Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alessio_it2809



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Gio Ott 15, 2009 11:43 am

Dopo una bella ripassata al D.lgs 30/2007, uno sguardo ai vari post di questo forum, mi pare che nessun caso sia simile al mio e quindi vorrei sapere se qualcuno sa in dettaglio le informazioni che mi servono.
Premetto anche che l'ambasciata italiana a mosca riceve le e-mail con le mie richieste di informazioni ma puntualmente se ne infischia. Ci sono stato anche di persona e non mi sorprende questo atteggiamento.
Dunque, io sono cittadino italiano coniugato con cittadina russa, risiediamo a Verona e a dicembre la madre di mia moglie verrà a farci visita per un mese. Ai sensi del D.lgs 30/2007 art.2 comma 1 lett B punto 4 lei è familiare di cittadino dell'Unione.
Domande:
1) quali documenti l'ambasciata richiede per rilasciare il visto a mia suocera?
2) per la domanda di visto, va bene il modulo di richiesta standard che si trova online sul sito delle ambasciate italiane (ambmosca.esteri punto it)?
3) è confermato che non le richiederanno fidejussione, assicurazione, prenotazione voli, lettera di invito?
4) sul modulo di richiesta visto si richiede che la richiedente dimostri il legame familiare. Pensavo di inviarle (parlo sempre della suocera) il mio certificato di cittadinanza, l'estratto dell'atto di matrimonio e l'atto di nascita(in russo) di mia moglie dove sono dichiarate le generalità dei genitori. E' sufficiente questo a provare il legame familiare? Occorre apostillare/legalizzare i certificati di matrimonio,cittadinanza e nascita?
5)per quanti giorni viene rilasciato il visto?

Sarei grato a chi avesse avuto riscontro diretto presso l'ambasciata italiana a mosca per darmi un'idea dei tempi di attesa per il visto, dato che si dovrebbe avere la priorità.

nota: mia moglie ha chiamato 20 giorni fa il "Visa Management Service" di mosca e le hanno risposto che la madre deve chiedere normale visto turistico, ma non deve pagare i diritti consolari. mi sembra una sciocchezza questa.

Alessio. (mi piace questo forum!)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iris
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 45
Età : 36
Località : Roma
Data d'iscrizione : 14.09.09

MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Gio Ott 15, 2009 2:10 pm

Prima di tutto bisogna precisare che il visto per famigliare al seguito prevede che il richiedente intende trasferirsi in Italia per stabilire la sua residenza in Italia dai parenti con i quali si ricongiunge. Se si tratta di una visita familiare, viene rilasciato un visto turistico, cosi' come hanno risposto all'"Visa management center", ed e' gratuito. Il periodo massimo di permanenza e' di 90 gg in 6 mesi.
Trattandosi di parenti di cittadino UE, potrebbe essere richiesto un visto con ingressi multipli di durata semestrale o annuale (permanenza 90 gg in 6 mesi). Per la domanda di visto va bene una "Lettera di invito" standard.
Per quanto riguarda l'elenco preciso dei documenti da presentare e i tempi necessari per il rilascio, puo' rispondere solo l'Ambasciata perche' quelli possono variare in diversi uffici. La stessa cosa vale per eventuale conferma della possibilita' di non presentare fidejussione, prenotazioni, ecc. Lei o Sua moglie dovrebbe insistere nel contattare l'ufficio competente, magari per telefono se non rispondono via mail.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Gio Ott 15, 2009 3:48 pm

alessio_it2809 ha scritto:
Dopo una bella ripassata al D.lgs 30/2007, uno sguardo ai vari post di questo forum, mi pare che nessun caso sia simile al mio e quindi vorrei sapere se qualcuno sa in dettaglio le informazioni che mi servono.
Premetto anche che l'ambasciata italiana a mosca riceve le e-mail con le mie richieste di informazioni ma puntualmente se ne infischia. Ci sono stato anche di persona e non mi sorprende questo atteggiamento.
Dunque, io sono cittadino italiano coniugato con cittadina russa, risiediamo a Verona e a dicembre la madre di mia moglie verrà a farci visita per un mese. Ai sensi del D.lgs 30/2007 art.2 comma 1 lett B punto 4 lei è familiare di cittadino dell'Unione.
Domande:
1) quali documenti l'ambasciata richiede per rilasciare il visto a mia suocera?
2) per la domanda di visto, va bene il modulo di richiesta standard che si trova online sul sito delle ambasciate italiane (ambmosca.esteri punto it)?
3) è confermato che non le richiederanno fidejussione, assicurazione, prenotazione voli, lettera di invito?
4) sul modulo di richiesta visto si richiede che la richiedente dimostri il legame familiare. Pensavo di inviarle (parlo sempre della suocera) il mio certificato di cittadinanza, l'estratto dell'atto di matrimonio e l'atto di nascita(in russo) di mia moglie dove sono dichiarate le generalità dei genitori. E' sufficiente questo a provare il legame familiare? Occorre apostillare/legalizzare i certificati di matrimonio,cittadinanza e nascita?
5)per quanti giorni viene rilasciato il visto?

Sarei grato a chi avesse avuto riscontro diretto presso l'ambasciata italiana a mosca per darmi un'idea dei tempi di attesa per il visto, dato che si dovrebbe avere la priorità.

nota: mia moglie ha chiamato 20 giorni fa il "Visa Management Service" di mosca e le hanno risposto che la madre deve chiedere normale visto turistico, ma non deve pagare i diritti consolari. mi sembra una sciocchezza questa.

Alessio. (mi piace questo forum!)

Risposte veloci!!!

1) Quelli da lei elencati al punto 4) più quelli standard dei visti.
2) SI.
3) Si, non devono chiederla!!!
4) Esatto. I documento non italiani devono essere anche tradotti. Quelli italiani si portano così come rilasciati.
5) Lo chieda per un anno ad ingressi multipli.

Per comunicare con il consolato adoperi fax o lettere raccomandate. Le e-mail e le telefonate non hanno valore legale.

Consigli alla signora di non parlare con il personale contrattista locale, ma solo con funzionari italiani.

Un saluto ed in bocca ai lupi burocratici,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iris
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 45
Età : 36
Località : Roma
Data d'iscrizione : 14.09.09

MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Ven Ott 16, 2009 11:40 am

Amedeo ha scritto:

Per comunicare con il consolato adoperi fax o lettere raccomandate. Le e-mail e le telefonate non hanno valore legale.

Consigliavo di telefonare per velocizzare il processo, in quanto, sapendo, quanto tempo puo' passare per avere una risposta scritta, la signora rischia di non partire in tempo desiderato. )
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Ven Ott 16, 2009 12:24 pm

Iris ha scritto:
Amedeo ha scritto:

Per comunicare con il consolato adoperi fax o lettere raccomandate. Le e-mail e le telefonate non hanno valore legale.

Consigliavo di telefonare per velocizzare il processo, in quanto, sapendo, quanto tempo puo' passare per avere una risposta scritta, la signora rischia di non partire in tempo desiderato. )

Intanto il fax ha un arrivo immediato e, per una circolare dello stesso ministero degli esteri, deve essere considerato come documento ufficiale, al pari di una racomandata.

In secondo luogo, con le comunicazioni "informali" e per esperienza personale la signora rischia di non avere proprio il visto!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Ven Ott 16, 2009 4:20 pm

O che lo rifiutano come è successo qui, per di più senza motivare la negazione. Cara Iris se ne vedono di tutti i colori anche se a lei può sembrare strano, fantascientifico, inimagginabile o troppo esagerta, le cose stanno così come le raccontano i nostri utenti e io od Amedeo quando facciamo riferimantio a casi avvenuti e di nostra personale e non del forum, conoscenza.
Salutoni...ho buone notizie per lei, la chiamerò spero domani; ci sono anche della cattive, ma ciò non impedirà di ottenere ciò che chiedeva.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
alessio_it2809



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Mar Ott 20, 2009 5:54 am

grazie per le risposte esaurienti. nei prossimi giorni inizia il braccio di ferro burocratico con l'ufficio visti del consolato di mosca ... ci ho fatto il callo ormai.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)   Oggi a 10:06 am

Tornare in alto Andare in basso
 
visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» visto per familiare al seguito (madre di mia moglie cittadina russa)
» Il Visto di Familiare al Seguito Per L'Italia, e Schengen?
» REALE TEMPISTICA visto per FAMILIARE AL SEGUITO
» Diniego visto Familiare al seguito
» Iscritto Aire/riconoscimento paternita'/visto familiare al seguito

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: