Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gian



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.10.17

MessaggioTitolo: CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA   Mer Ott 11, 2017 5:19 am

Buongiorno

lavoro da casa su internet con un regolare contratto di lavoro italiano nel settore delle telecomunicazioni, questo lavoro pero' lo svolgo dall'estero (Dubai al momento e tra qualche mese dall' Australia) dove ho anche portato la residenza, tramite iscrizione AIRE in quanto necessitavo di alcuni documenti dall'ambasciata.
In Italia pago regolarmente le tasse in busta paga e i soldi che guadagno me li trasferisco nel paese in cui vivo all'incirca ogni 6 mesi.
Vivo all'estero in quanto mia moglie lavora qui.

Ultimamente mi sono sorti dei dubbi sul fatto che stia commettendo qualche illecito, secondo lei sono in regola?

Grazie anticipatamente.



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 88
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA   Gio Ott 12, 2017 5:05 am

Gian ha scritto:
Buongiorno

lavoro da casa su internet con un regolare contratto di lavoro italiano nel settore delle telecomunicazioni, questo lavoro pero' lo svolgo dall'estero (Dubai al momento e tra qualche mese dall' Australia) dove ho anche portato la residenza, tramite iscrizione AIRE in quanto necessitavo di alcuni documenti dall'ambasciata.
In Italia pago regolarmente le tasse in busta paga e i soldi che guadagno me li trasferisco nel paese in cui vivo all'incirca ogni 6 mesi.
Vivo all'estero in quanto mia moglie lavora qui.

Ultimamente mi sono sorti dei dubbi sul fatto che stia commettendo qualche illecito, secondo lei sono in regola?

Grazie anticipatamente.




Buongiorno,

tutto in regola...

Si ricordi solo di dichiarare i redditi in entrambi i paesi (Italia dove ha il suo luogo di lavoro telematico e l'altro paese dove risiede ovvero dove vive)

Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Gian



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.10.17

MessaggioTitolo: Re: CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA   Gio Ott 12, 2017 8:50 am

yumino ha scritto:
Gian ha scritto:
Buongiorno

lavoro da casa su internet con un regolare contratto di lavoro italiano nel settore delle telecomunicazioni, questo lavoro pero' lo svolgo dall'estero (Dubai al momento e tra qualche mese dall' Australia) dove ho anche portato la residenza, tramite iscrizione AIRE in quanto necessitavo di alcuni documenti dall'ambasciata.
In Italia pago regolarmente le tasse in busta paga e i soldi che guadagno me li trasferisco nel paese in cui vivo all'incirca ogni 6 mesi.
Vivo all'estero in quanto mia moglie lavora qui.

Ultimamente mi sono sorti dei dubbi sul fatto che stia commettendo qualche illecito, secondo lei sono in regola?

Grazie anticipatamente.




Buongiorno,

tutto in regola...

Si ricordi solo di dichiarare i redditi in entrambi i paesi (Italia dove ha il suo luogo di lavoro telematico e l'altro paese dove risiede ovvero dove vive)

Un saluto


Buongiorno, grazie per la risposta.

La dichiarazione dei redditi e' da fare in quanto risiedo all'estero? No perche' io generalmente non la faccio, dovrei essere esonerato avendo solamente un reddito da lavoratore dipendente ed una abitazione principale.

Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
yumino
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 88
Data d'iscrizione : 01.07.14

MessaggioTitolo: Re: CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA   Gio Ott 12, 2017 7:08 pm

Gian ha scritto:
yumino ha scritto:
Gian ha scritto:
Buongiorno

lavoro da casa su internet con un regolare contratto di lavoro italiano nel settore delle telecomunicazioni, questo lavoro pero' lo svolgo dall'estero (Dubai al momento e tra qualche mese dall' Australia) dove ho anche portato la residenza, tramite iscrizione AIRE in quanto necessitavo di alcuni documenti dall'ambasciata.
In Italia pago regolarmente le tasse in busta paga e i soldi che guadagno me li trasferisco nel paese in cui vivo all'incirca ogni 6 mesi.
Vivo all'estero in quanto mia moglie lavora qui.

Ultimamente mi sono sorti dei dubbi sul fatto che stia commettendo qualche illecito, secondo lei sono in regola?

Grazie anticipatamente.




Buongiorno,

tutto in regola...

Si ricordi solo di dichiarare i redditi in entrambi i paesi (Italia dove ha il suo luogo di lavoro telematico e l'altro paese dove risiede ovvero dove vive)

Un saluto


Buongiorno, grazie per la risposta.

La dichiarazione dei redditi e' da fare in quanto risiedo all'estero? No perche' io generalmente non la faccio, dovrei essere esonerato avendo solamente un reddito da lavoratore dipendente ed una abitazione principale.

Saluti

Buongiorno,

Deve compilare il modello REDDITI (ex Unico) Persone fisiche, sezione dedicata ai non residenti in Italia, il contribuente non residente, proprietario di un immobile ad uso abitativo in Italia, non può usufruire della deduzione Irpef prevista per l’abitazione principale, in quanto questa è concessa solo se l’unità immobiliare è effettivamente adibita ad abitazione principale, si considera abitazione principale quella in cui il contribuente o i suoi familiari (coniuge, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado) vi dimorano abitualmente. Se risiede in un Paese che ha stipulato con l’Italia una Convenzione per evitare le doppie imposizioni potrà usufruire delle misure previste per evitare di pagare due volte le stesse tasse.

Un saluto

https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?lastMenu=49408
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Gian



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.10.17

MessaggioTitolo: Re: CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA   Ven Ott 13, 2017 1:33 am

yumino ha scritto:
Gian ha scritto:
yumino ha scritto:
Gian ha scritto:
Buongiorno

lavoro da casa su internet con un regolare contratto di lavoro italiano nel settore delle telecomunicazioni, questo lavoro pero' lo svolgo dall'estero (Dubai al momento e tra qualche mese dall' Australia) dove ho anche portato la residenza, tramite iscrizione AIRE in quanto necessitavo di alcuni documenti dall'ambasciata.
In Italia pago regolarmente le tasse in busta paga e i soldi che guadagno me li trasferisco nel paese in cui vivo all'incirca ogni 6 mesi.
Vivo all'estero in quanto mia moglie lavora qui.

Ultimamente mi sono sorti dei dubbi sul fatto che stia commettendo qualche illecito, secondo lei sono in regola?

Grazie anticipatamente.




Buongiorno,

tutto in regola...

Si ricordi solo di dichiarare i redditi in entrambi i paesi (Italia dove ha il suo luogo di lavoro telematico e l'altro paese dove risiede ovvero dove vive)

Un saluto


Buongiorno, grazie per la risposta.

La dichiarazione dei redditi e' da fare in quanto risiedo all'estero? No perche' io generalmente non la faccio, dovrei essere esonerato avendo solamente un reddito da lavoratore dipendente ed una abitazione principale.

Saluti

Buongiorno,

Deve compilare il modello REDDITI (ex Unico) Persone fisiche, sezione dedicata ai non residenti in Italia, il contribuente non residente, proprietario di un immobile ad uso abitativo in Italia, non può usufruire della deduzione Irpef prevista per l’abitazione principale, in quanto questa è concessa solo se l’unità immobiliare è effettivamente adibita ad abitazione principale, si considera abitazione principale quella in cui il contribuente o i suoi familiari (coniuge, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado) vi dimorano abitualmente. Se risiede in un Paese che ha stipulato con l’Italia una Convenzione per evitare le doppie imposizioni potrà usufruire delle misure previste per evitare di pagare due volte le stesse tasse.

Un saluto


Buongiorno

ok quindi non devo farla essendo che l'abitazione in Italia e' abitata da mia madre e non possiedo altri immobili all'estero.

Grazie mille, saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA   

Tornare in alto Andare in basso
 
CONTRATTO DI LAVORO IN ITALIA CON RESIDENZA ESTERA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» residenza estera e lavoro in italia
» Cambio di residenza in Svizzera, ma con lavoro in Italia... e le tasse
» lavoro in USA ma residenza in Italia, tassazione doppia?
» CONTRATTO DI LAVORO PER CITTADINO DOMENICANO IN ITALIA
» Residenza estera

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: RESIDENZA ALL'ESTERO ED IN ITALIA :: RESIDENZA ALL'ESTERO-
Andare verso: