Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 visto di ingresso in Italia per coniuge

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
RitaBill



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.10.14

MessaggioOggetto: visto di ingresso in Italia per coniuge   Mar Ott 14, 2014 3:44 am

Buongiorno a tutti,
ho scritto un post qualche giorno fa chiedendo la legge che regola il tempo limite per la trascrizione del matrimonio in Italia. Oggi, grazie ai vostri consigli, il mio matrimonio finalmente è stato trascritto.
Prossimo passo richiesta del visto. So che per coniuge di cittadino EU non è possibile più richiedere il visto per ricongiungimento familiare bensì quello turistico. La mia domanda è: nonostante io sia la moglie, ho comunque bisogno di pagare un'assicurazione sanitaria?
Riguardo al biglietto aereo, va fatto andata e ritorno? (è ovvio che mio marito rimarrà in Italia quindi mi sembra un po' uno spreco).
Ed infine, il biglietto va prenotato prima della richiesta del visto o lo posso fare a visto ottenuto.
Grazie e buona giornata
Rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
RitaBill



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 10.10.14

MessaggioOggetto: Re: visto di ingresso in Italia per coniuge   Mar Ott 14, 2014 3:38 pm

RitaBill ha scritto:
Buongiorno a tutti,
ho scritto un post qualche giorno fa chiedendo la legge che regola il tempo limite per la trascrizione del matrimonio in Italia. Oggi, grazie ai vostri consigli, il mio matrimonio finalmente è stato trascritto.
Prossimo passo richiesta del visto. So che per coniuge di cittadino EU non è possibile più richiedere il visto per ricongiungimento familiare bensì quello turistico. La mia domanda è: nonostante io sia la moglie, ho comunque bisogno di pagare un'assicurazione sanitaria?
Riguardo al biglietto aereo, va fatto andata e ritorno? (è ovvio che mio marito rimarrà in Italia quindi mi sembra un po' uno spreco).
Ed infine, il biglietto va prenotato prima della richiesta del visto o lo posso fare a visto ottenuto.
Grazie e buona giornata
Rita

Per favore,
qualcuno mi conferma che devo richieste un visto di tipo C, senza assicurazione sanitaria e senza fideiussione bancaria?
Lo devo richiedere per un periodo inferiore a tre mesi (nel senso che non so cosa scrivere dove chiede il giorno di fine soggiorno dato che poi mio marito rimarrà in Italia)?
Sto davvero impazzendo.
Grazie e scusate l’insistenza.
Rita
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: visto di ingresso in Italia per coniuge   Mar Ott 14, 2014 8:51 pm

RitaBill ha scritto:
RitaBill ha scritto:
Buongiorno a tutti,
ho scritto un post qualche giorno fa chiedendo la legge che regola il tempo limite per la trascrizione del matrimonio in Italia. Oggi, grazie ai vostri consigli, il mio matrimonio finalmente è stato trascritto.
Prossimo passo richiesta del visto. So che per coniuge di cittadino EU non è possibile più richiedere il visto per ricongiungimento familiare bensì quello turistico. La mia domanda è: nonostante io sia la moglie, ho comunque bisogno di pagare un'assicurazione sanitaria?
Riguardo al biglietto aereo, va fatto andata e ritorno? (è ovvio che mio marito rimarrà in Italia quindi mi sembra un po' uno spreco).
Ed infine, il biglietto va prenotato prima della richiesta del visto o lo posso fare a visto ottenuto.
Grazie e buona giornata
Rita

Per favore,
qualcuno mi conferma che devo richieste un visto di tipo C, senza assicurazione sanitaria e senza fideiussione bancaria?
Lo devo richiedere per un periodo inferiore a tre mesi (nel senso che non so cosa scrivere dove chiede il giorno di fine soggiorno dato che poi mio marito rimarrà in Italia)?
Sto davvero impazzendo.
Grazie e scusate l’insistenza.
Rita

Serve solo dimostrare la parentela,niente fideussione.L'assicurazione sanitaria non é obbligatoria ma utile in quanto fuori urgenza le cure ospedaliere sono molto care.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: visto di ingresso in Italia per coniuge   Oggi a 10:05 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
visto di ingresso in Italia per coniuge
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» visto di ingresso in Italia per coniuge
» Ingresso in italia dalla Nigeria per cittadino U.E. o extracomunitario
» Invito per ingresso in Italia
» Ingresso di una minore adottata all'estero (Filippine)
» Conversione da Visto turistico a permesso per studio

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: