Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Ven Dic 25, 2009 4:50 pm

salve,
la mia storia è un un pò complicata....sono fidanzato con una ragazza brasiliana,io italiano,nel 2007 fu espulsa perche era superato il visto turistico.....ora vorrei riconciliarmi e creare una famiglia,ma come fare per potersi sposare?con questo pacchetto sicurezza come comportarsi?conviene sposarsi in brasile e legalizzare tutto alla nosta ambasciata di competenza,ma poi si puo rientrare assieme in italia?oppure vedere di enrare in "qualche"modo e sposarsi qui?vi chiedo davvero aiuto e delucidazioni...la cosa mi tocca molto profondamente!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Dic 26, 2009 5:40 am

salvatore ha scritto:
salve,
la mia storia è un un pò complicata....sono fidanzato con una ragazza brasiliana,io italiano,nel 2007 fu espulsa perche era superato il visto turistico.....ora vorrei riconciliarmi e creare una famiglia,ma come fare per potersi sposare?con questo pacchetto sicurezza come comportarsi?conviene sposarsi in brasile e legalizzare tutto alla nosta ambasciata di competenza,ma poi si puo rientrare assieme in italia?oppure vedere di enrare in "qualche"modo e sposarsi qui?vi chiedo davvero aiuto e delucidazioni...la cosa mi tocca molto profondamente!

Questa è la storia (haimè) di molti.

L'unica cosa possibile è un matrimonio in Brasile.

Occorre chiedere alle autorità locali cosa vogliono sia prodotto dal cittadino italiano (generalmente un Nulla-osta al matrimonio rilasciato dal consolato italiano in Brasile a cui occorrerà portare un estratto di nascita con genitori ed un certificato cumulativo comprendente lo stato libero, la cittadinanza e la residenza, ma si potrebbero anche autocertificare sul posto).

Celebrato il matrimonio occorrerà portare il relativo certificato al consolato italiano per la registrazione (dovrà essere apostillato/legalizzato e tradoto) al comune italiano.

Contemporaneamente si chiederà il visto d'ingesso per l'Italia per il coniuge .... e quì iniziano i problemi!!!

Avendo il coniuge subito una espulsione, si dovrà chiederne la revoca (è compito del consolato) ed (haimè ancora) consolati e questure dialogano con molta difficoltà!!! Occorrerà tenere il fiato sul collo del consolato con continue richieste di accesso agli atti ed una diffida ad adempiere se passano 90 giorni, altrimenti si rischia di dover aspettare anche un anno.

Una volta risolto il problema, il proprio coniuge in Italia dovrà chiedere una Carta di Soggiorno ai sensi del DL. n. 30 del 2007 (cosa diversa dal Permesso di Soggiorno ai sensi del Tu 286 per stranieri in geerale).

Un saluto ed in bocca ai lupi burocratici vari,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Dic 26, 2009 7:31 am

intanto mille grazie Amedeo per la tempestività di risposta....

vorrei quindi vedere se ho ben capito.....certificare il nulla osta per matrimonio,certificato familiare con genitore ect ect,ma io attualmente essendo in italia e dovendomi sposare in brasile potrei far legalizzare tali documenti dal consolato brasiliano in italia?cosi da avere tutto gia pronto al mio arrivo in brasile?
poi una volta celebrato il matrimonio(in brasile) devo portare tutta la relativa documetazione al nostro consolato italiano....
giunto a sto punto devo richiedere il nulla osta per l'ingresso della coniuge....e come mi hai detto(haimè) sorgono i problemi.....ci vorrà un legale per prendere visione degli atti?è consigliabile averlo o è solo una burocrazia che posso seguire mettendo fiato sul collo?
si ha una stima tempistica dei risultati?
voci di piazza mi hanno consigliato di sposarmi in brasile legalizzare i documenti e poi entrare in italia...ho sentito dire che non si può espellere nuovamente se coniugati?sarà vero???
ancora grazie per l'attenzione...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Dic 26, 2009 11:04 am

salvatore ha scritto:
intanto mille grazie Amedeo per la tempestività di risposta....

vorrei quindi vedere se ho ben capito.....certificare il nulla osta per matrimonio,certificato familiare con genitore ect ect,ma io attualmente essendo in italia e dovendomi sposare in brasile potrei far legalizzare tali documenti dal consolato brasiliano in italia?cosi da avere tutto gia pronto al mio arrivo in brasile?
poi una volta celebrato il matrimonio(in brasile) devo portare tutta la relativa documetazione al nostro consolato italiano....
giunto a sto punto devo richiedere il nulla osta per l'ingresso della coniuge....e come mi hai detto(haimè) sorgono i problemi.....ci vorrà un legale per prendere visione degli atti?è consigliabile averlo o è solo una burocrazia che posso seguire mettendo fiato sul collo?
si ha una stima tempistica dei risultati?
voci di piazza mi hanno consigliato di sposarmi in brasile legalizzare i documenti e poi entrare in italia...ho sentito dire che non si può espellere nuovamente se coniugati?sarà vero???
ancora grazie per l'attenzione...

Caro Salvatore, leggo che stai facendo un frullato di informazioni.

Se le autorità brasiliane si accontentano del Nulla-osta al matrimonio, in Italia non devi far legalizzare/aposttilare nulla. Fai i due certificati e li porti al consolato italiano. Questo poi emette il Nulla-osta al matrimonio già il lingua brasiliana.

Per il coniuge non devi chiedere nessun Nulla-Osta (lo chiedono solo gli stranieri per i loro ricongiungimenti), ma solo il visto d'ingresso in Italia al consolato italiano.

Se pesni sia opportuno prendere un legale per seguire le procedure di cancellazione dell'espulsione, lo devi scegliere assolutamente preparato nel settore (sono molto pochi) e ti costerà molto.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Dic 26, 2009 1:10 pm

amedeo caro....faccio un mega frullato di informazioni si....perche certe leggi sono idiote e complicano la vita di chi invece vorrebbe solo vivere quietamente e onestamente....
beh ho un pò piu di chiarezza ora con i tuoi consigli,anche se vedo una grande nebbia e molto tempo da spendere(senza contare i soldi)...
ora farò andare la mia fidanzata presso il "cartorio" di sao paulo,facendole richiedere precisamnte cosa serve che io porti dall'italia per il matrimonio,anche se tu mi hai già abbastanza informato e vediamo di partire con sto itinere maledetto e burocratico....hai delle stime tempistiche sul visto d'ingresso per l'ingresso in italia?l'eisto del visto è sicuro?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Dic 26, 2009 4:58 pm

salvatore ha scritto:
amedeo caro....faccio un mega frullato di informazioni si....perche certe leggi sono idiote e complicano la vita di chi invece vorrebbe solo vivere quietamente e onestamente....
beh ho un pò piu di chiarezza ora con i tuoi consigli,anche se vedo una grande nebbia e molto tempo da spendere(senza contare i soldi)...
ora farò andare la mia fidanzata presso il "cartorio" di sao paulo,facendole richiedere precisamnte cosa serve che io porti dall'italia per il matrimonio,anche se tu mi hai già abbastanza informato e vediamo di partire con sto itinere maledetto e burocratico....hai delle stime tempistiche sul visto d'ingresso per l'ingresso in italia?l'eisto del visto è sicuro?

Se non ci fossero i problemi dell'espulsione il visto sarebbe rilasciato in uno o due giorni.

Con l'espulsione da revocare può passare anche un anno se non mantieni il fiato sul collo del consolato italiano.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Dom Dic 27, 2009 5:29 pm

certo....ma comunquel la revoca d'espulsione la farà la questura vero?il consolato deve inoltrare le richieste e basta,no?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Dom Dic 27, 2009 6:04 pm

salvatore ha scritto:
certo....ma comunquel la revoca d'espulsione la farà la questura vero?il consolato deve inoltrare le richieste e basta,no?

La procedura è un po' più complessa. Il consolato inoltra la richiesta di cancellazione al Centro Eleborazione Dati (CED) del Ministero degli Esteri (MAE). Questo ultimo chiede i dati al SIS. Il SIS comunica le questure interessate al CED del MAE. Questo chiede alle questure di attestare la non pericolosità sociale della persona. Questa attestazione viene inviata al CED del MAE. Questi la inoltra al SIS che provvede alla cancellazione comunicandolo al CED del MAE che a sua volta lo comunica al consolato. E' tutto il giro che non funziona!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Lun Dic 28, 2009 3:58 am

Se la fidanzata non è stata espulsa per terrorismo o droga, gli esiti sarano sicuramente positivi. Il visto d'ingresso lo dovranno rilasciare assolutamente.

Tenere il fiato sul collo del consolato significa inoltrare (per FAX) continue richieste di accesso agli atti (significa controlare direttamente a quale punto si trova a procedura) previste dalla legge n. 241 del 1990. Spesso nei vari uffici i funzionari "dormono" ed una richiesta di accesso agli atti "risveglia" la situazione. Arrivati ai 90 giorni dalla domanda di visto senza che sia stato emesso si deve inoltrare (FAX) una diffida ad adempiere. Entro i successivi 30 giorni sono costretti per legge a concludere la procedura. Se non lo fanno (capita!!!) si devono querelare per omissione in atti d'ufficio e diffidare nuovamente.

Insomma, di "armi legali" un utente ne ha parecchie!!! Occorre solo usarle quando serve.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Lun Dic 28, 2009 6:20 am

giorno amedeo,
ehehhehe niente droga ne terrorismo.....quindi di "regola" è una burocrazia che alla meno peggio si dovrebbe concludere in 40gg circa....lei fu espulsa per via di un controllo e senza documenti al seguito portata in un vecchio c.p.t. a roma,ponte galeria e lei fu poi deportata....
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
mauriziobahia



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.04.10

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Mar Apr 13, 2010 5:56 pm

Cosa fare per riportare in italia brasiliana respinta a madrid

Mi permatto di disturbarvi ma vorrei porre alla vostra attenzione un problema a cui non riesco a trovare soluzione visto il marasma di regole alle quali devo attenermi,faccio una cronostoria:
Aprile 2008 invito la mia fidanzata brasiliana per un periodo di 3 mesi in italia,ho avuto la possibilita' di estendere la permanenza poiche' abbiamo concepito il nostro attuale figlio,dopodiche' decidiamo di farlo nascere in brasile,e fin qui tutto bene!Nel marzo 2009 nasce nostro figlio a Salvador de bahia,dopo 21 giorni torniamo in italiaera il 4 aprile 2009, subito chiedo la trascrizione di nostro figlio all'anagrafe del mio comune di residenza presentando solo il certificato di nascita brasiliano.Hanno giustamente rifiutato poiche' il certificato deve transitare per via consolare(infelicemente non sapevo nulla!).Avviamo cosi una procura alla mia futura suocera brasiliana per ottenere i documenti ma con 7 mesi non siamo riusciti ad ottenere nulla per impossibilita' fisica di mia suocera a recarsi al consolato italiano in loco.Neel frattempo la mia compagna aveva sforato il muro dei classici 90 giorni di permanenza turistica cosi' da diventare "clandestina",decidiamo cosi di tornare in Brasile a gennaio 2010 per effettuare noi personalmente la regolarizzazione di nostro figlio al consolato e il 31 marzo decidiamo di tornare in Italia(e qui viene il bello!).Arrivati a Mdrid durante la connessione con il volo per Roma la mia compagna viene respinta poiche' dapprima non ha il permesso di soggiorno,dopo non aveva la carta d'invito e infine sul passaporto risultava che la precedente permanenza in Italia risultava eccessiva poiche' erano stati superati i classici 90 giorni per fini turistici.Ora ho compagna e figlio in Brasile e io come un idiota da solo in italia!Faccio appello al vostro sapere e alle vostre esperienza affinche' possiate darmi aiuto al riguardo.Mi sono recato in Questura e da un controllo fatto al SIS non c'e' traccia dei miei familiari loro pero' hanno sul passaporto il timbro di respingimento della Polizia Spagnola ,la Questura mi ha consigliato di contrarre matrimonio in Brasile legalizzare il certificato al consolato e chiedere immediatamenta un visto di familiare al seguito er poter viaggiare di nuovo tutti insieme per l'Italia.Intanto ho gia' fatto i certificati di matrimonio li portero' in Questura per la vidimazione,li portero' al consolato brasiliano a Roma per legalizzarli e dopodiche' li spediro' a mia moglie che li consegnera' al cartorio brasiliano,la data del matrimonio e' fissata per il 20 maggio 2010.potro' dopo quello che e' successo riportarli immediatamente in italia?Grazie per aver letto fin qui e grazie anticipatamente per quello che potrete fare per me.Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Mar Apr 13, 2010 7:46 pm

Anche senza sposarvi,essendo madre d'italiano può chiedere un visto per ric.fam. o familgliare al seguito,non essendoci segnalazione SIS in max.5 giorni devono darlo.
Una segnalazione al consolato spagnolo ed alla commissione europea,io la farei...non potevano respingere la madre d'un cittadino UE...avete mostrato il certificato di nascita trascritto presso il consolato italiano in Brasile,in aereoporto a Madrid?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
mauriziobahia



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.04.10

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Mer Apr 14, 2010 9:03 am

Caro Bostik grazie per l'interessamento innanzitutto,noi effettivamente abbiamo consegnato alla polizia di frintiera di madrid il certificato di nascita originale in portoghese, la copia del certificato tradotto in italiano consegnato al consolato (che ovviamente ha tenuto l'originale) e la ricevuta di pagamento per l'epletamento della pratica ma non c'e' stato nulla da fare sono stati respinti.ora sul passaporto gli hanno apposto un timbro con una F.ora per il prossimo viaggio di entrata in italia quel timbro puo' compromettere qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3630
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Mer Apr 14, 2010 9:12 am

Se non é stata messa nel SIS,nessun problema.Ma per scrupolo,anche se non vi sposate,chiedete al CONSOLATO ITALIANO DI RIO NON A SALVADOR.... , mi raccomando,un visto per familare al seguito di cittadino UE(che é vostro figlio) per evitare qualsiasi problema sopratutto se passate da Madrid o Lisbona.
Il consolato italiano di Salvador é onorario e fa abitualmente un sacco di casini,vi sono testimonianze plurime...

Saluti

PS:dimenticavo,per il minore chiedete un passaporto individuale italiano sempre al consolato italiano a Rio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Apr 24, 2010 2:00 pm

ciao a tutti...
aggiorno un attimino la mia situazione,in caso possa interessare,ma comunque puo essere utile sia a me che ad altri amici utenti....
dopo aver richiesto informazioni sia ai vari "cartori" brasiliani,sia al consolato brasiliano di roma...si conviene in pratica che le cose da avere per sposarsi in brasile sono:certificato di nascita,certificato di residenza,estratto familiare,certificato di stato civile....le seguenti documentazioni vanno autenticate poi in prefettura e fatte legalizzare al consolato brasiliano con relativa traduzione.
giunti a questo punto,entro i 3 mesi dall'autenticazione del consolato brasiliano,celebrare il matrimonio.
queste sono le informazioni(spero esatte)che volevo trasmettere a coloro possa interessare.

riguardo al mio problema,cioè il dover far revocare l'espulsione della mia futura moglie,pare che nessuno possa garantire la riuscita pure dopo il matrimonio...cioè a questo punto,mi chiedo,se sia vero?

sono mesi che frullo informazioni fra italia e brasile,ma pare davvero che risposte concrete,con dati alla mano,non ne abbia trovate....

mi rincuoro con le informazioni che mi ha dato il caro Amedeo Intonti,che mi ha davvero dato la forza di affrontare la questione....
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Apr 24, 2010 4:16 pm

salvatore ha scritto:
ciao a tutti...
aggiorno un attimino la mia situazione,in caso possa interessare,ma comunque puo essere utile sia a me che ad altri amici utenti....
dopo aver richiesto informazioni sia ai vari "cartori" brasiliani,sia al consolato brasiliano di roma...si conviene in pratica che le cose da avere per sposarsi in brasile sono:certificato di nascita,certificato di residenza,estratto familiare,certificato di stato civile....le seguenti documentazioni vanno autenticate poi in prefettura e fatte legalizzare al consolato brasiliano con relativa traduzione.
giunti a questo punto,entro i 3 mesi dall'autenticazione del consolato brasiliano,celebrare il matrimonio.
queste sono le informazioni(spero esatte)che volevo trasmettere a coloro possa interessare.

riguardo al mio problema,cioè il dover far revocare l'espulsione della mia futura moglie,pare che nessuno possa garantire la riuscita pure dopo il matrimonio...cioè a questo punto,mi chiedo,se sia vero?

sono mesi che frullo informazioni fra italia e brasile,ma pare davvero che risposte concrete,con dati alla mano,non ne abbia trovate....

mi rincuoro con le informazioni che mi ha dato il caro Amedeo Intonti,che mi ha davvero dato la forza di affrontare la questione....

Un'altra dose di adrenalina per continuare la complessa operazione la fornisco dicendoti che l'espulsione e la segnalazione al SIS per il coniuge di cittadino italiano o della UE deve essere tolta a meno che sia derivata dall'aver compiuto reati gravissimi per la sicurezza nazionale.

Per i documenti da produrre al Cartorio fai ripetere l'informazione facendo precisare che lo straniero che si sposa li è cittadino italiano. Lo dico, perchè per i cittadini italiani è spessoprevisto un Nulla-Osta al matrimonio rilasciato dal consolato italiano in loco. Per avere questo Nulla-osta non occorre che i relativio certificatio da produrre siano legalizzati/apostilati e tradotti (lo dovranno essere solo i certificati italiani da produrre al Cartorio direttamente).

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Dom Apr 25, 2010 1:59 pm

Amedeo ha scritto:

Un'altra dose di adrenalina per continuare la complessa operazione la fornisco dicendoti che l'espulsione e la segnalazione al SIS per il coniuge di cittadino italiano o della UE deve essere tolta a meno che sia derivata dall'aver compiuto reati gravissimi per la sicurezza nazionale.

Salve amedeo,
usando la parola "deve essere tolta",vuoi quindi dire che è praticamente obbligatorio?con i famosi 90 gg di tempo da parte delle autorità competenti?
posso chiederti se ci sono delle leggi o dove posso anche io affermare con la tua sicurezza certe cose?
ti ringrazio come sempre per la tua celerità e cortesia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Lun Apr 26, 2010 11:27 am

salvatore ha scritto:
Amedeo ha scritto:

Un'altra dose di adrenalina per continuare la complessa operazione la fornisco dicendoti che l'espulsione e la segnalazione al SIS per il coniuge di cittadino italiano o della UE deve essere tolta a meno che sia derivata dall'aver compiuto reati gravissimi per la sicurezza nazionale.

Salve amedeo,
usando la parola "deve essere tolta",vuoi quindi dire che è praticamente obbligatorio?con i famosi 90 gg di tempo da parte delle autorità competenti?
posso chiederti se ci sono delle leggi o dove posso anche io affermare con la tua sicurezza certe cose?
ti ringrazio come sempre per la tua celerità e cortesia.

La legge da adoperare per il rispetto di tempi brevi è la 241 del 1990. Pur tuttavia le pubbliche amministrazioni cercano di evadere come possono ai suoi vincoli ed occorre tenergli il fiato sul collo.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Lun Apr 26, 2010 5:38 pm

Amedeo ha scritto:
salvatore ha scritto:
Amedeo ha scritto:

Un'altra dose di adrenalina per continuare la complessa operazione la fornisco dicendoti che l'espulsione e la segnalazione al SIS per il coniuge di cittadino italiano o della UE deve essere tolta a meno che sia derivata dall'aver compiuto reati gravissimi per la sicurezza nazionale.

Salve amedeo,
usando la parola "deve essere tolta",vuoi quindi dire che è praticamente obbligatorio?con i famosi 90 gg di tempo da parte delle autorità competenti?
posso chiederti se ci sono delle leggi o dove posso anche io affermare con la tua sicurezza certe cose?
ti ringrazio come sempre per la tua celerità e cortesia.

La legge da adoperare per il rispetto di tempi brevi è la 241 del 1990. Pur tuttavia le pubbliche amministrazioni cercano di evadere come possono ai suoi vincoli ed occorre tenergli il fiato sul collo.

Un saluto,
Ci sono novitá importanti da sapere riguardo i tempi e la 241/90. Ho messo un avviso generale che compare in tutte la prima pagine delle discussioni e che si trova nel mio indice generale. Ad ogni buon conto lascio aui il link CLICK QUI

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.


Ultima modifica di Guido Baccoli il Lun Mag 17, 2010 4:27 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Dom Mag 16, 2010 1:24 pm

Guido ti ringrazio,
ho letto sul link che hai lasciato,ma mi ha un pochino confuso le idee....posso chieterti sinteticamente,prendendo in esame la mia situazione,cosa comporta la 241/90?
scusa la scocciatura,ma è importante Razz
grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Lun Mag 17, 2010 4:31 pm

salvatore ha scritto:
Guido ti ringrazio,
ho letto sul link che hai lasciato,ma mi ha un pochino confuso le idee....posso chieterti sinteticamente,prendendo in esame la mia situazione,cosa comporta la 241/90?
scusa la scocciatura,ma è importante Razz
grazie.
Scusa hai ragione, il link da me riportato era sbagliato; in collaborazione con il forum Tuttostranieri ho fatto confusione mettendo l'indice generale di tuti gli argomenti che ovviamente, a ben poco ti serve per chiarirti. Ripeto il link giusto CLICK QUI

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Mar Mag 18, 2010 4:23 pm

mille grazie Guido....
beh leggendo,in effetti,si comprende chiaramente che in casi come il mio devono essere celeri nel fornire i documenti dal cittadino richiesto,penano gravi ammende pare....
si varia dai 90 ai 180gg per avere relative documentazioni,prendendo sempre il mio caso in esempio...
comunque sono molto piu sereno,pare che potrò quindi una volta sposato,far tranquillamente far rientrare la mia futura moglie in italia?!?!
che ne pensi?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Ven Mag 21, 2010 8:03 pm

salvatore ha scritto:
mille grazie Guido....
beh leggendo,in effetti,si comprende chiaramente che in casi come il mio devono essere celeri nel fornire i documenti dal cittadino richiesto,penano gravi ammende pare....
si varia dai 90 ai 180gg per avere relative documentazioni,prendendo sempre il mio caso in esempio...
comunque sono molto piu sereno,pare che potrò quindi una volta sposato,far tranquillamente far rientrare la mia futura moglie in italia?!?!
che ne pensi?
Penso che il visto deve ere concesso immediatamente o al massimo in cinque giorni, volendo essere ''comprensivi'' del troppo lavoro che tutti lamentano. Art 5, comma 3, Dlgs. 30/2007: I visti di cui al comma 2 sono rilasciati gratuitamente e con priorita' rispetto alle altre richieste.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
salvatore



Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 25.12.09

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Mag 22, 2010 3:53 pm

come gia dicevo,sto aspettando la traduzione e legalizzazione delle mie documentazioni da presentare al cartorio per sposarmi,quini guido caro,praticamente l'espulsione decade automaticamente col matrimonio???
io davvero devo ringraziare e il caro Amedeo e te,Guido,perche e con me e con altri,ci state vicino dandoci informazioni preziosissime e la volontà di combattare certe lotte buocratiche.....
quindi una volta sposato in brasile e portato il tutto al nostro consolato,massimo 5 gg,come tu dici,potrò tornare in italia con la moglie?!?!mi pare quasi di sognare....sono felice!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Sab Mag 22, 2010 4:05 pm

salvatore ha scritto:
come gia dicevo,sto aspettando la traduzione e legalizzazione delle mie documentazioni da presentare al cartorio per sposarmi,quini guido caro,praticamente l'espulsione decade automaticamente col matrimonio???
io davvero devo ringraziare e il caro Amedeo e te,Guido,perche e con me e con altri,ci state vicino dandoci informazioni preziosissime e la volontà di combattare certe lotte buocratiche.....
quindi una volta sposato in brasile e portato il tutto al nostro consolato,massimo 5 gg,come tu dici,potrò tornare in italia con la moglie?!?!mi pare quasi di sognare....sono felice!

Attenzione!!! Se il coniuge ha avuto una espulsione, questa non si cancella automaticamente, ma dietro richiesta del consolato, subito dopo aver chiesto il visto. Dato che questure fra loro e con il Min. degli Esteri dialogano poco e male, se non si stà con il "fiato sul collo" su tutte queste istituzioni, può passare anche un anno. Il "fiato sul collo" si tiene con continue richieste di accesso agli atti ed una eventuale diffida ad adempiere al 91° giorno dalla domanda.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?   Oggi a 12:06 am

Tornare in alto Andare in basso
 
cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» cosa fare per sposare una ragazza brasiliana gia espulsa e deportata?
» Cosa fare quando non arriva la risposta alla domanda di cittadinanza
» Ingresso in italia dalla Nigeria per cittadino U.E. o extracomunitario
» PERMESSO DI SOGGIORNO per ragazza brasiliana
» cosa fare per trascrivere un divorzio russo in italia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: MATRIMONIO IN ITALIA :: COMMENTI, DISCUSSIONI E INFORMAZIONI :: IL MATRIMONIO IN ITALIA TRA UN CITTADINO ITALIANO E UNO EXTRACOMUNITARIO-
Andare verso: