Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ŕ ugentissimoooooooooo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
khadija



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 10.05.09

MessaggioOggetto: Ŕ ugentissimoooooooooo   Dom Mag 10, 2009 7:31 am

salve,
sono cittadino francese di origine marocchina residente in italia, premetto di avere tutte i due le cittadinanze, sono sia cittadino francese che cittadino marocchino, mi sono sposato in marocco con una ragazza marocchina, vorrei mandare mia moglie a chiedere il visto per familiare a seguito al consolato italiano di casablanca. siccome fino a luglio non mi posso recare in francia per trascrivere il matrimonio, io avrei l'atto di matrimonio legalizzato al ministero degli esteri di rabat, lo tradotto a casablanca da un traduttore di fiducia e lo legalizzato al C.I.A.O, per quanto riguarda l'atto di matrimonio non ancora trascritto in francia, potrei avere dei problemi?
in attesa al pi¨ presto di una sua risposta, gli augur˛ una buon fine settimana.
cordiali saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Ŕ ugentissimoooooooooo   Ven Giu 19, 2009 12:50 am

Non conosco la legislazione francese per cui mi baso sulle direttive europee e quinsi, se ha l'atto in mano, le consiglio di richiedere la trascrizione in Francia immediatamente, presso l'Ambasciata Francese in Italia e se ne fa rilasciare una copia autentica, la fa legalizzare in Prefettura e poi dal MAE, in quanto le servirÓ per la richiesta di ricongiungimento familiare da presentare all'Ambasciata Italiana in Marocco.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Ŕ ugentissimoooooooooo   Ven Giu 19, 2009 2:25 am

khadija ha scritto:
salve,
sono cittadino francese di origine marocchina residente in italia, premetto di avere tutte i due le cittadinanze, sono sia cittadino francese che cittadino marocchino, mi sono sposato in marocco con una ragazza marocchina, vorrei mandare mia moglie a chiedere il visto per familiare a seguito al consolato italiano di casablanca. siccome fino a luglio non mi posso recare in francia per trascrivere il matrimonio, io avrei l'atto di matrimonio legalizzato al ministero degli esteri di rabat, lo tradotto a casablanca da un traduttore di fiducia e lo legalizzato al C.I.A.O, per quanto riguarda l'atto di matrimonio non ancora trascritto in francia, potrei avere dei problemi?
in attesa al pi¨ presto di una sua risposta, gli augur˛ una buon fine settimana.
cordiali saluti

Spesso i consolati italiani creano molti problemi per questo tipo di visto per congiunti di cittadini francesi. Lo fanno perchŔ la normativa francese sui ricongiungimenti Ŕ quanto mai "impeditiva" in tal senso. Un coniuge di cittadino francese riesce ad entrare in Francia spesso dopo un anno.

Siccome la legge italiana non Ŕ certo quella francese, bisogna attrezzarsi adeguatamente per contrastare questi abusi. La legge di riferimento italiana Ŕ il Decreto Legge n. 30 del 2007.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Ŕ ugentissimoooooooooo   Ven Giu 19, 2009 2:32 am

Guido Baccoli ha scritto:
Non conosco la legislazione francese per cui mi baso sulle direttive europee e quinsi, se ha l'atto in mano, le consiglio di richiedere la trascrizione in Francia immediatamente, presso l'Ambasciata Francese in Italia e se ne fa rilasciare una copia autentica, la fa legalizzare in Prefettura e poi dal MAE, in quanto le servirÓ per la richiesta di ricongiungimento familiare da presentare all'Ambasciata Italiana in Marocco.

Caro Guido, ciao.

Mi permetto di aggiungere qualche osservazione alla procedura da te suggerita.

Il consolato francese in Italia si dichiarerÓ sicuramente non competente per la trasmissione in Francia di un certificato di matrimonio del Marocco, dato che solo il consolato francese in Marocco Ŕ in grado di valutare la legittimitÓ dell'atto. Comunque si pu˛ provare.

Visto che l'utente Ŕ residente in Italia, mi chiedo se non possa chiedere al consolato italiano in Marocco l'invio per la trascrizione al comune italiano di residenza di questo certificato. (Non solo!!! Io proverei anche a chiedere direttamente al comune italiano la trscrizione di questo certificato.) Contestualmente chiede anche il visto per ricongiungimento o familiare al seguito per la moglie ai sensi del DL 30/2007, cosý come farebbe un cittadino italiano.

Un saluto ed in bocca ai lupi burocratici,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Ŕ ugentissimoooooooooo   Ven Giu 19, 2009 2:45 am

Amedeo, anche se la Francia avesse questi atteggiamenti (a me Ŕ risultato un caso per l'Olanda), all'utente non interessa visto che risiede legalmente in Italia e il ricongiungimento lo fa ai sensi della L 30/2007, come hai ben specificato.
Piuttosto per essere regolarei per la Francia deve trascrivere il matrimonio, mentre per l'Ambasciata italiana Ŕ sufficiente un documento legalizzato del matrimonio all'estero per il ricongiungimento familiare (l'Italia riconosce i matrimoni di tutti i cittadini, inclusi e soprattutto quelli dell'UE, per cui anche se non trascritto il codice permette qualsiasi mezzzo di prova documentale).

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Ŕ ugentissimoooooooooo   Ven Giu 19, 2009 2:55 am

Amedeo ha scritto:

Caro Guido, ciao.

Mi permetto di aggiungere qualche osservazione alla procedura da te suggerita.

Il consolato francese in Italia si dichiarerÓ sicuramente non competente per la trasmissione in Francia di un certificato di matrimonio del Marocco, dato che solo il consolato francese in Marocco Ŕ in grado di valutare la legittimitÓ dell'atto. Comunque si pu˛ provare.

Visto che l'utente Ŕ residente in Italia, mi chiedo se non possa chiedere al consolato italiano in Marocco l'invio per la trascrizione al comune italiano di residenza di questo certificato. (Non solo!!! Io proverei anche a chiedere direttamente al comune italiano la trscrizione di questo certificato.) Contestualmente chiede anche il visto per ricongiungimento o familiare al seguito per la moglie ai sensi del DL 30/2007, cosý come farebbe un cittadino italiano.

Un saluto ed in bocca ai lupi burocratici,
Registrare il matrimonio in Franzia per me Ŕ secondario e comunque con una copia autenticata dall'Amb Franc in Italia lo pu˛ spedire alla moglie perchŔ provveda dal Marcocco a richiederne trascrizione in Francia.
In ogni caso, se il documento Ŕ perfettamente legalizzato anche con il CIAO (organizzazione che se non erro Ŕ autorizzata dall'Ambasciata francese in Marocco) pu˛ essere fatto valere come prova documentale in Italia se legalizzato anche dall'Amb Francese in Italia (non possono rifiutarlo se ha tutte le legalizzazioni e/o postill), poi dalla Prefettura e dal MAE e si presenta insieme al documento di ricongiungimento ai sensi della legge italiana Ŕ un documento ufficiale comprovante l'avvenuto matrimonio all'estero di un cittadino francese, regolarmente residente in Italia, ed anche in questo caso non possono secondo la norma italiana non concedere il visto per ric famil del coniuge.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ŕ ugentissimoooooooooo   Oggi a 10:24 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Ŕ ugentissimoooooooooo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ŕ ugentissimoooooooooo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: