Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Ago 29, 2009 3:50 am

Olga ha scritto:
Citazione :
Sappia che passati i due anni come nel suo caso, se non si ricorre al Tribunale prima del compimento del terzo ano, lei deve ripresentare tutto e ripartire da zero. Questa é l'ultima sentenza del TAR lazio che sentenzia il silenzio assenso della P.A come silenzio rifiuto.
Sig. Intonti, grazie mille per una risposta cosi' veloce! Parlando di un anno dopo la scadenza di 730 gg intendevo la possibilita' di un un eventuale ricorso nel caso se nemmeno una diffida portasse risultati (v. citazione sulla pag. precedente). Purtroppo il link della sentenza li' citata non e' stato rimosso e quindi non e' disponibile...
Dove si potrebbe trovare un modello della diffida? Tutte quante disponibili in rete sono per richiesta cittadinanza per matrimonio, e non e' il caso mio.

Devo chiedere scusa!!! Pensavo si trattasse di una domanda di cittadinanza per matrimonio.

Essendo una domanda per residenza c'è da aggiungere che l'attribuzione della cittadinanza in tal caso è una "concessione". Essendo tale, è vero che qualcuno sconsiglia la diffida per eventuali ritorsioni in fase di concessione, ma è anche vero che a seguito di rifiuti, ci sono stati numerosi ricorsi al TAR vinti dai ricorrenti. Come dire che una concessione può non essere concessa solo per motivi chiaramente ostativi (assenza del periodo di residenza, precedenti penali gravi, ecc.).

Qualcuno consiglia allora una richiesta di accesso agli atti come elemento di pressione. Normalmente dopo una tale richiesta una pratica avanza sempre almeno di una "casella"!!!

Pur tuttavia una diffida è comunque possibile trascorsi i 730 giorni, perchè questo è il limite temporale che comunque la legge assegna all'amministrazione per concludere la pratica. Nella cittadinanza per matrimonio è scritto che trascorsi i 730 giorni questa non si può più rifiutare in ogni caso, mentre per quella per residenza non è indicato nulla.

La scelta ricade, quindi, sull'interessata!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Ago 29, 2009 3:57 am

Dimenticavo di dire che i modelli di diffida che si trovano in rete sono tutti i miei e riguardano solo la cittadinanza per matrimonio per due motivi:

1) mi occupo normalmente solo di coppie miste;
2) le diffide per le cittadinanze per residenza sono poco gradite dagli interessati per le paure, appunto, di rifiuti succesivi.

Passare dai modelli reperibili per matrimonio ad una diffida per residenza non è affatto difficile, con le opportune variazioni.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Olga



Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 29.08.09

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Ago 29, 2009 4:16 am

Citazione :

Art. 8.
1. Con decreto motivato, il Ministro dell'interno respinge l'istanza di cui all'articolo 7 ove sussistano le cause ostative previste nell'articolo 6. Ove si tratti di ragioni inerenti alla sicurezza della Repubblica, il decreto è emanato su conforme parere del Consiglio di Stato. L'istanza respinta puo' essere riproposta dopo cinque anni dall'emanazione del provvedimento.
2. L'emanazione del decreto di rigetto dell'istanza è preclusa quando dalla data di presentazione dell'istanza stessa, corredata dalla prescritta documentazione, sia decorso il termine di due anni.
Ma nell'art. 8 della legge non e' indicato che l'impossibilita' di diniego dopo 730 gg si riferisce solo ai casi del matrimoni con cittadini italiani.
Come si chiede l'accesso alla pratica? E' possibile per procura (delegando un mio conoscente residente a Roma)? (io risiedo all'estero)
Grazie mille per le risposte e scusi del disturbo, ma non riesco a trovare risposte chiare a queste domande da nessun'altra parte... Spero che potranno aiutare anche alle altre persona che si trovano nelle situazioni simili alla mia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Ago 29, 2009 5:30 am

Olga ha scritto:
Citazione :

Art. 8.
1. Con decreto motivato, il Ministro dell'interno respinge l'istanza di cui all'articolo 7 ove sussistano le cause ostative previste nell'articolo 6. Ove si tratti di ragioni inerenti alla sicurezza della Repubblica, il decreto è emanato su conforme parere del Consiglio di Stato. L'istanza respinta puo' essere riproposta dopo cinque anni dall'emanazione del provvedimento.
2. L'emanazione del decreto di rigetto dell'istanza è preclusa quando dalla data di presentazione dell'istanza stessa, corredata dalla prescritta documentazione, sia decorso il termine di due anni.
Ma nell'art. 8 della legge non e' indicato che l'impossibilita' di diniego dopo 730 gg si riferisce solo ai casi del matrimoni con cittadini italiani.
Come si chiede l'accesso alla pratica? E' possibile per procura (delegando un mio conoscente residente a Roma)? (io risiedo all'estero)
Grazie mille per le risposte e scusi del disturbo, ma non riesco a trovare risposte chiare a queste domande da nessun'altra parte... Spero che potranno aiutare anche alle altre persona che si trovano nelle situazioni simili alla mia.

I Tribunali Amministrativi Regioneli nelle emettere le loro sentenze, hanno tuuti considerato il termine dei 730 giorni anche per residenza.

L'accesso agli atti è possibile anche per delega.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Olga



Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 29.08.09

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Ago 29, 2009 12:05 pm

Esistono casi di emissione di dinieghi di cittadinanza (non per matrimonio) dopo i 730 gg? Ho cercato diverse volte tra i ricorsi del TAR riportati nella rete, ma non sono riuscita a trovarne nessuno (ci stanno solo quelli con notifica dopo 730 gg, ma non emissione del provvedimento). Se non ci sono, ha senso aver paura di far diffida o ricorso?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Ago 29, 2009 12:59 pm

Olga ha scritto:
Esistono casi di emissione di dinieghi di cittadinanza (non per matrimonio) dopo i 730 gg? Ho cercato diverse volte tra i ricorsi del TAR riportati nella rete, ma non sono riuscita a trovarne nessuno (ci stanno solo quelli con notifica dopo 730 gg, ma non emissione del provvedimento). Se non ci sono, ha senso aver paura di far diffida o ricorso?

Questi i dati del 2005 in mio possesso (nel mio manuale si trovano dal 1996):

matrimonio: concesse 11.854 - rifiutate: 337 (anno prec. 9.997/261)
naturalizzazione: concesse 7.412 - rifiutate: 829 (anno prec. 1.948/1.056)

Fonte Min. Interno

Non ha senso aver paura di inoltrare la diffida.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 25.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Feb 27, 2010 8:59 am

chiedo per favore una informazione urgente ya che non abuto risposta a mi demanda dove la chiesto, sono n cittadino colombiano vivo e lavoro en italia de 24 anni o la casa o presentato la demanda per la cittadinanza il 12 3 2007 e al momento nissuna risposte demando alla prefettura e la riposta e paziencia la questura e en ritardo con le pratiche torne doppo il suo documenti aparen en regola. pero io sono espaventato che me faceno rifare tutto e espetare una vita , tutti giorni vado in posta a vedere si arriba una informazione pero niente questa situazione me esta creando un nervoso , queste silenzio queste muro burocratico e queste lavoratore che me risponden a mità , per altro entro de poco arrivo a 3 anni de la demanda , per favore respondamen e no togliete queste mensaggio perche o bisogno de uccire de queste limbo o visogno de ayudo veramente sono desesperato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Feb 27, 2010 4:30 pm

alberto ha scritto:
chiedo per favore una informazione urgente ya che non abuto risposta a mi demanda dove la chiesto, sono n cittadino colombiano vivo e lavoro en italia de 24 anni o la casa o presentato la demanda per la cittadinanza il 12 3 2007 e al momento nissuna risposte demando alla prefettura e la riposta e paziencia la questura e en ritardo con le pratiche torne doppo il suo documenti aparen en regola. pero io sono espaventato che me faceno rifare tutto e espetare una vita , tutti giorni vado in posta a vedere si arriba una informazione pero niente questa situazione me esta creando un nervoso , queste silenzio queste muro burocratico e queste lavoratore che me risponden a mità , per altro entro de poco arrivo a 3 anni de la demanda , per favore respondamen e no togliete queste mensaggio perche o bisogno de uccire de queste limbo o visogno de ayudo veramente sono desesperato.

Non c'è altro da fare che una diffida ad adempiere ed una richiesta di accesso agli atti. Solo così si può dare un forte impulso alla pratica e vedere materialmente a quale punto è.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 25.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mer Mar 03, 2010 7:01 am

salve sono nuovamente alberto cittadino colombiano o chiamato a lla prefettura e me annno deto che la citadinanza il documenti tutto ok e che la questura me chiamara a fine de anno per un colochio e doppo se pasara ala prefettura e listo me chiamaran nuovamente roba de pazzi un apuntamento per un anno es posibile sono esvalurdito ce qualcuno che me espliche questa situacione quasi quasi me dano il apuntamento per il giorno dela mia pensione, si qualcuno per favore esplicheme questa risposta grazi e dio le benedica grzi mile grazi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mer Mar 03, 2010 8:41 am

Purtroppo la concessione della cittadinanza é un procedimento d'alta burocrazia ovvero nel tuo caso,essendo per residenza,la deve firmare non il ministro dell'interno ma lo stesso Presidente della Repubblica...I tempi chiaramente s'allargano,certo 3 anni non sono pochi...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 25.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mer Mar 03, 2010 8:52 am

grazi per tu risposta de nuovo grazi per risposta pero a me me pasaran 4 anni o più si a dicembre digono che cio il apuntamento in questura te poù imaginare quamto devo patire ancora , o alo migliore o capito male no e posibile un apuntamento per natale de 2010
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 25.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mer Mar 03, 2010 8:57 am

escusa altra demanda quamto deve pasare normalmente per darte questa benedita cittadinaza doppo oltrare la demanda a queste passo no capito niente per altro vorrei invitare una mia sorella che de ani le prometo allora come poso fare con solo la carta de soggiorno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 25.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Gio Mar 04, 2010 3:23 pm

scusate si le rompo una cose che me entro en dubio sera che come digono en prefettura danno apuntamenti per 11 mesi cerca che me anno detto che a dicembre de queste anno abbro la risposta io me demandoin questas prefetture non anno il compiutere no anno personale a me me anno pasato 36anni e devo espetare un altro per la risposta e vero questo o sono io che no o capito un tubo per favore togliete questa pulce de la orrecchia che no me lacia dormire grazi grazi de cuore de vero
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Gio Mar 04, 2010 4:00 pm

alberto ha scritto:
scusate si le rompo una cose che me entro en dubio sera che come digono en prefettura danno apuntamenti per 11 mesi cerca che me anno detto che a dicembre de queste anno abbro la risposta io me demandoin questas prefetture non anno il compiutere no anno personale a me me anno pasato 36anni e devo espetare un altro per la risposta e vero questo o sono io che no o capito un tubo per favore togliete questa pulce de la orrecchia che no me lacia dormire grazi grazi de cuore de vero

Il termine per la definizione del procedimento è di 730 giorni dalla data di presentazione della domanda, se questa è stata presentata con la documentazione regolare e completa.

Alberto,cosí recita il sito del Ministero dell'interno sulla cittadinanza per residenza.Se sono passati due anni tondi,tondi puoi giá richiedere un accesso agli atti,sensi legge 241/90, ed eventualmente diffidare a che ti diano una risposta,in quanto essendo quella per residenza una "concessione" e non un diritto possono pure rigettare l'istanza.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
alberto



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 25.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Gio Mar 04, 2010 4:20 pm

grazi per la tu risposta a me sono pasati 3 anni a 13 de marzo allora sera meglio estare siti e esperarequello e tu consiglio grazi de vero
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Gio Mar 04, 2010 11:36 pm

alberto ha scritto:
grazi per la tu risposta a me sono pasati 3 anni a 13 de marzo allora sera meglio estare siti e esperarequello e tu consiglio grazi de vero

Alberto,usted no tiene que callar... al contrario tiene derecho a preguntar,segun la ley 241/90 de poder tener aceso a los documentos acerca de su tramite de ciudadania y eventualmente demandar al ministerio por qué le dé una respuesta, como han pasado ya tres años de la solicitud.

Alberto,non devi stare zitto...al contrario hai diritto ad un accesso agli atti secondo la legge 241/90 ed eventualmente diffidare il ministero perché ti dia una risposta,essendo passati giá tre anni dall'istanza.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
antonia



Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 06.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mar Mar 09, 2010 5:37 am

buongioro sono una cittadina dominicana sposata con citt. italiano che avita in italia dal 2006 e da luglio 2008 ho iniziato la mi aprattica di cittadinanza adesso mi e arrivata una lettera che fa riferimento alla nuova legge nella qui dice che io al momomento del inserimento dei documenti non avevo i requisiti di residenza,,, cmq io sono residente legalmente in italia da nov 2007,, ma se la legge nuova e partita da novembre 2009 e la mia prattica e iniziata a luglio 2008 la a questo punto in mancanza di quatro mesi per finire il tempo legale della concezione della cittadinanza.. cosa devo fare????
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mar Mar 09, 2010 6:05 pm

Che significa non avevi i requisiti di residenza? Spiegati meglio; quando ti sei sposata e da quando a partire dal matrimonio sei residente legale in Italia?

Si applica la vecchia legge e quindi bastavano sei mesi di residenza in Italia da sposati. La nuova legge non é retroattiva e non puó essere applicata per i diritti acquisiti con la vecchia, anche e non solo, ai sensi dell'art 11 Prel c.c.:

T.A.R. Lombardia Milano, sez. III, 01 giugno 2009, n. 3891

Disposizioni sulla legge in generale (Preleggi) art. 11 comma 1


Leggi, decreti e regolamenti - Efficacia della legge nel tempo e nello spazio - Art. 11 comma 1, disp. sulla legge in generale - Previsione dell'efficacia non retroattiva della legge - Derogabilità ad opera di altre norme di pari grado.

L'art. 11 comma 1, disposizioni sulla legge in generale, norma avente valore di legge primaria, stabilisce che « la legge non dispone che per l'avvenire: essa non ha efficacia retroattiva ». Tale disposizione, in quanto norma primaria, può essere derogata dalle altre norme di pari grado, che possono stabilire una diversa decorrenza giuridica dei loro effetti; tuttavia, in mancanza di una esplicita previsione in tal senso, l'interprete non può che dare applicazione alla predetta norma che introduce nel sistema una regola generale di ultrattività della legge.



Poiché la nuova legge é entrata in vigore solamente l' 8/08/2009 e non specifica da nessuna parte e in nessun punto che sia retroattiva, i casi fino al 07/08/2009, come il tuo, devono essere trattati con la vecchia legge.
Fai intervenire l'avvocato civico ed obbligali a rispettare le norme.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
antonia



Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 06.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Lun Mar 22, 2010 6:58 pm

grazie mille siete assolutamente generosi ad aiutare tante persone come me che hanno bisogno di informazioni preziose come queste... grazie ancora per le risposte...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
mami



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 19.04.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Lun Apr 19, 2010 9:36 am

Guido Baccoli ha scritto:
Che significa non avevi i requisiti di residenza? Spiegati meglio; quando ti sei sposata e da quando a partire dal matrimonio sei residente legale in Italia?

Si applica la vecchia legge e quindi bastavano sei mesi di residenza in Italia da sposati. La nuova legge non é retroattiva e non puó essere applicata per i diritti acquisiti con la vecchia, anche e non solo, ai sensi dell'art 11 Prel c.c.:

T.A.R. Lombardia Milano, sez. III, 01 giugno 2009, n. 3891

Disposizioni sulla legge in generale (Preleggi) art. 11 comma 1


Leggi, decreti e regolamenti - Efficacia della legge nel tempo e nello spazio - Art. 11 comma 1, disp. sulla legge in generale - Previsione dell'efficacia non retroattiva della legge - Derogabilità ad opera di altre norme di pari grado.

L'art. 11 comma 1, disposizioni sulla legge in generale, norma avente valore di legge primaria, stabilisce che « la legge non dispone che per l'avvenire: essa non ha efficacia retroattiva ». Tale disposizione, in quanto norma primaria, può essere derogata dalle altre norme di pari grado, che possono stabilire una diversa decorrenza giuridica dei loro effetti; tuttavia, in mancanza di una esplicita previsione in tal senso, l'interprete non può che dare applicazione alla predetta norma che introduce nel sistema una regola generale di ultrattività della legge.



Poiché la nuova legge é entrata in vigore solamente l' 8/08/2009 e non specifica da nessuna parte e in nessun punto che sia retroattiva, i casi fino al 07/08/2009, come il tuo, devono essere trattati con la vecchia legge.
Fai intervenire l'avvocato civico ed obbligali a rispettare le norme.

Vi è una circolare che stabilisce la retroattività, non basta davanti al tar?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mar Apr 20, 2010 1:31 pm

mami ha scritto:
Guido Baccoli ha scritto:
Che significa non avevi i requisiti di residenza? Spiegati meglio; quando ti sei sposata e da quando a partire dal matrimonio sei residente legale in Italia?

Si applica la vecchia legge e quindi bastavano sei mesi di residenza in Italia da sposati. La nuova legge non é retroattiva e non puó essere applicata per i diritti acquisiti con la vecchia, anche e non solo, ai sensi dell'art 11 Prel c.c.:

T.A.R. Lombardia Milano, sez. III, 01 giugno 2009, n. 3891

Disposizioni sulla legge in generale (Preleggi) art. 11 comma 1


Leggi, decreti e regolamenti - Efficacia della legge nel tempo e nello spazio - Art. 11 comma 1, disp. sulla legge in generale - Previsione dell'efficacia non retroattiva della legge - Derogabilità ad opera di altre norme di pari grado.

L'art. 11 comma 1, disposizioni sulla legge in generale, norma avente valore di legge primaria, stabilisce che « la legge non dispone che per l'avvenire: essa non ha efficacia retroattiva ». Tale disposizione, in quanto norma primaria, può essere derogata dalle altre norme di pari grado, che possono stabilire una diversa decorrenza giuridica dei loro effetti; tuttavia, in mancanza di una esplicita previsione in tal senso, l'interprete non può che dare applicazione alla predetta norma che introduce nel sistema una regola generale di ultrattività della legge.



Poiché la nuova legge é entrata in vigore solamente l' 8/08/2009 e non specifica da nessuna parte e in nessun punto che sia retroattiva, i casi fino al 07/08/2009, come il tuo, devono essere trattati con la vecchia legge.
Fai intervenire l'avvocato civico ed obbligali a rispettare le norme.

Vi è una circolare che stabilisce la retroattività, non basta davanti al tar?
Nessuna Circolare puó essere contraria alla legge e questo bisogna che lo capiscano sia i burocrati che i cittadini...altrimenti mandiamo a casa i legislatori (Camera e Senato, Presidente della Repubblica e Governo) e rispettiamo le Circolari evitando di legiferare......ma non scerziamo con il fuoco per favore..

Il TAR e d'altra parte la legge ''primaria'' sono chiarissimi e in nessun modo si fa accenno alla retroattivitá, in nessuna parte, articolo, virgola o punto del Pacchetto di sicurezza. Forse, ma non pesno si azzarderebbe mai il nostro preparatissimp Presidnete della Repubblica, potrebbe farlo con un DPR, ma certamente non una Circolare.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
antonia



Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 06.02.10

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Mer Ago 25, 2010 6:50 am

buon giorno:
vi continuo a raccontare la mia vicenda per ottenere la cittadinanza italiana .. dopo che mi era arrivata quella lettera che diceva che io non avevo i requisito di residenza al momento di presentare la domanda per la citt. mi sono presentata alla preffettura e ho spiegato alla persona incaricata como era possibile che io intrasse nella nuova legge se avevo messo la domanda PRIMA CHE FACESSERO QUESTA NUOVA LEGGE? lui mi ha detto lo lasci per scritto !!! ma io li ho detto sono qui di persona apposta per far capire o per capire questa situazione alla fine siamo rimasti che io non centravo nel paccheto nuovo e che la mia prattica poteva continuare il suo corso.

Dopo 1 settimana circa mi e arrivata una lettera confirmandomi la stessa cosa cioè che la mia prattica continuava ad essere valida ...sono passati circa 5 messe è il tempo di regolamento dela mia prattica e finito e mie arrivata una nuova lettera che mi dice cosi:

IL MINISTERO DELL'INTERNO HA TRASMESSO COPIA DEL D.P.R. DEL 22 LUGLIO 2010 CON IL QUALE LE è STATA CONCESSA LA CITTADINANZA ITALIANA CHE DOVRA ESSERE REGOLARIZZATA CON LA IMPOSTA DI BOLLO eccettera.

LA S.V POTRA RITIRARE IL SUDDETTO DOCUMENTO PRESSO QUESTA PREF.. UFF. CITTADINANZA PRESENTANDO I SUDDETTI DOCUMENTI:

-PERMESSO DI SOGGIORNO PASSAPORTO E CARTA DI IDENTITA
-COPIA CONFORME ATTO INTEGRALE DI MATRIMONIO
-STATO DI FAMIGLIA
-STORICO DI RESIDENZA
-MARCA DA BOLLO 14.62

DALLA DATA DELLA NOTIFICA DEL CITATO DECRETO, DECORRERA IL TERMINE DI 6 MESI FISSATO DALL' ART, 10 DELLA LEGGE 5.2.1992 N. 91 PER LA PRESTAZIONE DEL GIURAMENTO CUI LA S.V. SARà AMMESSO PREVIA ESIBIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE SOPRAINDICATA COSI COME RICHIAMATO DALL ART.1 COMMA 2, LETT A ) ECCETERA
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
abhi2889



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 05.02.11

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Sab Feb 05, 2011 4:51 am

Salve

Io, sono michele. vi volevo chiedervi sono nato in catania e ora vorrei prendere la cittadinanza ma il problema e che a 12 anni sono ritornato al mio paese isole mauritius, ora io ho 21 anni cosa potrei fare per avere questa cittadinanza.

poi ho un piccolo fratello che a 14 anni anche lui e nato in italia ma anche lui come me era ritornato in isole mauritius a 5 anni, lui come potra avere la cittadinanza?

Mio padre ha fatto 21 anni in italia ma ha lasciato italia da 5 anni senza prendere la cittadinanza italiana! Avara lui qualche possibilita di prendere questa cittadinza per il fatto che lui e stato in italia per 21 anni?

Mia madre he ancora in italia ma lei e separata dalla nostra familia ma non legalment vorrei dire lei non ha preso il divorzio, lei non ha la cittadinanza ma ha gia fatto la richiesta! io l ho chiesta di fare un ricongiugimento familiare ma il suo reddito e sotto i 8000 euro per anno puo mio padre che riceve 20000 Pounds in inghilterra potra aiutarla come mezzo di sostenimento per il reddito?

Mi potrete dire quale la souluzione piu facile se possibile senza l auito di mia madre.

Grazie Mille
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Dom Feb 13, 2011 8:37 pm

antonia ha scritto:
buon giorno:
vi continuo a raccontare la mia vicenda per ottenere la cittadinanza italiana .. dopo che mi era arrivata quella lettera che diceva che io non avevo i requisito di residenza al momento di presentare la domanda per la citt. mi sono presentata alla preffettura e ho spiegato alla persona incaricata como era possibile che io intrasse nella nuova legge se avevo messo la domanda PRIMA CHE FACESSERO QUESTA NUOVA LEGGE? lui mi ha detto lo lasci per scritto !!! ma io li ho detto sono qui di persona apposta per far capire o per capire questa situazione alla fine siamo rimasti che io non centravo nel paccheto nuovo e che la mia prattica poteva continuare il suo corso.

Dopo 1 settimana circa mi e arrivata una lettera confirmandomi la stessa cosa cioè che la mia prattica continuava ad essere valida ...sono passati circa 5 messe è il tempo di regolamento dela mia prattica e finito e mie arrivata una nuova lettera che mi dice cosi:

IL MINISTERO DELL'INTERNO HA TRASMESSO COPIA DEL D.P.R. DEL 22 LUGLIO 2010 CON IL QUALE LE è STATA CONCESSA LA CITTADINANZA ITALIANA CHE DOVRA ESSERE REGOLARIZZATA CON LA IMPOSTA DI BOLLO eccettera.

LA S.V POTRA RITIRARE IL SUDDETTO DOCUMENTO PRESSO QUESTA PREF.. UFF. CITTADINANZA PRESENTANDO I SUDDETTI DOCUMENTI:

-PERMESSO DI SOGGIORNO PASSAPORTO E CARTA DI IDENTITA
-COPIA CONFORME ATTO INTEGRALE DI MATRIMONIO
-STATO DI FAMIGLIA
-STORICO DI RESIDENZA
-MARCA DA BOLLO 14.62

DALLA DATA DELLA NOTIFICA DEL CITATO DECRETO, DECORRERA IL TERMINE DI 6 MESI FISSATO DALL' ART, 10 DELLA LEGGE 5.2.1992 N. 91 PER LA PRESTAZIONE DEL GIURAMENTO CUI LA S.V. SARà AMMESSO PREVIA ESIBIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE SOPRAINDICATA COSI COME RICHIAMATO DALL ART.1 COMMA 2, LETT A ) ECCETERA
A riprova di quanto inventano i nostri burocrati e dell'indispensabile nostro forum, al fine e scopo di chiarire le idee a tutti. Auguri per la cittadinanza.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Dom Feb 13, 2011 8:42 pm

abhi2889 ha scritto:
Salve

Io, sono michele. vi volevo chiedervi sono nato in catania e ora vorrei prendere la cittadinanza ma il problema e che a 12 anni sono ritornato al mio paese isole mauritius, ora io ho 21 anni cosa potrei fare per avere questa cittadinanza.

poi ho un piccolo fratello che a 14 anni anche lui e nato in italia ma anche lui come me era ritornato in isole mauritius a 5 anni, lui come potra avere la cittadinanza?

Mio padre ha fatto 21 anni in italia ma ha lasciato italia da 5 anni senza prendere la cittadinanza italiana! Avara lui qualche possibilita di prendere questa cittadinza per il fatto che lui e stato in italia per 21 anni?

Mia madre he ancora in italia ma lei e separata dalla nostra familia ma non legalment vorrei dire lei non ha preso il divorzio, lei non ha la cittadinanza ma ha gia fatto la richiesta! io l ho chiesta di fare un ricongiugimento familiare ma il suo reddito e sotto i 8000 euro per anno puo mio padre che riceve 20000 Pounds in inghilterra potra aiutarla come mezzo di sostenimento per il reddito?

Mi potrete dire quale la souluzione piu facile se possibile senza l auito di mia madre.

Grazie Mille
Non esiste soluzione come vorresti. L'unico che potrá avere la cittadinanza italiana é tuo fratello di 14 anni, se e solo se, sará residente con la madre al momento del giuramento per la cittadinanza. Tu e tuo padre ormai dovreste riniziare da zero per completare gli anni continuativi di residenza italiana per poterla acquisire o, anche per matrimonio con cittadina italiana, o dopo 5 anni di servizio per la pubblica amministrazione italiana.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA   Oggi a 8:07 am

Tornare in alto Andare in basso
 
ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» ACQUISTO CITTADINANZA EXTRACOM. RESIDENTI LEGALI IN ITALIA
» bimba che nascera' in etiopia
» Figlio nato in Spagna, padre residente in Italia
» Matrimonio civile: cittadina italiana e cittadino belga
» PDS per attesa cittadinanza?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: CITTADINANZA-
Andare verso: