Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Gianluigi Rusconi



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 16.06.09

MessaggioTitolo: Re: DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE   Dom Giu 21, 2009 11:55 am

Gent.mo Dr. Scolaro,
ferma restando la prudenza ribadita dal Dr. Baccoli riguardo alla dovuta conoscenza di tutti gli elementi di ogni specifico caso e delle norme di ogni stato diverso, nonchÚ considerando pertanto come generiche le condizioni prospettate:

per "unilaterale" deve intendersi sentenza ottenuta su ricorso di una delle parti, nella quale l'atto introduttivo fosse stato portato a conoscenza del convenuto secondo le norme processuali del luogo di emanazione della sentenza stessa e non fossero stati violati i c.d. diritti essenziali della difesa.

Se il convenuto non eccepisse il difetto di giurisdizione nel primo atto difensivo, come previsto dal 1░ comma dell'art. 4, della L. 31 maggio 1995, n. 218 e quindi il processo si celebrasse per intero sino all'emanazione della sentenza, se la stessa rispettasse tutte le previsioni degli artt. 64 e 65 della citata legge e fosse ormai divenuta inappellabile, mi pare di capire che dovrebbe essere efficace anche in Italia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE   Lun Giu 22, 2009 12:37 am

Si, certo; osservo solo che la sussistenza della giuridizione deve sussistere ex lett. a) dell'art. 64 L. 31 maggio 1995, n. 218, non semplicemente non essere eccepita.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Gianluigi Rusconi



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 16.06.09

MessaggioTitolo: Re: DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE   Lun Giu 22, 2009 3:37 am

Art. 64 Riconoscimento di
sentenze straniere


1. La sentenza straniera Ŕ
riconosciuta in Italia senza che sia necessario il ricorso ad
alcun procedimento quando:


a) il giudice che l'ha
pronunciata poteva conoscere della causa secondo i principi sulla
competenza giurisdizionale propri dell'ordinamento


italiano;
qualche delucidazione sul sugnificato di "conoscere della causa", per cortesia, anche alla luce del seguente art. 4 della stessa legge 218/95:

Art. 4 Accettazione e deroga
della giurisdizione


1. Quando non vi sia
giurisdizione in base all'art. 3, essa nondimeno sussiste se le
parti l'abbiano convenzionalmente accettata e tale accettazione
sia provata per iscritto, ovvero il convenuto compaia nel
processo senza eccepire il difetto di giurisdizione nel primo
atto difensivo.


2. La giurisdizione italiana
pu˛ essere convenzionalmente derogata a favore di un giudice
straniero o di un arbitrato estero se la deroga e provata per
iscritto e la causa verte su diritti disponibili.


3. La deroga Ŕ inefficace se
il giudice o gli arbitri indicati declinano la giurisdizione o
comunque non possono conoscere della causa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Gianluigi Rusconi



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 16.06.09

MessaggioTitolo: Re: DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE   Gio Giu 25, 2009 9:12 am

Chiedo venia per la banalitÓ delle domande, ma credo sia evidente la mia modesta conoscenza della materia.

Ritengo di aver capito che cosa il legislatore intendesse per conoscere della causa, ex lett. a) dell'art. 64 L. 31 maggio 1995, n. 218, ora per˛, sempre con riferimento al citato art. 64, lett. a) sulla sussistenza della giuridizione secondi principi sulla competenza giurisdizionale propri dell'ordinamento italiano; nutro qualche dubbio derivante dall'art. 4 della stessa legge 218/95 ed in particolare dal comma 1, che sembrerebbe ammettere deroga della giurisdizione, non solamente nel caso in cui
le parti l'abbiano convenzionalmente accettata e tale accettazione sia provata per iscritto, bensý anche allorquando il convenuto compaia nel processo senza eccepire il difetto di giurisdizione nel primo atto difensivo.

Se l'ipotesi dianzi prospettata potesse avere un qualche fondamento, allora l'idea del divorzio unilaterale non sembrerebbe cosý peregrina, soprattutto se il convenuto, debitamente notificato, decidesse di accettare la giurisdizione straniera, ovvero non si costituisse o, pur costituendosi, non eccepisse il difetto di giurisdizione nel suo primo atto difensivo.

Tutto e sempre da usarsi non in maniera indiscriminata, ma cum granu salis.
Guardando l'anteprima, sembrerei aver finalmente imparato la formattazione.



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE   

Tornare in alto Andare in basso
 
DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» DISCUSSIONI SULLA VALIDIT└ DELLA SENTENZA STRANIERA EXTRA UE
» riconoscimento di sentenza di adozione straniera
» Riconoscimento sentenza adozione internazionale altre domande e rispos
» OBBLIGO UTILIZZO MEPA ALLA LUCE DELLA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI
» validitÓ sentenza Tribunale di Bimbi Repubblica Dominicana in Italia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: DIVORZIO ALL'ESTERO :: ╔ POSSIBILE ANCHE TRA CITTADINI ITALIANI RESIDENTI IN ITALIA?-
Andare verso: