Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
adeirossi



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 09.09.09

MessaggioOggetto: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 8:25 am

Buongiorno,

Vi chiedo cortesemente aiuto relativamente al mio caso.
Io e la mia compagna, entrambi cittadini italiani, abbiamo contratto matrimonio il 07.08.2009 a Honolulu, USA.
Dopo la cerimonia abbiamo fatto richiesta presso l'ufficio competente per ricevere Apostille e certificati di matrimonio e con nostra sorpresa abbiamo giÓ ricevuto tutta la documentazione dagli USA (Certificato di Matrimonio, Apostille e una dichiarazione di autenticitÓ dei documenti)
Ora, in Italia, cominciano i problemi.
Siamo andati al nostro comune di residenza per la trascrizione (Montano Lucino), e consegnando loro i documenti (Apostille e Certificato) hanno fatto riferimento al Comune di Como, capoluogo da cui dipendono, per avere direttive su come procedere.
Da como la risposta Ŕ stata che dobbiamo tornare(!?!) dove ci siamo sposati per far autenticare le firme sui documenti dall'ambasciata italiana (che alle Hawaii non c'Ŕ...) e far tradurre i documenti.
Ora, ok per la traduzione che giÓ mi risultava, ma da quello che ho letto nei Vs. forum precedentemente trattati sull'argomento, non mi risulta sia obbligatorio ricorrere ad ambasciata/consolato e non mi risulta nemmeno debbano essere legalizzate le firme!


Vi chiedo cortesemente se potete indicarmi l'iter corretto da seguire, corredato dagli articoli del codice civile che regolano la cosa, in modo da poter passare l'informazione al mio comune di residenza.

Ringrazio anticipatamente per l'aiuto e per l'utilitÓ di questo sito.

Distinti Saluti
Andrea Dei Rossi
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 9:54 am

adeirossi ha scritto:
Buongiorno,

Vi chiedo cortesemente aiuto relativamente al mio caso.
Io e la mia compagna, entrambi cittadini italiani, abbiamo contratto matrimonio il 07.08.2009 a Honolulu, USA.
Dopo la cerimonia abbiamo fatto richiesta presso l'ufficio competente per ricevere Apostille e certificati di matrimonio e con nostra sorpresa abbiamo giÓ ricevuto tutta la documentazione dagli USA (Certificato di Matrimonio, Apostille e una dichiarazione di autenticitÓ dei documenti)
Ora, in Italia, cominciano i problemi.
Siamo andati al nostro comune di residenza per la trascrizione (Montano Lucino), e consegnando loro i documenti (Apostille e Certificato) hanno fatto riferimento al Comune di Como, capoluogo da cui dipendono, per avere direttive su come procedere.
Da como la risposta Ŕ stata che dobbiamo tornare(!?!) dove ci siamo sposati per far autenticare le firme sui documenti dall'ambasciata italiana (che alle Hawaii non c'Ŕ...) e far tradurre i documenti.
Ora, ok per la traduzione che giÓ mi risultava, ma da quello che ho letto nei Vs. forum precedentemente trattati sull'argomento, non mi risulta sia obbligatorio ricorrere ad ambasciata/consolato e non mi risulta nemmeno debbano essere legalizzate le firme!


Vi chiedo cortesemente se potete indicarmi l'iter corretto da seguire, corredato dagli articoli del codice civile che regolano la cosa, in modo da poter passare l'informazione al mio comune di residenza.

Ringrazio anticipatamente per l'aiuto e per l'utilitÓ di questo sito.

Distinti Saluti
Andrea Dei Rossi

Gli USA,hanno firmato la convenzione dell'Aja e non vi Ú bisogno di passare dal consolato italiano(credo che il competente sia quello di Los Angeles...) ma probabilmente a Como non lo sanno...come diceva Amedeo,a volte Ú sempre meglio rivolgersi per la trascrizione proprio ai consolati italiani per evitare che il burocrate italiano imbecille ed ignorante abbia qualcosa da ridire....Nel vostro caso potevate spedirlo per posta a Los Angeles e loro poi lo mandavano a Como.Comunque siete dalla parte della ragione:puoi tornare in comune e chiedere che ti venga messo per iscritto ai sensi della legge 241/90,il perchÚ del rifiuto...vedi cosa ti rispondono!CosÝ puoi andare alla pi˙ vicina caserma dei carabinieri e quererarli per omissione d'atti di ufficio...(Amedeo docet!)
Tanti auguri!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
adeirossi



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 09.09.09

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 10:06 am

Grazie per la pronta risposta!
Quindi, da quanto ho capito, la traduzione del documento fatta da personale autorizzato del tribunale dovrebbe essere pi¨ che sufficiente giusto?

C'Ŕ qualche articolo del codice civile che posso citare a supporto delle mie ragioni?
Vorrei evitare di arrivare ai ferri corti col comune, dopotutto quello del mio paese, ignorante per ammissione sull'argomento, si sta genitlmente informando col comune di como...che per˛ fa disimformazione...

Si sono resi disponibile ad altri tipi di verifica da parte loro, mi basterebbe dargli qualche dritta..

Grazie ancora
Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 10:28 am

SÝ,una volta che c'Ú l'apostilla,lo puoi far tradurre da un traduttore giurato dell'inglese del tribunale di Como(in cancelleria hanno sempre l'elenco).
Sugli articoli da citare aspetta la risposta degli esperti (Guido,Amedeo,Dott.Scolaro) che sapranno illuminarti al meglio.
Ciao!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
adeirossi



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 09.09.09

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 11:01 am

Ok, grazie ancora del prezioso aiuto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 11:36 am

Come ricordo sempre, non Ŕ l'utente a dover fornire i riferimenti legislativi, ma il burocrate di turno. Se egli non li conosce, sono fatti suoi e non dell'utente. Per "stanarlo" dalla sua inefficienza Ŕ sufficiente chiedere che metta per iscritto i motivi del rifiuto sia ai sensi della legge 241 del 1990, ma trattandosi di Ufficiale di Stato Civile (USC), anche ai sensi dell'art. 7 del DPR 396/2000. Il legislatore si Ŕ reso conto di questi fenomeni e ha fornito all'utente un semplicissimo mezzo per risolvere una questione che si dovesse presentare.

Bisogna ricordare che esiste un obbligo dell'utente di dare comunicazione immediata all'USC delle sue variazioni di stato civile e, quindi, l'obbligo dell'USC di prenderne atto (registrarle) se la documentazione prodotta Ŕ in ordine.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 2:47 pm

bostik ha scritto:
SÝ,una volta che c'Ú l'apostilla,lo puoi far tradurre da un traduttore giurato dell'inglese del tribunale di Como(in cancelleria hanno sempre l'elenco).
Sugli articoli da citare aspetta la risposta degli esperti (Guido,Amedeo,Dott.Scolaro) che sapranno illuminarti al meglio.
Ciao!
Non esiste un albo dei traduttori giurati. ╚ anche vero che ogni Tribunale di solito da una lista di persone che sono a disposizione, ma la traduzione e poi il giuramento lo pu˛ fare chiunque sia in grado di farlo (se sbagliano sono problemi e seri guai). Addirittura la traduzione non Ŕ nemmeno necessario giurarla se non autocertificarla come fedele al documento originale in riferimento.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
adeirossi



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 09.09.09

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 3:01 pm

Buonasera Dr. Baccoli,

ringrazio anche Lei per la gentile risposta.

Mi pu˛ cortesemente spiegare esattamente come funziona la procedura della traduzione?
Sono tenuto o meno a "passare" dal tribunale?
E l'autocertificazione devo farla io o la persona che la traduce?


Andrea Dei Rossi
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 4:26 pm

L'autocertificazione la deve fare chi traduce, specificando che dichiara la traduzione assolutamente fedele all'atto straniero (si mettono i riferimenti), ma come detto, qualcuno potrebbe rifiutarla (anche se non dovrebbe), ma per non incappare in scontri evitabili, si pu˛ giurare in Tribunale o davanti all'Ufficiale di Stato Civile e lo pu˛ fare chiunque se ne voglia prendere le responsabilitÓ civili e penali.
Riferimento legislativo DPR 396/2000
Art 12 comma 11 La trascrizione pu˛ essere domandata da chiunque vi ha interesse, con istanza verbale o con atto redatto per iscritto e trasmesso anche a mezzo posta, o dalla pubblica autoritÓ;
comma 12 Quando l'atto Ŕ scritto in lingua straniera, se ne trascrive la traduzione eseguita nel modo stabilito dall'articolo 22
Articolo 22 (Traduzione del contenuto di documenti)
1. Fermo restando quanto stabilito da convenzioni internazionali, i documenti scritti in lingua straniera devono essere accompagnati da una traduzione in lingua italiana che deve essere certificata conforme al testo straniero dall'autoritÓ diplomatica o consolare ovvero da un traduttore ufficiale o da un interprete che attesti con giuramento davanti all'ufficiale dello stato civile la conformitÓ al testo straniero.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 7:20 pm

Guido Baccoli ha scritto:
bostik ha scritto:
SÝ,una volta che c'Ú l'apostilla,lo puoi far tradurre da un traduttore giurato dell'inglese del tribunale di Como(in cancelleria hanno sempre l'elenco).
Sugli articoli da citare aspetta la risposta degli esperti (Guido,Amedeo,Dott.Scolaro) che sapranno illuminarti al meglio.
Ciao!
Non esiste un albo dei traduttori giurati. ╚ anche vero che ogni Tribunale di solito da una lista di persone che sono a disposizione, ma la traduzione e poi il giuramento lo pu˛ fare chiunque sia in grado di farlo (se sbagliano sono problemi e seri guai). Addirittura la traduzione non Ŕ nemmeno necessario giurarla se non autocertificarla come fedele al documento originale in riferimento.

Guido,di solito perˇ...(potenza dei timbri e della burocrazia probabilmente) quando la PA italiana vede il timbro di un tribunale si tranquilizza sempre.... e non fa mai storie sulla traduzione!
Saluti!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Set 09, 2009 9:10 pm

Bostik sono d'accordo sul ''di solito'' e non Ŕ un di pi¨, per˛ la legge parla chiaro e noi dobbiamo fare informazione legale, altrimenti solo con i ''di solito'' rischiamo di abbassarci ad altri forum di presunti professionisti legali.
In nostro scopo Ŕ diffondere il diritto e mi pare che sull'argomento traduzione ci sia poco da mal interpretare. Io stesso e per me stesso, ho tradotto documenti spagnoli (vedi cerificato dell'atto di matrimonio dominicano per la richiesta di trascrixzione) l'ho accompagnato da una mia autocertificazione attestante la conformitÓ al testo straniero e l'allora efficientissimo e preparato funzionario responsabile Direzione Consolare, Dr Di Filippo, che se mi legge lo saluto con cordialitÓ e molta nostalgia, ha assolutamente accettato e cosý lo ha trasmesso, senza eccezioni nemmeno dell'UdSC di Cagliari.
Qualcuno preparato o che se non sa si informa c'Ŕ e noi desideriamo che siano sempre pi¨. Un salutone bostick e ti ringrazio sempre per la tua collaborazione.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
adeirossi



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 09.09.09

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Gio Set 10, 2009 5:50 am

Ringrazio ancora tutti per l'interessamento, la professionalitÓ delle risposte e per questo utilissimo sito.

Proceder˛ a breve con la traduzione e poi prover˛ a far valere le mie ragioni e i miei diritti in comune... almeno spero!!
Nel caso mi permetter˛ di disturbarVi nuovamente...

Un saluto
Andrea Dei Rossi
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
amalio



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 22.06.10

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Giu 23, 2010 8:56 am

Buongiorno adeirossi io e la mia ragazza stiamo per fare ci˛ che avete fatto voi ad honolulu...
Mi puoi spiegare la procedura esatta che avete seguito?
Da quanto ho capito celebrato il matrimonio devo richiedere 2 copie(essendo noi residenti in 2 comuni diversi) dei certificati di matrimonio con apostille all'ufficiale di stato in honolulu e fare 2 vaglia per il pagamento.Loro dovrebbero inviarmi il tutto in italia al mio indirizzo.
Poi dovrei tradurre e far registrare il tutto.
Alla fine la registrazione direttamente in comune ti ha creato problemi?
hai dovuto inviare tutto al consolato italiano a San francisco?
Ho anche letto che se non ci sono i testimoni alla cerimonia devo avere anche la licenza di matrimonio...Ú corretto?
voi avevate testimoni?
Spero tu mi possa rispondere presto,mancano pochi giorni alla partenza....
ti ringrazio molto
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
adeirossi



Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 09.09.09

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Giu 23, 2010 9:44 am

Buongiorno!

Allora, noi non avevamo testimoni. Almeno, non direttamente.
Non ricordo per˛ se figurava come testimone il titolare dell'agenzia con cui ci siamo sposati... Ma comunque, che ce ne siano o meno so che non cambia nulla.

Per le apostille esatto, ve ne servono una per comune:
vi manderanno via posta le copie del certificato, le apostille e in un secondo invio l'originale.
Io in 15 giorni circa ho ricevuto le copie e la settimana dopo addirittura l'originale.

Ho avuto qualche rogna con la registrazione al mio comune, inizialmente come avrai potuto leggere nel post non sapevano che pesci prendere.
Seguendo poi gli utilissimi consigli che mi sono stati dati, alla fine si sono decisi a registrarlo con le traduzioni e i documenti in mio possesso senza passare dall'ambasciata (so che l'hanno interpellata, hanno inviato copie dei documenti ma non hanno mai risposto..).

La licenza se non ricordo male se la tengono loro:
devi darla all'officiante il giorno della cerimonia e lui la porterÓ firmata all'ufficio competente.
Comunque il documento in sŔ penso non abbia alcuna valenza in Italia...
Attenzione, lo stesso ufficio sarÓ quello al quale dovrai fare la richiesta di apostille ma il requisito Ŕ che la licenza firmata sia stata consegnata.

Comunque tranquillo, sia per la richiesta di licenza che poi di apostille negli uffici di Honolulu ti portano via veramente pochi minuti e il personale Ŕ sempre gentile e disponibile.

Spero di esserti stato utille.

Ciao e buon viaggio! E buon matrimonio!

ps se hai bisogno di altri dettagli posso lasciarti la mia mail
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
amalio



Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 22.06.10

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Giu 23, 2010 10:20 am

grazie davvero per la tempestivitÓ!
noi ci sposeremo a maui e quindi penso che per quanto riguarda i certificati di matrimonio e le apostille far˛ la richiesta tramite un invio di posta/vaglia ad honolulu e non andr˛ di persona.
In realtÓ poi ci fermeremo qualche giorno ad honolulu...
ti chiedevo per la licenza di matrimonio perchÚ sul sito del consolato italiano a san francisco ho letto che se il certificato di matrimonio non Ú completo e quindi con nome cogn.ecc degli sposi e dei testimoni Ú necessaria anche la licenza di matrimonio ma come mi confermi tu penso che avr˛ difficoltÓ a farmene rilasciare una copia finita la cerimonia...
sul tuo certificato di matrimonio c'Ú qualche riferimento ai testimoni?
scusa se ti pongo tutte queste domande ma Ú difficile trovare altre persone "matte" come noi ;-)

cmq complimentoni per la scelta e auguri!

questa Ú la mia mail non sono consentite pubblicazioni di e-mail private.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Mer Giu 23, 2010 10:45 am

amalio ha scritto:
grazie davvero per la tempestivitÓ!
noi ci sposeremo a maui e quindi penso che per quanto riguarda i certificati di matrimonio e le apostille far˛ la richiesta tramite un invio di posta/vaglia ad honolulu e non andr˛ di persona.
In realtÓ poi ci fermeremo qualche giorno ad honolulu...
ti chiedevo per la licenza di matrimonio perchÚ sul sito del consolato italiano a san francisco ho letto che se il certificato di matrimonio non Ú completo e quindi con nome cogn.ecc degli sposi e dei testimoni Ú necessaria anche la licenza di matrimonio ma come mi confermi tu penso che avr˛ difficoltÓ a farmene rilasciare una copia finita la cerimonia...
sul tuo certificato di matrimonio c'Ú qualche riferimento ai testimoni?
scusa se ti pongo tutte queste domande ma Ú difficile trovare altre persone "matte" come noi ;-)

cmq complimentoni per la scelta e auguri. No e-mail private

Gentile utente,
Ú vietato dal regolamento inserire indirizzi emails privati.Sarß cancellato dall'Admin.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Gio Giu 24, 2010 12:54 pm

adeirossi ha scritto:
Buongiorno!

Allora, noi non avevamo testimoni. Almeno, non direttamente.
Non ricordo per˛ se figurava come testimone il titolare dell'agenzia con cui ci siamo sposati... Ma comunque, che ce ne siano o meno so che non cambia nulla.

Per le apostille esatto, ve ne servono una per comune:
vi manderanno via posta le copie del certificato, le apostille e in un secondo invio l'originale.
Io in 15 giorni circa ho ricevuto le copie e la settimana dopo addirittura l'originale.

Ho avuto qualche rogna con la registrazione al mio comune, inizialmente come avrai potuto leggere nel post non sapevano che pesci prendere.
Seguendo poi gli utilissimi consigli che mi sono stati dati, alla fine si sono decisi a registrarlo con le traduzioni e i documenti in mio possesso senza passare dall'ambasciata (so che l'hanno interpellata, hanno inviato copie dei documenti ma non hanno mai risposto..).

La licenza se non ricordo male se la tengono loro:
devi darla all'officiante il giorno della cerimonia e lui la porterÓ firmata all'ufficio competente.
Comunque il documento in sŔ penso non abbia alcuna valenza in Italia...
Attenzione, lo stesso ufficio sarÓ quello al quale dovrai fare la richiesta di apostille ma il requisito Ŕ che la licenza firmata sia stata consegnata.

Comunque tranquillo, sia per la richiesta di licenza che poi di apostille negli uffici di Honolulu ti portano via veramente pochi minuti e il personale Ŕ sempre gentile e disponibile.

Spero di esserti stato utille.

Ciao e buon viaggio! E buon matrimonio!

ps se hai bisogno di altri dettagli posso lasciarti la mia mail

amalio ha scritto:
grazie davvero per la tempestivitÓ!
noi ci sposeremo a maui e quindi penso che per quanto riguarda i certificati di matrimonio e le apostille far˛ la richiesta tramite un invio di posta/vaglia ad honolulu e non andr˛ di persona.
In realtÓ poi ci fermeremo qualche giorno ad honolulu...
ti chiedevo per la licenza di matrimonio perchÚ sul sito del consolato italiano a san francisco ho letto che se il certificato di matrimonio non Ú completo e quindi con nome cogn.ecc degli sposi e dei testimoni Ú necessaria anche la licenza di matrimonio ma come mi confermi tu penso che avr˛ difficoltÓ a farmene rilasciare una copia finita la cerimonia...
sul tuo certificato di matrimonio c'Ú qualche riferimento ai testimoni?
scusa se ti pongo tutte queste domande ma Ú difficile trovare altre persone "matte" come noi ;-)

cmq complimentoni per la scelta e auguri!

questa Ú la mia mail non sono consentite pubblicazioni di e-mail private.
Ricordo che il regolamento proibisce non solo la pubblicazione delle proprie o altrui e-mail, ma anche diverse altre cose ed il tutto Ú per la slavaguardia del forum ed anche per il rispetto della legge sul trattamento dei dati personali. Per il momento lascio stare considerando la presunzione di buona fede da parte di entrambe, Se volete scambiarvi le e-mail basta chiedere a me in privato e provvederˇ con il consenso di entrambe, a comunicarle io sempre in privato. Vi prego di rileggere attentamente il Regolamento e rispettarlo.
Cordiali saluti.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA   Oggi a 4:38 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» MATRIMONIO TRA ITALIANI NEGLI USA
» matrimonio tra italiani residenti in italia in repubblica dominicana
» Regime patrimoniale matrimonio tra italiano e tedesca
» Matrimonio civile tra cittadino italiano e ungherese in UNGHERIA
» matrimonio tra italiani alle hawaii

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: