Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
MaryLe



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 03.08.14

MessaggioOggetto: Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?   Dom Ago 03, 2014 9:08 am

Ho mia madre naturalizzata italiana (per matrimonio). Mio fratello 40enne, ha la residenza, insieme alla sua famiglia, in Serbia. La moglie è Ungherese ma ha la casa in Serbia (da poco è riuscita a fare riconoscere la sua cittadinanza ed avere il passaporto Ungherese) e i loro 2 figli, minorenni, sono nati in USA, dove mio fratello ha vissuto per 20 anni, fino a 3 anni fa, quando si sono trasferiti tutti e 4 in Serbia dalla famiglia della moglie.

Oggi mio fratello (da solo) si trova a Roma con un visto turistico, perché mia madre gli ha fatto l'invito e dimostrato che può ospitarlo a casa sua. Purtroppo il visto gli è stato rilasciato solo per un mese (scade il 10 agosto) per colpa della scadenza della residenza Serba che deve essere fatta ogni anno. Volendo farlo restare un po' di più (visto che non lo vedevo da 23 anni)siamo andati all'ufficio Immigrazioni qui a Roma spiegando il nostro desiderio che lui possa avere un qualche documento che gli permetta di restare un po' di più o altrimenti ritornare(subito dopo avere rinnovato la residenza Serba)senza dovere rifare tutta la prassi dell'invito per il visto per turismo (che è durato 8 mesi).
Dopo un po' di titubanza e via vai a fare domande a destra e a manca la funzionaria incaricata ci ha dato un appuntamento per il 06/08/2014 dicendo che mio fratello "ha diritto" ha una carta di soggiorno perché ha la madre italiana. Ci ha chiesto solo poche cose da portare quel giorno, oltre la marca da bollo da 16 euro e la dichiarazione d'ospitalità presentata al commissariato di zona. Siamo andati al commissariato a fare questa dichiarazione ed il poliziotto ci ha risposto che questa cosa gli era nuova, visto che mia madre è italiana può ospitare suo figlio senza dovere fare nessuna dichiarazione. Ma, comunque ce l'ha fatta, davanti alla mia insistenza, e ci ha dato una fotocopia da presentare il giorno dell'appuntamento.
La mia domanda è: sarà vero che a mio fratello verrà rilasciata una carta di soggiorno?...o almeno un permesso di soggiorno perché ha la madre italiana?. Il giorno dell'appuntamento, se ci fosse qualche problema, posso avvalermi di qualche legge, decreto o simile per fare in modo che mio fratello possa avere questo benedetto foglio?

Grazie in anticipo a tutti i moderatori.


Ultima modifica di MaryLe il Dom Ago 03, 2014 5:36 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?   Dom Ago 03, 2014 9:56 am

MaryLe ha scritto:
Ho mia madre naturalizzata italiana (per matrimonio). Mio fratello 40enne, ha la residenza, insieme alla sua famiglia, in Serbia. La moglie è Ungherese ma ha la casa in Serbia (da poco è riuscita a fare riconoscere la sua cittadinanza ed avere il passaporto Ungherese) e i loro 2 figli, minorenni, sono nati in USA, dove mio fratello ha vissuto per 20 anni, fino a 3 anni fa, quando si sono trasferiti tutti e 4 in Serbia dalla famiglia della moglie.

Oggi mio fratello (da solo) si trova a Roma con un visto turistico, perché mia madre gli ha fatto l'invito e dimostrato che può ospitarlo a casa sua. Purtroppo il visto gli è stato rilasciato solo per un mese (scade il 10 agosto) per colpa della scadenza della residenza Serba che deve essere fatta ogni anno. Volendo farlo restare un po' di più (visto che non lo vedevo da 23 anni)siamo andati all'ufficio Immigrazioni qui a Roma spiegando il nostro desiderio che lui possa avere un qualche documento che gli permetta di restare un po' di più o altrimenti ritornare(subito dopo avere rinnovato la residenza Serba)senza dovere rifare tutta la prassi dell'invito per il visto per turismo (che è durato 8 mesi).
Dopo un po' di titubanza e via vai a fare domande a destra e a manca la funzionaria incaricata ci ha dato un appuntamento per il 06/08/2014 dicendo che mio fratello "ha diritto" ha una carta di soggiorno perché ha la madre italiana. Ci ha chiesto solo poche cose da portare quel giorno, oltre la marca da bollo da 16 euro e la dichiarazione d'ospitalità presentata al commissariato di zona. Siamo andati al commissariato a fare questa dichiarazione ed il poliziotto ci ha risposto che questa cosa gli era nuova, visto che mia madre è italiana può ospitare suo figlio senza dovere fare nessuna dichiarazione. Ma, comunque ce l'ha fatta, davanti alla mia insistenza, e ci ha dato una fotocopia da presentare il giorno dell'appuntamento.
La mia domanda è: sarà vero che a mio fratello verrà rilasciata una carta di soggiorno?...o almeno un permesso di soggiorno perché ha la madre italiana?. Il giorno dell'appuntamento, se ci fosse qualche problema, posso avvalermi di qualche legge, decreto o simile per fare in modo che mio fratello possa avere questo benedetto foglio?

Grazie in anticipo a tutti i moderatori.

In realtá,ai figli con píú di 21 anni e non a carico non avrebbero diritto ad una CDS ma fa piacere che una questura interpreti in maniera non restrittiva il dlgs.30/2007.Male che vada ha comunque diritto ad un PDS art.19 della 286/98,essendo familiare entro il secondo grado con cittadino italiano.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MaryLe



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 03.08.14

MessaggioOggetto: Re: Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?   Lun Ago 04, 2014 7:08 am

bostik ha scritto:


In realtá,ai figli con píú di 21 anni e non a carico non avrebbero diritto ad una CDS ma fa piacere che una questura interpreti in maniera non restrittiva il dlgs.30/2007.Male che vada ha comunque diritto ad un PDS art.19 della 286/98,essendo familiare entro il secondo grado con cittadino italiano.
Saluti

Grazie mille per la tempestiva risposta. Quindi mio fratello ha diritto a un PDS ....per motivi familiari?. Gentilmente saprebbe dirmi la durata di questo tipo di Permesso?.
Approfitto per fargli una seconda domanda. Mio fratello, come figlio di italiana, come può fare per avere un visto senza tanti requisiti ne tanti problemi come gli hanno fatto nel consolato italiano a Belgrado?.. tutta la prassi è durata 8 mesi e gli hanno chiesto mille cose, una dietro l'altra... anche dichiarazione del datore di lavoro, conto bancario, ecc. come fosse un cittadino Serbo che vuole entrare in Italia.
Chiedo questo perché non so i tempi per il rilascio del PdS e lui deve tornare in Serbia il 10 agosto quando gli scade il visto turistico. Quindi dovrà rientrare in Italia nuovamente come turista... giusto?
Ringraziando nuovamente per la sua disponibilità la saluto cordialmente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?   Lun Ago 04, 2014 6:36 pm

MaryLe ha scritto:
bostik ha scritto:


In realtá,ai figli con píú di 21 anni e non a carico non avrebbero diritto ad una CDS ma fa piacere che una questura interpreti in maniera non restrittiva il dlgs.30/2007.Male che vada ha comunque diritto ad un PDS art.19 della 286/98,essendo familiare entro il secondo grado con cittadino italiano.
Saluti

Grazie mille per la tempestiva risposta. Quindi mio fratello ha diritto a un PDS ....per motivi familiari?. Gentilmente saprebbe dirmi la durata di questo tipo di Permesso?.
Approfitto per fargli una seconda domanda. Mio fratello, come figlio di italiana, come può fare per avere un visto senza tanti requisiti ne tanti problemi come gli hanno fatto nel consolato italiano a Belgrado?.. tutta la prassi è durata 8 mesi e gli hanno chiesto mille cose, una dietro l'altra... anche dichiarazione del datore di lavoro, conto bancario, ecc. come fosse un cittadino Serbo che vuole entrare in Italia.
Chiedo questo perché non so i tempi per il rilascio del PdS e lui deve tornare in Serbia il 10 agosto quando gli scade il visto turistico. Quindi dovrà rientrare in Italia nuovamente come turista... giusto?
Ringraziando nuovamente per la sua disponibilità la saluto cordialmente.


Faccia la richiesta di PDS (il primo é di un anno,poi di due) seduta stante anche se essendo figlio d'italiana é inespellibile.
Comunque i serbi con passaporto elettronico possano entrare in zona Schengen senza visto per turismo,veda qui:

L'esenzione dall'obbligo del visto si applica esclusivamente ai titolari di passaporti biometrici.
Sono esclusi dal beneficio dell’esenzione i titolari di passaporti non biometrici che continueranno ad essere soggetti all’obbligo di visto per l’ingresso in area Schengen. Nei loro confronti si applicheranno le previsioni del vigente Accordo di Facilitazione.

Dal 01.01.2008 è in vigore l’Accordo tra la Comunità europea e la Repubblica di Serbia di facilitazione nel rilascio dei visti Schengen.
Poiché, in virtù di tale Accordo, la documentazione giustificativa della finalità del viaggio per alcune categorie di richiedenti può variare rispetto all’elenco generale sottostante, si rimanda alle indicazioni contenute all’interno del sito della Delegazione della Commissione europea nella Repubblica di Serbia.
Il testo completo dell’Accordo è consultabile all’indirizzo www.eur-lex.europa.eu
Per soggiorni oltre i 90 giorni:
formulario per la domanda del visto d'ingresso (cliccare qui)
fotografia recente in formato tessera
documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto
prenotazione di andata e ritorno o biglietto o dimostrazione della disponibilità di mezzi di trasporto personali
dimostrazione della disponibilità in Italia di un alloggio: vouchers turistici, prenotazione alberghiera, dichiarazione di ospitalità (cliccare qui)
dimostrazione del possesso di mezzi economici di sostentamento, nella misura prevista dalla Direttiva del Ministero dell'Interno 1.3.2000 (cliccare qui)
documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale
assicurazione sanitaria avente una copertura minima di €30.000 per le spese per il ricovero ospedaliero d'urgenza e le spese di rimpatrio




Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MaryLe



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 03.08.14

MessaggioOggetto: Re: Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?   Mer Ago 27, 2014 4:17 am

bostik ha scritto:


In realtà, ai figli con più di 21 anni e non a carico non avrebbero diritto ad una CDS ma fa piacere che una questura interpreti in maniera non restrittiva il dlgs.30/2007.Male che vada ha comunque diritto ad un PDS art.19 della 286/98,essendo familiare entro il secondo grado con cittadino italiano.
Saluti

Grazie a Dio a mio fratello di 42 anni (cittadino peruviano residente a Belgrado,e con moglie Ungherese) ieri gli è stato concesso la Carta di Soggiorno a tempo indeterminato per coesione con la madre italiana.
In un mese hanno fatto tutto. Foto segnalamento e consegna. Ha una durata iniziale di 5 anni che dovrà poi solo essere aggiornata con una nuova fotografia. Siamo tutti super felici e ringrazio a voi per i consigli.  cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?   Oggi a 10:05 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Può un cittadino extraUE, figlio di cittadina italiana, avere la CDS?
» matrimonio cittadina italiana-cittadino britannico doppia residenza
» Ricongiungimento familiare sorella cittadina italiana
» Ricongiungimento famigliare di sorella di cittadina italiana
» Matrimonio tra cittadina italiana e cittadino indiano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: IL PERMESSO DI SOGGIORNO PER GLI STRANIERI RESIDENTI IN ITALIA-
Andare verso: