Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 La convenzione dell'Aja sulle apostille

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 23, 2009 5:09 pm

nora79 ha scritto:
Marco posso dirti che al momento sono riuscita a raccogliere determinate informazioni,
per quello che riguarda noi italiani (in teoria) dobbiamo presentare:

1- atto di nasciata da presentare alla officialia dove ti sposerai
1- stato libero da presentare all'officialia dove ti sposerai
1- stato libero da presentare all'ambasciata Italiana al momento della trascrizione del matrimonio

Prendendo in considerazione il fatto dell'adesione all'AJA (citato sopra) teoricamente salteremo tutto il passaggio legalizzazione e traduzione presso Ambasciata Dominicana in Italia.
SarÓ per tanto sufficiente apostillare un'atto di nascita e uno di stato libero, mentre quello da presentare all'Ambasciata Italiana non sarÓ necessario in quanto andrÓ in un ufficio di stessa provenienza.
Una e-mail all'ambasciata mi ha chiarito che loro accettano documenti apostillati perci˛ anche quello di matrimonio sarÓ sufficiente apostillarlo.
In tutto questo ti consiglio di fare come me...di accertati su tutto e di avere in mano pi¨ informazioni nero su bianco possibili.
Quando ti danno delle risposte via e-mail ti consiglio di stamparle e di tenertele utili in caso di noie da parte loro.
Se hai bisogno di altre info io ogni tanto entro qui e volentieri ci possiamo confrontare.
Ciao Nora
Nora, pur apprezzando la tua collaborazione, sei libera di raccontare la tua esperienza personale, ma ti prego di non dare consigli e meno ancora rispondere alle domande degli altri utenti o confrontarsi con loro. Le risposte e i consigli devono essere date solo dai moderatori (tutti professionisti in materia) o con riserva di conferma o smentita dei moderatori, da chi Ŕ utente esperto, che si riconosce da una stellina sotto il suo nickname.

Le esperienze personali rimangono personali e al 99% non sono valide per gli altri, che per quest'ultima ragione potrebbero cadere pericolosamente in errore e trovarsi in gravi problemi, proprio per causa di questi consigli (oltretutto non di cosa detta la legge), letti in questo forum e non dati da chi ne Ŕ autorizzato in quanto esperto e professionista in materia. Questo forum Ŕ unico nel suo genere e vuole conservare la professionalitÓ di chi risponde alle domande o da consigli legali ed Ŕ per questo che ti prego di rileggere l'intero regolamento ed in particolare:
3. I MODERATORI
a. Sono moderatori gli utenti che, nominati dallĺAmministrazione, hanno il compito di mantenere ordine nelle sezioni del forum a loro assegnate.
b. I moderatori sono riconoscibili tramite la relativa dicitura posta indicata sotto al loro nome utente e sono gli unici le cui risposte devono essere prese in considerazione (Ú incluso Amedeo anche se non figura come moderatore).
L'utente che non ha almeno una stella, Ú pregato di non dare risposte alle domande degli altri utenti, ma puˇ chiedere ulteriori chiarimenti.

Ti ringrazio e saluto.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 23, 2009 5:27 pm

marco72 ha scritto:
Ho appena chiamato uno dei Traduttori autorizzati dall'Ambasciata Italiana in Santo Domingo il quale mi dice che l'atto di nascita non necessita di "apostilla" e che comunque devo sempre recarmi presso il Consolato Dominicano in Italia per legalizzare il Certificato di Solteria ( che deve essere apostillato dalla Procura o Prefettura) . Mi pare che di chiaro non ci sia molto per quanto concerne questi documenti.
Confermando l'affermazione di Amedeo, aggiungo che sono informazioni che non hanno base legale e nemmeno pratica, insomma Ŕ persona disinformata che dovrebbe fare il suo lavoro di traduttore e non millantare di essere esperto in legge e diritti o per caso ti ha detto di essere consulente legale?. Cosý avviene anche per tanti altri che anzichŔ rivolgersi a professionisti riconosciuti, fanno domande a destra e sinistre a chi le da, forse per cortesia, ma assolutamente inadeguate.

Viste anche le risposte che ti hanno dato e ci˛ che Nora ''indica'' (molto buona quella di chiedere tutto per iscritto e ricevere risposte per iscritto), anche per avere idee pi¨ chiare di cosa voglia dire sposarasi in RD che va molto oltre l'argomento topic di questa discussione, legalizzazione ed od apostille, consiglio sia a Nora che a te di leggersi la mia risposta a Zorro sull'apposita Indice generale Matrimonio all'estero , sottovoce di discussione e topic Matrimonio in repubblica Dominicana.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 23, 2009 5:48 pm

nora79 ha scritto:
per quello che riguarda noi italiani (in teoria) dobbiamo presentare:
1- atto di nasciata da presentare alla officialia dove ti sposerai
1- stato libero da presentare all'officialia dove ti sposerai
1- stato libero da presentare all'ambasciata Italiana al momento della trascrizione del matrimonio
Vedi Nora, riprendendo il discorso di prima, in questo forum non si parla di (teoria), ma di leggi, normative, giurisprudenza, Dottrina ed eventuale esperienza di un vastissimo numero di casi di un professionista che risponde:
1- atto di nasciata da presentare alla officialia dove ti sposerai (Va bene)
1- stato libero da presentare all'officialia dove ti sposerai (No in assoluto a loro non serve e nemmeno Ŕ legale)
1- stato libero da presentare all'ambasciata Italiana al momento della trascrizione del matrimonio (Va bene)

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 23, 2009 6:09 pm

Salve a tutti. Allora se ho ben capito servono questi documenti :
n░2 Certificati di stato libero contestuale di cui uno apostillato dalla Prefettura.
n░2 Atti di nascita con genitori di cui uno apostillato dalla Prefettura.
n░1 Copia del passaporto
Sui documenti che dobbiamo apostillare in Prefettura dobbiamo mettere forse una marca da bollo? Sul Certificato di Stato Libero il mio comune mi ha fatto mettere una marca da 14,62 euro. Ci vuole anche sull' Atto di nascita?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Sab Ott 24, 2009 3:20 am

marco72 ha scritto:
Salve a tutti. Allora se ho ben capito servono questi documenti :
n░2 Certificati di stato libero contestuale di cui uno apostillato dalla Prefettura.
n░2 Atti di nascita con genitori di cui uno apostillato dalla Prefettura.
n░1 Copia del passaporto
Sui documenti che dobbiamo apostillare in Prefettura dobbiamo mettere forse una marca da bollo? Sul Certificato di Stato Libero il mio comune mi ha fatto mettere una marca da 14,62 euro. Ci vuole anche sull' Atto di nascita?

Come giÓ scritto da Guido Baccoli, lo stato libero non occorre in Rep. Dominicana, perchŔ si autocertifica in loco (se non ricordo male - Ŕ una caratteristica propria dello stato). OccorrerÓ per il consolato.

Gli atti relativi allo stato civile (nascita, matrimonio e morte) non sono soggetti a bollo.

L'applicazione del timbro di apostille/legalizzazione in Prefettura su certificati italiani non Ŕ soggetta a bollo (anche se qualche prefettura lo esige lo stesso illegittimamente). Sulla legalizazione/apostille di atti consolari stranieri in Prefettura, invece, il bollo Ŕ dovuto.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
nora79



Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 08.09.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Sab Ott 24, 2009 6:16 am

Quando scrivo a Marco che gli consiglio di accertarsi bene come ho fatto io Ŕ PROPRIO perchŔ non sono un moderatore e non mi voglio prendere nessuna responsabilitÓ...e credo che questo fra le righe si intenda molto bene.
Quando aggiungo un "IN TEORIA" Ŕ perchŔ non mi sono ancora sposata e fino a quel giorno non avr˛ una certezza totalitaria di ci˛ che si dovrÓ presentare e ci˛ che decideranno sia accettato a livello cartaceo.
Non pensavo di suscitare una discussione cosý..per poi vedermi scrivere che era sufficiente girare la discussione su "matrimonio in repubblica dominicana".

Tolgo il disturbo e mi scuso.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Sab Ott 24, 2009 3:22 pm

Amedeo ha scritto:
Come giÓ scritto da Guido Baccoli, lo stato libero non occorre in Rep. Dominicana, perchŔ si autocertifica in loco (se non ricordo male - Ŕ una caratteristica propria dello stato).
Per la precisione Ŕ un atto notarile di giuramento, doverosamente legalizzato dalla Procuradoria dominicana in Santo Domingo (non esiste legalizzazione in altri punti della Rep Dominicana) per presentarlo al Municipio dove ci si sposerÓ.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Lun Ott 26, 2009 12:28 am

nora79 ha scritto:
Quando scrivo a Marco che gli consiglio di accertarsi bene come ho fatto io Ŕ PROPRIO perchŔ non sono un moderatore e non mi voglio prendere nessuna responsabilitÓ...e credo che questo fra le righe si intenda molto bene.
Quando aggiungo un "IN TEORIA" Ŕ perchŔ non mi sono ancora sposata e fino a quel giorno non avr˛ una certezza totalitaria di ci˛ che si dovrÓ presentare e ci˛ che decideranno sia accettato a livello cartaceo.
Non pensavo di suscitare una discussione cosý..per poi vedermi scrivere che era sufficiente girare la discussione su "matrimonio in repubblica dominicana".

Tolgo il disturbo e mi scuso.
Saluti
Non Ŕ disturbo Nora, semplicemente sei stata richiamata a rispettare il regolamento che hai accettato al momento dell'iscrizione. Ci tengo dall'inizio della nascita del forum e per distinguersi da tanti altri che sembrano pi¨ chat che risposte legali a domande e dubbi, che a rispondere o dare consigli siano solamente le persone autorizzate. Se ti senti offesa per richiederti di salvaguardare lo spirito anche di diversitÓ e professionalitÓ che altri non hanno, nel rispetto del regolamento, mi dispiace molto.
Saluti

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Mar Ott 27, 2009 7:01 am

Buongiorno a tutti. Sono appena tornato dall'ufficio comunale del mio paese nel quale si sono ostinati a farmi mettere una marca da bollo da 14,62 euro sul certificato contestuale che ho fatto per poterlo legalizzare in Prefettura ( prima avevo fatto solo il certificato di stato libero, anche quello bollato, che ora ho sostituito appunto con il contestuale ). Sull' atto di nascita non hanno rischesto niente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 30, 2009 6:07 am

E' arrivata la risposta dell'ambasciata italiana in Santo Domingo : " si prega di consultare il sito dell'ambasciata dominicana in italia dove sono riportati tutti i documenti necessari a un cittadino italiano per contrarre matrimonio in Rep. Dominicana ". Qui si parla ancora di traduzioni e legalizzazioni presso il consolato dominicano in italia e comunque in qualunque caso non mi sembra una risposta data in maniera decente a un cittadino italiano ( oltre tutto dalla sua Ambasciata ) che chiede in che modo si deve muovere per sposarsi in un paese straniero. Come al solito dobbiamo dire grazie a chi prende un sacco di soldi ( oltretutto anche nostri ) per scaldare un sedia.
FrÓ 16 giorni partir˛ ancora col dubbio ma h˛ seguito alla lettera i vostri aiuti e ........speriamo bene.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 30, 2009 11:44 am

marco72 ha scritto:
E' arrivata la risposta dell'ambasciata italiana in Santo Domingo : " si prega di consultare il sito dell'ambasciata dominicana in italia dove sono riportati tutti i documenti necessari a un cittadino italiano per contrarre matrimonio in Rep. Dominicana ". Qui si parla ancora di traduzioni e legalizzazioni presso il consolato dominicano in italia e comunque in qualunque caso non mi sembra una risposta data in maniera decente a un cittadino italiano ( oltre tutto dalla sua Ambasciata ) che chiede in che modo si deve muovere per sposarsi in un paese straniero. Come al solito dobbiamo dire grazie a chi prende un sacco di soldi ( oltretutto anche nostri ) per scaldare un sedia.
FrÓ 16 giorni partir˛ ancora col dubbio ma h˛ seguito alla lettera i vostri aiuti e ........speriamo bene.

Anche a me hanno dato una risposta evasiva per un'altra questione, ma si sono presi una denuncia al Ministro degli Esteri, alla Corte dei Conti, al Solvit, al Dipartimento per la Funzione Pubblica, alla Commissione Europea ed al Parlamento Europeo!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Ott 30, 2009 1:48 pm

marco72 ha scritto:
E' arrivata la risposta dell'ambasciata italiana in Santo Domingo : " si prega di consultare il sito dell'ambasciata dominicana in italia dove sono riportati tutti i documenti necessari a un cittadino italiano per contrarre matrimonio in Rep. Dominicana ". Qui si parla ancora di traduzioni e legalizzazioni presso il consolato dominicano in italia e comunque in qualunque caso non mi sembra una risposta data in maniera decente a un cittadino italiano ( oltre tutto dalla sua Ambasciata ) che chiede in che modo si deve muovere per sposarsi in un paese straniero. Come al solito dobbiamo dire grazie a chi prende un sacco di soldi ( oltretutto anche nostri ) per scaldare un sedia.
FrÓ 16 giorni partir˛ ancora col dubbio ma h˛ seguito alla lettera i vostri aiuti e ........speriamo bene.

Mai chiedere all'ambasciata d'Italia presente nel paese dove si va a sposarsi...non si contano le risposte bizzare e fantasiose!
Sempre chiedere alle autoritÓ locali in loco,anche le ambasciate dei paesi stranieri in Italia non scherzano in fatto di "farneticazioni"...!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Mar Nov 24, 2009 5:16 pm

Ora vi faro' ridere. Mi trovo a santo domingo pronto per sposarmi pensando di avere i documenti in regola legalizzati dalla prefettura di Brescia ( premetto che io non sapevo come era fatto il timbro di " apostille " ). Vado per la legalizzazione dei documenti tradotti in spagnolo e mi dicono alla cancelleria che il timbro che la prefettura di Brescia mi ha messo non e' quello che loro vogliono. Chiamo immediatamente in Italia ( dopo essere passato in ambasciata italiana e ....meglio non parlarne ) e manda un mio famigliare a rifarmi tutto. Una volta in prefettura sempre a Brescia il funzionario dice a mio padre che la repubblica dominicana non fa parte della convenzione dell'aia e che quindi non puo' mettermi l'apostilla e qui mi sono veremente incazzato. Rimando mio padre in Prefettura e gli dico che deve spiegare al funzionario di leggersi bene quanto e' successo in merito agli accordi che la repubblica dominicana ha firmato. Rinvio il volo e aspetto i documenti. Ora quando ritornero' a Brescia penso che faro' una denuncia perche' e' impossibile che queste cose un ente importante per legalizzazioni non sappia queste cose. Io sto' spendendo soldi in piu' ( e non pochi ) per colpa di persone incompetenti. Auguri a tutti quelli che si vogliono sposare in repubblica dominicana.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Mar Nov 24, 2009 5:39 pm

marco72 ha scritto:
Ora vi faro' ridere. Mi trovo a santo domingo pronto per sposarmi pensando di avere i documenti in regola legalizzati dalla prefettura di Brescia ( premetto che io non sapevo come era fatto il timbro di " apostille " ). Vado per la legalizzazione dei documenti tradotti in spagnolo e mi dicono alla cancelleria che il timbro che la prefettura di Brescia mi ha messo non e' quello che loro vogliono. Chiamo immediatamente in Italia ( dopo essere passato in ambasciata italiana e ....meglio non parlarne ) e manda un mio famigliare a rifarmi tutto. Una volta in prefettura sempre a Brescia il funzionario dice a mio padre che la repubblica dominicana non fa parte della convenzione dell'aia e che quindi non puo' mettermi l'apostilla e qui mi sono veremente incazzato. Rimando mio padre in Prefettura e gli dico che deve spiegare al funzionario di leggersi bene quanto e' successo in merito agli accordi che la repubblica dominicana ha firmato. Rinvio il volo e aspetto i documenti. Ora quando ritornero' a Brescia penso che faro' una denuncia perche' e' impossibile che queste cose un ente importante per legalizzazioni non sappia queste cose. Io sto' spendendo soldi in piu' ( e non pochi ) per colpa di persone incompetenti. Auguri a tutti quelli che si vogliono sposare in repubblica dominicana.

... e proprio per evitare ad un utente queste trappole ho scritto ben n. 2 libri!!!

Trappole che non sono affatto finite!!!

Un saluto ed auguri per il matrimonio,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Mar Nov 24, 2009 5:48 pm

Voglio aggiungere un aneddoto capitato proprio a me una decina di anni fa.

St˛ preparando i documenti per il mio matrimonio in Moldova. Sono alla Procura della Repubblica Civile per ritirare il mio certificato penale legalizzato. Guardo il timbro e leggo (al contrario di quanto accaduto all'utente Marco72) apostille!!! Sapevo che erano due differenti tipi (mi erao ben documentato prima di intraprendere quella odissea) e contesto l'applicazione del timbro sbagliato. Peraltro avevo ben chiarito che il documento era diretto in Moldova che allora non aveva aderito alla convenzione dell'Aja (ora vi ha aderito).

Mi dissero di rifare il documento e di ripassare dopo una settimana. Non l'avessero mai fatto!!! Mi sentirono fino in strada gridare che se non alzavano immediatamente il loro preziosissimo lato B avrei querelato immediatamente la Procura della Repubblica presso la ... Procura della Repubblica!!!

Alzarono il loro lato B!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Mer Nov 25, 2009 3:31 am

marco72 ha scritto:
Ora vi faro' ridere. Mi trovo a santo domingo pronto per sposarmi pensando di avere i documenti in regola legalizzati dalla prefettura di Brescia ( premetto che io non sapevo come era fatto il timbro di " apostille " ). Vado per la legalizzazione dei documenti tradotti in spagnolo e mi dicono alla cancelleria che il timbro che la prefettura di Brescia mi ha messo non e' quello che loro vogliono. Chiamo immediatamente in Italia ( dopo essere passato in ambasciata italiana e ....meglio non parlarne ) e manda un mio famigliare a rifarmi tutto. Una volta in prefettura sempre a Brescia il funzionario dice a mio padre che la repubblica dominicana non fa parte della convenzione dell'aia e che quindi non puo' mettermi l'apostilla e qui mi sono veremente incazzato. Rimando mio padre in Prefettura e gli dico che deve spiegare al funzionario di leggersi bene quanto e' successo in merito agli accordi che la repubblica dominicana ha firmato. Rinvio il volo e aspetto i documenti. Ora quando ritornero' a Brescia penso che faro' una denuncia perche' e' impossibile che queste cose un ente importante per legalizzazioni non sappia queste cose. Io sto' spendendo soldi in piu' ( e non pochi ) per colpa di persone incompetenti. Auguri a tutti quelli che si vogliono sposare in repubblica dominicana.
Sempre farsi mettere il fifiuto motivato per iscritto ai sensi dell'art 7, 8 dalla L 241/90 e ai sensi del DPR 396/2000 art. 7. Vede come corrono ad informarsi con una semplice telefonata.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
nelsy



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 25.11.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Mer Nov 25, 2009 2:05 pm

Salve a tutti!!! mi piacerebbe
sapere qualcosa.
sono Dominicana, sposata con un ragazzo Italiano da circa 2 anni,adesso voglio richiedere la cittadinanza
Italiana,noi abitiamo qua en Italia.
Abbiamo gia i documenti che devono essere fatti la (Rep Dom,cioe' Atto di nascita e atto penale, entrambi legalizzati dalla cancilleria) sicome ho visto l'accordo del apostille della convenzione dell'aja ,mi e' venuto un dubbio
,una volta portati in cancilleria solo devo portarli a tradurre e portarli in italia senza mandarli a legalizzare alla
ambasciata Italiana en Republica Dominicana? I traduttori riconosciuti dalla ambasciata italiana legalizzano la loro firma in ambasciata una volta tradotti i documenti o deve essere lo interessato a far legalizzare la firma dei traduttori?
In atessa dalla vostra gentile risposta.
Nelsy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Gio Nov 26, 2009 12:58 am

Se la legalizzazione degli atti Ŕ stata effettuata prima del 01/09/2009, data di entrata in vigore della convenzione sulle apostille, dovrÓ far tradurre da un traduttore ufficiale riconsicuto dall'Ambasciata italiana in RD e procedere anche alla richiesta di legalizzazione in Ambasciata Italiana.

Altra soluzione sarebbe rifare i documenti, farli apostillare ed in quasto caso, pu˛ saltare il traduttore ufficiale riconosciuto dall'Ambasciata italiana (ma le conviene farla lo stesso perchŔ Ŕ meno caro che farla in Italia ed evita anche la costosa legalizzazione da parte dell'Ambasciata italiana che se la memoria non mi inganna, le costa circa 1.250 pesos per l'atto di nascita e 920 pesos per quello penale. Al cambio attuale sono circa 40/42 euro

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
nelsy



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 25.11.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Gio Nov 26, 2009 8:46 am

Grazie MIlle Dr Guido!!!

Ho capito bene e adesso sono chiara con quello che devo fare.
I miei documenti li ho portato a legalizzare in cancilleria due settimane fa perche ero li a santo domingo,gli ho lasciati al mio fratello perche non ero sicura di quello che doveva fare di preciso,pero grazie a Lei adesso posso chiamarlo e dirle con sicurezza quello che manca che sarebbe solo portarlo a tradurre ed enviarmeli, Visto che hanno gia' l'apostille.

Grazie tante!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Gio Nov 26, 2009 3:09 pm

Mi sembrava strano che le cose strane fossero terminate. Dal sito dell'ambasciata italiana in santo domingo prima di partire mi ero stampato un e-mail inviatami da loro che riportava i documenti necessari per la trascrizione del matrimonio : 1 atto di matrimonio in extensa e.... tutto il resto. Questa mattina mi reco da uno dei traduttori dell'ambasciata e mi dice che gli atti di matrimonio ( che peraltro avevo appena legalizzato presso la cancelleria ovviamente dopo aver fatto 1 ora di fila) devono essere 2. Altra sorpresa. Io mi sono sposato a 250km dalla capitale e pensate come mi trovo in difficolta' adesso che devo ripartire e andare a farmi fare un'altra copia in extensa dell'atto, ritornare in cancellaria e..... Di nuovo soldi e tempo persi. Altro inganno per far guadagnare soldi a qualcuno. Non auguro a nessuno tutto questo e comunque cari cittadini italiani dobbiamo sempre e solo dire grazie a degli " ignoranti incompetenti ".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Gio Nov 26, 2009 5:13 pm

marco72 ha scritto:
Mi sembrava strano che le cose strane fossero terminate. Dal sito dell'ambasciata italiana in santo domingo prima di partire mi ero stampato un e-mail inviatami da loro che riportava i documenti necessari per la trascrizione del matrimonio : 1 atto di matrimonio in extensa e.... tutto il resto. Questa mattina mi reco da uno dei traduttori dell'ambasciata e mi dice che gli atti di matrimonio ( che peraltro avevo appena legalizzato presso la cancelleria ovviamente dopo aver fatto 1 ora di fila) devono essere 2. Altra sorpresa. Io mi sono sposato a 250km dalla capitale e pensate come mi trovo in difficolta' adesso che devo ripartire e andare a farmi fare un'altra copia in extensa dell'atto, ritornare in cancellaria e..... Di nuovo soldi e tempo persi. Altro inganno per far guadagnare soldi a qualcuno. Non auguro a nessuno tutto questo e comunque cari cittadini italiani dobbiamo sempre e solo dire grazie a degli " ignoranti incompetenti ".

Questi fatti terminerebbero subito se ognuno, di fronte alla richiesta di n. 2 certificati ne consegnasse uno solo (chiedendone anche una copia autentica) ed ad un eventuale rifiuto a procedere all'inoltro al comune italiano per la registrazione si chiedessero per iscritto i motivi ai sensi dell'art. 7 del DPR 396/2000 e della legge n. 241 del 1990. Ovviamente al possibile rifiuto si inoltrerebbe una querela per omissione in atti d'ufficio.

Voglio vedere cosa accade dopo due o tre querele che inevitabilmente bloccherebbero le carriere di qualcuno!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Gio Nov 26, 2009 7:37 pm

marco72 ha scritto:
Mi sembrava strano che le cose strane fossero terminate. Dal sito dell'ambasciata italiana in santo domingo prima di partire mi ero stampato un e-mail inviatami da loro che riportava i documenti necessari per la trascrizione del matrimonio : 1 atto di matrimonio in extensa e.... tutto il resto. Questa mattina mi reco da uno dei traduttori dell'ambasciata e mi dice che gli atti di matrimonio ( che peraltro avevo appena legalizzato presso la cancelleria ovviamente dopo aver fatto 1 ora di fila) devono essere 2. Altra sorpresa. Io mi sono sposato a 250km dalla capitale e pensate come mi trovo in difficolta' adesso che devo ripartire e andare a farmi fare un'altra copia in extensa dell'atto, ritornare in cancellaria e..... Di nuovo soldi e tempo persi. Altro inganno per far guadagnare soldi a qualcuno. Non auguro a nessuno tutto questo e comunque cari cittadini italiani dobbiamo sempre e solo dire grazie a degli " ignoranti incompetenti ".
Purtroppo Ŕ un abuso illecito ed una pretesa non sostenibile. Se fosse tutto qui, io come professionista, pur riservandomi di comunicare l'illecita pretesa a chi di competenza al fine che abbia fine, per adesso preparo i due atti al fine che i clienti non debbano soffrire. Chi Ŕ interssato pu˛ leggere il perchŔ la loro richiesta Ŕ illecita facendo CLICK QUI

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Ven Nov 27, 2009 6:00 pm

Come sempre vi devo ringraziare per i vostri interventi. Ora pero' sono in possesso di due atti di matrimonio in extensa apostillati e legalizzati e lunedi' provvedero' a farli tradurre. Fortunatamente sono riuscito a spostare il volo di rientro in Italia ( pero' tutto questo sempre grazie a qualcuno mi e' venuto a costare un sacco di euro in piu' visto che dovevo fermarmi qui' solo per due settimane ). Spero di non trovare altri inconvenienti o meglio " ....... " da parte della nostra ambasciata. Sono sicuro che ci risentiremo presto quando mia moglie arrivera' in italia so' gia' che ci saranno altri problemi burocratici. Che Dio me la mandi buona. Grazie ancora e spero che facciate veramente qualcosa affinche' tutto abbia una regola ben precisa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Sab Nov 28, 2009 12:33 am

Pur capendo la tua rabbia, ti prego di non parlare di ''.......'', che per il tuo bene ed evitarti una denuncia, ho censurato. In reltÓ e nel caso avvenisser, come Ŕ successo ad altri che lo hanno testimoniato a me per iscritto ed in pubblico qui in forum (CliCK QUI , QUI e QUI ), sarebbero altri tipi di reato, nella maggior parte dei casi, gravi omissioni di atti di ufficio.

La mia Ŕ una precauzione forse eccessiva, in quanto comunque il reato di omissioni nel non mettere per iscritto la loro richiesta motivandola, Ŕ comunque un reato penale, ma non desidero che tu accusi di un reato non corrispondente e anche difficilmente provabile, possa passare dei problemi.

Lascia a noi esperti ed altre parte interessate ad eventuali iniziative e comunicazioni formali a chi di dovere. Comunque grazie a te per la tua testimonianza pubblica giÓ data e , ci farebbe comodo
se ci segnalassi altri eventuali ''problematche'' segnalate anche dagli altri lettori.

Eventualmente sar˛ io a contattarti se vuoi firmare il tuo esposto formalmente e darmi l'autorizzazione scritta ad usarla insieme alle altre per le mie prossime mosse. Hai perfettamente ragione le pretese non possono continuare ed anche io sono parte lesa come professionista e spiegher˛ perchŔ, nella mia relazione con allegate le prove e le testimonianze di altri gravi fatti esposte per iscritto e firmate dai miei clienti.
Citazione :
Grazie ancora e spero che facciate veramente qualcosa affinche' tutto abbia una regola ben precisa.
Hai perfettamente ragione ed eventualmente, anche il mio avvocato giÓ avvisato Ŕ pronto ad agire.
Appena trovo il tempo, cercher˛ di rinunire questi fatti esposti dagli utenti e riguardanti l'Ambasciata Italiana in Santo Domingo in Repubblica Dominicana, in un solo link.
╚ probabile che a questo punto, aprir˛ una sezione dedicata alla nostra rappresentanza diplomatica.
Per coloro che pensano o dicono che Ŕ una mia guerra personale con l'Ambasciata si sbaglia di grosso...nelle testimonianze, ci sono anche relazioni ed esposizioni in qualitÓ non solo di vittime, ma anche di testimoni oculari, che al contrario risulta sia l'Ambasciata che Ŕ in guerra con tutti, dominicani e italiani con comportamenti censurabili, e loro grida e proteste per il maltrattamento e violazioni del proprio diritto subito.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
marco72



Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   Sab Nov 28, 2009 3:06 pm

Lei ha perfettamente ragione e mi scuso per il termine usato in maniera forse eccessiva ma come lei stesso mi ha detto e' per " RABBIA " vera e propria. Io sono un semplice lavoratore dipendente e onesto che paga tasse e ben si sa' che i soldi al giorno d'oggi sono contati ( per vari motivi ). Si immagini che tutto questo mi e' costato fra timbri, legalizzazioni, mezzi pubblici e privati per i vari spostamenti nella citta', il matrimonio, le traduzioni, il rinvio del volo e quant' altro ben piu' di 1500 euro, soldi che nessuno mi ridara'. Comunque se ci saranno altri problemi futuri ( anche in italia una volta che mia moglie mi avra' raggiunto ) stia sicuro che mi faro' vivo. Grazie ancora per l'incredibile gentilezza.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La convenzione dell'Aja sulle apostille   

Tornare in alto Andare in basso
 
La convenzione dell'Aja sulle apostille
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» La convenzione dell'Aja sulle apostille
» apostilla dell AJa su procura di un avvocato spagnolo
» certificato di nascita apostille
» apostille in egitto
» Le Promozioni dell'Esercito - Tomo 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LA REPUBBLICA DOMINICANA E SANTO DOMINGO :: NIENTE LEGALIZZAZIONE DOUMENTI - LA RD FIRMA LA CONVENZIONE PER LE APOSTILLE-
Andare verso: