Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
capnemo



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 21.09.09

MessaggioOggetto: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Lun Set 21, 2009 6:03 pm

Io e la mia ragazza, entrambi italiani ci siamo sposati il 15 settembre 2010 a Maui (Hawaii)
il matrimonio si Ŕ svolto secondo il rito hawaiano del luogo e quindi Ŕ valido secondo il nostro ordinamento giuridico.
Vorrei sapere, dato che al momento sto aspettano i vari documenti che mi arrivino via posta (apostilla e certificato) se devo aspettare o comunicare qualcosa al mio comune.
Inoltre se eventualmente posso celebrare il rito religioso in Italia dopo la trascrizione negli uffici comunali.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Lun Set 21, 2009 7:11 pm

La procedura corretta sarebbe quella di trasmettere tutto al consolato italiano a San Francisco(Competente per le Hawaii) e poi loro provvedono a spedirlo al tuo comune.Questo per evitare eventuali problemi...a volte alcuni comuni sopratutto per ignoranza fanno fatica ad accettare trascrizioni "fai da te",ma se presenti i documenti apostillati e tradotti da un traduttore giurato del tribunale non dovresti avere problemi.
Per quanto riguarda il rito religioso,lo puoi fare anche adesso in quanto per la Chiesa il matrimonio solo civile non ha alcun valore...per loro siete ancora celibi!
Dovete chiedere al parrocco di fare un rito solo canonico.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
capnemo



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 21.09.09

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Lun Set 21, 2009 7:23 pm

Prover˛ prima il fai date, tant'Ŕ che ho letto adesso la storia simile alla mia http://www.burocraziaconsolare.com/matrimonio-all-estero-f5/matrimonio-tra-italiani-negli-usa-t497.htm cambia solo il luogo, ma sempre di Hawaii parliamo , l'unico dubbio che mi chiedevo....visto che il matrimonio andrebbe registrato per legge senza indugio e che mi hanno detto ce possono volerci anche 120 giorni prima di ricevere i documenti dalle Hawaii, nel frattempo non posso fare nulla vero, intendo per comunicare al comune il cambiamento dello stato civile?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Lun Set 21, 2009 7:50 pm

FinchŔ non ha un certificato di matrimonio non pu˛, quindi non deve dichiarare niente. Sebbene il matrimonio Ŕ giuridicamente valido anche in Italia a prescindere dalle avvenute o mancate pubblicazioni, fin quando non avviene la richiesta di trascrizione dell'atto di matrimonio (tramite Ambasciata o direttamente al suo Comune questo lo sceglie lei) non pu˛ far valere lo status di sposato ne lei ne sua moglie. Il senza indugio non significa che se non Ŕ messo in grado di mostrare e chiederne la registrazione per questioni di lunghezza burocratica delle Hawai, lei non abbia provveduto senza indugio, che comunque non ha nessun ''valore'' o si prevede penalitÓ, se non quello esclusivo del suo dovere civico.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Mar Set 22, 2009 3:26 am

Guido Baccoli ha scritto:
FinchŔ non ha un certificato di matrimonio non pu˛, quindi non deve dichiarare niente. Sebbene il matrimonio Ŕ giuridicamente valido anche in Italia a prescindere dalle avvenute o mancate pubblicazioni, fin quando non avviene la richiesta di trascrizione dell'atto di matrimonio (tramite Ambasciata o direttamente al suo Comune questo lo sceglie lei) non pu˛ far valere lo status di sposato ne lei ne sua moglie. Il senza indugio non significa che se non Ŕ messo in grado di mostrare e chiederne la registrazione per questioni di lunghezza burocratica delle Hawai, lei non abbia provveduto senza indugio, che comunque non ha nessun ''valore'' o si prevede penalitÓ, se non quello esclusivo del suo dovere civico.

Forse volevi dire "a prescindere dalla avvenuta o mancata registrazione"? Lo segnalo solo perchŔ l'utente potrebbe preoccuparsi per non aver sicuramente effettuato pubblicazioni prima del matrimonio. Queste infatti non vanno pi¨ fatte per i matrimoni da celebrare all'estero da alemo una decina di anni.

Sono comunque due affermazioni entrambe valide.

Un salutone,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
capnemo



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 21.09.09

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Mar Set 22, 2009 4:36 am

Grazie
allora quando arriveranno i documenti provveder˛ ad avviare le pratiche presso il mio comune.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Mar Set 22, 2009 1:48 pm

Amedeo ha scritto:
Guido Baccoli ha scritto:
FinchŔ non ha un certificato di matrimonio non pu˛, quindi non deve dichiarare niente. Sebbene il matrimonio Ŕ giuridicamente valido anche in Italia a prescindere dalle avvenute o mancate pubblicazioni, fin quando non avviene la richiesta di trascrizione dell'atto di matrimonio (tramite Ambasciata o direttamente al suo Comune questo lo sceglie lei) non pu˛ far valere lo status di sposato ne lei ne sua moglie. Il senza indugio non significa che se non Ŕ messo in grado di mostrare e chiederne la registrazione per questioni di lunghezza burocratica delle Hawai, lei non abbia provveduto senza indugio, che comunque non ha nessun ''valore'' o si prevede penalitÓ, se non quello esclusivo del suo dovere civico.

Forse volevi dire "a prescindere dalla avvenuta o mancata registrazione"? Lo segnalo solo perchŔ l'utente potrebbe preoccuparsi per non aver sicuramente effettuato pubblicazioni prima del matrimonio. Queste infatti non vanno pi¨ fatte per i matrimoni da celebrare all'estero da alemo una decina di anni.
Sono comunque due affermazioni entrambe valide.
Un salutone,

Si!! Grazie Amedeo per la correzione e puntualizzazione.....la fretta Ŕ sempre ''pericolosa''

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
fanardo



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Lun Set 29, 2014 8:57 am

Salve,
mi accodo a questo forum in quanto ho trovato gran parte delle risposte ai miei interrogativi, ma essendo passati alcuni anni vorrei se possibile delle conferme e delle precisazioni....

lo scorso Agosto con la mia compagna ci siamo sposati a Maui (Hawaii). In questi giorni abbiamo ricevuto tutta la documentazione necessaria (certificato e Apostilla) per effettuare la trascrizione in Italia. Avevo giÓ letto questo forum in precedenza e mi aveva incuriosito questa affermazione:

bostik ha scritto:
La procedura corretta sarebbe quella di trasmettere tutto al consolato italiano a San Francisco (Competente per le Hawaii) e poi loro provvedono a spedirlo al tuo comune. Questo per evitare eventuali problemi...

Io vorrei proprio evitare sorprese (e sono convinto che la comunicazione tra il consolato e il comune della mia cittÓ sia molto pi¨ efficiente di quella che ci sarebbe con me), quindi mi chiedevo se la procedura sopra indicata fosse ancora valida e consigliata.
Eventualmente dovessi contattare il consolato italiano a San Francisco quale documentazione dovrei fornire?

credo sicuramente serva questa:
- Certificato originale
- Apostilla
- Traduzione certificato
- Autocertificazione della validitÓ della traduzione.
- ......

ma Ŕ sufficiente o ne serve altra?
Se Ŕ vero che contatteranno loro il comune di residenza, come far˛ a sapere se Ŕ avvenuta la trascrizione?

Un ultima domanda sulla traduzione del certificato. Riferendomi a:

Guido Baccoli ha scritto:
Non esiste un albo dei traduttori giurati. ╚ anche vero che ogni Tribunale di solito da una lista di persone che sono a disposizione, ma la traduzione e poi il giuramento lo pu˛ fare chiunque sia in grado di farlo (se sbagliano sono problemi e seri guai). Addirittura la traduzione non Ŕ nemmeno necessario giurarla se non autocertificarla come fedele al documento originale in riferimento.

Potete confermarmi che in effetti si pu˛ agire in questo modo?

Grazie
Fabrizio
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Mar Set 30, 2014 8:19 am

fanardo ha scritto:
Salve,
mi accodo a questo forum in quanto ho trovato gran parte delle risposte ai miei interrogativi, ma essendo passati alcuni anni vorrei se possibile delle conferme e delle precisazioni....

lo scorso Agosto con la mia compagna ci siamo sposati a Maui (Hawaii). In questi giorni abbiamo ricevuto tutta la documentazione necessaria (certificato e Apostilla) per effettuare la trascrizione in Italia. Avevo giÓ letto questo forum in precedenza e mi aveva incuriosito questa affermazione:

bostik ha scritto:
La procedura corretta sarebbe quella di trasmettere tutto al consolato italiano a San Francisco (Competente per le Hawaii) e poi loro provvedono a spedirlo al tuo comune. Questo per evitare eventuali problemi...

Io vorrei proprio evitare sorprese (e sono convinto che la comunicazione tra il consolato e il comune della mia cittÓ sia molto pi¨ efficiente di quella che ci sarebbe con me), quindi mi chiedevo se la procedura sopra indicata fosse ancora valida e consigliata.
Eventualmente dovessi contattare il consolato italiano a San Francisco quale documentazione dovrei fornire?

credo sicuramente serva questa:
- Certificato originale
- Apostilla
- Traduzione certificato
- Autocertificazione della validitÓ della traduzione.
- ......

ma Ŕ sufficiente o ne serve altra?
Se Ŕ vero che contatteranno loro il comune di residenza, come far˛ a sapere se Ŕ avvenuta la trascrizione?

Un ultima domanda sulla traduzione del certificato. Riferendomi a:

Guido Baccoli ha scritto:
Non esiste un albo dei traduttori giurati. ╚ anche vero che ogni Tribunale di solito da una lista di persone che sono a disposizione, ma la traduzione e poi il giuramento lo pu˛ fare chiunque sia in grado di farlo (se sbagliano sono problemi e seri guai). Addirittura la traduzione non Ŕ nemmeno necessario giurarla se non autocertificarla come fedele al documento originale in riferimento.

Potete confermarmi che in effetti si pu˛ agire in questo modo?

Grazie
Fabrizio

A questo punto non le conviene mandare i documenti via posta a San Francisco ma andare direttamente al suo comune e trascrivere tutto ai sensi dpr.396/2000.Confermo le informazioni date da Guido Baccoli sulla traduzione.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia   Oggi a 3:18 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Matrominio tra italiani alle Hawaii - registrazione in Italia
» matrimonio tra italiani alle hawaii
» Annullamento di un matrimonio avvenuto alle Hawaii
» matrimonio alle Hawaii tra italiani di cui uno divorziato
» Registrazione in Italia di divorzio in Brasile

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: