Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Matrimonio in Ecuador

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mr. Wolf



Numero di messaggi : 2
Età : 38
Località : Genova
Data d'iscrizione : 26.02.16

MessaggioOggetto: Matrimonio in Ecuador   Ven Feb 26, 2016 6:38 am

Buongiorno a tutti,
ho deciso di scrivere su questo forum in quanto ho notato la serietà e la competenza dei moderatori. Vi spiego brevemente la mia situazione. Sono un ragazzo di 38 anni che vive a Genova per lavoro, qui tramite un familiare della mia ragazza, suo cugino per l'esatezza, con il quale dividevamo la stessa abitazione nel maggio 2015 ho fatto la conoscenza della mia attuale ragazza, dapprima solo tramite Facebook, successivamente ci siamo scambiati i numeri e quindi da Luglio 2015 ci siamo sentiti tutti i giorni tramite le più svariate piattaforme comuni. E cioè Fb, Wathapp e Skype. Questo fino a Dicembre 2015 in quanto sono partito per andarla a trovare così da conoscerci dal vivo. Lì sono stato suo ospite dal 23/12/2015 al 06/01/2016 giorno della mia partenza. A questo punto dopo comunque esserci sentiti ogni giorno e più volte al giorno, ed essere andato lì, il 28/12/2015 da Guayaquil siamo partiti alla volta di Quito per fare richiesta di Visto Turistico per 90gg. In questo caso come documentazione abbiamo presentato, il suo Ruc però del 2012, lettera d'invito, domanda per gli Stati Schengen debitamente compilata, fidejussione bancaria di una nota Banca Europea con copertura 90gg di permanenza, assicurazione Sanitaria che copriva i 30.000,00 euro e Biglietto di A/R,copia del mio contratto di Locazione in Genova, e ovviamente il suo passaporto e premetto che lei ha anche la VISA Americana valida per 5 anni. Il giorno 08/01/2016 arriva la risposta di diniego. Ovviamente lo sconforto più totale, vista la documentazione prodotta, ritenendo fosse sufficiente affinchè potesse venire in Italia per quel periodo e fare le cose con calma, perchè la nostra intenzione è di vivere insieme e sposarci. Non ci siamo abbattuti, a questo punto però sono passato tramite un avvocato credendo di fare le cose in maniera migliore della volta precedente. Il 18/02/2016 la mia ragazza si reca per consegnare nuovamente la documentazione,questa volta richiediamo un solo mese rispetto ai tre precedenti, la stessa viene presa in visione il 19/02/2016 in quanto la risposta dell'Ambasciata Italiana riporta quella data, e la richiesta è nuovamente denegada con 3 motivazioni: che non ha giustificato il proposito e le condizioni de la estancia prevista; non ha lei portato prove per la sua sussistenza per il periodo di permanenza; e ultima motivazione è che l'informacion presentata per giustificare il proposito non è coerente. Ora voglio solo aggiungere che oltre la documentazione sovradescritta, facendo anche una nuova assicurazione sanitaria dall'Italia perchè consigliatomi dall'avvocato, ho prodotto i miei ultimi 4 stipendi in copia e il mio 730/2015. E nella sua domanda di Visto è ben specificato che sarebbe stata mia ospite e avrei io provveduto a farmi carico della sua sussistenza giornaliera, oltretutto presentando una Fidejussione bancaria che copriva non 28 giorni quanto doveva essere la permanenza quì, ma ben 90. Ora dopo questo secondo deniego, ritenendo inutile e troppo dispendioso fare ricorso, ho deciso di andarmi a sposare lì in Guayaquil in agosto 2016. Chiedevo cortesemente a questo punto come potevo muovermi nel senso della documentazione da presentare o dove andare per non sbagliare e se c'erano ostacoli al matrimonio per una questione temporale essendo io stato in Ecuador solo dal 23/12/2015 al 06/01/2016 e quindi non per un periodo stabilito e infine cosa fare affinchè lei finalmente possa venire con me in Italia. Mi scuso sin d'ora se ho sbagliato nello scrivere, non essendo abituato ai vari forum. E vi ringrazio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Ecuador   Ven Feb 26, 2016 9:52 am

Mr. Wolf ha scritto:
Buongiorno a tutti,
ho deciso di scrivere su questo forum in quanto ho notato la serietà e la competenza dei moderatori. Vi spiego brevemente la mia situazione. Sono un ragazzo di 38 anni che vive a Genova per lavoro, qui tramite un familiare della mia ragazza, suo cugino per l'esatezza, con il quale dividevamo la stessa abitazione nel maggio 2015 ho fatto la conoscenza della mia attuale ragazza, dapprima solo tramite Facebook, successivamente ci siamo scambiati i numeri e quindi da Luglio 2015 ci siamo sentiti tutti i giorni tramite le più svariate piattaforme comuni. E cioè Fb, Wathapp e Skype. Questo fino a Dicembre 2015 in quanto sono partito per andarla a trovare così da conoscerci dal vivo. Lì sono stato suo ospite dal 23/12/2015 al 06/01/2016 giorno della mia partenza. A questo punto dopo comunque esserci sentiti ogni giorno e più volte al giorno, ed essere andato lì, il 28/12/2015 da Guayaquil siamo partiti alla volta di Quito per fare richiesta di Visto Turistico per 90gg. In questo caso come documentazione abbiamo presentato, il suo Ruc però del 2012, lettera d'invito, domanda per gli Stati Schengen debitamente compilata, fidejussione bancaria di una nota Banca Europea con copertura 90gg di permanenza, assicurazione Sanitaria che copriva i 30.000,00 euro e Biglietto di A/R,copia del mio contratto di Locazione in Genova, e ovviamente il suo passaporto e premetto che lei ha anche la VISA Americana valida per 5 anni. Il giorno 08/01/2016 arriva la risposta di diniego. Ovviamente lo sconforto più totale, vista la documentazione prodotta, ritenendo fosse sufficiente affinchè potesse venire in Italia per quel periodo e fare le cose con calma, perchè la nostra intenzione è di vivere insieme e sposarci. Non ci siamo abbattuti, a questo punto però sono passato tramite un avvocato credendo di fare le cose in maniera migliore della volta precedente. Il 18/02/2016 la mia ragazza si reca per consegnare nuovamente la documentazione,questa volta richiediamo un solo mese rispetto ai tre precedenti, la stessa viene presa in visione il 19/02/2016 in quanto la risposta dell'Ambasciata Italiana riporta quella data, e la richiesta è nuovamente denegada con 3 motivazioni: che non ha giustificato il proposito e le condizioni de la estancia prevista; non ha lei portato prove per la sua sussistenza per il periodo di permanenza; e ultima motivazione è che l'informacion presentata per giustificare il proposito non è coerente. Ora voglio solo aggiungere che oltre la documentazione sovradescritta, facendo anche una  nuova assicurazione sanitaria dall'Italia perchè consigliatomi dall'avvocato, ho prodotto i miei ultimi 4 stipendi in copia e il mio 730/2015. E nella sua domanda di Visto è ben specificato che sarebbe stata mia ospite e avrei io provveduto a farmi carico della sua sussistenza giornaliera, oltretutto presentando una Fidejussione bancaria che copriva non 28 giorni quanto doveva essere la permanenza quì, ma ben 90. Ora dopo questo secondo deniego, ritenendo inutile e troppo dispendioso fare ricorso, ho deciso di andarmi a sposare lì in Guayaquil in agosto 2016. Chiedevo cortesemente a questo punto come potevo muovermi nel senso della documentazione da presentare o dove andare per non sbagliare e se c'erano ostacoli al matrimonio per una questione temporale essendo io stato in Ecuador solo dal 23/12/2015 al 06/01/2016 e quindi non per un periodo stabilito e infine cosa fare affinchè lei finalmente possa venire con me in Italia. Mi scuso sin d'ora se ho sbagliato nello scrivere, non essendo abituato ai vari forum. E vi ringrazio.

I visti turistici sono ormai impossibili da ottenere.Comunque per sposarvi lá,dovete chiedere all'autoritá locale che vi sposerá.Non possiamo per regolamento fare consulenze dettagliate online,se interessato ad una consulenza privata mi puó scrivere a : bia742001@yahoo.es ma chiaramente il servizio ha un costo.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Mr. Wolf



Numero di messaggi : 2
Età : 38
Località : Genova
Data d'iscrizione : 26.02.16

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Ecuador   Lun Feb 29, 2016 7:11 am

Capisco perfettamente e sono pienamente d'accordo sul fatto che le consulenze debbano avere un costo, certamente qualora si presentasse la necessità non esiterò a mettermi in contatto col lei privatamente. Cesto è, parlando ora in generale che i Visti Turistici pur presentando la documentazione completa non si riescono ad ottenere, altri Visti per Studio e per Lavoro da quanto ne so manco a parlarne, il secondo per il discorso del Decreto Flussi che ormai dal 2012 so che non viene più emanato e che comunque si tratta di rientrare in una classifica, manco dovessimo partecipare ad una Champions League, insomma decidono per la vita altrui, dalla mia esperienza capisco questo e ne farò tesoro...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Ecuador   Oggi a 2:30 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Matrimonio in Ecuador
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» matrimonio in ecuador
» Matrimonio in Ecuador
» matrimonio con ecuadoregna
» matrimonio per cittadinanza
» Cittadini italiani residenti AIRE: richiesta documenti uso matrimonio

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: