Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 divorzio all'estero

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sapphire.71



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 07.01.10

MessaggioOggetto: divorzio all'estero   Gio Gen 07, 2010 7:05 am

Buongiorno a tutti
vorrei dei chiarimenti su un argomento che mi sta particolarmente a cuore.
Sono separata legalmente da poco pi¨ di un anno e mi sto rifacendo una vita con un nuovo compagno con il quale vorrei sposarmi al pi¨ presto.
Proprio stamane alla radio ho sentito l'ennesima storia di coppie italiane, sposate in italia, mai vissute all'estero che hanno ottenuto il divorzio in 6 mesi con la procedura anglosassone.
Vorrei sapere se Ŕ veramente possibile ottenere il divorzio all'estero se il matrimonio Ŕ celebrato in Italia e non vi Ŕ mai stata residenza all'estero.
Grazie per l'informazioni
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: divorzio all'estero   Gio Gen 07, 2010 5:07 pm

sapphire.71 ha scritto:
Buongiorno a tutti
vorrei dei chiarimenti su un argomento che mi sta particolarmente a cuore.
Sono separata legalmente da poco pi¨ di un anno e mi sto rifacendo una vita con un nuovo compagno con il quale vorrei sposarmi al pi¨ presto.
Proprio stamane alla radio ho sentito l'ennesima storia di coppie italiane, sposate in italia, mai vissute all'estero che hanno ottenuto il divorzio in 6 mesi con la procedura anglosassone.
Vorrei sapere se Ŕ veramente possibile ottenere il divorzio all'estero se il matrimonio Ŕ celebrato in Italia e non vi Ŕ mai stata residenza all'estero.
Grazie per l'informazioni

Sono pochi i paesi dove questo Ŕ possibile,ovvero divorziare come turisti di passaggio,uno di questi Ŕ la RD...comunque se fai un cerca,trovi tantissime informazioni fornite dal Dott.Baccoli,uno dei pochi veri esperti al mondo su questo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bryla



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 01.04.10

MessaggioOggetto: non Ŕ solo possibile ma Ŕ possibilissimo   Gio Apr 01, 2010 9:45 am

troverai tutte le informazioni su questo sito chiedere autorizzazione per la pubblicazione di altri siti.e-chiedere autorizzazione per la pubblicazione di altri siti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3629
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: divorzio all'estero   Gio Apr 01, 2010 11:27 am

SONO VIETATE LE PUBBLICIT┴ SUL FORUM,LEGGERE IL REGOLAMENTO.╔ PASSIBILE DI BAN PERMANENTE:REFERIRË IL SUO POST AL ADMIN.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: divorzio all'estero   Gio Apr 01, 2010 11:33 am

bostik ha scritto:
SONO VIETATE LE PUBBLICIT┴ SUL FORUM,LEGGERE IL REGOLAMENTO.╔ PASSIBILE DI BAN PERMANENTE:REFERIRË IL SUO POST AL ADMIN.

L'utente ha subito l'allontanamento dal forum.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: divorzio all'estero   Gio Apr 01, 2010 9:07 pm

Ban permanente per l'esattezza. Grazie Amedeo.
Per la signora sapphire.71 ho dei grossi dubbi su questo tipo di divorzio, visto anche il ''falco'' immediato di sopra che viola il regolamento e che si presenta come ''disponibile'' a procedere, ma basta controllare la legge sul divorzio anglossassone per verificaree se sia possibile divorziare due cittadini stranieri ed anche nemmeno uno dei due residente. Che io sappia, nonostante i mille messaggi di chi assicurava che in quella o in quell'altra nazione esisteva una legge del genere, sono state tutte smentite clamorosamente. Poi e per quanto ne so, ma Ú bene verificare, gli inglesi son piuttosto rigidi riguardo almeno la residenza per poter sentenziare il divorzio.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: divorzio all'estero   Gio Apr 01, 2010 10:15 pm

sapphire.71 , ho voluto investire qualche minuto alla questione del divorzio breve anglossassone e ricercando in google ho purtroppo trovato molte pubblicitß su fantomatico divorzio breve in questi Stati, cosa che la dice lunga riguardo la serietß dell'informazione.

Perˇ ho trovato diversi importanti informazioni sul sito della Commissione UE e le consiglierei vivamente di leggerle e di approfondire anche chiedendo (in inglese) alle Autoritß anglossassone il cui indirizzo e telefono Ú pubblicato nel sito sopracitato.
Riporto alcune grandi osservazioni, letteralmente:
La competenza del tribunale dipende dalla natura e dalla complessitÓ della causa. Consigliamo sempre, in caso di dubbio, di chiedere una consulenza.
In Inghilterra e in Galles le cause di famiglia sono esaminate da county court di grado diverso a seconda della complessitÓ giuridica delle questioni trattate. I procedimenti familiari dovrebbero essere proposti dinanzi alla county court competente nel territorio in cui vivono i minori e/o i coniugi. Le questioni di diritto di famiglia possono essere per loro natura complesse, senza tuttavia esserlo sul piano giuridico. Vi consigliamo di contattare la county court locale e di informarvi se Ŕ competente a conoscere della causa. Se l'organo giudiziario che avete contattato pu˛ trattare soltanto questioni generali, vi indirizzerÓ presso il tribunale competente per il vostro caso. Qualora una parte non viva in Inghilterra o in Galles e ci˛ complichi la trattazione di determinate questioni, ad esempio di natura finanziaria, il procedimento dovrÓ essere esaminato dalla High Court a Londra. Il tribunale che si occupa delle questioni di famiglia Ŕ chiamato Principal Registry of the Family Division (registro principale della divisione per gli affari familiari). Puˇ leggere lei stessa con un CLICK QUI

Mi pare, ma lei puˇ scrivere all'indirizzo indicato nel sito della Comm UE, che le frasi (in neretto) che specifcano la competenza o meno del Tribunale, sia piuttosto significativa della non fattibilitß di divorziare due stranieri entrambe non residenti.

Altre interessanti informazioni, cito:
2. Quali sono i motivi per ottenere il divorzio?


In Inghilterra e Galles il divorzio Ŕ disciplinato dalla legge sulle cause matrimoniali (Matrimonial Causes Act) del 1973. L'unico motivo di divorzio Ŕ la rottura irreversibile del rapporto matrimoniale.
Per dimostrare questa circostanza occorre provare una o pi¨ delle cinque seguenti inadempienze coniugali:
i. che l'altro coniuge ha commesso adulterio e che il richiedente considera intollerabile vivere con lui o con lei;
ii. un comportamento irragionevole, ovvero che l'altro coniuge si Ŕ comportato in modo tale da rendere ragionevolmente impossibile pretendere che il richiedente possa continuare a vivere con lui o lei;
iii. l'abbandono, ovvero che l'altro coniuge ha lasciato il richiedente per un periodo di due anni prima della presentazione della domanda di divorzio;
iv. la separazione delle parti per un periodo di due anni prima della domanda di divorzio (con il consenso dell'altro coniuge) ;
v. la separazione per un periodo di cinque anni prima della domanda di divorzio (senza il consenso dell'altro coniuge).

╚ necessario dimostrare una o pi¨ di queste inadempienze e che la persona che richiede il divorzio non pu˛ pi¨ vivere con il proprio coniuge.
Al giudice si richiede di indagare il pi¨ possibile sui fatti asseriti dal richiedente (attore) e su eventuali fatti asseriti dall'altro coniuge (convenuto). Se il tribunale accetta la prova che il rapporto matrimoniale si Ŕ rotto in modo irreversibile, il giudice distrettuale emetterÓ una sentenza di divorzio.

Comunque il sito lo puˇ consultare tutto con un CLICK QUI ed eventualmente ci faccia sapere cosa le risponderanno le Autoritß Anglossassone indicate nello stesso sito.
Buona Pasqua a tutti.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: divorzio all'estero   Oggi a 2:28 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
divorzio all'estero
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» matrimonio in italia divorzio all`estero
» divorzio all'estero
» DIVORZIO ALL'ESTERO TRA CITTAD. ITALIANI ED EXTRACOMUNITARI
» divorzio all'estero, comunione dei beni in Italia
» Pssaporto per minore con padre residente all'estero e madre in italia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: DIVORZIO ALL'ESTERO :: RICHIESTA ANNOTAZIONE (TRASCRIZ) AL CONSOLATO/AMBASCIATA O AL COMUNE?-
Andare verso: