Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 divorzio all'estero

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Daniel



Numero di messaggi : 2
EtÓ : 56
LocalitÓ : Pescara - Italia
Data d'iscrizione : 07.08.08

MessaggioTitolo: divorzio all'estero   Mer Mag 06, 2009 11:27 am

Buongiorno!
Avrei un caso che mi sta dando dei grattacapi non indifferenti.
Due cittadini albanesi, sposati in Albania, vengono a vivere in Italia, dopo anni diventano entrambi cittadini italiani per naturalizzazione, mantendendo entrambi anche la cittadinanza albanese ed adesso si sono separati. La moglie convive in Albania, ed il marito continua a vivere in Italia. Ultimamente hanno divorziato consensualmente in Albania, (non esiste termine 2-3 tra separazione e divorzio) e hanno portato i documenti da trascrivere all'ufficio anagrafe del comune in Italia. Documenti accettati, ma dopo qualche giorno gli hanno interpellati dicendogli che il divorzio non pu˛ essere trascritto, perchŔ trattasi di due cittadini italiani e devono divorziare in Italia (con il problema del termine da rispettare).
La Domanda mia Ŕ la seguente, Ŕ possibile che due cittadini albanesi, sposati in Albania, solo perchŔ sono diventati nel frattempo anche cittadini italiani non possano divorziare in Albania? E' regolare questo fatto che il comune non accetti a trascrivere quel divorzio?
Ringraziondo anticipatamente invio distinti saluti - Daniel
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Gio Mag 07, 2009 3:00 am

Daniel ha scritto:
Buongiorno!
Avrei un caso che mi sta dando dei grattacapi non indifferenti.
Due cittadini albanesi, sposati in Albania, vengono a vivere in Italia, dopo anni diventano entrambi cittadini italiani per naturalizzazione, mantendendo entrambi anche la cittadinanza albanese ed adesso si sono separati. La moglie convive in Albania, ed il marito continua a vivere in Italia. Ultimamente hanno divorziato consensualmente in Albania, (non esiste termine 2-3 tra separazione e divorzio) e hanno portato i documenti da trascrivere all'ufficio anagrafe del comune in Italia. Documenti accettati, ma dopo qualche giorno gli hanno interpellati dicendogli che il divorzio non pu˛ essere trascritto, perchŔ trattasi di due cittadini italiani e devono divorziare in Italia (con il problema del termine da rispettare).
La Domanda mia Ŕ la seguente, Ŕ possibile che due cittadini albanesi, sposati in Albania, solo perchŔ sono diventati nel frattempo anche cittadini italiani non possano divorziare in Albania? E' regolare questo fatto che il comune non accetti a trascrivere quel divorzio?
Ringraziondo anticipatamente invio distinti saluti - Daniel

E' il solito comportamento di certi burocrati italiani!!! Non sanno come fare, non mettono nulla per iscritto e provano a restituire la pratica.

Deve farsi rilasciare un provvedimento scritto di rifiuto (se non lo fanno li querela per omissione in atti d'ufficio) a cui, poi, pu˛ eventualmente fare ricorso avverso le motivazioni espresse.

In linea di principio un divorzio all'estero e riconoscibilissimo e registrabile in Italia, purchŔ siano rispettate alcune condizioni che meglio le indicherÓ il dott. Baccoli o che pu˛ anche trovare sul forum.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Gio Mag 07, 2009 2:11 pm

Rispondo, ma con il solito avvertimento che in forum possiamo solamente dare delle risposte molto in generale, poi sta ai lettori e/o agli avvocati e/o ai consulenti specializzati, revisare per bene tutto il procedimento e leggere attentamente la sentenza per poter dare una risposta precisa del singolo caso nel suo complesso.

Non esiste tempo e nemmeno obbligo di essere prima separati legalmente quando ci si divorzia all'estero, italiani o no, valgono le leggi del luogo. La difficoltß maggiori si incontrano quando uno dei due non Ú residente nel paese dove si chiede il divorzio (da vedere anche se Ú a domanda congiunta e consensuale o no). Nel caso esposto, la moglie convive in Albania e tanto basta perchÚ il giudice dello stato straniero, se prevede la possibilitß di divorziarsi anche se uno solo dei coniugi si presenta o si fa rappresentare da un avvocato ed Ú sufficiente che si presenti colui o colei, che risiede anagraficamente in quel paese.

In pratica ciˇ che vale Ú quello che permette la legislazione straniera (vedi per esempio la RD che Ú l'unico paese al mondo, che io sappia, che prevede con una legge speciale, che si possano divorziare due persone (cittadini dominicani o no) anche se entrambe non residenti. Da sottolineare perˇ che spesso e volentieri, le leggi e soprattutto i procedimenti, ma a volte anche le leggi estere sono contrarie al nostro ordine pubblico (per esempio sia per i procedimenti che per normativa quelli dominicani sono troppo sempliciotti, quindi Ú necessario adattarsi alla legge italiana sia nell'iter che nelle disposizioni di leggi, se queste non impediscono maggiori ''dettagli'', necessari ed indispensabili per l'Italia),

L'uDSc sta commettendo un grave errore se la ragione (chiedete che sia messo per iscritto ai sensi dell'art 7, 8 e 10 bis della 241/90) e motivazione per non trascrivere Ú quella che non ci si puˇ divorziare se non sono passati tre anni dalla separazione, che e lo ripeto, puˇ addirittura anche essere inesistente, senza per questo inficiare la validitß e trascrivibiltß del dibvorzio in Albania.

Consiglio di leggere attentamente la mia introduzione e i seguenti interventi in questa discussione del nostro forum CLICK QUI

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
gakama



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 27.09.10

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Lun Set 27, 2010 11:28 am

Buongiorno sono Italiano, sposato in Italia con un Italiana con cui ho dei figli, ma vivo in Peru con un'altra donna (Peruviana) con cui ho un figlio.
Voglio richiedere il divorzio per, finalmente, sposarmi con la donna Peruviana, posso fare tutto richiedere la separazione e il divorzio in Peru'.
La persona in Italia non accettera' mai la separazione e/o divorzio consensuali per motivi religiosi ma io non ho voglia di tornare in Italia e perdere tempo e soldi per queste pratiche. Come posso fare?
Abbiamo la separazione dei beni...io sono disposto a lasciargli casa in Italia e tutto non me ne importa nulla, quello che voglio e' solo essere libero di sposarmi con la donna con cui voglio vivere.

Vi ringrazio per il Vostro consiglio ed aiuto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3750
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Lun Set 27, 2010 12:03 pm

gakama ha scritto:
Buongiorno sono Italiano, sposato in Italia con un Italiana con cui ho dei figli, ma vivo in Peru con un'altra donna (Peruviana) con cui ho un figlio.
Voglio richiedere il divorzio per, finalmente, sposarmi con la donna Peruviana, posso fare tutto richiedere la separazione e il divorzio in Peru'.
La persona in Italia non accettera' mai la separazione e/o divorzio consensuali per motivi religiosi ma io non ho voglia di tornare in Italia e perdere tempo e soldi per queste pratiche. Come posso fare?
Abbiamo la separazione dei beni...io sono disposto a lasciargli casa in Italia e tutto non me ne importa nulla, quello che voglio e' solo essere libero di sposarmi con la donna con cui voglio vivere.

Vi ringrazio per il Vostro consiglio ed aiuto.

Dal Per˙ non puˇ proprio far nulla...il consiglio Ú di cercare un accordo con sua moglie.In alternativa puˇ incaricare un legale italiano che inizi le pratiche di separazione giudiziale ma i tempi sono indefiniti senza accordo mutuo tra i coniugi.Sappia che dovrß presentarsi alle udienze a meno che il tribunale non accetti una procura speciale all'avvocato.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Sab Nov 13, 2010 2:45 am

Sia perdonata la violazione regolamentare, ma in altro Forum (ritenendo che il dott. baccoli colga esattamente quale esso sia, venendo da me la segnalazione) e' richiesto un parere del dott. Baccoli sul tema del c.d. "divorzio al vapore".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Gio Nov 18, 2010 4:23 am

Sereno.SCOLARO ha scritto:
Sia perdonata la violazione regolamentare, ma in altro Forum (ritenendo che il dott. baccoli colga esattamente quale esso sia, venendo da me la segnalazione) e' richiesto un parere del dott. Baccoli sul tema del c.d. "divorzio al vapore".
Caro Dr Scolaro, non c'Ú niente da perdonare e non ha violato nessuna norma del Regolamento. I siti istituzionali e di prestigio come quello di comuni.it ed altri, possono essere menzionati tranquillamente (se entra l'automatismo della censura, basta usare gli strumenti a sua disposizione o come ho fatto altre volte con piacere, le riporto io dopo che me le ha comunicate privatamente).

Anzi la ringrazio perchÚ (forse) essendo nuova discussione non sono stato notificato nemmeno quando mi hanno ripristinato il servizio internet, e non avrei potuto chiarire-difendermi, se vogliamo usare quest'espressione, se lei non fosse stato tanto gentile da segnalarmelo. Grazie ancora.
Ho quindi provveduto a rispondere per difendere la mia onorabilitß, ma pi˙ che altro per l'infelice affermazione della signora che non per il laureato in giurisprudenza, a cui ho risposto privatemente che si studi la giurisprudenza per capire e trovare le risposte alle sue domande (una sfilza enorme di due pagine mandatami per e-mail e che sinceramente, non posso e non voglio rispondere gratuitamente) ,,...non si danno nenache la pena di cercare i miei interventi in Internet e pii verificare la copiosa giurisprudenza da me citata in tanti anni, volendo la pappa pronta.
Mi scrivono moltissimi avvocati, perfino della Cassazione, mi espongono il caso del loro cliente per il quale chiedono onrari non da niente e poi pretendono di risparmiarsi denaro e tempo nello studiarsi a fondo la materia come ho fatto io chiedendomi un parere gratuito...mi pare davvero incredibile visto che nemmeno li conosco od ho mai chiesto niente gratis a loro. Diverso con altri con i quali esiste uno scambio cordiale e di collaborazione reciproco, come Ú capitato anche con lei e per questo le sono sempre molto grato.
Chiedo scusa anche agli utenti ed ai lettori, ma davvero seppure solo tre o quattro in quasi 9 anni di interventi pubblici (pi˙ di 5.000 interventi), non riesco a comprendere gli attacchi ingiustificati alla mia persona.
Colgo l'occasione per salutare tutti e ringrazaire ancora una volta tutti i moderatori che hanno gratuitamente, nonostante i loro forti impegni, sostenuto alla grande questo forum durante la mia assenza forzata.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Gio Nov 18, 2010 11:52 am

Anche a me quell'intervento aveva un po' fatto .... girare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
EtÓ : 65
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Gio Nov 18, 2010 4:16 pm

Sereno.SCOLARO ha scritto:
Anche a me quell'intervento aveva un po' fatto .... girare.
Grazie ancora e spero di non aver passato i limiti (non sono propenso a raccontare le mie cause o lavori professionali) nella mia risposta.
Ancora cordiali saluti.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
rosaria gallo



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 10.04.12

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Mar Apr 10, 2012 2:46 am

salve, sono rosaria e volevo informazioni su kuesto divorzio vapore in RD. io sono regolarmente sposata con un domenicano, ke grazie alla mia stupidita' Ŕ diventato cittadino italiano,. ottenuta la cittadinanza Ŕ sparito. sono gia' passati 6 anni da kuando ho sporto denuncia di abbandono del tetto coniugale kui in prokura della rep. tribunale di Napoli, citta doverisiedo e sposata. da poko( alkuni mesi) sono venuta a conoscenza, ke , mi marito , risiede a Madrid Spana da circa 6 anni,convive con una donna ke ha una bambina,. il punto Ŕ k nessuno mi dice come potrei fare x divorziarmi da lui.e intanto gli anni passano . e sono sempre sposata con un uomo k neanke si degna di mettersi in contatto con me , per kiedermi come sto'.......cosa potrei fare a riguardo? grazie e cordiali saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Mar Apr 10, 2012 3:42 am

rosaria gallo ha scritto:
salve, sono rosaria e volevo informazioni su kuesto divorzio vapore in RD. io sono regolarmente sposata con un domenicano, ke grazie alla mia stupidita' Ŕ diventato cittadino italiano,. ottenuta la cittadinanza Ŕ sparito. sono gia' passati 6 anni da kuando ho sporto denuncia di abbandono del tetto coniugale kui in prokura della rep. tribunale di Napoli, citta doverisiedo e sposata. da poko( alkuni mesi) sono venuta a conoscenza, ke , mi marito , risiede a Madrid Spana da circa 6 anni,convive con una donna ke ha una bambina,. il punto Ŕ k nessuno mi dice come potrei fare x divorziarmi da lui.e intanto gli anni passano . e sono sempre sposata con un uomo k neanke si degna di mettersi in contatto con me , per kiedermi come sto'.......cosa potrei fare a riguardo? grazie e cordiali saluti

Fai istanza di separazione o poi quella di divorzio dopo 3 anni in Italia. Occorre un avvocato per gestire questa cosa.

P.S. - Non usare sul forum la "K", perchŔ quý si scrive in italiano e non si inviano SMS.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rosaria gallo



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 10.04.12

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Mar Apr 10, 2012 3:26 pm

grazie per la risposta, ma questo lo sapevo gia' .quello che volevo sapere era come posso fare il divorzio nella rep. domenicana.... grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ROBERTO1948



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 07.10.12

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Dom Ott 07, 2012 8:15 pm

scusate una domanda,io sono italiano e mi sono trasferito R.D. sono separato in italia,sono 2 anni che convivo con una ragazza domenicana .dove abbiamo avuto un bambino.per chiedere il divorzio in italia,cosa devo fare?

grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3750
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   Lun Ott 08, 2012 12:01 pm

ROBERTO1948 ha scritto:
scusate una domanda,io sono italiano e mi sono trasferito R.D. sono separato in italia,sono 2 anni che convivo con una ragazza domenicana .dove abbiamo avuto un bambino.per chiedere il divorzio in italia,cosa devo fare?

grazie

Visto che sei in RD,ti conviene contattare il Dott.Baccoli.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: divorzio all'estero   

Tornare in alto Andare in basso
 
divorzio all'estero
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» matrimonio in italia divorzio all`estero
» divorzio all'estero
» DIVORZIO ALL'ESTERO TRA CITTAD. ITALIANI ED EXTRACOMUNITARI
» divorzio all'estero, comunione dei beni in Italia
» Pssaporto per minore con padre residente all'estero e madre in italia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: DIVORZIO ALL'ESTERO :: ╔ POSSIBILE ANCHE TRA CITTADINI ITALIANI RESIDENTI IN ITALIA?-
Andare verso: