Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 residenza e assicurazione sanitaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
nausicaa



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioOggetto: residenza e assicurazione sanitaria   Mer Lug 01, 2009 7:50 pm

Buongiorno,
Sono iscritta all'AIRE e residente in USA. Avrei bisogno di tornare in Italia per effettuare delle cure mediche.
Come posso fare per riavere la copertura sanitaria?
Posso ottenere una assistenza sanitaria temporanea o devo cancallarmi dall'AIRE?
Nel caso che mi cancelli dall'AIRE, perdo (o metto a rischio) la Green Card che attualmente possiedo?
Grazie per l'attenzione.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 9:31 am

Non credo che agli americani,interessi se ti cancelli dall' AIRE;i problemi li avresti se venissero a mancare i requisiti per possedere la green card.In alcuni stati se stai fuori pi˙ di 6 mesi perdi la residenza,non so in USA.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
nausicaa



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 12:10 pm

Grazie, e' quello che ho pensato anche io poiche' non credo usino l'AIRE per controllare la mia residenza, piuttosto le mie entrate e uscite dal loro paese.
Mi sai dire se esiste una copertura sanitaria temporanea per chi rientra per poco tempo in Italia e rimane iscritto all'AIRE?
L'ho letto sul vostro sito, ma quando mia madre e' andata a informarsi per me all'ASL non le hanno fatto accenno di questa possibilita'. Le e' stato detto che l'unica copertura sanitaria che riceverei sarebbe per le cure di emergenza.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 12:47 pm

Aspetta la risposta di Guido,saprß informarti al meglio su questo aspetto.
Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
nausicaa



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 5:48 pm

Ok grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 5:55 pm

L'argomento Ŕ trattato proprio in questa sezione, basta cercarlo.
Non mi meraviglia che l'ASL non abbia accennato a questa possibilitÓ, l'anno scorso quando sono stato a Cagliari, mi sono divertito davanti al rifiuto di darmi la certificazione (per me e mia moglie) e persino alla negazione di questo diritto...Ŕ finito che il primo impiegato che mi ha negato il tutto dopo l'intervento del capo ufficio che ha sentito odore di bruciato, (stavo per dire al primo tizio che andavo dritto dritto alla Procura della Repubblica per denunciarlo per omissioni di atti di ufficio), dopo il regolare e dovuto rilascio della dichiarazione, mi ha chiamato indietro per chiedermi perdono in quanto non sapeva. Gli risposi che non importava il successo con me, ma mi preoccupava se fosse stato un qualsiasi cittadino all'oscuro dei suoi diritti. ╚ finita che mi ha giurato che mai pi¨ sarebbe successo.

In realtÓ Ŕ vero, si ha diritto solamente alle cure di emergenza o comunque in strutture pubbliche, ma in alcune Regioni si hanno regole diverse e possono concedere di pi¨ (autonomia delle ASL regionali). Ci˛ che mi lascia perplesso Ŕ che per le informazioni che ho gli USA e l'Italia hanno una convenzione sanitaria, la qual cosa dovrebbe risolvere al meglio il tutto...si informi bene.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
nausicaa



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 6:40 pm

Quindi e' possibile che la mia regione (Piemonte) abbia regole piu' restrittive per cui si concedono solo cure d'emergenza? Come e dove posso accertarmene?
Per cio' che ho potuto capire non non esiste una convenzione in materia sanitaria fra Stati Uniti e Italia. In ogni caso a me interesserebbe ricevere cure in Italia per il mio periodo di rientro temporaneo ed avendo cancellato la residenza italiana mi sono nati questi dubbi...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 7:10 pm

pi¨ restrittive del minimo per le cure d'emergenza, non Ŕ permesso, semmai pi¨ favorevoli. Si pu˛ informare presso il Ministero della SanitÓ e anche alla Regione Piemonte e per ultimo, cosý ha da controribattere nel caso fosse necessario, chiede alla ASL.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
nausicaa



Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 01.07.09

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Lug 02, 2009 7:51 pm

Ok, grazie per la velocita' di risposta!
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto.dalio



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Mar Set 14, 2010 12:35 pm

buongiorno!
sono residente in spagna e iscritto all'AIRE ma la sede legale della mia attivitÓ (libero professionista) Ŕ rimasta in Italia dove pago le tasse.
In spagna mi avevano detto che l'iscrizione al servizio sanitario doveva essere fatta dove produco il reddito e quindi ho mantenuto quella italiana e ho mantenuto il mio medico.
Ora necessito di cure mediche urgenti (mi hanno diagnosticato un cancro) che voglio fare in italia e mi sono accorto che sono stato cancellato dalle liste dell'asl dopo essere stato iscritto all'aire: non sono pi¨ iscritto al servizio sanitario italiano e non mi sono mai iscritto al servizio sanitario spagnolo....
Cosa devo fare per far capire al distretto sanitario che non dovevo essere cancellato? ho anche i tempi stretti e c'Ŕ il rischio che debba pagare tutto di tasca mia...
Grazie dell'aiuto
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Mar Set 14, 2010 3:35 pm

alberto.dalio ha scritto:
buongiorno!
sono residente in spagna e iscritto all'AIRE ma la sede legale della mia attivitÓ (libero professionista) Ŕ rimasta in Italia dove pago le tasse.
In spagna mi avevano detto che l'iscrizione al servizio sanitario doveva essere fatta dove produco il reddito e quindi ho mantenuto quella italiana e ho mantenuto il mio medico.
Ora necessito di cure mediche urgenti (mi hanno diagnosticato un cancro) che voglio fare in italia e mi sono accorto che sono stato cancellato dalle liste dell'asl dopo essere stato iscritto all'aire: non sono pi¨ iscritto al servizio sanitario italiano e non mi sono mai iscritto al servizio sanitario spagnolo....
Cosa devo fare per far capire al distretto sanitario che non dovevo essere cancellato? ho anche i tempi stretti e c'Ŕ il rischio che debba pagare tutto di tasca mia...
Grazie dell'aiuto

Occorre ripristinare subito la residenza in Italia. L'ASL non pu˛ comunque rifiutare cure di questo tipo. Occorre diffidarli con apposita raccomandata con ricevuta di ritorno.

Le informazioni fornite sul luogo ove si produce il reddito sufficiente per l'iscrizione al SSN erano errate.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto.dalio



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Mar Set 14, 2010 4:16 pm

grazie dell'interessamente
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
camalyca



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 20.10.10

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Ott 21, 2010 6:42 am

Buongiorno, non so se Ŕ giusto porre qua le mie domande, in caso contrario vi prego di avvisarmi dove vanno spostate. Grazie.

Allora, io lavoro nel pubblico in Italia e mi sono trasferita in Belgio, per raggiungere mio marito, durante la gravidanza. Ora sono in congedo parentale con astensione facoltativa. L'altro giorno ho scoperto, per caso, che mio marito alla nascita di nostro figlio, quando Ŕ andato a dichiararlo al consolato ha fatto, l'iscrizione all'AIRE a me e al bambino, senza neanche saperlo, era stonato dagli eventi.
Ora, non capisco come uno possa iscrivere un'altra persona senza una delega o altro, comunque, io non so se posso essere iscritta all'AIRE avendo il lavoro in Italia. In realtÓ, forse, vado in aspettativa senza assegno per ricongiungimento al coniuge all'estero, ma non Ŕ detto perchŔ forse rientriamo entrambi in Italia. Non so quindi se devo cancellarmi o meno.
Altro punto molto importante. Ho scoperto che devo farmi un'operazione agli occhi e vorrei farla in Italia dato che non conosco il francese, mea culpa, ed avrei la mia famiglia che mi aiuterebbe col bambino nei primi giorni post operatori.
Io non ho capito se posso fare quest'intervento in Italia essendo iscritta all'AIRE anche se risulto lavoratrice italiana e pago le tasse in Italia.

Scusate se non sono stata molto chiara ma ho le idee molto confuse a tal riguardo.
Qualcuno pu˛ darmi delucidazioni?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Ott 21, 2010 8:10 am

camalyca ha scritto:
Buongiorno, non so se Ŕ giusto porre qua le mie domande, in caso contrario vi prego di avvisarmi dove vanno spostate. Grazie.

Allora, io lavoro nel pubblico in Italia e mi sono trasferita in Belgio, per raggiungere mio marito, durante la gravidanza. Ora sono in congedo parentale con astensione facoltativa. L'altro giorno ho scoperto, per caso, che mio marito alla nascita di nostro figlio, quando Ŕ andato a dichiararlo al consolato ha fatto, l'iscrizione all'AIRE a me e al bambino, senza neanche saperlo, era stonato dagli eventi.
Ora, non capisco come uno possa iscrivere un'altra persona senza una delega o altro, comunque, io non so se posso essere iscritta all'AIRE avendo il lavoro in Italia. In realtÓ, forse, vado in aspettativa senza assegno per ricongiungimento al coniuge all'estero, ma non Ŕ detto perchŔ forse rientriamo entrambi in Italia. Non so quindi se devo cancellarmi o meno.
Altro punto molto importante. Ho scoperto che devo farmi un'operazione agli occhi e vorrei farla in Italia dato che non conosco il francese, mea culpa, ed avrei la mia famiglia che mi aiuterebbe col bambino nei primi giorni post operatori.
Io non ho capito se posso fare quest'intervento in Italia essendo iscritta all'AIRE anche se risulto lavoratrice italiana e pago le tasse in Italia.

Scusate se non sono stata molto chiara ma ho le idee molto confuse a tal riguardo.
Qualcuno pu˛ darmi delucidazioni?

Suo marito come capo famiglia,si Ú avvalso della facoltß d'iscrivere tutta la famiglia all'AIRE ma lei se vuole puˇ cancellarsi quando vuole.Gli iscritti AIRE in Italia hanno diritto solo all'urgenza nelle prestazioni sanitarie.
Se una persona vive all'estero ha un anno di tempo per iscriversi all'AIRE ed Ú chiaro che se uno ha la dimora abituale all'estero ha il dovere d'iscriversi.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
camalyca



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 20.10.10

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Ott 21, 2010 9:19 am

La ringrazio.
Io avevo capito che si iscriveva all'AIRE solo se si restava in un paese per pi¨ di un anno...
In ogni caso, se a gennaio torno in Italia per cancellarmi devo solo rimettere la residenza in Italia e vengo cancellata automaticamente?
Grazie per l'attenzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Gio Ott 21, 2010 12:26 pm

camalyca ha scritto:
La ringrazio.
Io avevo capito che si iscriveva all'AIRE solo se si restava in un paese per pi¨ di un anno...
In ogni caso, se a gennaio torno in Italia per cancellarmi devo solo rimettere la residenza in Italia e vengo cancellata automaticamente?
Grazie per l'attenzione.

Il suo comune dopo gli accertamenti di rito,in 30 gg. se non indicato diversamente,le ridarß la residenza.L'iscrizione all'AIRE,andrebbe fatta,entro 3 mesi dall'emigrazione definitiva ovvero se si ha intenzione di stare fuori per pi˙ di un anno,ma Ú possibile farla entro 12 mesi ed oltre.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
camalyca



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 20.10.10

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Ven Ott 22, 2010 8:02 am

La ringrazio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
camalyca



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 20.10.10

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Mar Gen 18, 2011 9:42 am

Le riscrivo per una curiositÓ.
Soo ancora in maternitÓ e ho deciso di rimanere a Bruxelles con mio marito e di chiedere l'aspettativa.
Mio marito mi ha iscritto all'AIRE pi¨ di un anno fa ma, nonostante tutto, mi Ŕ arrivata la tessera sanitaria italiana. Ora, io mi chiedo, essendo ancora sotto contratto statale e pagando, quindi le tasse in Italia, io risulto beneficiariadell'assistenza sanitaria o si son sbagliati nell'inviarmi la tessera?
Nel primo caso, nel momento in cui, per˛, vado in aspettativa predo tale diritto?
Nel secondo caso, devo avvisare dell'errore? E a chi?
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Mar Gen 18, 2011 12:17 pm

camalyca ha scritto:
Le riscrivo per una curiositÓ.
Soo ancora in maternitÓ e ho deciso di rimanere a Bruxelles con mio marito e di chiedere l'aspettativa.
Mio marito mi ha iscritto all'AIRE pi¨ di un anno fa ma, nonostante tutto, mi Ŕ arrivata la tessera sanitaria italiana. Ora, io mi chiedo, essendo ancora sotto contratto statale e pagando, quindi le tasse in Italia, io risulto beneficiariadell'assistenza sanitaria o si son sbagliati nell'inviarmi la tessera?
Nel primo caso, nel momento in cui, per˛, vado in aspettativa predo tale diritto?
Nel secondo caso, devo avvisare dell'errore? E a chi?
Grazie.

Non deve fare nulla.Appare tutto a terminale al momento che lei chieda prestazioni specialistiche in Italia le verranno negate in sede di prenotazione.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
sarariboldi



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 23.05.11

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Lun Mag 23, 2011 4:43 pm

buona sera, sono residente in svizzera ed iscritta all'AIRE da 5 anni.
4 anni fa' mi e' stata diagnosticata in Italia una malattia genetica rara (Protoporfiria Eritropoietica/EPP) per la quale e' stato sviluppato da qualche anno un farmaco (Afamelanotide) che viene somministrato gratuitamente ai portatori di questa malattia solamente dal sistema sanitario italiano (ospedale gallicano di Roma).
si tratta di un farmaco molto costoso che viene somministrato 3 volte l'anno per un costo di circa 6000 Ç/impianto per tutta l'arco della vita.
La svizzera non prevede tale somministrazione e pertanto ho urgente bisogno di chiarire quanto segue: quale cittadina italiano iscritta all'AIRE ho qualche diretto in tale senso? Mi e' stato indicato che solamente chi ha sanitÓ italiana pu˛ beneficiarne del farmaco. che alternative ho? e' possibile riattivare la sanitÓ italiana mantenendo residenza svizzera? se fosse possibile a chi mi devo rivolgermi e cosa comporterebbe?
grazie di cuore della consulenza, cordialmente Sara
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Mer Mag 25, 2011 1:11 am

sarariboldi ha scritto:
buona sera, sono residente in svizzera ed iscritta all'AIRE da 5 anni.
4 anni fa' mi e' stata diagnosticata in Italia una malattia genetica rara (Protoporfiria Eritropoietica/EPP) per la quale e' stato sviluppato da qualche anno un farmaco (Afamelanotide) che viene somministrato gratuitamente ai portatori di questa malattia solamente dal sistema sanitario italiano (ospedale gallicano di Roma).
si tratta di un farmaco molto costoso che viene somministrato 3 volte l'anno per un costo di circa 6000 Ç/impianto per tutta l'arco della vita.
La svizzera non prevede tale somministrazione e pertanto ho urgente bisogno di chiarire quanto segue: quale cittadina italiano iscritta all'AIRE ho qualche diretto in tale senso? Mi e' stato indicato che solamente chi ha sanitÓ italiana pu˛ beneficiarne del farmaco. che alternative ho? e' possibile riattivare la sanitÓ italiana mantenendo residenza svizzera? se fosse possibile a chi mi devo rivolgermi e cosa comporterebbe?
grazie di cuore della consulenza, cordialmente Sara
Credo che la Svizzera abbia una convenzione bilaterale sulla sanitß. Altrimenti purtroppo, dovrebbe fare rientro in Italia cancellandosi dall'AIRE (questione diversa dal risiedre per la Svizzera in Svizzera). Auguri di buona guarigione.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: residenza e assicurazione sanitaria   Oggi a 12:08 am

Tornare in alto Andare in basso
 
residenza e assicurazione sanitaria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» residenza e assicurazione sanitaria
» Assicurazione sanitaria per ottenere un visto?
» Assicurazione Sanitaria
» Problemi con l'assicurazione sanitaria privata tedesca.
» IL MODELLO E 104 Cos'Ŕ? Come funziona? chi deve compilarlo?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: A.I.R.E. diritti e doveri-
Andare verso: