Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 lavoro in Italia e vendita casa in Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mik



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 19.11.14

MessaggioTitolo: lavoro in Italia e vendita casa in Italia   Mer Nov 19, 2014 10:43 am

Buongiorno,
intanto grazie per l'utile servizio che offrite.
Io e mio marito siamo residenti in Svezia e iscritti AIRE. Mio marito ha iniziato a lavorare come dipendente in Italia (per un periodo non ancora stabilito, ma come minimo di qualche mese) e non sa ancora se e quando tornerÓ in Svezia. In Svezia nel 2014 ha lavorato pochissimo, ma comunque ha studiato e pagato un affitto, assicurazione auto, conto corrente bancario etc.
Inoltre a inizio 2015 dovremo vendere la ns casa in Italia (dopo pi¨ di 5 anni dall'acquisto, comproprietari al 50%).
A livello di tasse, plusvalenze etc secondo voi gli conviene effettuare la cancellazione dall'Aire e lavorare e rogitare come residente italiano?
Io sicuramente terr˛ la residenza svedese.
Grazie per l'aiuto che vorrete darmi e cordiali saluti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3739
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: lavoro in Italia e vendita casa in Italia   Ven Nov 21, 2014 8:54 am

mik ha scritto:
Buongiorno,
intanto grazie per l'utile servizio che offrite.
Io e mio marito siamo residenti in Svezia e iscritti AIRE. Mio marito ha iniziato a lavorare come dipendente in Italia (per un periodo non ancora stabilito, ma come minimo di qualche mese) e non sa ancora se e quando tornerÓ in Svezia. In Svezia nel 2014 ha lavorato pochissimo, ma comunque ha studiato e pagato un affitto, assicurazione auto, conto corrente bancario etc.
Inoltre a inizio 2015 dovremo vendere la ns casa in Italia (dopo pi¨ di 5 anni dall'acquisto, comproprietari al 50%).
A livello di tasse, plusvalenze etc secondo voi gli conviene effettuare la cancellazione dall'Aire e lavorare e rogitare come residente italiano?
Io sicuramente terr˛ la residenza svedese.
Grazie per l'aiuto che vorrete darmi e cordiali saluti.

Conviene sempre essere sinceri:se suo marito rientra in Italia in pianta stabile deve iscriversi in APR e cancellarsi dall'AIRE.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
lavoro in Italia e vendita casa in Italia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» lavoro in Italia e vendita casa in Italia
» ACQUISTO PRIMA CASA IN ITALIA E RESIDENZA ALL'ESTERO.
» ICE sulla prima casa per chi si trasferisce all'estero
» Residente in Svizzera con occupazione in Italia
» iscritto a.i.r.e. acquisto auto in Italia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: RESIDENZA ALL'ESTERO ED IN ITALIA :: RESIDENZA ALL'ESTERO-
Andare verso: