritß estera.
Approfitterei della vostra gentilezza per chiedere un'altra informazione anche se non strettamente attinente all'oggetto di questo topic. Basta fare l'ESTA , quindi il visto turistico se durante la vacanza ci sposiamo ( siamo entrambi italiani residenti presso lo stesso comune) , o bisogna chiedere un altro visto per l'ingresso negli USA?
Grazie
A.
Sussiste la giuridizione estera per chi anche se entrambe italiani, si sono sposati all'estero. Questa Ú la regola generale, di fatto poi, eccetto per la Repubblica Dominicana, in tutti gli Stati del mondo (per quello che ho potuto constatare in questi 15 anni di ricerche di specializzazione) il giudice straniero si rende competente se almeno uno dei due risiede in quello Stato. Il discorso Ú molto complesso, ma la questione del riconoscimento delle sentenze straniere Ú fatto esattamente per dettare regole generali di chi puˇ e chi no.

La risposta nel suo caso, senza sapere gli altri particolari che invece vanno studiati molto profondamente, Ú che per l'Italia, possiate divorziarvi in Italia oppure nello Stato dove Ú stato celebrato il matrimonio se la normativa locale lo ammette e poi riconosciuta in Italia come specificato dal MAssimario, ma certamente pi˙ importante, specificato nelle sentenze di Cassazione dal 1995 ad oggi. Se legge bene nel forum, incluso nel mio indice di argomenti riportato nella mia firma automatica qui sotto puˇ avere delle nozioni extra.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in USA e trascrizione in Italia   Oggi a 12:22 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Matrimonio in USA e trascrizione in Italia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Matrimonio in USA e trascrizione in Italia
» TRASCRIZIONE IN ITALIA - IL M.A.E. DICHIARA - PRECISAZIONI
» matrimonio in venezuela,separazione e divorzio in italia
» trascrizione matrimonio estero e comunione dei beni
» Problema per la trascrizione matrimonio contratto in Moldavia.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: